Vai al contenuto


Foto
* * * * - 5 Voti

L'horror che ho visto oggi


  • Please log in to reply
2268 replies to this topic

#2261 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11718 Messaggi:

Inviato 07 settembre 2018 - 08:18

Tom chiedeva degli horror spagnoli, ma è dall'epoca della prima serie di Películas para no dormir della TVE degli anni Settanta e dei lesbohorror di Jesús Franco che in Spagna il genere ha entrambi i piedi, fare un elenco esaustivo è impossibile.


Si' certo, discorso applicabile ancora di piu' agli inglesi. Mi riferivo all'ultima "wave" del genere quella nata nei 90 con de la Iglesia, Amenabar e Balaguero' ed esplosa lo scorso decennio tra orfanotrofi e indemoniati cattolici. A tempo perso ci sto provando io a fare un elenco, ma sono in effettti molti titoli.
 

Devo fare mea culpa su Michele Soavi che avevo sempre evitato credendo fosse un autore trascurabile  mentre è stato l'ultimo esponente di livello della grande epopea del horror all'italiana .
Per ora ho visto solo "La chiesa" della sua produzione ma voglio recuperare almeno Deliria,la setta e Dellamorte Dellamore che ricordo fu schifato all'epoca  e forse viene da lì la mia sottovalutazione.
Da sottolineare ne La chiesa una Asia quattordicenne bellissima che evita uno stupro dal demonio  asd

 
Notevole anche il noir "Arrivederci amore, ciao", forse l'unica cosa buona nata dell'anticomunismo berlusconiano.
  • 0

#2262 The Man

The Man

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4810 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 07 settembre 2018 - 08:24

Anche la Unobianca è notevole, pur se limitato dal mezzo televisivo.

Grande regista, bisognerebbe approfondire proprio la sua produzione per il piccolo schermo.


  • 0

#2263 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3035 Messaggi:

Inviato 07 settembre 2018 - 11:46

guarda il topic su soavi lo aprirei io se non fosse che saranno 15 anni che non rivedo i suoi horror e non ricordo un cazzo, dovrei insomma rivederli ma non ho né tempo né voglia. punterei tutto su tom che ha una memoria di ferro che io non ho. poi potremmo dividerci il lavoro per approfondire il resto della carriera: io mi prenoto già arrivederci amore ciao ashd in tv qualcosa di buono ricordo che c'era, oltre all'unobianca, qualche episodio di ultimo (con tutta la fatica che faccio per digerire bova)
  • 0

#2264 Merlo

Merlo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3665 Messaggi:
  • LocationItalia

Inviato 07 settembre 2018 - 17:19

Già che parlate di Soavi, ci tengo a condividere con voi il fatto che, nella casa in cui sono cresciuto, avevamo il bagno identico a quello della casa di La Setta: stesse mattonelle e dispozione della vasca... quando ho visto il film per la prima volta (4-5 anni fa) mi è venuto un colpo :fear:

 

la-setta-3.jpg

 

P.S. No, non è mai uscita acqua azzurra dal rubinetto e, purtroppo, non mi sono mai trovato davanti Kelly Curtis nuda. :unsure:


  • 2
"Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace"

Ricette Veg

#2265 Bandit

Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10388 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 11 settembre 2018 - 09:22

terrified.jpg

 

Case possedute, gente perseguitata, team di paranormalisti va a studiare e ci rimane in mezzo, insieme a un povero commissario con problemi di salute alle soglie del prepensionamento. Roba già vista in generale (ma con qualche buona idea, come quella del bambino) ma secondo me fa abbastanza paura, preferendo saltare a piè pari spiegoni vari e lasciando varie ellissi nella sovrapposizione dei piani temporali della storia. L'ambientazione argentina dà un po' più di mordente, anche se si ammicca parecchio a Hollywood. Finale un po' buttato in vacca. 6.5


  • 0

Immagine inserita


#2266 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13896 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 11 settembre 2018 - 09:37

Sembra promettente


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#2267 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11718 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2018 - 14:59


 

UpgradePoster.jpg

 

Un po' terrorismo anti-tecnologico in stile Casaleggio, ma con un po' di scene di combattimento alla Matrix divertenti. Pieno di buchi e senza la finezza del miglior Black Mirror. 5

 

Gia'. Potabile serie B, per altro decisamente piu' fs che horror.

Pur mettendo in campo i consueti colori e suoni mutuati dagli anni 80 (ma ormai sono degli anni 80 mai esistiti), stavolta mi ha incuriosito che l'effetto reupero & nostalgia fosse rivolto piu' ad un certo tipo di immaginario anni 90, tipo la scena con gli idioti immersi nella realta' virtuale a fare da tappezzeria. Tutto sommato per fare di meglio nella fantascienza rispetto a quanto fatto a Hollywood negli anni 90 non ci vuole tanto.


  • 0

#2268 gwoemul

gwoemul

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 703 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2018 - 15:36

A proposito del Soavi televisivo, l'hanno scorso ho visto la miniserie Rai "Rocco Schiavone" (che forse ricorderete per la polemica con la Polizia perché il protagonista si faceva le canne) che di sei episodi ne aveva due veramente ottimi. La terza puntata in particolare ruota tutta attorno ad un cimitero ed è praticamente un ritorno a Buffalora.

 

 

 

 

 

Agli inglesi aggiungerei il bel The Hallow di Corin Hardy

 

Ottimo consiglio. Mi piacciono gli horror che giocano coi colori e non coi soliti monocromatismi. Film che rientra perfettamente nel filone "inglese" (tanto non mi legge nessun irlandese) di cui sopra: approccio artigianale, narrativamente basici, angosciosamente divertenti. E mooolto carina Bojana Novaković.

 

 

Ops mi ero perso il post, mi fa piacere che tu l'abbia apprezzato. L'avevo beccato ad una proiezione notturna del TFF e mio malgrado me lo ero dormito quasi tutto. Nei momenti di lucidità comunque avevo preso nota.

Hardy adesso ha fatto lo spinoff sulla monaca di Conjuring e (anche a giudicare dalle critiche oltreoceano) mi sembra un bello spreco.


  • 0

#2269 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11718 Messaggi:

Inviato Ieri, 17:54

resizer.jpg
 
The Nun
Trama demente e trionfo del bubusettete, ma mi ha divertito. Sara' che a me basta ci sia gente con le lanterne in cimiteri con la nebbiolina per divertirmi. Un fantasy macabro piu' che un horror, che non si prende mai sul serio: vedi la Romania del 1952 piena di scritte in inglese. Piu' dalle parti dei luna park di Raimi che non dell'approccio vintage della serie madre The Conjuring, con le ormai obbligatorie citazioni di Bava e Fulci, che solo gli italiani non citano.
Il regista Corin Hardy e' quello di The Hallow vedi il post giusto qui sopra. Molto meglio quello, ma anche qui dimostra di saper giocare bene con i colori e gli spazi.

 

Doppiaggio italiano di una bruttezza angosciante: quando in un film che vede al 90% solo tre personaggi sullo schermo canni totalmente la voce di uno dei tre (un boscaiolo macho doppiato come un ragazzino in eta' prepuberale), e quando anche chi doppia gente indemoniata lo senti che sta urlando seduto in uno studio da annoiato, e' la morte del film. Cioe', ormai anche per 'sti filmetti del cazzo mi viene il dubbio di andare a vederli al cinema.
 


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq