Vai al contenuto


Foto
- - - - -

La saga del ragionier Ugo Fantozzi


  • Please log in to reply
120 replies to this topic

#1 Naksh-i-dil

Naksh-i-dil

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 137 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 14:30

Non so quanti estimatori del mitico Fantozzi ci siano qui, ma mi piacerebbe saperne qualcosa di più sui film e sui personaggi di questa saga... sono 10 film:

Fantozzi (1975)
Il secondo tragico Fantozzi (1976)
Fantozzi contro tutti (1980)
Fantozzi subisce ancora (1983)
Superfantozzi (1986)
Fantozzi va in pensione (1988)
Fantozzi alla riscossa (1990)
Fantozzi in paradiso (1993)
Fantozzi - Il ritorno (1996)
Fantozzi 2000 - La clonazione (1999)

Io li ho visti innumerevoli volte, hanno la capacità di divertirmi sempre. naturalmente alcuni sono più riusciti, altri (soprattutto gli ultimi) risentono di una certa stanchezza e danno l'impressione di essere un po' tirati via, ma nel complesso sono dei veri cult. che ne pensate? :)


  • 0

#2 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21401 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 14:38

Come tutti gli anni, in vista dei rinnovi sindacali, la contessa Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare estendeva a tutti i dipendenti l'invito per la mitica cena nella sua tenuta di caccia...Fantozzi e Filini si presentarono con due tragici smoking presi a noleggio...Filini pareva un mutilato, Fantozzi, praticamente in bermuda!
  • 0

#3 protassov

protassov

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 72 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 14:53

Anch'io ogni volta che li rivedo, soprattutto i primi due ( i migliori del lotto) mi piego in due dalle risate. Il tono severo e soprattutto il modo con cui la voce fuoricampo di Villaggio descrive le sventure di Ugo è qualcosa di fantastico inoltre penso che la cena di Fantozzi e Filini nella villa della contessa sia impagabile
  • 0

#4 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21401 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 14:56

Non si chiamava nè Bobby nè Friedman...il suo vero nome era Ivan il Terribile Trentaduesimo, diretto discendente di Ivan Primo il Terribile, fucilato come nemico del popolo insieme allo zar Nicola II sulla piazza rossa durante la Rivoluzione d'Ottobre..
  • 0

#5 fatbob

fatbob

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 434 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 15:47

Qualcuno di voi ha mai letto "l'albicocco al curaro"?
  • 0

#6 iancurtis80

iancurtis80

    mainstream Star

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2104 Messaggi:
  • LocationPratola Peligna (AQ)

Inviato 07 agosto 2007 - 16:35

Credo che la saga di Fantozzi, sia una delle opere cinematografiche più grandi del cinema comico italiano, e sia stata troppo sottovalutata, o meglio, presa alla leggera. Villaggio, non solo è stato capace, nei suoi film, di farci ridere a crepapelle, di creare un personaggio che ormai è diventato un mito, un'icona di un certo modo di essere. E' riuscito anche ad affrontare una tematica molto importante, mettendo in luce, in chiave tragicomica, il mondo del lavoro d'ufficio, dello stress, dello sfruttamento e quant'altro. Geniale.
  • 0

#7 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 16:52

Per arrivare a timbrare il cartellino d'entrata alle 8 e 30 precise, Fantozzi sedici anni fa cominciò col mettere la sveglia alle 6 e un quarto: oggi, a forza di esperimenti e perfezionamenti continui, è arrivato a metterla alle 7:51... vale a dire al limite delle possibilità umane! Tutto è calcolato sul filo dei secondi: cinque secondi per riprendere conoscenza, quattro secondi per superare il quotidiano impatto con la vista della moglie più sei per chiedersi come sempre senza risposta cosa mai lo spinse un giorno a sposare quella specie di curioso animale domestico, tre secondi per bere il maledetto caffè della signora Pina ?? tremila gradi Fahrenheit! ??, dagli otto ai dieci secondi per stemperare la lingua rovente sotto il rubinetto [...], due secondi e mezzo per il bacino a sua figlia Mariangela, caffelatte con pettinata incorporata, spazzolata dentifricio mentolato su sapore caffè, provocante funzioni fisiologiche che può così espletare nel tempo di valore europeo di sei secondi netti: ha ancora un patrimonio di tre minuti per vestirsi e correre alla fermata del suo autobus che passa alle 8:01. Tutto questo naturalmente salvo tragici imprevisti...

asd asd asd...geniale
  • 1

#8 DONBRIZIO

DONBRIZIO

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 588 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 19:44

Grandissimo, geniale, sottovalutato e preso alla leggera, come già ricordato... Non vedo l'ora di riguardarmi tutti i film in dvd...
  • 0

#9 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 07 agosto 2007 - 19:56

i primi due film (ma pure il terzo) sono vicini al capolavoro. Poi se ne salveranno altri due-tre massimo ("In Paradiso", "Va In Pensione"), ma con gli anni la formula è diventata logora ("SuperFantozzi" è davvero tremendo, e "La Clonazione"??) e la satira ha perso la ferocia dei primi episodi.

#10 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 07 agosto 2007 - 20:01

("SuperFantozzi" è davvero tremendo

pensa un po', per me è una genialata quel film! mi basta la gag di excalibur per ridere mezz' ora, che ci devo fare? asd

per il resto concordo con il tuo giudizio.

#11 Naksh-i-dil

Naksh-i-dil

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 137 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 20:26

A me piacciono tutti, perfino il Fantozzi contro tutti, che ha dei momenti davvero grevi :P quello di Fantozzi va in pensione è di un realismo incredibile, quando lui per tutta la settimana non sa che fare, si annoia, va di matto e poi improvvisamente la domenica si sente come tutti gli altri, è domenica per tutti e non si lavora, e allora un bel bagno e poi sul divano ("questo divano oggi lo sfondo!" ;D)... oppure quando si reca a casa della signorina Silvani e lei (per un po') gli fa credere di fare la bella vita per poi rivelargli di essere disperata e lo implora di porlarla alla sua riunione di condominio e poi lo implora ancora "me la prenda" e lui risponde "no, per disperazione no!" :P

p.s. qualcuno sa che fine ha fatto Plinio Fernando? com'è che neanche sul web riesco a trovare notizie su di lui? :-[
  • 0

#12 Mia

Mia

    Non sono bionda.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3392 Messaggi:
  • LocationCork, Ireland

Inviato 07 agosto 2007 - 21:03

La sveglia la mattina coi minuti contati.
Il bus al volo.
La cena dal giapponese con la Silvani.
La cena dalla contessa.
Il varo della nave.
Franchino.
Cecco (il nipote del fornaio).
La corazzata Potemkin.
Le radioline in bocca.
Il campeggio con Filini.
Le cannonate tra hooligan (Win the best).
La partita scapoli ammogliati.
Cortina.

E me ne scordo altre di sicuro. 
  • 0

#13 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7810 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 07 agosto 2007 - 21:09

Secondo me l'ultimo che merita di essere visto é Fantozzi alla riscossa, le gag che nascono con la sua nomina a giudice popolare sono spassosissime. Lo ricordo mentre combatte con lo scopino del cesso contro un pesce spada  :D

Dopo questo il livello è calato paurosamente.

In generale credo che la saga di Fantozzi racconti l'Italia molto meglio di quanto possano fare gli esperti di turno

  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#14 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21401 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 21:31

Era Cecco, il nipote del fornaio, un orrido venticinquenne butterato, col culo molto basso e l'alito fetido tipo fogne di Calcutta..
  • 0

#15 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2007 - 21:39

Fantozzi è certamente uno dei personaggi tragicomici più efficaci del cinema italiano; nelle gag strampalate e "al limite delle possibilità umane" si nasconde una critica feroce alla società massificata a cavallo tra gli anni 70 e 80.
La saga di Fantozzi, o almeno i primi 4 film, è un'opera altamente intellettuale e piena zeppa di momenti indimenticabili.
Peccato che Villaggio abbia voluto reiterare la sua geniale trovata un'infinità di volte, riuscendo a svilire quasi l'intuizione originale.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#16 Ian Smith

Ian Smith

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6643 Messaggi:

Inviato 14 agosto 2007 - 16:49

nessuno metta in dubbio che i primi due film, quelli firmati da salce, sono dei veri e proprio capolavori di comicità grottesca e surreale.
gli altri purtroppo...

comunque da piccolo mi piaceva anche "superfantozzi", quello dove attraversa le varie fasi della Storia
  • 0

#17 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12623 Messaggi:

Inviato 14 agosto 2007 - 17:57

Fantozzi (1975) 10
Il secondo tragico Fantozzi (1976) 10
Poco da dire, capolavori del grottesco, una sfilza incessante di gag, battute, situazioni e personaggi da antologia. Satira di costume talmente lucida e perfetta che oggi sembra pop-art.

Fantozzi contro tutti (1980) 8
Ripetizione meno brillante della formula dei primi due.
Non c'è più Salce (sottovalutatissimo) e si sente, ma Villaggio è ancora strepitoso (non a caso mi sembra che sia in questo che affianca Parenti alla regia) e ci sono altre gag formidabili.

Fantozzi subisce ancora (1983) 6
Inizia la routine e la cattiva influenza del metifico Neri Parenti.
Ironia sempre più cattiva e biliosa, volgarità non più tenuta a freno. Certo sono i tempi bui dei vari Pierini e dei film barzelletta; in confronto Vilaggio-Fantozzi sembra Keaton.

Superfantozzi (1986) 5
Fantozzi arruolato per i cine-panettoni mette tristezza, ma per quanto sgangherato, ripetitivo e cretino inutile negare che questo film ha un suo fascino cartoonesco e infantile, con alcune gag ancora divertenti. E' il più comico e meno satirico.

Fantozzi va in pensione (1988) 7
Fantozzi evade a sorpresa dalla routine dei cine-panettoni con un film profondamente malinconico, quando non addirittura tristissimo. Tornando al sociale l'ironia torna ad essere graffiante e a far ridere (a denti stretti), la sgangheratezza torna a farsi stile. Indimenticabile la gita al massacro dell'INPS, il cognato scimmione invisibile, "Le casalingue". 

Fantozzi alla riscossa (1990) 3
Triste, spento, inutile. Uno dei peggiori, se non il peggiore.

Fantozzi in paradiso (1993)7
Un'altra inaspettata resurrezione dopo "Fantozzi va in pensione".
E' probabilmente il peggio girato e confezionato, ma paradossalmente proprio l'involontario grado zero della regia di Parenti (uno che evidentemente meno fa, meglio fa) fa emergere il lato surreale e metafisico del personaggio di Fantozzi. 

Fantozzi - Il ritorno (1996)
Fantozzi 2000 - La clonazione (1999)

Dopo la pensione e la morte che altro c'è da dire? Niente, appunto.
Non do voti perché de "Il ritorno" ho visto solo qualcosa in TV e mi è bastato, mentre de "La clonazione" non ricordavo nemmeno l'esistenza.

 


  • 0

#18 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 15 agosto 2007 - 22:14

Divertentissimi i primi, ma anche se - va detto - nessuno è girato granchè bene. Tutto ruota intorno al talento di Villaggio (bruciatosi artisticamente abbastanza presto) e a una serie di personaggi azzecati.  Nel primo però anche il sarcasmo di Salce dà probabilmente un contributo non trascurabile.
Per i cinfeili il secondo è un cult assoluto.
  • 0

#19 Lo Scià

Lo Scià

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2670 Messaggi:

Inviato 17 agosto 2007 - 18:13

Ho l'occasione di leggere i primi due libri da cui è stata tratta la saga cinematotragica di Fantozzi. Alle prime il senso di spaesamento è forte: al posto di Filini c'è Fracchia e il Filini che compare è un altro collega (alto 99 cm O_O ) con lo stesso nome. Poi le varie gags (quelle del primo libro comparirono nel '70 su L'EUROPEO) spesso daranno vita o a due/tre gag differenti nei futuri film o sono parte di una futura sequenza o ce ne vogliono due per una del film o parte di una compare in un'altra o fa gag a sé. Quella che nel primo libro è detta FANTOZZI VA ALLE GROTTE DI POSTUMIA ha ispirato la scena del varo della nave, di Fantozzi venduto congleato col limone in bocca (anche se qui succede ad un altro) e la gag della gita in grotta con tanto d'uscita in un cesso (nel libro è quello d'un Ministro, nel film -FANTOZZI VA IN PENSIONE- è quello di un travestito austriaco). E ce ne sono molte da dire, compresa una sequenza che filmata oggi probabilmente sarebbe una delle più ricordate: il viaggio negli Stati Uniti. Scialba la versione originale della cena dalla Contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare (descritta nel libro come una vecchia e l'alano si chiama Friedman) e della Corazzata Potjomkin, anche se c'è una presa in giro delle "barbe" iontelletualoidi che frequentavano il cineforum.

A presto,
EH
  • 0

RIDATECI NOTKER!


#20 King Of Woolworths

King Of Woolworths

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 624 Messaggi:

Inviato 17 agosto 2007 - 18:20

Il mio preferito è assolutamente il secondo.

Anche FRACCHIA LA BELVA UMANA è un capolavoro, secondo me: un cast eccezionale e gags a go go.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq