Vai al contenuto


Foto
* * * * - 23 Voti

cosa state leggendo


  • Please log in to reply
18828 replies to this topic

#18521 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5414 Messaggi:

Inviato 10 luglio 2019 - 07:49

Sto leggendo "Tumbas" di Nooteboom 

 

 

Come ti pare? Io ero preso bene all'inizio, sul lungo un po' così. Ora l'ho dimenticato completamente.


  • 0

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#18522 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2019 - 15:46

Forse lo avevo già chiesto ma non ricordo.

Mi consigliate qualche romanzo di Philip Roth, dicendomi due parole su trama/temi? Ho letto solo Il professore di desiderio, che mi è piaciuto. Pastorale americana non mi ispira, non so perché.

In lingua com'è?

 

___

 

I racconti di Cechov, che in prima istanza mi hanno lasciato freddo, ora cominciano ad arrivare come coltellate al cuore: per ora i favoriti: Il monaco nero, La corsia n.6, L'insegnante di letteratura, Tre anni. La felicità e la noia, l'illusione dell'amore, e la disillusione, le catene e i cancelli, gli altri, la quasi impossibilità di capire e perdonare se stessi e gli altri. Buona estate.


  • 1

#18523 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2019 - 17:07

La corsia n.6


Capo assoluto.


Però Pastorale provalo, dai.
  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#18524 Ducktail

Ducktail

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20657 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2019 - 18:34

La macchia umana. Storia di uno che fa carriera perchè mente sulla propria razza.

Di quelli che ho letto, Pastorale americana compresa, è l'unico su cui non abbia da ridire.


  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 


consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto


#18525 username

username

    granita di gelsi rossi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6164 Messaggi:
  • Locationmediterranea

Inviato 13 luglio 2019 - 19:00

sto leggendo "La pelle fredda" di Pinol. Bello
  • 0

La tua firma può contenere:

  • • Fino a 1 immagini
  • • Immagini fino a 350 x 150 pixels
  • • Qualsiasi numero di URLs
  • • Fino a 12 linee

#18526 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27701 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 14 luglio 2019 - 00:02

Greed lascia perdere i consigli dei miei amici e leggiti Il teatro di Sabbath/Lamento di Portnoy/Everyman

Pastorale è il libro che consigliano quelli bravi ma che non amano Roth,io non sono bravo ma a occhio credo tu ti possa fidare
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#18527 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 14 luglio 2019 - 05:50

L'occhio mi era cascato appunto su Portnoy, anche per affinità con ciò che ho già letto. Magari provo a ordinarlo in inglese e poi vedremo se bestemmio.

Grazie duck/dust


  • 0

#18528 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6478 Messaggi:

Inviato 14 luglio 2019 - 08:06

Il teatro di Sabbath

 

Capolavoro


  • 0
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#18529 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2019 - 11:16

10 ragioni per leggere i racconti di Anton Cechov.

Preciso di aver letto "solo" il secondo volume dell'edizione Garzanti, che contiene perlopiù i racconti "maturi" di Cechov, molto diversi da quelli iniziali (piccole scenette di gusto grottesco).

 

8811370159017442-300x492.jpg

 

1. Ci sono giovani uomini e donne che non si limitano a vivere secondo le modalità dei loro genitori. Devono trovare un nuovo significato alla propria vita. Solitamente non lo trovano, o si bruciano nella ricerca.

 

2. Dietro il rapporto difficile tra padri e figli, la difficoltà di conciliare mentalità diverse, plasmate da periodi storici vicini eppure diversi, densi di mutamenti e riassestamenti. La notte essi non conversavano, dormivano sodo, mentre noi, della nostra generazione, dormiamo male, ci angustiamo, discorriamo molto, e ci domandiamo se abbiamoo non abbiamo ragione. (Un caso di pratica medica)

 

3.  La volontà di rappresentare senza mai giudicare lo avvicina a Hemingway.

 

4.  La difficoltà di esprimere ciò che siamo davvero, di trovare parole che non lo nascondano, la difficoltà di capire gli altri: qui c'è tutto Carver. Non era ai suoi inquilini o ai colleghi di banca che avrebbe potuto fare delle confidenze. D'altronde, che cosa avrebbe potuto dire loro? (La signora col cagnolino)

 

5. Parla di classi agiate e classi subalterne (i contadini russi ormai affrancati dalla servitù della gleba, ma più miseri di prima), di ciò che si potrebbe fare, o di ciò che sembra impossibile fare, per mutare una situazione in cui se qualcuno non lavora, vuol dire che qualcun altro lavora per lui.

 

6. Parla del vuoto esistenziale di coloro che non devono lottare-lavorare per sopravvivere, ma non hanno la forza per vivere.

 

7. Sente l'insensatezza e il vuoto che sta dietro ai lavori in città, l'impiegato, il funzionario.

 

8. Nelle case della buona società vivono donne e donzelle affascinanti, con velleità di fuga e di rottura. Devo proprio dirvi se le loro aspirazioni saranno appagate?

 

9. Con l'amore è insieme impietoso e pieno di pietà, perché consideriamo la donna in una maniera ideale e mostriamo di avere delle esigenze che non hanno alcun rapporto con ciò che la realtà può offrirci. Riceviamo assai meno di quanto desideriamo. (Arianna)

 

10. E' una dolente riflessione sulla vita, sulla felicità: Capii che, quando si ama, bisogna innalzarsi, nel proprio modo di sentire, sopra le nozioni di felicità o infelicità, di vizio o virtù, prese nel loro significato corrente. (Dell'amore)

 

 

ps. Non ho fatto un nome che mi è spesso venuto in mente, quando parla di amore, aspirazioni, disillusioni: Flaubert (forse anche tramite Anna Karenina?).


  • 5

#18530 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2019 - 11:30

Una ragione in più per leggere Ariosto:

 

Fra l’una e l’altra gamba di Fiammetta,
che supina giacea, diritto venne; asd
e quando le fu a par, l’abbracciò stretta,
e sopra lei sin presso al dì si tenne.
Cavalcò forte, e non andò a staffetta;
che mai bestia mutar non gli convenne:
che questa pare a lui che sì ben trotte,
che scender non ne vuol per tutta notte.

(Canto XXVIII)

 

Vi sembra abbastanza osè? E allora pensate che Fiammetta, tra le cui gambe si accocola "il Greco", nel frattempo stava dormendo nel letto con i suoi due mariti, Astolfo e Iocondo. (Se la matematica non mi inganna, in quattro è già orgia). I due bellissimi uomini, dopo un dongiovannesco giro d'Europa, accertata e accettata la naturale infedeltà di tutte le donne (comprese le proprie mogli, ovviamente), avevano deciso di tenerne una in due. Si accorgeranno che neppure due uomini, i più belli dell'Occidente, possono soddisfare una donna; e che neanche tenendola a bada in due possono evitare l'inganno. Rideranno della loro avventura, prima di ritornare dalle loro legittime mogli.

 

Lorenzo da Ponte deve averlo letto bene, questo episodio. Così fan tutt*.


  • 0

#18531 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4651 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2019 - 17:48

Domani comincio Infinite Jest.


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#18532 Ducktail

Ducktail

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20657 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2019 - 18:01

Buona fortuna, per me potevi farne a meno e leggere qualcos'altro ma sono in minoranza (sia qui che fuori asd)


  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 


consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto


#18533 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 26 luglio 2019 - 07:09

Io non ne so niente, ma mi fa piacere che non ci sia il noioso consenso unanime che mi pareva ci fosse, almeno qui.

 

__________________

 

 

Meanwhile:

 

Philiph Roth, Portnoy's Complaint

 

9781931082808.jpg?1445894832

 

Consiglio anche queste edizioni hardcover, ben stampate e comunque di dimensioni asportabili: con un po' di fortuna si trovano a una 20ina di euro, e dureranno nel tempo (nel libro di Cechov, per dire, a un certo punto hanno cominciato a cadere alcune pagine).

Altre edizioni in lingua di questo costo-tipo-qualità sono le Everyman's Library, col loro triangolo massonico.

 

2288942.jpg

Boh, dico tutto ciò perché nell'editoria inglese e americana ci sono edizioni che ovviamente non conosco, e dovendo ordinare da internet, non posso altrettanto ovviamente sfogliare prima dell'acquisto. Mi pare ci sia questa tendenza: i libri economici sono più economici dei nostri, ma anche di qualità peggiore, e talvolta non resistono a una mezza lettura: praticamente sono usa e getta. Preferisco trovare qualcosa di più durevole, senza svenarmi. Se avete altri riferimenti, parlate.


  • 0

#18534 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7446 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2019 - 08:22

sì i tascabili dell'editoria anglo-americana per lo più fanno schifo ai morti - pessima carta, pessima stampa etc - laddove l'industria culturale francese ci da le piste con i vari folio e livre de poche, mediamente più economici e di miglior fattura dei nostri oscar. 


  • 0

#18535 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21332 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 27 luglio 2019 - 09:44

0200d225a53453974d62dbbdc7647e75_w600_h_


  • 0

#18536 Ducktail

Ducktail

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20657 Messaggi:

Inviato 29 luglio 2019 - 18:30

41mw-590rGL.jpg

 

Sempre per scoprire "come si diventa nazisti", Uwe Timm scrive Un mondo migliore prendendola molto alla larga.

La storia principale è quella di uno dei pochissimi oppositori, nascosto nello scantinato di una libreria antiquaria, che ricostruisce il suo rapporto con Alfred Ploetz, uno dei padri fondatori dell'eugenetica. L'altra è quella del giovane soldato americano che lo intervista, mandato a guerra praticamente finita col compito di raccogliere quante più informazioni possibili e di non fraternizzare con un nemico che ora, col paese completamente distrutto e a regime finito, non sembra più nemmeno lui: tutti infatti si sentono vittime e se trovare un oppositore al regime non è stato facile, trovare un nazista sembra altrettanto complicato.

La degenerazione delle utopie di una nuova società (come la comunità icariana che dà il titolo originale al romanzo) nel provare a forgiarla direttamente con una ricerca criminale con pretese scientifiche si mischia alle vicende personali di oppositore e nazista.

Il romanzo era partito destinato male (ho deciso di leggerlo in un periodaccio) ma non l'ho voluto mollare perchè sentivo che qualcosa da dire ci fosse. Non sono rimasto deluso.


  • 2

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 


consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto


#18537 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2019 - 12:10

che ricostruisce il suo rapporto con Alfred Ploetz, uno dei padri fondatori dell'eugenetica.


Non ho idea se tu abbia voglia o meno di approfondire il tema al di là delle semplificazioni. Nel dubbio, ti consiglio questo bel libretto

978880620346GRA.JPG

https://www.einaudi....-9788806203467/
  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#18538 wild horse

wild horse

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4137 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2019 - 13:08

41mw-590rGL.jpg

 

Sempre per scoprire "come si diventa nazisti",

 

 

Hanno fatto anche il seguito: "per scoprire come diventare nazisti senza perseguitare gli ebrei". Trickster editore


  • 5

 


#18539 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27701 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 30 luglio 2019 - 13:19

ahahhahhahhah


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#18540 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11687 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2019 - 11:22

Che roba Il Lamento di Portnoy, dest. Una volata sull'identità americana, sugli ebrei americani, sul rapporto con i genitori, con le donne e il sesso, alla fine con se stessi. Tutto intrecciato, e tutto nel monologo ricorsivo, tutto onde e ossessioni, di Alexander Portnoy.

Nelle poche descrizioni e retro di copertine che ho letto, non ho del tutto capito una cosa: non ci sento tutto questo humor e questa ironia, a parte forse nell'esasperazione delle ossessioni protettivo-separatiste dei genitori. Mi pare più un lamento di Giobbe: perché sono nato, perché mi è capitata la mia vita?

Vado a leggere le ultime 20 pag e torno.

 

Poi torno a Cechov e Puskin tradotto da Landolfi, poi The Breast, poi leggerò altro di Roth.


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq