Vai al contenuto


* * - - - 16 Voti

Queen


  • Please log in to reply
2061 replies to this topic

#1941 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16997 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:02

Leggo ora che il film su Elton John lo ha diretto il sostituto di Bryan Singer in Bohemian Rhapsody, tale Dexter Fletcher.


  • 0

#1942 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:02

Nuovo singolo di Brian May dopo 20 anni...non male il sound, inevitabile per me pensarlo cantato da Mercury

 

 

Bello. Il sound è vicino a quello di  One Of These Days dei Pink Floyd


  • 1

#1943 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3013 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:23

Prevedo una serie sterminata di biopic musicali per cavalcare la moda...Bowie e Jackson le cartucce più succulente da sparare (per status, storia tragica/intensa e discografia), poi arriverà il turno di Cobain, Madonna, Prince, Springsteen, Patti Smith, George Michael e altri, finché per raschiare il barile ci ritroveremo pure un biopic su Dolores O'Riordan.

 

Il film su Elton penso sarà pure peggio di quello sui Queen, sia perché secondo me affretteranno un po' tutto per cogliere il momento favorevole, sia perché il personaggio di Elton è meno poliedrico e più infantile...ho già notato delle pupazzate orrende nel trailer, sembra di vedere "Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato"  asd


  • 0

#1944 Sofia Guerrini

Sofia Guerrini

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 35 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:49

Non completamente d'accordo ma neanche completamente in disaccordo


  • 0

#1945 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7010 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:55

 

Nuovo singolo di Brian May dopo 20 anni...non male il sound, inevitabile per me pensarlo cantato da Mercury

 

 

Bello. Il sound è vicino a quello di  One Of These Days dei Pink Floyd

 

 

Non so se è più imbarazzante il pezzo o il tuo commento asd


  • 0

#1946 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 15:04

Direi il tuo, a mani basse. Senza offesa, solaris  :P


  • 1

#1947 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7010 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 15:28

touché


  • 0

#1948 Tony Randine

Tony Randine

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1538 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 16:09

Prevedo una serie sterminata di biopic musicali per cavalcare la moda...Bowie e Jackson le cartucce più succulente da sparare (per status, storia tragica/intensa e discografia), poi arriverà il turno di Cobain, Madonna, Prince, Springsteen, Patti Smith, George Michael e altri, finché per raschiare il barile ci ritroveremo pure un biopic su Dolores O'Riordan.

Se diretti con gusto o comunque come dio comanda, avrebbero tutti un ottimo potenziale. Compreso quello su Dolores O'Riordan.
Se...
  • 0

#1949 Tony Randine

Tony Randine

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1538 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 16:11

 
Non so se è più imbarazzante il pezzo o il tuo commento asd


Direi il pezzo. Una cacatona galattica
  • 0

#1950 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17470 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 18:34

Anche io tendo a credere che un biopic musicale, per raggiungere un successo come quello di quest'ultimo, debba trattare un cantante scomparso prematuramente e soprattutto ancora sulla cresta dell'onda nel momento della sua morte, in modo che questa abbia avuto davvero una grossa risonanza mediatica (insomma non certo il caso di una Riordan o di un Hutchence).

Sicuramente Cobain è tra quelli che meglio si presterebbero a un'operazione del genere... George Micheal forse, magari sotto natale asd, Jackson nì ma dipenderà appunto dalla sceneggiatura e da quanto e come gli ultimi 10 controversi anni verranno tagliati come se non fossero mai esistiti.

Scommetterei di meno su Prince, a parte le sue donne e sul caso di presunta eutanasia sul figlio, non c'è molto da raccontare sulla sua vita privata.

Madonna ha già bloccato per vie legali il biopic su di lei (sceneggiatura già pronta) in cantiere perchè non vuole che altri raccontino in modo falso la sua storia, quindi mi sa che dovremo attendere che passi a miglior vita.

Curioso di vedere come verrà accolto quello su John, è ancora in vita e non ottiene un grande successo da anni ma magari cercheranno di mitizzare solo quello degli anni 70 proprio come se fosse una persona diversa da quella attuale e che quasi non esiste più. Una cosa del genere potrebbe essere fatta tranquillamente anche per Bowie viste le sue molteplici "vite".


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#1951 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16997 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 18:54

Per MJ a maggior ragione non basterebbe un film solo.
Mercury aveva sicuramente una personalità complessa e sfaccettata, ma Jackson molto di più, per non parlare del fatto che il primo ha avuto una carriera di nemmeno vent'anni, il secondo praticamente quaranta!
  • 0

#1952 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3013 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 19:40

Con Jackson mi sa che superiamo anche i 40, visti gli esordi da bambino....con Bowie sarebbe praticamente mezzo secolo, davvero difficile sintetizzarlo. Già coi 20 anni di Mercury (che poi sono 15, visto che si son fermati al 1985) è saltato fuori un film cucito malaccio e con tanti salti...figuriamoci con mezzo secolo.

 

Poi ci sono altri artisti che hanno una storia particolare e con una carriera ben sintetizzabile in un'ora e mezza, ma pur conosciuti sono troppo di nicchia (Elliott Smith ad esempio offrirebbe diversi spunti, così come Jeff Buckley...non sono artisti di massa). Eppure secondo me da questi due uscirebbero belle storie, il problema è che non "vendono" abbastanza.

 

I Beatles invece appaiono oggi lontanissimi nel tempo, come se tra loro e i Queen ci fosse un secolo...almeno questa è la mia sensazione.


  • 0

#1953 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7010 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 19:47

Con i Beatles c'è già stato e ha avuto un effetto simile a questo Bohemian Rhapsody, ovvero Across the Universe. Della bio non importa niente, passa mondi e atmosfere.


  • 0

#1954 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4809 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 08 gennaio 2019 - 20:28

Purtroppo (o per fortuna, a seconda dei punti di vista: a me dispiacerebbe vedere un mio artista del cuore così sputtanato, se devo essere sincero) nessun altro gruppo rock ha la trasversalità dei Queen. In Italia di sicuro, ma comincio a credere anche nel resto del mondo. E il successo spropositato di questo biopic non ha fatto altro che confermarlo. 
 
La cosa che, fin da ragazzino, mi ha sempre sconvolto è il credito di cui godono tra persone a cui della musica interessa poco o nulla, la seguono superficialmente, hanno dei gusti oggettivamente osceni, e via di seguito. Ovviamente non sto dicendo che per apprezzare i Queen si debba essere così asd, non fraintendete. Intendo dire che i Queen sono l'unico gruppo rock che riesce ad arrivare anche al tamarro che ascolta solo tunz tunz, alla casalinga che segue Barbara D'Urso, alla shampista che idolatra Emma Marrone, al calciatore che cita "Danza Kuduro" come sua canzone preferita, al ragazzino preso bene con la trap... Era così "ai miei tempi" pre-YouTube e social network (potrei citare un numero infinito di esempi), figuriamoci oggi.

  • 1

#1955 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 08 gennaio 2019 - 20:52

Beh pure gli AC/DC sono parecchio trasversali
  • 0

#1956 Max83

Max83

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7907 Messaggi:
  • LocationMidwest

Inviato 08 gennaio 2019 - 21:05

Beh pure gli AC/DC sono parecchio trasversali

 

(hard) rock in copia carbone per ventordiciimila album. Va bene a 15 anni , poi no...


  • 0

#1957 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3013 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 21:07

Mah...io non conosco una sola canzone degli AC/DC, come risonanza mediatica...moltissimi non sanno neanche chi sono o come si chiama il leader. Certo a me il genere non piace, ma non c'è proprio paragone coi Queen e quello che hanno significato, a livello di penetrazione sociale in più strati sociali e culturali e in più epoche. Hanno avuto il dono di avere un grande cantante che contemporaneamente era forse anche il più grande animale da palcoscenico e come se non bastasse era anche un ottimo compositore di pop pregiato (capace di infilare nei suoi brani il valzer come la disco music, il soul e il prog, l'opera e l'hard rock), un chitarrista dal sound particolare e riconoscibilissimo, e altri due membri che a differenza di tante altre band, nei rispettivi ruoli (basso e batteria) non erano figuranti da cambiare negli anni, ma autori di singoli trainanti e nel caso di Taylor anche ottime seconde voci. Un bassista che ha inventato forse i due giri di basso più famosi della storia del pop-rock (Under Pressure e Another one bites the dust)...difficile trovare una combinazione così esplosiva.

Ancora, ci trovi dischi dei Queen sul sito Progarchives (classificati come prog, Queen II su tutti), ma senti i Queen anche alle premiazioni calcistiche per cui li conoscono anche gli 80enni che guardano le finali sportive.

Con i fissati della trap però la vedo dura...forse Body Language potrebbe attirarli come sound?


  • 1

#1958 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5369 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 23:27

Aggiungerei che Mercury come personaggio aveva un appeal decisamente multiculturale: era ovviamente legato a una certa teatralità anglosassone ma aveva anche un temperamento e un linguaggio del corpo molto più latino che inglese, oltre alle origini parsi e ai tratti somatici che gli davano un'aurea di mistero orientalistico..era un melting pot vivente.
  • 0

#1959 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3013 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2019 - 23:47

E sull'onda del film, a novembre dello scorso anno è arrivata pure la versione riccardona di Bohemian Rhapsody: Steve Vai e Malmsteen in una versione strumentale dove tutte le parti vocali sono sostituite dalla chitarra  asd

 


  • 0

#1960 Jet

Jet

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 09 gennaio 2019 - 15:29

Beh pure gli AC/DC sono parecchio trasversali

 

Vero, grazie ai film Marvel (Iron man o qualche altra cagata simile) hanno guadagnato molta popolarità, ma più come canzoni che come gruppo (benché Angus Young sia un tipo abbastanza iconico).

In Italia direi che i Pink Floyd godono di una popolarità tra i gruppi rock abbastanza inaudita, tra dischi sempre in classifica, mostre, ristampe. Sono il classico gruppo che chi non è appassionato di musica dice di ascoltare per darsi un tono asd 


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq