Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Le "perle" della critica.


  • Please log in to reply
236 replies to this topic

#181 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 29 agosto 2008 - 11:48


Ad esempio all'epoca addirittura "Mission to Mars" di De Palma, "Mission impossible III" di Woo o "Lady in the water" di Shyamalan si beccarono il massimo dei voti (potrei andare aventi a lungo). Ci sono autori che per il nostro uomo equivalgono sistematicamente a produttori di capolavori assoluti.


mi sconcertano di più gli elogi verso "Rambo II" e "L'esorcista II"  asd
  • 0

#182 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12568 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:01

Al di là dei film, ciò che intendevo dire è che Ghezzi ama (o anche critica) film a prescindere.
Kitano, de Oliveira, Straub & Huillet, De Palma, Lynch, Im Kwon-taek, Sokurov, Shyamalan, John Woo, Abel Ferrara, Tarantino, Cronenberg, Chabrol, Eastwood, Iosseliani, Tsai Ming-liang, Garrel, Hou Hsiao-hsiwn ecc.
Premesso che molti dei citati sono grandi autori, bisogna dire che sempre (ma proprio sempre) Ghezzi dà loro il massimo dei voti.
E i pregiudizi, nel bene e nel male, sono sempre sistemi condannabili.
  • 0

#183 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22452 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:03

Chiaramente sposo in pieno la tua ultima perla di saggezza però ammettiamolo...che buon gusto che ha Ghezzi!
  • 0

#184 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16731 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:08

Secondo me, considera davvero quei film dei capolavori. Ghezzi è un cinefilo onesto con se stesso e con la sua sensibilità. E comunque non è vero che non critica mai gli autore da te citati, più volte mi ricordo che negli sproloqui fuoriorariani spargeva critiche su alcuni film di Ferrara e DePalma (e anche altri dei suoi prediletti). Solo che al contrario di altri critici, che si divertono a stroncare, lui cerca di trovare qualche lato positivo.

  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#185 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12568 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:40

Chiaramente sposo in pieno la tua ultima perla di saggezza però ammettiamolo...che buon gusto che ha Ghezzi!


Certo che si!

Secondo me, considera davvero quei film dei capolavori. Ghezzi è un cinefilo onesto con se stesso e con la sua sensibilità. E comunque non è vero che non critica mai gli autore da te citati, più volte mi ricordo che negli sproloqui fuoriorariani spargeva critiche su alcuni film di Ferrara e DePalma (e anche altri dei suoi prediletti). Solo che al contrario di altri critici, che si divertono a stroncare, lui cerca di trovare qualche lato positivo.


Ti sbagli: non ha mai criticato film di questi due autori (e io di FuoriOrario sono a dir poco assiduo frequentatore).
  • 0

#186 Guest_Honky Tonk Man_*

Guest_Honky Tonk Man_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:45



Ad esempio all'epoca addirittura "Mission to Mars" di De Palma, "Mission impossible III" di Woo o "Lady in the water" di Shyamalan si beccarono il massimo dei voti (potrei andare aventi a lungo). Ci sono autori che per il nostro uomo equivalgono sistematicamente a produttori di capolavori assoluti.


mi sconcertano di più gli elogi verso "Rambo II" e "L'esorcista II"  asd


:'(
Un autore su cui non ha pregiudizi è forse Friedkin: elogia i suoi film ma quando a FuoriOrario presentò l'intervista di Billy a Fritz Lang era infastidito dalla sua presenza.

#187 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22452 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2008 - 13:15

Un paio di chicche sui fratelli Coen:

-"Crocevia della morte" è una potente allegoria dell'Olocausto. (Jim Hoberman di "Village Voice")

-La loro grande intelligenza e mirabile tecnica non suppliscono al senso di vuoto profondo nei loro film; fino a che non riusciranno a iniettare un pò di vita reale e qualche personaggio adulto dentro i loro film, Joel ed Ethan saranno solo i più bravi e intelligenti ragazzoni della classe. (Daphne Merkin del "New Yorker")
  • 0

#188 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2008 - 20:15

Ma di Giona A Nazzaro che pensate? Certe sue recensioni sono un po' criptiche..... asd
  • 0

#189 Pickpocket

Pickpocket

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 663 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2008 - 20:19

Un paio di chicche sui fratelli Coen:

-"Crocevia della morte" è una potente allegoria dell'Olocausto. (Jim Hoberman di "Village Voice")

-La loro grande intelligenza e mirabile tecnica non suppliscono al senso di vuoto profondo nei loro film; fino a che non riusciranno a iniettare un pò di vita reale e qualche personaggio adulto dentro i loro film, Joel ed Ethan saranno solo i più bravi e intelligenti ragazzoni della classe. (Daphne Merkin del "New Yorker")


Buahahahaha. Per due versi diversi (pardon per il gioco di parole) sono emblematici di come la critica d'arte sia fra le peggiori cose che la società possa offrire.
  • 0

#190 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22452 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2008 - 10:10

Il leone è tornato a ruggire.

http://www.mymovies....news/2008/3866/
  • 0

#191 Mia

Mia

    Non sono bionda.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3392 Messaggi:
  • LocationCork, Ireland

Inviato 22 novembre 2008 - 17:31

Ma di Giona A Nazzaro che pensate? Certe sue recensioni sono un po' criptiche..... asd


Apprezzo soprattutto i suoi articoli.

Piuttosto vorrei segnalarvi la recensione che Andrea Giorgi ha fatto de La fidanzata di papà, film che non ho visto, sull'ultimo numero di Film Tv.

Il cinepanettone cita se stesso, partendo dai titoli di testa che come da tradizione corrono su colonna sonora dance e sulle evoluzioni di una coppia di sciatori. C??è Boldi che vola, cade e gli finisce uno sci proprio lì. Si teme il peggio, ma il bello deve ancora venire: c??è Enzo Salvi in grande forma, fa il fratello di Massimo (!), cuoco romano a Cortina con assistente nano ai fornelli: si fa chiamare il principe della patata. Boldi ha un figlio a Miami che si sposa con la figlia di SuperSimo Ventura, donna manager, bellissima, super levigata. Alla coppietta di ragazzi nasce un bambino nero: scandalo. Chi ha cornificato con chi? In realtà è tutto un malinteso, con la spiegazione che tirandola per i capelli riesce a rendere omaggio a Obama. In mezzo succede di tutto, sopra e sotto il letto e sul water. Persino Biagio Izzo en travesti per campare, alla Tootsie, che cita Marilyn della moglie in vacanza, che viene molestato da Salvi, ingrifato sotto le lenzuola: «Rocco Siffredi me stira le mutande». La Canalis si intravede appena ma non si dimentica, Frassica va di repertorio e a Boldi piace omaggiare Totò, persino osa la lettera della Malafemmena. Gironzola nudo insaponato e scatenato: «Sono un italiano all??estero col cagotto». Sciatteria mirabile, bene così.

Che succede?
  • 0

#192 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 22 novembre 2008 - 18:34


Ma di Giona A Nazzaro che pensate? Certe sue recensioni sono un po' criptiche..... asd


Apprezzo soprattutto i suoi articoli.

Piuttosto vorrei segnalarvi la recensione che Andrea Giorgi ha fatto de La fidanzata di papà, film che non ho visto, sull'ultimo numero di Film Tv.

Il cinepanettone cita se stesso, partendo dai titoli di testa che come da tradizione corrono su colonna sonora dance e sulle evoluzioni di una coppia di sciatori. C??è Boldi che vola, cade e gli finisce uno sci proprio lì. Si teme il peggio, ma il bello deve ancora venire: c??è Enzo Salvi in grande forma, fa il fratello di Massimo (!), cuoco romano a Cortina con assistente nano ai fornelli: si fa chiamare il principe della patata. Boldi ha un figlio a Miami che si sposa con la figlia di SuperSimo Ventura, donna manager, bellissima, super levigata. Alla coppietta di ragazzi nasce un bambino nero: scandalo. Chi ha cornificato con chi? In realtà è tutto un malinteso, con la spiegazione che tirandola per i capelli riesce a rendere omaggio a Obama. In mezzo succede di tutto, sopra e sotto il letto e sul water. Persino Biagio Izzo en travesti per campare, alla Tootsie, che cita Marilyn della moglie in vacanza, che viene molestato da Salvi, ingrifato sotto le lenzuola: «Rocco Siffredi me stira le mutande». La Canalis si intravede appena ma non si dimentica, Frassica va di repertorio e a Boldi piace omaggiare Totò, persino osa la lettera della Malafemmena. Gironzola nudo insaponato e scatenato: «Sono un italiano all??estero col cagotto». Sciatteria mirabile, bene così.

Che succede?


Voto 9, tra l'altro.

Succede che ha voluto farla ironica.
  • 0

#193 Abe

Abe

    Sharing Passions

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12442 Messaggi:
  • LocationKBH V, Danmark

Inviato 22 novembre 2008 - 18:35

Bisognerebbe fare una legge per ridurre tutti i film a 90 minuti. Sarebbe molto utile.


ahahaha noooo non ci posso credere, questa è in assoluto la perla delle perle cioè non ha rivali!
Ma come si fa solo già a pensarla una cosa del genere... poi dirla è davvero pazzesco!!!
  • 0

#194 Guest_DesmondJones_*

Guest_DesmondJones_*
  • Guests

Inviato 22 novembre 2008 - 18:38

se li passa al reader's digest magari ne fanno dei condensati.

#195 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4315 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2008 - 19:36


Ma di Giona A Nazzaro che pensate? Certe sue recensioni sono un po' criptiche..... asd


Apprezzo soprattutto i suoi articoli.

Piuttosto vorrei segnalarvi la recensione che Andrea Giorgi ha fatto de La fidanzata di papà, film che non ho visto, sull'ultimo numero di Film Tv.

Il cinepanettone cita se stesso, partendo dai titoli di testa che come da tradizione corrono su colonna sonora dance e sulle evoluzioni di una coppia di sciatori. C??è Boldi che vola, cade e gli finisce uno sci proprio lì. Si teme il peggio, ma il bello deve ancora venire: c??è Enzo Salvi in grande forma, fa il fratello di Massimo (!), cuoco romano a Cortina con assistente nano ai fornelli: si fa chiamare il principe della patata. Boldi ha un figlio a Miami che si sposa con la figlia di SuperSimo Ventura, donna manager, bellissima, super levigata. Alla coppietta di ragazzi nasce un bambino nero: scandalo. Chi ha cornificato con chi? In realtà è tutto un malinteso, con la spiegazione che tirandola per i capelli riesce a rendere omaggio a Obama. In mezzo succede di tutto, sopra e sotto il letto e sul water. Persino Biagio Izzo en travesti per campare, alla Tootsie, che cita Marilyn della moglie in vacanza, che viene molestato da Salvi, ingrifato sotto le lenzuola: «Rocco Siffredi me stira le mutande». La Canalis si intravede appena ma non si dimentica, Frassica va di repertorio e a Boldi piace omaggiare Totò, persino osa la lettera della Malafemmena. Gironzola nudo insaponato e scatenato: «Sono un italiano all??estero col cagotto». Sciatteria mirabile, bene così.

Che succede?


Bisognerebbe controllare la situazione degli assetti societari dell'editore di Film Tv, magari una ragione si trova
  • 0

#196 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 23 novembre 2008 - 15:09

La mia ragazza segue un corso, all'Università, tenuto da Maurizio Porro, che a lezione aveva parlato male di Galantuomini. Oggi vado a vedere sul Corriere e - sorpresa! - gli dà il massimo dei voti. Possibile che abbia cambiato idea così in fretta?
  • 0

#197 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22452 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2008 - 15:52

Ci sarebbe tutto un discorso da fare sulla balena bianca che è dentro ogni critico che lavora in un quotidiano, questione molto noiosa. Ci sono dei critici che scrivono per giornali berlusconiani che a parole apprezzano i film di Moretti e poi, per contratto, devono stroncarli a priori.
  • 0

#198 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22452 Messaggi:

Inviato 15 dicembre 2008 - 00:46

http://www.mymovies....a.asp?id=409758

:-[
  • 0

#199 Guest_Honky Tonk Man_*

Guest_Honky Tonk Man_*
  • Guests

Inviato 15 dicembre 2008 - 08:03

Infatti Kim non è un'attrice, la commessa l'ha vista in un reality sui tossicodipendenti. Era molto concentrato quando l'ha visto.
Perché scagliarsi con la multirazzialità del film? Col fatto che questa situazione è rara nelle famiglie - si può mostrare solo la famiglia Mulino Bianco, padre-madre-figlia-figlio bianchi e biondi?
"Assurda faida di famiglia"... quale faida? Che c'è di assurdo?
"Tipico film da festival"... ecco ancora l'odio nei confronti dell'intelligenza.

#200 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16731 Messaggi:

Inviato 15 dicembre 2008 - 10:41

http://www.mymovies....a.asp?id=409758


commentiamo un po'...

Tipico film da festival (era all'ultima Mostra di Venezia), conglomera vari déjà vu: oltre il citato film paterno, Il matrimonio di Altman, Dopo il matrimonio di Suzanne Bier, Festen di Thomas Vinterberg, Il grande freddo di Kasdan, Storia di ragazzi e ragazze di Avati.


opinabilissimo. questo giochino si potrebbe fare per qualsiasi film.


Naturalmente la famiglia di lei è un inferno, la famiglia di lui (Tunde Adebimpe) - che si chiama Sidney, come Lumet - è un'arcadia.


in realtà, la famiglia di Sidney (che si chiama come Lumet, madaaai :)) non la conosciamo veramente. inoltre, io dal film avevo capito che loro sarebbero andati a vivere alle Hawaii, ma non che lui fosse di là (si sono conosciuti al college, no?), e comunque sia non vedo quale sia il problema?
PS: non ricordavo nemmeno che la madre di Rachel fosse ebraica...bah


Non sa scegliersi le compagnie, ma almeno è sincero.



credo che tale maurizio carbona abbia seri problemi di relazione col mondo  asd


Qui Anne Hathaway - la protagonista - è Kym, che il trucco fa somigliare a Wynona Ryder, che ha avuto nella realtà un certo caos mentale; per giunta si deduce che anche il suo personaggio fa l'attrice («L'ho vista in una soap», le dice una commessa).



ciò che ha detto Honky Tonk Man mi ha fatto sorgere il dubbio che il giornalista, avendo visto il film a Venezia, abbia visto la versione originale sottotitolata, mentre a noi c'abbiano cambiato la battuta in fase di doppiaggio.
Così, sono andato a cercarmi la sceneggiatura di Jenny Lumet, che potete trovare qui http://www.sonyclass..._screenplay.pdf
La battuta della commessa è "I saw you on COPS". E "COPS" è uno show pioniere dei reality. Visto che non sapevo bene di che trattasse, ho cercato bene e ho trovato questo articoletto http://magazine.foxt...008/03/10/cops/ Alla fine, non è una soap...


C'è anche il finale saffico, se si sa coglierlo.


se si sa coglierlo? ma chi è questo? che film ha fatto? :D si intuisce dalla prima scena che fra Kym e la dottoressa c'è stato qualcosa.
Lo scambio di battute è questo:

KYM
You know you never gave me your
cell number.

ROSA
(sotto)
It was a mistake. I'm lucky I
didn't get fired. We've discussed
this. (She offers her hand) Good
luck.


  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq