Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Wall E (nuovo Pixar, estate 2008)


  • Please log in to reply
96 replies to this topic

#1 varrick

varrick

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 123 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2007 - 21:52

http://vids.myspace....ideoid=24170442

Io, già non sto più nelle mutande.  :-*
  • 0

#2 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13001 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2007 - 11:57

Il topic mi sembra un tantino prematuro, ma l'anteprima in effetti è eccezionale. Già che i personaggi non parlino fa sperare in qualche moralina sentimentale (o volgarità) in meno e qualche tocco di poesia in più.
  • 0

#3 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 20 dicembre 2007 - 12:38

Già che i personaggi non parlino fa sperare in qualche moralina sentimentale (o volgarità) in meno e qualche tocco di poesia in più.


forse confondi Pixar con Dreamworks

#4 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21631 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2007 - 12:39

Veramente a me sembra che di moraline sentimentali non ne faccia nè la pixar nè la dreamworks..
  • 0

#5 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 20 dicembre 2007 - 12:42

Veramente a me sembra che di moraline sentimentali non ne faccia nè la pixar nè la dreamworks..


di volgarità ce ne infila parecchie la dreamworks però

#6 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13001 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2007 - 14:16

1. Questione di sensibilità: a me le moraline sentimentali (che non significano ne vera morale ne veri sentimenti) sembra che appestino quasi tutto il cinenema odierno, quello d'animazione in prima linea. E la finta alternativa di una volgarità liberatoria e politicamente scorretta mi dà anche più fastidio.

2. Non ho la minima idea di quali siano i film della Pixar e quali quelli della Dreamworks.
  • 0

#7 Pasubio

Pasubio

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1011 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2007 - 18:00

Non ho la minima idea di quali siano i film della Pixar e quali quelli della Dreamworks.



PIXAR:
Toy Story - Il mondo dei giocattoli (1995)
A Bug's Life - Megaminimondo (1998)
Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa (1999)
Monsters & Co. (2001)
Alla ricerca di Nemo (2003)
Gli Incredibili (2004)
Cars - Motori ruggenti (2006)
Ratatouille (2007)


DREAMWORKS:
Z la formica (1998)
Shrek (2001)
Shrek 2 (2004)
Shark Tale (2004)
Madagascar (2005)
La gang del bosco (2006)
Giù per il tubo (2006)
Shrek terzo (2007)



  • 0
"[...] Si, questa è la verità, la scomoda verità che viene a distruggere il piacevole rapporto del dialogo: Giordano Bruno gridò quando fu bruciato. Il dizionario dice solamente che egli fu bruciato, non dice che gridò. Allora, che dizionario è questo che non informa? Perché dovrei volere una biografia di Giordano Bruno che non parla delle grida che lanciò lì, a Roma, in una piazza o in un cortile, con gente tutt'intorno, alcuni che attizzavano il fuoco, altri che assistevano, altri che serenamente stilavano l'atto di esecuzione? Dimentichiamo troppo spesso che gli uomini sono fatti di carne facilmente rassegnata. E' dall'infanzia che i maestri ci parlano di martiri, che diedero esempi di civiltà e di morale a loro spese, ma non ci dicono quanto doloroso fu il martirio, la tortura. Tutto rimane in astratto, filtrato come se guardassimo, a Roma, la scena attraverso spesse pareti di vetro che ammortizzano i suoni, e le immagini perdessero la violenza del gesto per opera, grazia e potere di rifrazione. E allora possiamo dirci tranquillamente l'un l'altro che Giordano Bruno fu bruciato. Se gridò, non lo sentiamo. E se non lo sentiamo, dove sta il dolore? Ma gridò, amici miei.
E continua a gridare."

(José Saramago,"Le grida di Giordano Bruno")

#8 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 20 dicembre 2007 - 18:31

PIXAR:
Monsters & Co. (2001)

DREAMWORKS:
Shrek (2001)


io credo di aver visto solo questi due: bellino "shrek", meraviglioso "monsters & co." :-*

#9 Merlo

Merlo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3935 Messaggi:
  • LocationItalia

Inviato 20 dicembre 2007 - 18:51

Il trailer è fighissimo e poi il robottino è un tributo all'indimenticabile Numero 5 di 'Corto circuto'.  :-*
  • 0
"Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace"

Ricette Veg

#10 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 20 dicembre 2007 - 19:55


DREAMWORKS:

Shrek (2001)
Giù per il tubo (2006)


salvo solo questi

#11 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 20 dicembre 2007 - 21:45

Il topic mi sembra un tantino prematuro, ma l'anteprima in effetti è eccezionale. Già che i personaggi non parlino fa sperare in qualche moralina sentimentale (o volgarità) in meno e qualche tocco di poesia in più.


Beh, la moralina sentimentale c'è sempre in un cartone, o quasi sempre.
Di certo, quelli della Pixar, se proprio vogliamo dirla tutta, si sono messi sulla buona strada in questo senso con questo robottino, un pò pasticcione e con i suoi occhioni dolci.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#12 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21631 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2007 - 21:51


PIXAR:
Toy Story - Il mondo dei giocattoli (1995)
A Bug's Life - Megaminimondo (1998)
Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa (1999)
Monsters & Co. (2001)
Alla ricerca di Nemo (2003)
Gli Incredibili (2004)
Cars - Motori ruggenti (2006)
Ratatouille (2007)


Leggendo questo (impressionante) elenco mi domando come si faccia a non includere John Lasseter tra i più grandi geni del cinema contemporaneo (la regia non sempre è sua, ma la Pixar invece sì)..
  • 0

#13 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 20 dicembre 2007 - 21:54


Leggendo questo (impressionante) elenco mi domando come si faccia a non includere John Lasseter tra i più grandi geni del cinema contemporaneo (la regia non sempre è sua, ma la Pixar invece sì)..


d'accordissimo

#14 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21631 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2008 - 21:33

Grandioso ritorno della Pixar. Che poi la parola ritorno è un po' errata, dato che la premiata ditta fondata dal genio di Lasseter non si è mai appannata. Ma "WALL-E" è veramente di primissimo livello, ormai l'animazione del computer è più vera del vero, e le sceneggiature sono lo specchio ideale del nostro mondo (eppure gli umani sono così superflui nel loro cinema).

L'accoppiata Disney-Pixar è uno degli eventi assoluti del dopoguerra.
  • 0

#15 TAFKAno2003

TAFKAno2003

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 140 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2008 - 00:52

film meraviglioso. il miglior pixar di sempre senza possibilità di appello. altro che mancanza di coraggio, qui si va veramente oltre, azzerando i dialoghi per 3/4 del film e abbandonando lo spettatore al miracolo visivo, con un ideale ritorno allo stile dei cartoon classici come tom e jerry. la risata caciarona e la melassa tipica dei film animati odierni vengono sostituite dalla pura poesia e da un quadro futuristico di inquietante pessimismo (e se non è coraggioso questo!). la cosa potrà deludere i bimbi, che non coglieranno le citazioni kubrickiane (il robot auto somiglia molto a un hal9000 di nostra conoscenza) e magari non sanno più nemmeno cosa sia una vhs (uno dei tanti residui della disgraziata umanità che wall-e custodisce), ma a noi tutto questo non può che fare un profondo bene al cuore. film che fa il paio perfetto con ponyo di miyazaki: tema ecologista, tenerissima storia d'amore, poesia allo stato più puro, titoli di coda da culto istantaneo. e chi non è d'accordo puzza di culo e si fa la cacca addosso
  • 0

#16 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2008 - 08:50

PIXAR:
Toy Story - Il mondo dei giocattoli (1995)
A Bug's Life - Megaminimondo (1998)
Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa (1999)
Monsters & Co. (2001)
Alla ricerca di Nemo (2003)
Gli Incredibili (2004)
Cars - Motori ruggenti (2006)
Ratatouille (2007)

DREAMWORKS:
Z la formica (1998)
Shrek (2001)
Shrek 2 (2004)
Shark Tale (2004)
Madagascar (2005)
La gang del bosco (2006)
Giù per il tubo (2006)
Shrek terzo (2007)

Confronto che dire impietoso è poco...
Per me molto meglio della terribile Dreamworks anche i Blue Sky Studios:
* Ice Age (2002)
* Robots (2005)
* Ice Age: The Meltdown (2006)
* Horton Hears a Who! (2008)
Il secondo in particolare lo trovo davvero bellissimo.

#17 Guest_JackNapier_*

Guest_JackNapier_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2008 - 09:15

Confronto che dire impietoso è poco...
Per me molto meglio della terribile Dreamworks anche i Blue Sky Studios:
* Ice Age (2002)
* Robots (2005)
* Ice Age: The Meltdown (2006)
* Horton Hears a Who! (2008)
Il secondo in particolare lo trovo davvero bellissimo.


L'era glaciale  :-* :-* che filmone, cazzo.


#18 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 18 ottobre 2008 - 09:57

Quello che non sopporto più della Dreamworks è il fatto che lancia sul mercato prodotti meramente commerciali. Non che non ci sia un lavoro dietro, ma mi sembrano film che sono fatti solo per attirare le persone al cinema. Mi sto spiegando male forse, lo so, ma trovo che per contro la Pixar lavori molto di più sulla sceneggiatura, sui personaggi, oltre ad aver raggiunto un livello di animazione strabiliante.
Voglio dire, volete mettere uno Shrek (che comunque mi era piaciuto) ed i suoi sequel con Ratatouille?
E poi, basta vedere un dato interessante. Da quando è uscito Shrek, la Dreamowrks butta fuori un film all'anno. La Pixar uno ogni 2/3.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#19 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23207 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2008 - 10:16

L'altro giorno ho visto "Wall-E" in lingua originale, perché non potevo aspettare l'uscita italiana e perché devo risparmiare sul cinema.. ( ;))
Qualche mese fa ero altamente scettico su questo film. Ero già stra-convinto che la Pixar avrebbe toccato il fondo, rimanendo per sempre a corto di idee: mi son dovuto ricredere, poiché non solo questo film è bellissimo, ma è tutto ciò che NON ci aspettiamo da un film per bambini, e soprattutto dalla Pixar.
"Wall-E" è un film apocalittico, quasi terrificante per i temi che tratta. La Terra è stata abbandonata dagli umani, che da 700 anni vivono su un'enorme astronave, dove si son dati solo al vizio e all'ozio, divenendo incredibilmente obesi e incapaci di muoversi autonomamente.
Nel frattempo sulla Terra c'è Wall-E, un robot destinato a creare cubi di immondizia da accatastare, un robot estremamente sentimentale, che guarda a ripetizione "Hello Dolly" di Gene Kelly.
La storia che viene costruita all'interno di questa cornice è stupenda, delicata, di una sensibilità paragonabile ai film di Chaplin (anche perché il film, in sostanza, è praticamente muto).

Ci sarebbe ancora molto da parlare, ma vi assicuro che questo film, in un modo o nell'altro, vi sconvolgerà. E lascerà molto insoddisfatti i bambini.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#20 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 18 ottobre 2008 - 11:04

Da quando è uscito Shrek, la Dreamowrks butta fuori un film all'anno. La Pixar uno ogni 2/3.


veramente anche dei film Pixar ne esce uno all'anno. Comunque, nonostante tutto, "Kung Fu Panda" è ottimo
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq