Vai al contenuto


- - - - -

Robert Wyatt [Monografia]


  • Please log in to reply
55 replies to this topic

#41 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15029 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2013 - 16:43

A me è sempre piaciuto tantissimo anche il molto simile "Old Rottenhat".
Insieme a "Dondestan" e "Shleep" per me forma un'ideale trilogia di grande fascino e malinconia.
  • 1

#42 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11750 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 15 gennaio 2013 - 16:57

o non per mandare di nuovo in vacca il thread ma ho letto la monografia di Notker e sono sobbalzato sulla sedia leggendo questo passaggio:

Questo impegno diventerà poi ufficiale quando, nel 1979, Robert deciderà di prendere la tessera del Partito Comunista Britannico (una formazione nata nel ’21 con la Terza Internazionale e sul viale del tramonto già dal 1956 e di fatto messa fuori legge poi nel 1991).

mi sembra chiaro che si tratti di un'affermazione assolutamente falsa, nonché assurda

qui un articolo della bbc sul CPGB dell'anno scorso

What happened to the Communist Party of Great Britain's millions?

http://www.bbc.co.uk...litics-18351323



ripreso poi dalla voce wiki:

http://en.wikipedia....up_of_the_party
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#43 kingsleadhat

kingsleadhat

    कगलु विपश्यना बाद वैश्व

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2682 Messaggi:
  • LocationJava

Inviato 15 gennaio 2013 - 18:45

Dondestan ha un trittico iniziale che ogni volta è un groppo in gola, probabilmente tra gli intro più belli che ricordi, poi però mi cala abbastanza nella seconda parte.
Su Shleep concordo su tutto, wub dall'inizio alla fine.

Sei solo cattivo per esserti scordato Comicopera, un piccolo gioiellino del Wyatt maturo, purtroppo maltrattato su questi lidi.
Un ritorno più deciso verso il jazz, vibrante, fisico, suonato in presa diretta, con una perla in duetto come questa:


  • 0

#44 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15029 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2013 - 19:33

Ma la recensione di "Cuckooland" è sempre stata questa?
Io mi ricordavo una stroncatura impietosa, in cui si sconsigliava addirittura l'acquisto anche ai fan più accaniti.
  • 0

#45 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13784 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2013 - 19:41

Ma la recensione di "Cuckooland" è sempre stata questa?
Io mi ricordavo una stroncatura impietosa, in cui si sconsigliava addirittura l'acquisto anche ai fan più accaniti.


che poi è bello(per me più di Comicopera - che è stroncato qui su OR - forse ti confondi con quello). l'unico Wyatt che sopporto poco è The End Of An Ear, c'è da dire che della sua musica amo molto il lato sognante e la sensazione di immersione in un mondo e dello sperimentalismo colgo poco(essendo anche un territorio che non conosco nemmeno di striscio).
  • 0

Siamo vittime di una trovata retorica.


#46 Moontesquieu

Moontesquieu

    webmaster

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4473 Messaggi:
  • LocationLondra

Inviato 15 gennaio 2013 - 19:57

Si, è vero Comicomera piace molto anche a me pur non essendo un capolavoro a mio avviso. Si però qui il cattivo sei tu king, non si può parlare in modo distaccato di quel disco se posti propiro quel pezzo :wub: . Cioé Roberto anche nello scrivere delle canzoncine ha un discreto talento, direi :'(.
  • 0

#47 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15029 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2013 - 17:06


Ma la recensione di "Cuckooland" è sempre stata questa?
Io mi ricordavo una stroncatura impietosa, in cui si sconsigliava addirittura l'acquisto anche ai fan più accaniti.


che poi è bello(per me più di Comicopera - che è stroncato qui su OR - forse ti confondi con quello).


No no, mi ricordo proprio una super-stroncatura di Cuckooland - mi era rimasta impresso il particolare (grottesco) del recensore che sconsigliava l'ascolto e l'acquisto anche a chi di Wyatt aveva tutti gli EP e i singoli - ma forse non era OR, o più banalmente mi confondo con cose lette all'epoca sul forum.
  • 0

#48 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 37592 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 16 gennaio 2013 - 22:58



Ma la recensione di "Cuckooland" è sempre stata questa?
Io mi ricordavo una stroncatura impietosa, in cui si sconsigliava addirittura l'acquisto anche ai fan più accaniti.


che poi è bello(per me più di Comicopera - che è stroncato qui su OR - forse ti confondi con quello).


No no, mi ricordo proprio una super-stroncatura di Cuckooland - mi era rimasta impresso il particolare (grottesco) del recensore che sconsigliava l'ascolto e l'acquisto anche a chi di Wyatt aveva tutti gli EP e i singoli - ma forse non era OR, o più banalmente mi confondo con cose lette all'epoca sul forum.


Era di Gozer! ;D (sul serio, però)
  • 0

#49 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25472 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2013 - 08:48

Confermo, era la mia e negli anni se possibile ho pure peggiorato la mia opinione su quel disco. Ricordo che per addolcirla avevo pure scritto "pur essendo stato in passato un grande della musica" ecc. ecc.
Oggi non lo scriverei mai. asd
  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#50 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 37592 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 17 gennaio 2013 - 08:54

Confermo, era la mia e negli anni se possibile ho pure peggiorato la mia opinione su quel disco. Ricordo che per addolcirla avevo pure scritto "pur essendo stato in passato un grande della musica" ecc. ecc.
Oggi non lo scriverei mai. asd


Evidentemente stai invecchiando pure tu... ;D
  • 0

#51 Trivellato Pulcio

Trivellato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25255 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2021 - 16:50

https://youtu.be/agO_R0h1V84


Screenshot-20210205-172224.png

Ho sempre trovato gemellati Electric Ladyland e i primi 2 dei Soft in termini di produzione sonora lussureggiante e anche di qualche passaggio musicale. Del resto si sono fatti la tournee americana insieme.
  • 1

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#52 Trivellato Pulcio

Trivellato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25255 Messaggi:

Inviato 08 febbraio 2021 - 08:34

L'album in questione si intitola 68

Da wiki (in rif.al post precedente)

"Durante il tour americano come gruppo spalla di The Jimi Hendrix Experience, i Soft Machine registrarono il loro album di esordio The Soft Machine. Alla fine del tour la band si sciolse temporaneamente e Wyatt restò in America dove compose alcuni brani, tra cui il primo abbozzo di Moon in June, suite che diverrà famosa nell'edizione del 1970 inserita in Third, il capolavoro dei Soft Machine. Fu registrata da Wyatt da solo, e completata in Inghilterra nel 1969 con il contributo degli altri due membri dei Soft Machine Hugh Hopper e Mike Ratledge. Nell'ottobre del 1968 registrò a Hollywood una versione di Slow Walkin' Talk, canzone scritta da Brian Hopper, in cui Wyatt canta e suona batteria e tastiere con Jimi Hendrix al basso.[1]

La seconda suite presente nell'album, Rivmic Melodies, fu realizzata da Wyatt da solo. Sarà in seguito rielaborata e costituirà la base per i brani A Concise British Alphabet e Dada Was Here di Volume Two, il secondo album dei Soft pubblicato nel 1969.[1] Il brano che apre l'album è Chelsa, una melodia psichedelica composta da Wyatt su testi di Daevid Allen, a sua volta realizzata da solo. Sarà modificata nel 1972 ed inserita con il titolo Signed Curtain nell'album di esordio dei Matching Mole, la band fondata da Wyatt dopo l'uscita dai Soft Machine.[1]

I brani furono ritrovati dal giornalista Michael King, autore della biografia di Wyatt Wrong Movements pubblicata nel 1994, che ha contribuito a riesumare anche altri brani di Wyatt andati persi. King era anche un tecnico dell'audio ed ha contribuito a restaurare l'audio delle approssimative registrazioni originali.[2] La traccia Slow Walkin' Talk e una parte di Moon in June erano state pubblicate nella raccolta Flotsam Jetsam del 1994, le altre due erano inedite. Slow Walkin' Talk era stata inoltre pubblicata nella compilation del 1992 di Hendrix Calling Long Distance.

Accoglienza Modifica
La critica ha accolto con entusiasmo l'uscita di '68. Su AllMusic l'album è stato definito un sacro Graal (la coppa con cui Gesù celebrò l'ultima cena), anche perché i preziosi brani sembravano essere stati irrimediabilmente perduti.[1] Sul webzine PopMatters, l'album è stato definito un grande tesoro musicale che sembrava perduto.[3] Rolling Stone l'ha definito un gran disco che stupirà gli ammiratori di Wyatt, un album avventuroso, allegro, molto rivoluzionario per la musica del tempo in cui fu registrato e una delle migliori pubblicazioni del 2013.[4]"

L'album in questione è 68.

Il mio Wyatt preferito, una delle più grandi menti musicali del secolo scorso.


  • 2

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#53 Trivellato Pulcio

Trivellato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25255 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2021 - 19:17

Nell' ascoltare in radio questo bellissimo pezzo tratto dall'album Comicopera del 2007 ho rilevato che in alcuni frangenti il timbro vocale di Bob assomiglia stranamente a quello di Damon Albarn ( tanto che in qualche momento ho pensato che fosse un suo progetto sperimentale)



Voto al pezzo CAPO
  • 1

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#54 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2787 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2021 - 20:30

Hai mai sentito il disco Un certo discorso registrato negli studi di Radio 3??


  • 0

#55 Trivellato Pulcio

Trivellato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25255 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2021 - 21:08

Hai mai sentito il disco Un certo discorso registrato negli studi di Radio 3??


No
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#56 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2787 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2021 - 20:05

 

Hai mai sentito il disco Un certo discorso registrato negli studi di Radio 3??


No

 

Consigliatissimo, forse è stato ristampato col titolo diverso, Radio Experiment Rome.
Un certo discorso era una trasmissione di Rai Radio 3 in cui chiamavano un musicista a Roma, gli davano una settimana di tempo e uno studio per fare che cazzo gli pareva e nel giorno della trasmissione il musicista si esibiva con quello che aveva composto.
Vedo che è andata avanti per più di dieci anni, immagino che questo non fosse l'unico formato con cui operavano altrimenti sarebbe stato troppo costoso


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq