Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Film da "pietrificare"


  • Please log in to reply
637 replies to this topic

#601 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20258 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 24 maggio 2013 - 19:02



Piero, davvero non ti piacciono i finali di Chaplin? Il dittatore son d'accordo, alcuni altri sono deboli, ma Luci della città è di una bellezza abbacinante. E anche Verdoux, ok che è parlato, ma lì le parole sono macigni...

non mi piace la forma-pistolotto che trovo ridondante (e lunghissima) in verdoux che dal canto suo spiega fin troppo bene la sua teoria; chaplin e fellini sono due autori che mi piacciono moltissimo ma che trovo umanamente molto ambigui, è per questo che talvolta ho delle riserve su alcuni dei loro film...


Ma come puoi giudicare umanamente due persone senza averle mai conosciute? Ti basi su storie (o meglio chiacchiere) di altri?
Il nostro (vostro) compito è quello di parlare di questi due miti come cineasti e nulla più...
Comunque chiudo il dibattito proponendo altri due film da pietrificare.

Uno è il celebre 'Brazil', l'altro è 'L'inferno' (1911) di Bertolini, de Liguoro e Padovan. Per info andate qui! http://it.wikipedia....1_Milano_Films)

uhm, resta sintonizzato riguardo le pietre.
Le "chiacchiere" sono testimonianze dirette ma io non sono stato ingaggiato per nessun compito, non sono il biografo di Fellini, mi va di avere delle idee sulle persone, è solo questo; è evidente che siamo tutti peccatori e chi è senza peccato eccetera però ci sta che ci sono dei comportamenti verso cui siamo meno tolleranti.
  • 0

#602 Fabbrius

Fabbrius

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 52 Messaggi:

Inviato 29 novembre 2013 - 11:46

Bel topic!
Mi complimento con i redattori per i passi da gigante fatti in poco tempo per arrivare ad una lista già ottima di Pietre.
A mio avviso però, per arrivare ad un elendo (quasi) esaustivo manca ancora molto, ovviamente.
Le mancanze che si potrebbero segnalare sono tuttalpiù nel periodo delle origini del cinema e delle avunguardie,il periodo insomma che precede la nascita degli anni d'oro di Hollywood e del cinema classico.
La mancanza di un film di Melies ("Le Voyage dans la Lune","Voyage à travers l'impossible" ?) si fa sentire l'utilizzo dei trucchi, l'invenzione degli effetti speciali non può passare inosservata.
Inoltre ci sarebbe da tenere in considerazione la rivoluzione Surrealista con l'immancabile "Un chien andalou", ma anche quella precedente dadaista con "Entr'acte".
Sul versante delle avanguardie meriterebbe una pietra anche Vertov col suo cinepoema "L'uomo con la macchina da presa", l'inizo è da brividi...
Poi "Cabiria" di Pastrone, dal quale Griffith prenderà in prestito più di una tecnica, per la nascità del Kolossal e per le innovazioni nel linguaggio dove abbandona le fissità della cinepresa e le scene singole con inquadrature dalla lunga durata.
Io metterei anche "Greed", di Von Stroheim, per la sua portata autoriale e per la sua concezione di cinema come arte grandiosa e colossale, la messa in scena sfarzosa e le inquadrature con una profon dità di campo mai vista fino ad allora.
Queste sono quelle che mi vengono in mente, per ora... :firuli: :)
Scherzi a parte, mi rendo conto che riassumere la storia del cinem, seppur in un elenco ridotto di opere, sia un impresa titanica, e ribadisco che questi non sono altro che suggerimenti, ma mi piacerebbe se il vostro progetto prendesse maggiormente in consiferazione quel periodo (dalle origini, agli anni 30/40) che sembra un pò piu indietro, ma riveste ugulmente un importanza enorme nell'economia globale di un arte che prima di riconoscersi in una forma compiuta ha subito notevoli cmabiamenti e sperimentazioni.
Un ultima domanda e poi sto zitto, prometto :P , quante opere dovranno essere pubblicate per permettere ad alcuni autori di avere più di una pietra?
perchè veramente ci sono registi che hanno realizzato più di un opera che merita di stare nell'olimpo del cinema.
  • 2

#603 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15643 Messaggi:

Inviato 29 novembre 2013 - 14:14

perchè veramente ci sono registi che hanno realizzato più di un opera che merita di stare nell'olimpo del cinema.


su questo siamo tutti d'accordo, a un certo punto ri-miliarizzeremo molti degli autori in possesso della loro pietra. stiamo lavorando appunto per capire quando, visto che di lacune ce ne sono numerose (tu hai sottolineato giustamente quelle appartenenti al cinema delle origini...che verrà presto omaggiato ;)). però, come abbiamo più volte ripetuto in questo thread, le pietre miliari sono un eterno work in progress, non una lista pre-definita. quindi ci sta anche che sia eterogenea nelle scelte e ancora non storicamente completa.
  • 1
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#604 Fabbrius

Fabbrius

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 52 Messaggi:

Inviato 29 novembre 2013 - 14:46


perchè veramente ci sono registi che hanno realizzato più di un opera che merita di stare nell'olimpo del cinema.


su questo siamo tutti d'accordo, a un certo punto ri-miliarizzeremo molti degli autori in possesso della loro pietra. stiamo lavorando appunto per capire quando, visto che di lacune ce ne sono numerose (tu hai sottolineato giustamente quelle appartenenti al cinema delle origini...che verrà presto omaggiato ;)). però, come abbiamo più volte ripetuto in questo thread, le pietre miliari sono un eterno work in progress, non una lista pre-definita. quindi ci sta anche che sia eterogenea nelle scelte e ancora non storicamente completa.

Capisco perfettamente la caratteristica di fluidità della lista, ed è per questo che volvo contribuire ad espanderla.
;)
  • 0

#605 joe tarallo

joe tarallo

    cane sciolto

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 820 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 11:36

Manca il film più bello di tutti i tempi

Immagine inserita

Grosso guaio a Chinatown!!
  • 2

Turbo Missile Interculer


#606 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27675 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:13

Ho dovuto controllare più volte per essere sicuro, non volevo crederci
Manca Apocalypse Now :facepalm:
  • -1

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#607 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:32

Ho dovuto controllare più volte per essere sicuro, non volevo crederci
Manca Apocalypse Now :facepalm:


Ma perché Debaser da qualche tempo mette "meno" a qualunque considerazione sensata? Ovunque! Leggo le discussioni, mi stupisco per il "meno" a interventi talmente oggettivi da sfiorare la banalità, ed è sempre lui!

Debaser ma che t'è successo? Dicci, dicci, ti aiutiamo noi!
  • 0
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")

#608 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23324 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:37

Siete troppo mainstream per lui.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#609 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21893 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:43

da sfiorare la banalità


appunto

figurati se i redattori non sanno che "omg Apocalypse Now non ha la pietra miliare :facepalm:"
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#610 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27675 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:48

Vabbè chi se ne frega del meno
Deb, ho letto prima che modificassi il post; lo so come funzionano, ma la sez. cinema ha una impostazione e un andamento diverso da quella musicale. Non dovrebbe essere difficile trovare un redattore che faccia la scheda
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#611 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21893 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:49

il meno era perché era un post evitabile, che mi ha fatto cascare (poco, diciamo di 5 mm) le palle asd
me lo aspetterei da uno dei neo-iscritti random che scrivono la lista dei loro film preferiti.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#612 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27675 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:52

pensa che io credevo che il fim non ti piacesse
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#613 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21893 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:53

nah, mi piace e mica darei un meno perché a qualcuno piace una cosa che a me non piace.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#614 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27675 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2014 - 16:55

meglio così
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#615 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    parental guidance

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7166 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 17:21

Ace Ventura Missione Africa , la scena nella quale Jim Carrey esce dal culo del rinoceronte è da manuale del cinema.


  • 0

*lastfm*

 

 

Delia, queen of the fairies.was presiding over the feast of plenty,celebrating 3,000 years of peace. In the midst of the celebration Delia felt a pull from the skies.She looked up and saw dark clouds forming on the horizon in every direction. She fell into a trance and left the party
heading for her home on a high hill. At first, the fairies were puzzled. But then they too felt a force drawing them to follow.Delia was alone inside. The storm grew until it was a raging cyclone hovering over the dwelling. One of the older fairies ventured inside the house. There lay Delia on her bed holding a pair of twins in her arms. The older fairy instantly knew that these were not ordinary twins, but magical wizards. The baby wizards were polarized like magnets: one attracting with a magnetic draw., the other repelling and impossible to get near. Avatar, the kind and good wizard. spent much of his boyhood entertaining his mother with beautiful visions. Blackwolf, the mutant wizard would never visit his mother and spent his time torturing small animals.

 


#616 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2014 - 18:36

Right, è chiaro.
Il punto in effetti è che il topic ha più senso per discutere le pietre miliari, che per segnalarle. Che su quali siano le pietre fondamentali della storia del cinema siamo tutti d'accordo, credo, in linea di massima. Almeno per una webzine "generalista", di diffusione (anche se approfondita), come mi pare che Ondacinema si propone di essere.
Cioè, per dire, fosse per me darei la pietra a tutta la filmografia di Rohmer e a buona parte dell'Allen considerato minore: Husbands and wives è uno dei film della mia vita, però capisco che in una prospettiva storica è più importante pietrificare Annie Hall e che se ci mettiamo a pietrificare più di tot film per regista tanto vale non farle proprio le pietre.
  • -2
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")

#617 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27675 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2014 - 23:15

ok ma il titolo del thread è "film da pietrificare"
quindi avrebbe abbastanza senso segnalare ciò che,generalmente parlando,manca all'appello
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#618 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 19 febbraio 2014 - 00:36

ok ma il titolo del thread è "film da pietrificare"
quindi avrebbe abbastanza senso segnalare ciò che,generalmente parlando,manca all'appello


Vabbè ma infatti mica sono io che me la sono presa :P. Cercavo di "giustificarti", che paradossalmente tutti i titoli pietrificabili sono banali.
Sperando di non incorrere nella caduta di palle di debaser provo a segnalarne qualcuno pure io, i primi che noto voltandomi verso lo scaffale dei dvd.

"The third man", di Carol Reed.
"Hannah and her sisters" di Woody Allen.
"Le cercle rouge" di Melville.
Qualcosa di Zurlini per forza!
  • 0
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")

#619 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10005 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 19 febbraio 2014 - 08:25

capisco che in una prospettiva storica è più importante pietrificare Annie Hall


ma storica de che?
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#620 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 19 febbraio 2014 - 09:47


capisco che in una prospettiva storica è più importante pietrificare Annie Hall


ma storica de che?


Pure ammettendo che mi sia spiegato male (non scrivo mai di cinema), davvero il concetto non è chiaro?
Annie Hall non solo è un capolavoro: è uscito del 1977, è la prima commedia di Allen (come scrivono anche nella monografia "l'archetipo di tutte le sue commedie), il suo lavoro più universale e riconosciuto.
E' ovvio che è la prima pietra miliare da considerare per Allen (forse se la gioca con Manhattan, da questo punto di vista). Al di là del fatto che oggi io possa rivedere con più piacere altri film (Hannah and her sisters - la sua sceneggiaturs più complessa ed equilibrata - Interiors, Stardusr memoires, Another Woman, Husbands and wives, il bistrattato Celebrity).
E' un discorso tanto assurdo?
  • 0
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq