Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Valerio Zurlini


  • Please log in to reply
85 replies to this topic

#81 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2011 - 10:54

Perdonami, non ho resistito a riciclare, parafrasandola, la sferzata che MacDonald rifila all'Hemingway di Il vecchio e il mare  :)
In ogni modo se scrivi di Zurlini, ti leggo. Promesso.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#82 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20412 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 31 marzo 2011 - 11:12

Bon almeno è Hemingway, con te il terrore di qualche Meridiano Zero è sempre in agguato  ;D
  • 0

#83 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2011 - 11:19

Chi di infide smorzatine ferisce...  :)
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#84 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20412 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 31 marzo 2011 - 12:35

Il forum segue incantato  :popcorn:
  • 0

#85 bluetrain

bluetrain

    Fourth rule is: eat kosher salamis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7034 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2013 - 13:13

Non avevo acora visto Le soldatesse, finalmente ho colmato la lacuna.

Alla faccia del film minore. Certo, è una pellicola non priva di difetti (soprattutto se affiancata ad altre opere di Zurlini) e nel finale calca un po’ troppo la mano nell’utilizzo del registro mélo-decadentista, ma rimane un film di tutto rispetto, che sposa con efficace brutalità gli aspetti di denuncia sulle italiche nefandezze belliche nella campagna di Grecia (che non molti hanno avuto il coraggio di portare sul grande schermo) ed elementi esistenzialisti sostenuti da un impalcatura melodrammatica che affiora man mano, fino al dolorosissimo finale.
Ottimo cast, con Tomas Milian nelle vesti di giovane promessa dell’Actors Studio - in assetto ampiamente e sostanzialmente pre-cuchillo - e Mario Adorf, qua un po’ meno caratterista del solito ma sempre esemplare. Per non parlare dell’ampia schiera di protagoniste, belle e brave, Anna Karina, Lea Massari e Marie Laforêt su tutte.
Ai punti, vince su molti film coevi molto più strombazzati.
  • 0

#86 Saimo84

Saimo84

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 11 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 23 giugno 2013 - 06:42

L'anno scorso abbiamo omaggiato Zurlini con una retrospettiva completa al festival "I Mille Occhi".
Qui è possibile scaricare il catalogo, che comprende anche i suoi lavori televisivi e schede sulle sue opere incompiute:
http://www.imilleocc...atalogo2012.pdf
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq