Vai al contenuto


- - - - -

Cloverfield (da J.J. Abrams)


  • Please log in to reply
255 replies to this topic

#21 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21852 Messaggi:

Inviato 29 gennaio 2008 - 21:32

guardate che la statua della libertà è una cacatina fatta di cartapesta, più o meno.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#22 BlackiceLORDofSILENCE

BlackiceLORDofSILENCE

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3036 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2008 - 15:44


Quindi niente disco  ;D


Che poi, con le vibrazioni prodotte da una discoteca, non ci sarebbe bisogno dei film per vederla schiantare ;)


giuro che ho sempre saputo che dentro la fiaccola ci fosse una specie di discoteca o ristorante... un locale insomma....
boh....
  • 0
<a href="http://rateyourmusic...ofSILENCE"><img border=0 src="http://rateyourmusic...DofSILENCE.png" width=250 height=72></a>

http://rateyourmusic...ceLORDofSILENCE
http://www.anobii.com/people/moro/
http://www.lastfm.it...r/BlackiceLORD/

la mamma dei sottogeneri del metal è sempre incinta

Che poi Hitler è un personaggio così black metal... esteticamente impossibile non restarne colpiti. Stalin è più death-grindcore. Mussolini garage-punk, Mao invece è doom.


#23 nicholas_angel

nicholas_angel

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1621 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2008 - 11:11

Ero pronto per vederlo stasera... ed ecco che arriva il mostro più temibile: 37 e mezzo di febbre. Ma vaf...
  • 0
Immagine inserita

#24 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 01 febbraio 2008 - 12:15

Ero pronto per vederlo stasera... ed ecco che arriva il mostro più temibile: 37 e mezzo di febbre. Ma vaf...


poteva essere peggio...io 39 e mezzo poche settimane fa >:(

#25 King Of Woolworths

King Of Woolworths

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 624 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2008 - 12:29

mi sa tanto di un film di merda.


Bingo
  • 0

#26 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 01 febbraio 2008 - 12:31

Esce oggi...la breve durata (85 minuti scarsi) mi sta facendo seriamente ripensare ai miei propositi...uscire a pochi giorni da un esame per un scappatina al cinema!
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#27 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12651 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2008 - 15:02

Esce oggi...la breve durata (85 minuti scarsi) mi sta facendo seriamente ripensare ai miei propositi...uscire a pochi giorni da un esame per un scappatina al cinema!


Già che non sia il solito polpettone di due ore e mezzo me lo rende simpatico.

  • 0

#28 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 01 febbraio 2008 - 15:27

Io devo dire che degli ultimi film visti al cinema (Dominik, Lee, Penn), tutti erano sulle 2 ore e mezza abbondanti ed in generale non mi è pesato più di tanto. Mi sa che film sopra le 2 ore oramai siano la regola.

La mia considerazione sulla durata, in questo caso, era legata solo ai miei impegni. ;D


P.S.: alla fine ho prenotato, non si sa mai che la sala si riempia nel giorno di uscita (anche se gli hanno dedicato quella più piccola; Moccia è nella principale). ;)
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#29 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 01 febbraio 2008 - 21:07

Sto leggendo solo recensioni positive.

#30 Mia

Mia

    Non sono bionda.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3392 Messaggi:
  • LocationCork, Ireland

Inviato 01 febbraio 2008 - 22:25

Ma ancora più sorprendente è l'operazione di viral marketing costruita attorno al film: sono decine e decine i siti web direttamente, o perlopiù indirettamente, legati al film.


Talmente sorprendenti che non mi sorprendono proprio. Un film che ha tutta quest'aura di mistero attorno non può che starmi sulle scatole. Se pensassero ogni tanto a fare cinema?
  • 0

#31 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 01 febbraio 2008 - 22:42

Se pensassero ogni tanto a fare cinema?


bè, aspettiamo di vedere il film prima

#32 Mia

Mia

    Non sono bionda.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3392 Messaggi:
  • LocationCork, Ireland

Inviato 01 febbraio 2008 - 23:01


Se pensassero ogni tanto a fare cinema?


bè, aspettiamo di vedere il film prima


Senza dubbio. Del resto anche TBWP ebbe un lancio molto simile, e poi mi piacque comunque moltissimo. Solo mi dà molto fastidio tutto questo hype. Credo che l'attenzione un film debba meritarsela in base ai propri meriti artistici. Evviva la sana curiosità dello spettatore che va a pescare in sala quello che più lo ispira.
  • 0

#33 Honeybunny

Honeybunny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 19 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2008 - 23:56

Ho appena visto il film, per chi non volesse andare a vederlo ho fatto un riassunto:
ATTENZIONE SPOILER:

Immagine inserita



  • 0

#34 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2008 - 23:58

Sono appena tornato dal cinema. Tornerò a rivederlo domani o dopodomani per farmi un'idea più precisa. Ad una prima visione, l'impressione è che si tratti di un film semplicemente epocale. Reset sull'immaginario.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#35 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2008 - 00:02

Ho appena visto il film, per chi non volesse andare a vederlo ho fatto un riassunto:
ATTENZIONE SPOILER:

Immagine inserita




Come al solito Honey ha detto - o meglio illustrato - tutto  asd
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#36 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 02 febbraio 2008 - 00:15

Sono appena tornato dal cinema. Tornerò a rivederlo o domani o dopodomani per farmi un'idea più precisa. Ad una prima visione, l'impressione è che si tratti di un film semplicemente epocale. Reset sull'immaginario.


Toglimi una curiosità: ma tu i film li vai a vedere tutti due volte al cinema?!  O_O

#37 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2008 - 00:29

se mi piacciono molto anche più di due volte. di solito rimango due spettacoli consecutivi (mi inguatto perché con 'sti cazzo di posti numerati mi cacciano a pedate), ma eccezionalmente (tipo se ho da fare cose come stasera/notte) ci torno dopo. comunque anche se non avessi avuto da fare, un film come questo non lo avrei visto a nastro, abbisogna di mente fresca e corpore reattivo per goderselo come si deve. j'adore le cinéma.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#38 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 02 febbraio 2008 - 11:16

Sono appena tornato dal cinema. Tornerò a rivederlo domani o dopodomani per farmi un'idea più precisa. Ad una prima visione, l'impressione è che si tratti di un film semplicemente epocale. Reset sull'immaginario.


Non so se sia epocale, ma è comunque da vedere.
Forse cala un pò in alcuni punti, ma la prima ora è visivamente assurda, con una tensione incredibile ed un realismo che mi ha lasciato stupito.

In sala era pieno di 14enni che speravano di vedere il solito film catastrofico e non hanno capito una cippa di quelle che erano le reali intenzioni ed i chiari riferimenti.

P.S.: chi ha visto anche Redacted, non ci vede un'intenzione simile nel discorso sul cinema in generale? Forse azzardo, ma durante la visione ho pensato all'ultimo film di De Palma...

  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#39 oyster

oyster

    none

  • Administrators
  • 333 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2008 - 11:25

Il battage mediatico è riuscito a coinvolgermi portandomi a vedere un film che si è rivelato solo una epocale cazzata! Un mostro esce dal mare e distrugge Manhattan. Il mistero che aleggiava intorno al film viene alla fine svelato: la totale mancanza di una trama, una bufala di proporzioni cosmiche, piena di incongruenze (una videocamera indistruttibile con nastro e batteria praticamente eterni) che prende in giro quegli spettattori che a furia di gironzolare sulla rete tendono ad abboccare ad ogni trappola mediatica. Me compreso.
Per carità, la tensione c'è, ma tolta questa, il tutto si riduce a un Godzilla girato alla maniera di Blair Witch Project. Un pò troppo poco per le premesse iniziali.
  • 0

#40 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2008 - 11:46


Sono appena tornato dal cinema. Tornerò a rivederlo domani o dopodomani per farmi un'idea più precisa. Ad una prima visione, l'impressione è che si tratti di un film semplicemente epocale. Reset sull'immaginario.


Non so se sia epocale, ma è comunque da vedere.
Forse cala un pò in alcuni punti, ma la prima ora è visivamente assurda, con una tensione incredibile ed un realismo che mi ha lasciato stupito.

In sala era pieno di 14enni che speravano di vedere il solito film catastrofico e non hanno capito una cippa di quelle che erano le reali intenzioni ed i chiari riferimenti.

P.S.: chi ha visto anche Redacted, non ci vede un'intenzione simile nel discorso sul cinema in generale? Forse azzardo, ma durante la visione ho pensato all'ultimo film di De Palma...


Purtroppo non ho visto il film di De Palma (come al solito per idiozia: mentre andavo a Venezia ho sbagliato strada e sono finito a Ravenna, giuro!), ma sull'epocalità di questo Cloverfield sono pronto a scommetterci. Oggi vado a rivederlo e cerco di ricavarne riflessioni un po' più strutturate. Entrando in sala senza sapere una cippa (e non seguendo serie televisive di alcun tipo, sicché di hype proprio non ne portavo), mi sono trovato di fronte a una videoguerra dall'impatto devastante. Qualche trascurabile lungaggine di sceneggiatura (nella sequenza della festa e in pochi altri frangenti) e qualche stridente inverosimiglianza (dovuta comunque ad una padronanza di scrittura così mostruosa da degenerare inevitabilmente in autoindulgenza) non inficiano minimamente un film che non esito a definire il Citizen Kane dell'immaginario postmoderno (collocato naturalmente nelle coordinate del macrogenere action/fantahorror/catastrofico/bellico/documentaristico). Verrà senz'altro sottovalutato dai critici surcigliosi e dai cinefili sussiegosi: per me è puro piacere impiacentito divenuto immagine. La riscrittura della realtà secondo parametri video è finalmente avvenuta. Da King Kong a Dawn of the Dead, passando per Cannibal Holocaust e The Host (peccato non aver visto il recente blockbuster coreano D-War, che a occhio e croce c'entra eccome), Cloverfield frulla l'immaginario in un'estetica dell'impatto che è shock, stordimento e videosopravvivenza. La morale non è più etica, è ottica.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq