Vai al contenuto


Foto
- - - - -

the way ahead


  • Please log in to reply
15 replies to this topic

#1 ayler

ayler

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 54 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 11:36

Vi piace Archie Shepp oppure Blow Up non ne ha ancora parlato?


Vabbè, comunque prendetevi questo disco

Immagine inserita
  • 0

#2 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 11:49

Blow Up ha parlato d'altro ma io questo lo conosco perchè ne tirai giù una cassettina da un vinile di mio zio. Mi ricordo che mi piaceva molto il primo pezzo, una specie di blues mi pare, e meno il resto. Disco sicuramente
bello ma forse non troppo importante, per lo meno se paragonato ad altre opere miliari del free jazz vicino alle quali Shepp è spesso citato (indi per cui immagino che abbia fatto pure di meglio).
  • 0

#3 Fudoshin

Fudoshin

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 134 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 12:18

Qualche informazione in più non guasterebbe eh...
  • 0

#4 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 12:25

Qualche informazione in più non guasterebbe eh...


Eh, ma farsi le seghe intellettuali è prerogativa dei lettori di Blow Up. Ad altri basta la sola autorità.
  • 0

#5 ayler

ayler

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 54 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 12:34

Qualche informazione in più non guasterebbe eh...


E' molto bello
  • 0

#6 OffTopic

OffTopic

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 110 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 16:59

Di Archie Shepp ho avuto modo di ascoltare, purtroppo, solamente On This Night, disco che mi piace moltissimo.

Di questo artista, è vero, si parla forse troppo poco. Detto ciò...

Vi piace Archie Shepp oppure Blow Up non ne ha ancora parlato?


...mi piacerebbe che mi spiegassi l'utilità di una provocazione del genere, che rischia di far passare la voglia di rispondere anche a chi, magari, questo musicista lo adora. Bel modo di iniziare un thread, davvero.
Ah, se veramente ti sta a cuore che qualcuno che non lo conosce si avvicini a lui, due righette di commento al disco  - al posto di un laconico "prendetevi questo disco - è molto bello" - non sarebbero male.
  • 0

#7 ayler

ayler

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 54 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 19:41

...mi piacerebbe che mi spiegassi l'utilità di una provocazione del genere


Divertimento ottuso e idiota, la più sacra delle occupazioni umane


Ah, se veramente ti sta a cuore che qualcuno che non lo conosce si avvicini a lui, due righette di commento al disco  - al posto di un laconico "prendetevi questo disco - è molto bello" - non sarebbero male.


Ok, eccole:


è un bel
disco
  • 0

#8 madadayo

madadayo

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2006 - 20:21

Non è un granchè.
Il meglio di Archie Shepp è racchiuso in questo manipolo di dischi:
- Four for trane (64)
- Fire Music (65)
- On this night (65)

Blow Up farebbe meglio a parlare d'altro.......... ;)
  • 0

#9 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21186 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 30 luglio 2006 - 22:38

Non è un granchè.
Il meglio di Archie Shepp è racchiuso in questo manipolo di dischi:
- Four for trane (64)
- Fire Music (65)
- On this night (65)


Ad ogni modo, The Way Ahead non è male.
  • 0

#10 Guest_Mattia_*

Guest_Mattia_*
  • Guests

Inviato 31 luglio 2006 - 13:27

(...)


Questo è un buon disco funk (di jazz non ha nemmeno il titolo!), che tende ad essere prolisso ed autoindulgente (come quasi tutti i dischi funk). The Way Ahead, invece, è un album ambizioso, pure troppo, che, se paragonato a veri capolavori (ma con Shepp è dura parlare di "capolavori"...) quali Four For Trane (Impulse!, 1964) e Fire Music (Impulse!, 1965) scompare. Non "miseramente", ma scompare... Archie è sempre stato troppo influenzato da Coltrane per risultare originale e troppo intellettuale per riuscire ad essere credibile come musicista "nero". Tutto qui.

#11 Jazzer

Jazzer

    Utente anziano

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 383 Messaggi:
  • LocationVenezia

Inviato 31 luglio 2006 - 13:41

Sono sostanzialmente d'accordo con Mattia, anche se "Attica blues" non mi pare poi così buono: anch'io lo trovo prolisso e autoindulgente, ma soprattutto mi pare sia invecchiato proprio male sfoggiando un suono molto ma molto datato.
Oltre che Four for Trane il disco di Shepp che preferisco è senza dubbio Mama too tight.
  • 0

non sono asociale...sono socialmente selettivo


#12 Guest_Mattia_*

Guest_Mattia_*
  • Guests

Inviato 31 luglio 2006 - 14:05

(...)


Mmm.. Sei un po' troppo nervosetto per poter scrivere qualcosa d'interessante. Riprova più tardi! ;)

#13 Guest_Mattia_*

Guest_Mattia_*
  • Guests

Inviato 31 luglio 2006 - 14:17

...potete sempre cancellare il messaggio, volendo.  ;)


Intendevo "poco interessante", non "dannoso per il forum". Ora diamoci un taglio, però.

Qualche sera fa, ho assistito alla (pessima) performance milanese di Phill Niblock. Prima che iniziasse tale martirio perpetrato alle mie povere gonadi, un dj ha "messo un po' di dischi". Tra i tanti, anche una registrazione di Shepp che - ho sbirciato, confesso - risaliva al '69 e, mi pare di ricordare, fosse stata effettuata in Francia. Non ho potuto vedere la copertina perchè trattavasi di cd-r. Qualcuno ha capito a cosa mi stia riferendo? Non era affatto male...

#14 Guest_Mattia_*

Guest_Mattia_*
  • Guests

Inviato 31 luglio 2006 - 14:31

(...)


Grazie per le dritte! Credo si tratti di Blasé. Qualcuno ha avuto modo di ascoltarlo? A me è sembrato un lavoro apprezzabile, per quanto possa averne percepito in quella gabbia di matti...

#15 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17555 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2006 - 14:33

Forse è una delle ristampe della Verve's Free America, quelle, per intenderci, di Saxophone Improvisation Series F di Braxton.

Nel qual caso il disco (molto bello) è Black Gipsy, è stato registrato in Francia ed è del 1969.

Immagine inserita
  • 0

rym |


#16 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 31 luglio 2006 - 14:34

(...)


Grazie per le dritte! Credo si tratti di Blasé. Qualcuno ha avuto modo di ascoltarlo? A me è sembrato un lavoro apprezzabile, per quanto possa averne percepito in quella gabbia di matti...


Blasè è il disco con cui ho conosciuto Shepp ed è tuttora quello che ascolto con più piacere, personalmente lo trovo molto buono.
  • 0

the music that forced the world into future





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq