Vai al contenuto


Foto
- - - - -

informazione libera o strategica? (2)


  • Please log in to reply
2463 replies to this topic

#2461 lasa

lasa

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2027 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2018 - 11:32

Resto del Carlino (ma si intende la razza di cane?) 

 

Me l'avevano spiegato in una gita alle elementari alla redazione del Resto del Carlino: il Carlino era una moneta. I fumatori quando andavano a comprarsi un sigaro (che costava quasi un carlino) lo ricevevano direttamente come resto.

 

 

azz. Anticipato da lazlotoz


  • 0

#2462 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4379 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 01 febbraio 2018 - 06:06

Grazie a entrambi.
Nel 1885 quindi avevano già, in un certo senso, ideato la vendita dei gadget col giornale. Con dieci centesimi compravi giornale+sigaro!

Ricordo pure che la piazzetta accanto al duomo di Modena la domenica era gremita di eleganti vecchietti, tutti col loro vestito con gilet e Resto del Carlino sotto il braccio (magari avevano pure l'orologio a cipolla nel taschino). La scena mi affascinava e mi metteva di buon umore. Sembravano tanti piccoli Ciampi dall'aspetto anche un po' risorgimentale.

Molto, molto diverso dalla domenica dei paesini del sud in cui sono cresciuto, dove gli anziani, per quanto anch'essi tirati a lucido davanti la chiesa principale, avevano secondo me sempre la stessa aria da western. Ma il giornale non lo compravano in tanti. E non ce n'era uno di riferimento: la Gazzetta del Mezzogiorno andava tanto quanto il Corriere o Repubblica.
Nella mia adolescenza, in quella che allora era l'unico chiosco dei giornali, c'era anche una copia de L'Indipendente (diretto da Vittorio Feltri), il giornale di riferimento della Lega. Arrivava su mia richiesta perché ero convinto che leggendolo avrei potuto capire meglio, pur dal profondo sud, il pensiero dei leghisti. Erano anche gli anni in cui Montanelli veniva sbattuto fuori dal Giornale e creava La Voce, quotidiano dalla vita brevissima (che pure avevo provato a sostenere), dove scriveva l'allora trentenne Travaglio.

Ma il mio sogno romantico di allora sarebbe stato vivere a Milano nel 1819, per poter leggere Il Conciliatore, diretto da Silvio Pellico, quando quel bisettimanale andava letto di nascosto, perché poteva essere causa di problemi con gli austriaci. E infatti fu soppresso quello stesso anno.
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#2463 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6535 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 03 febbraio 2018 - 10:32

comunque la mia domanda era un'altra...
  • 0

#2464 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4379 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 03 febbraio 2018 - 10:52

Ma la risposta è semplice: ognuno di noi deve subire la sua punizione.
Tu la tortura visiva degli slogan del Resto del Carlino. Fox ha le ambulanze che lo perseguitano ovunque vada. Silvio Pellico aveva gli austriaci.
  • 1

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq