Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Elezioni Politiche 13/14 Aprile 2008 (Sondaggio) (Nuovo! Rivotate!)


  • Please log in to reply
3173 replies to this topic

Sondaggio: A quale formazione politica destinerete il vostro voto alle prossime elezioni politiche? (261 utente(i) votanti)

A quale formazione politica destinerete il vostro voto alle prossime elezioni politiche?

  1. Votato Popolo Delle Libertà (Berlusconi) (20 voti [7.04%])

    Percentuale di voti: 7.04%

  2. La Destra (Santanché) (6 voti [2.11%])

    Percentuale di voti: 2.11%

  3. Lega Nord (Berlusconi) (5 voti [1.76%])

    Percentuale di voti: 1.76%

  4. UDC (Casini) (3 voti [1.06%])

    Percentuale di voti: 1.06%

  5. Partito Democratico (+ IDV) (Veltroni) (146 voti [51.41%])

    Percentuale di voti: 51.41%

  6. Radicali (Bonino) (18 voti [6.34%])

    Percentuale di voti: 6.34%

  7. Votato La Sinistra Arcobaleno (Bertinotti) (23 voti [8.10%])

    Percentuale di voti: 8.10%

  8. UDEUR (Mastella) (1 voti [0.35%])

    Percentuale di voti: 0.35%

  9. SDI (Boselli) (3 voti [1.06%])

    Percentuale di voti: 1.06%

  10. Altro (14 voti [4.93%])

    Percentuale di voti: 4.93%

  11. Votato Non andrò a votare! (44 voti [15.49%])

    Percentuale di voti: 15.49%

  12. La Rosa Bianca (1 voti [0.35%])

    Percentuale di voti: 0.35%

Voto I visitatori non possono votare

#3141 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 16:13


Anche il governo che si prospetta è uno dei migliori possibili dato il materiale umano a disposizione



Ah sì? E dove sarebbe tutto questo buon materiale umano? Faccio davvero fatica a vederlo...


  • 0
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")

#3142 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 16:13

Mah, dite quello che volete...ragionate pure su quello che volete, ma quando sento in un bar ragazzi di 18 anni (18 anni!) che si dicono felici perchè così Berlusconi taglierà l'ici non riesco a smuovermi dal pensare che in maggioranza ci siano dei coglioni del nostro paese.

E ripeto: bastano due anni per farne dimenticare cinque...è questo che è pazzesco.

In ogni caso posso anche comprendere il voto dato alla Lega...se riescono, anzi, a fare il tanto sospirato federalismo, son pure contento...son proprio i voti dati a Berlusconi che non sopporto e rivelano un'ignoranza abissale che non si può imputare esclusivamente agli over 65 che guardano le soap.

Un paese che sospende ogni tipo di trasmissione per trasmettere in diretta la visita del Papa in America non è un paese normale, secondo me...è il sintomo di un paese bombardato e schiavizzato dai media, che fanno passare subdolamente ogni secondo un messaggio conservatore, e perciò di "destra".

Ah sì? E dove sarebbe tutto questo buon materiale umano? Faccio davvero fatica a vederlo...



Sì, materiale per gli inceneritori asd
  • 0

#3143 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 16:40

Mah, dite quello che volete...ragionate pure su quello che volete, ma quando sento in un bar ragazzi di 18 anni (18 anni!) che si dicono felici perchè così Berlusconi taglierà l'ici non riesco a smuovermi dal pensare che in maggioranza ci siano dei coglioni del nostro paese.

E ripeto: bastano due anni per farne dimenticare cinque...è questo che è pazzesco.

In ogni caso posso anche comprendere il voto dato alla Lega...se riescono, anzi, a fare il tanto sospirato federalismo, son pure contento...son proprio i voti dati a Berlusconi che non sopporto e rivelano un'ignoranza abissale che non si può imputare esclusivamente agli over 65 che guardano le soap.

Un paese che sospende ogni tipo di trasmissione per trasmettere in diretta la visita del Papa in America non è un paese normale, secondo me...è il sintomo di un paese bombardato e schiavizzato dai media, che fanno passare subdolamente ogni secondo un messaggio conservatore, e perciò di "destra".

Ah sì? E dove sarebbe tutto questo buon materiale umano? Faccio davvero fatica a vederlo...



Sì, materiale per gli inceneritori asd


L'ici di un trilocale come prima casa e il bollo di una punto 1.3 .

Grazie Silvio.
  • 0

#3144 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17609 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 16:49

quell'altro ieri da Santoro che ha definito i leghisti dei mentecatti (per fortuna non ricordo il nome).

In realtà ha detto(era Fuksas) che la Bossi-Fini era una legge fatta da due mentecatti.Per la precisione.
Quindi al massimo,ha dato del mentecatto ad un leghista(cosa comunque da evitare),non ai leghisti.
Ti è sfuggito qualcosina. :)


peraltro pare sia sfuggito qualcosina anche a Fuksas:

http://dagospia.exci.../esclusivo.html

asd
  • 0

rym |


#3145 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5871 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 17:17



quell'altro ieri da Santoro che ha definito i leghisti dei mentecatti (per fortuna non ricordo il nome).

In realtà ha detto(era Fuksas) che la Bossi-Fini era una legge fatta da due mentecatti.Per la precisione.
Quindi al massimo,ha dato del mentecatto ad un leghista(cosa comunque da evitare),non ai leghisti.
Ti è sfuggito qualcosina. :)




Ah certo un architetto esperto di leggi sull'immigrazione e quell'altro che gli ha dato pure ragione.
In effetti m'è sfuggito il senso dell'opportunità di parlare a caso in televisione...


Conoscere la popolazione, non solo nella sua composizione ma soprattutto nelle sue dinamiche, è fondamentale nella pianificazione urbanistica. non vedo perché un architetto non possa parlare di immigrazione, visto che è ormai forse la maggiore variabile da considerare nelle ricerche demografiche in Italia.


Allora un ingegnere acustico potrebbe benissimo tornare a dare dei mentecatti a dei magistrati che non sentono bene certe intercettazioni...  asd
:D
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#3146 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 18 aprile 2008 - 17:19


quell'altro ieri da Santoro che ha definito i leghisti dei mentecatti (per fortuna non ricordo il nome).

In realtà ha detto(era Fuksas) che la Bossi-Fini era una legge fatta da due mentecatti.Per la precisione.
Quindi al massimo,ha dato del mentecatto ad un leghista(cosa comunque da evitare),non ai leghisti.
Ti è sfuggito qualcosina. :)


Ah certo un architetto esperto di leggi sull'immigrazione e quell'altro che gli ha dato pure ragione.
In effetti m'è sfuggito il senso dell'opportunità di parlare a caso in televisione...


Ti quoto... Fuksas è la dimostrazione in carne e ossa (e sillabe purtroppo) del perchè la sinistra in Italia è perdente.


  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#3147 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 18 aprile 2008 - 17:35

per essere dei buoni politici non c' è bisogno di essere dei tecnici.
le scelte politiche e quelle tecniche sono spesso su due piani separati

#3148 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 19:07

Dal 94 ci separano 14 anni, da allora sono cambiate una miriade di cose, la spinta della globalizzazione, l'introduzione dell'euro e, particolare non di poco conto, la Lega che ha governato l'Italia per un lustro e che governa localmente ovunque. Protesta? Ma quale protesta, per cortesia. E' la definitiva presa di coscienza che la politica delle tasse vs un bel niente, perchè questa è la percezione anzi la realtà delle cose, ha sfibrato milioni di persone che se ne sbattono di destra e sinistra, ma che nel contempo sono stufi di essere il motore produttivo del Paese e nello stesso tempo la sua vacca da mungere.


Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).

Non c'entra l'ignoranza (semmai è presa di coscienza), c'entra il fatto che tanti lavoratori, anche dei ceti più bassi, nel corso dello scorso anno si sono ritrovati qualche centinaio di euro in meno in busta paga in cambio della solita politica cerchiobottista, delle inaccettabili manfrine di un governo che era diviso su tutto, tranne che nel suo antiberlusconismo. E a molti deve essere sembrato decisamente troppo finanziare per l'ennesima volta le paturnie di un'armata brancaleone che stava insieme pur di tenere fuori l'odiato nemico*.


Mamma mia, la presa di coscienza...il fiero popolo padano che, orfano delle sue linee guida (deperite ad Hammamet o in gattabuia), grazie a Bossi prende finalmente coscienza di sè e rivendica la libertà (libertà di farsi i cazzi propri come Cetto La Qualunque, sostanzialmente). Manca solo un Ejzenštejn o (meglio) una Leni Riefenstahl padana per immortalarne le epiche gesta.

  • 0

#3149 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 20:42

Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.
  • 0

#3150 rimbaud_oh_yeah

rimbaud_oh_yeah

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1465 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 21:10

Si può dire che alla fine il risultato delle elezioni non è stato così male?

- pochi partiti
- fuori i comunisti
- fuori Mussi e gronghi di mare simili
- fuori i fascisti
- fuori dal governo gli statalisti della destra sociale AN e dell'UDC/Mastella
- fuori Boselli

Anche il governo che si prospetta è uno dei migliori possibili dato il materiale umano a disposizione, specialmente se tirano dentro Ichino, e nonostante amebe tipo Prestigiacomo. E i componenti dovrebbero scendere da 102 a 60.


Stesso identico mio pensiero.
A conti fatti mi sembra ci sia tutto per far bene, guai ad un altro pareggio che avrebbe paralizzato l'Italia per altri anni fino alle prossime elezioni (ancora).
Qualcuno doveva vincere e bene per poter governare e fare cambiamenti. E simbolicamente è giusto in primis un governo snello, per eliminare tutte quelle poltrone allestite da Prodi (110? 120? allucinante) fra ministri sottoministri e ministeri che davvero non si potevano vedè.
Sono stati eliminati i partitini che hanno rovinato la vita politica italiana per 15 anni, da Casini a Bertinotti, bene così (per inciso Casini non conta più nulla, altro che "se si pareggia sono pronto a fare il primo ministro").
Spero col tempi si capisca la lezione e si arrivi a due poli veri, di centrodestra e centrosinistra, liberi di governare.
La cosa da sottolineare è che Berlusconi non volendo accettare una nuova legge elettorale prima delle elezioni è andato davvero di gran rischio (pensate se il PD si fosse avvicinato di più rischiando l'ingovernabilità quante critiche ci sarebbero state) ma alla fine, bontà sua, ha avuto ragione: diceva che con questa legge avrebbe comunque avuto una larga maggioranza, e ha avuto ragione.
Ora federalismo fiscale vero, ossia cercare di spostare l'asticella verso quelle regioni che creano ricchezza e mandano avanti la baracca italiana, affinchè possano reinvestire per quanto è possibile quanto prodotto in termini economici. Studiando altresì metodi per aiutare le regioni più in difficoltà (anche semplicemente gestendo meglio tutti quei cavolo di soldi che arrivano da Bruxelles).
Tanto per sottolineare quanto sia comunque sentita la problematica fiscale la Lega Nord, a Pesaro, no dico a Pesaro, ha preso il 4%, (3,9) e posso assicurarvi che l'immigrazione e la criminalità non c'entrano.


  • 0

#3151 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2435 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 21:42

Si può dire che alla fine il risultato delle elezioni non è stato così male?

- pochi partiti
- fuori i comunisti
- fuori Mussi e gronghi di mare simili
- fuori i fascisti
- fuori dal governo gli statalisti della destra sociale AN e dell'UDC/Mastella
- fuori Boselli


Io sono più per il NO:

- pochi partiti ma comunque PDL sotto scacco come ai bei vecchi tempi, il bipolarismo è ancora una chimera;

- fuori i comunisti: il rosso è stato sostituito dal verde: entrambi sono filtri che hanno fatto presa sulla popolazione direi proprio grazie alla loro incapacità di relazionarsi con il contesto economico globale (per la lega probabilmente pure nazionale);

- la terza sono d'accordo anche se ammetterai essere questione marginale anche se strappa qualche soddisfazione;

- prima non si capiva se c'erano, comunque fanno casino solo in curva per adesso;

- in effetti AN non la si sente più, per fortuna di tutti; ma non era compresa nel PDL? Mastella è, in natura, ultimo degli esseri; tale caratteristica dovrebbe avergli permesso di stare nel parlamento italiano un'altra legislatura, mi sono stupito del contrario. L'UDC mi sembra meno statalista di altri partiti;

- Boselli se non sbaglio aveva abbandonato di sua spontanea volontà Porta a Porta: se l'è cercata il blasfemo. Non è comunque all'apogeo delle mie antipatie politiche.

In definitiva preferivo l'ipotesi interclassista.
L'unica speranza, più che flebile nel mio caso, è un governo più saggio del precedente (di cdx) provocato dalle ambizioni di SB di morire al Quirinale.
Amen.
  • 0

#3152 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 22:08

Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.


Quota pure Berlusconi. I tanti che hanno la vostra visione su cosa sta accadendo in Italia sono la sua polizza sulla vita gratis.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#3153 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 22:20


quell'altro ieri da Santoro che ha definito i leghisti dei mentecatti (per fortuna non ricordo il nome).

In realtà ha detto(era Fuksas) che la Bossi-Fini era una legge fatta da due mentecatti.Per la precisione.
Quindi al massimo,ha dato del mentecatto ad un leghista(cosa comunque da evitare),non ai leghisti.
Ti è sfuggito qualcosina. :)


peraltro pare sia sfuggito qualcosina anche a Fuksas:

http://dagospia.exci.../esclusivo.html

asd


il link giusto è questo
http://dagospia.exci...ndex_39787.html


Fra l'altro, al di là dei contenuti, la spocchia di Fuksas è veramente insopportabile.

  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#3154 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 22:50


Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.


Quota pure Berlusconi. I tanti che hanno la vostra visione su cosa sta accadendo in Italia sono la sua polizza sulla vita gratis.


Quale visione?
  • 0

#3155 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2008 - 22:59



Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.


Quota pure Berlusconi. I tanti che hanno la vostra visione su cosa sta accadendo in Italia sono la sua polizza sulla vita gratis.


Quale visione?


Che le istanze che sono coinvogliate massicciamente nel voto leghista siano frutto di qualunquismo, di ignoranza, di razzismo etc etc etc
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#3156 Suedehead

Suedehead

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • LocationCesena

Inviato 19 aprile 2008 - 08:44

C'è chi si gongola sull'eliminazione dei piccoli partiti...
Bene per quelli che c'erano e per come ci stavano, ma in futuro?
La legge elettorale è già pronta e la voteranno solo PDL e PD.
Parlamento sigillato, si esce ma non si entra.
La politica è completamente nelle loro mani e la fanno con il culo nostro.
Dopo le privatizzazioni selvagge ci hanno fregato con l'idea che il bipolarismo blindato sia la vera democrazia.
Siamo proprio dei fessi.
  • 0

#3157 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15657 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 19 aprile 2008 - 10:47



quell'altro ieri da Santoro che ha definito i leghisti dei mentecatti (per fortuna non ricordo il nome).

In realtà ha detto(era Fuksas) che la Bossi-Fini era una legge fatta da due mentecatti.Per la precisione.
Quindi al massimo,ha dato del mentecatto ad un leghista(cosa comunque da evitare),non ai leghisti.
Ti è sfuggito qualcosina. :)


peraltro pare sia sfuggito qualcosina anche a Fuksas:

http://dagospia.exci.../esclusivo.html

asd


il link giusto è questo
http://dagospia.exci...ndex_39787.html


Fra l'altro, al di là dei contenuti, la spocchia di Fuksas è veramente insopportabile.



..quest'idea (anche delle Iene) che la cultura sia una roba tipo domande e risposte a Trivial è ridicola. Io non avrei saputo rispondere per dire.
Ma d'altra parte se chiedo a Fuskas di parlarmi del cinema di Lynch, magari
non sa nemmeno chi è..in sostanza mi pare che Fuskas percepisca la cultura dei vecchi. Nozionistica mentre ora è del tutto frammentata..soprattutto, se uno fa il ministro delle infrastrutture che cazzo me ne frega che conosca Platone?
mi interessa solo che faccia bene il ministro e che conosca ciò che gli compete..
tra l'altro ho l'impressione che Santoro in odore di cacciata si sia rimesso
a fare il martire..era una buona trasmissione (certo non è Report) ma è ridiventata
una tribunetta anti-berlusconiana..solito 4 contro uno.
Un peccato perchè ha avuto momenti epici come quello in cui quel ragazzo ha smerdato
in diretta la Prestigiacomo, Franceschini e quella salma di Colombo..

  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#3158 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 19 aprile 2008 - 10:57




Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.


Quota pure Berlusconi. I tanti che hanno la vostra visione su cosa sta accadendo in Italia sono la sua polizza sulla vita gratis.


Quale visione?


Che le istanze che sono coinvogliate massicciamente nel voto leghista siano frutto di qualunquismo, di ignoranza, di razzismo etc etc etc


E' proprio dura da accettare la verità, eh?

E poi quello che quotavo mi sembra ben differente.
  • 0

#3159 ouspen

ouspen

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 19 aprile 2008 - 11:07

«Nel 2006 Prodi diventò presidente del Consiglio grazie al voto degli operai. Gli stessi che questa volta hanno scelto in massa la Lega, mandando a Palazzo Chigi Berlusconi».
Per Giorgio Cremaschi, segretario nazionale della Fiom e capo della minoranza di estrema sinistra della Cgil, «il successo della Lega era nell'aria, bastava girare nelle fabbriche».

Perché gli operai hanno scelto il partito di Umberto Bossi?
«Lo avevano già fatto nel 2001. ? un voto di protesta che dice ai partiti di sinistra: "Non vi siete occupati di noi", il segnale c'era già stato con i fischi dell'assemblea di Mirafiori del 7 dicembre 2006».

Ma perché proprio la Lega?
«Perché assomiglia di più a un partito marxista-leninista: ha una fortissima identità ma al tempo stesso un grande pragmatismo».

Solo per questo?
«No. La Lega dà una forte risposta, sia pure di destra, a chi si sente minacciato dalla globalizzazione. E nel centrodestra il libro di Tremonti, anche se un po' spregiudicato, è però intelligente».

Lei è d'accordo con Tremonti?
«Condivido il giudizio negativo su quello che lui chiama mercatismo e io preferisco chiamare liberismo, ma non le proposte».

Se tutti questi operai che prima votavano per la sinistra ora scelgono la Lega, significa che la Lega è di sinistra?
«No. Anche un partito di destra può essere un partito popolare».

Allora gli operai sono diventati di destra?
«No. Sono rimasti di sinistra ma hanno punito chi li ha traditi».

Anche la Sinistra arcobaleno?
«Era la forza politica meno credibile. Aveva portato in piazza un milione di persone su salari e precarietà, ma nel governo ha ottenuto zero. Poi
ha commesso anche delle stupidaggini, come lo slogan "Anche i ricchi piangano"».

Ma non hanno votato neppure per Marco Ferrando e per i partiti della falce e martello.
«Gli operai non votano per formazioni elitarie».
(...)

Enrico Marra, corriere
  • 0

#3160 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 19 aprile 2008 - 11:50





Ma infatti! Veltroni, D'Alema e compagnia sono patetici, non hanno capito nulla di come è cambiata la società italiana post-fordista, avrebbero dovuto scegliere come slogan della campagna elettorale "ABBASSEREMO LE TASSE DEL 50%" (e il terzo debito pubblico al mondo? Ma chissenefrega, parlare del debito pubblico mica è in sintonia con gli umori profondi della società! Bisogna dire alla gente solo quello che vuole sentirsi dire, mica la realtà: se la realtà è brutta bisogna raccontare solo delle cazzate, risparmiando su quelli che sono i beni pubblici: scuola, università, ricerca, ambiente, beni culturali, le solite stronzate della sinistra). E l'immigrazione? Bisogna dire che gli si spara a tutti, li si manda via a calci nel culo, anzi coi fucili (poi se le aziende del Nord vanno avanti a forza di immigrati che lavorano rigorosamente in nero è un dettaglio, l'importante è fare casino).


Non posso che quotare l'ironia.


Quota pure Berlusconi. I tanti che hanno la vostra visione su cosa sta accadendo in Italia sono la sua polizza sulla vita gratis.


Quale visione?


Che le istanze che sono coinvogliate massicciamente nel voto leghista siano frutto di qualunquismo, di ignoranza, di razzismo etc etc etc


E' proprio dura da accettare la verità, eh?

E poi quello che quotavo mi sembra ben differente.


Guarda, se tu sai la verità io sono ben felice per te, del resto a me frega zero di una politica, quella italiana, in cui non si salva nessuno per serietà, e spessore, in un contesto (il Popolo Italiano), che non gli è da meno. Come ho già avuto modo di dire, siamo indietro di un secolo rispetto a qualsiasi democrazia occidentale. Io, senza avere il privilegio di conoscere la verità, avevo preconizzato una durata del governo Prodi nell'ordine di un anno e ho sbagliato di sei mesi. Allo stesso modo, ti dico che se il piglio della cosidetta opposizione è quello di ricominciare a fare le pulci al personaggio Berlusconi e al "rozzo" elettorato leghista, piuttosto che a capire i motivi per i quali  personaggioni tipo Pecoraro Scanio e Diliberto non se li fila più nessuno, si garantisce l'eternità politica a Berlusconi. Il quale non chiede di meglio.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq