Vai al contenuto


Foto
* * * * - 23 Voti

cosa state leggendo


  • Please log in to reply
18391 replies to this topic

#17721 Reynard

Reynard

    poligraf poligrafovic pallinov

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9476 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 15 luglio 2018 - 10:04

Henri-Irénée Marrou La conoscenza storica


  • 1
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#17722 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28322 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2018 - 10:58

Henri-Irénée Marrou La conoscenza storica

 

Bravo bravo bravo.


  • 0
 

Rodotà beato te che sei morto

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 


#17723 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4014 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 16 luglio 2018 - 15:57

"A mano disarmata. Cronaca di millesettecento giorni sotto scorta", di Federica Angeli (Baldini e Castoldi).

 

Consiglio questo libro a chiunque si interessi di criminalità, mafia, giornalismo, criminalità organizzata a Roma (Ostia) e a chiunque coltivi una coscienza civile.
Narra in prima persona la storia di una cronista di Repubblica, appunto Federica Angeli, e della sua inchiesta a Ostia sui clan che purtroppo infestano la città e il litorale.
Già dalle prime trenta pagine capirete di cosa si parla davvero, in quale faccenda si è volontariamente e coraggiosamente infilata questa ragazza a partire dal 2013. Molto ricca è la parte "familiare", in cui racconta la gestione della propria vita privata, anche sotto scorta, quando si è moglie e mamma (di tre bambini) vivendo nella stessa città, direi nello stesso quartiere, della gente di cui si scrive.
Lo consiglio a voi e lo consiglio anche se dovete regalare un libro scorrevolissimo e che narra fatti veri.
Personalmente lo considero anche un modo per finanziare e omaggiare una persona coraggiosa.


  • 1

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#17724 dendrite

dendrite

    un tempo any01

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1874 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 18:59

 

Ho finito 2666 esattamente un mese fa; per non ripetermi, copio-incollo le parole in libertà che ho scritto su goodreads. Non una recensione, giusto un paio di impressioni:

 

Sì, sarà pure incompiuto, ma sembra davvero non manchi nulla. 
Mi piace questa idea che sta alla base del testo, quella di poter leggere le cinque parti, o cinque romanzi, nell'ordine che uno preferisce, benché non riuscirei mai a pensare a un ordine diverso da quello in cui l'ho letto io, ossia da pagina 1 a 963. 
Sul serio, cosa vuoi aggiungere a un libro così, se non invitare qualsiasi lettore che si definisca tale a farlo suo. Perché qui si tratta di un ipotetico racconto di Borges spezzettato, aperto, disteso, allungato, ricomposto e ampliato di nuovo, caricato poi di ossessioni, di morte, di sesso, di sogni, storie e Storia, telefonate, altra letteratura, cinema, sangue; di paesaggi che dalla Germania spaziano fino al Messico, passando per gli Stati Uniti, con un movimento carsico che tocca mezza Europa, e quindi Spagna, Inghilterra, Francia, Italia eccetera: quando si dice il romanzo-mondo in tutto e per tutto. 
Ricorsività, visioni, rimandi e richiami, personaggi che appaiono e ricompaiono, altri che invece non rivedrai più. A un certo punto tutto sembra trovare una spiegazione, un senso, una direzione, e alla pagina dopo capisci che per trovarlo, questo senso, quest'ordine, questa uscita dal labirinto, dovrai ancora proseguire e faticare a lungo; ed è questo mistero, come nella vita stessa, che ti fa scorrere i paragrafi e voltare le pagine una dopo l'altra in questa perenne sottotraccia poliziesca, in questa ricerca d'identità, nel cumulo di chiodi fissi e di posti nel mondo che ricorda nemmeno troppo da lontano una comune esistenza. 
Poi, ecco, 2666 sarà pure incompiuto, ma ditemi voi se esista qualcuno che non abbia lasciato su questa terra qualche frase ancora da scrivere o qualche storia da raccontare; sempre malgrado il giudizio degli altri, di coloro che sono rimasti: tutti convinti che quanto hai lasciato sia perfetto così com'è.

 

Come per Borges, Bolano è anche poeta, anzi soprattutto poeta. E secondo me eccellere nella poesia, e piegarne i ritmi, le assonanze, i salti a_logici all'interno della struttura di un romanzo è quello che rende i due libri da te citati così speciali.

2666 è nel ristrettissimo novero dei libri miei preferiti, i Detective un pelo sotto, ma forse solo perché l'ho letto dopo. Anche i racconti Chiamate Telefoniche meritano, anzi li trovo stupefacenti.


  • 0
A simple man, captivated by complexity

#17725 Script of the bridge

Script of the bridge

    Bello come il tizio nella foto

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2470 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 23:24

2666.jpg


Comprato. Tra un paio di mesi vi dirò.
  • 0

#17726 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5588 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 17 luglio 2018 - 15:59

Sono a metà dei Fiori Blu di Quenau: una delle letture più coinvolgenti e, a suo modo, divertenti in cui mi sia mai imbattuto. Non mi dite nulla eh. Non che credo conti più di tanto, ma non voglio venire a saper da voi chi sta sognando chi. Una delle cose più incredibili del libro è come riesca a mantenere alta l'attenzione sia nella sua frenetica parte storica, col Gioacchino che non si ferma un attimo tra trucidazioni e ghiotte mangiate in giro per la Francia, sia in quella quasi statica e a suo modo post moderna ambientata ai giorni dello scrittore. 


  • 1

#17727 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13042 Messaggi:

Inviato 17 luglio 2018 - 17:23

Dopo un mese e mezzo che giro a vuoto su libri che poi non leggo, Tacito escluso, ho finalmente trovato il mio libro dell'estate: Le provinciali di Pascal. Scritto militante antigesuita che fa molto ridere attorno a questioni come potere prossimo, grazia efficace, amartiologia, uso stravagante di parole comuni.
  • 0

Siamo vittime di una trovata retorica.


#17728 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 4851 Messaggi:

Inviato 22 luglio 2018 - 23:44

In vacanza con Donald Barthelme, cedo dopo un cinquanta pagine. Sicuramente uno bravo, ma che fa una letteratura che alla mia età non so più amare.
Passo lo steccato e ritorno a King che tanto adoravo quando andavo alle medie e che ora sembra riabilitato anche dalla critica. Come dire che mi posso sentire intelligente lo stesso. asd.
  • 0

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#17729 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 4851 Messaggi:

Inviato 26 luglio 2018 - 16:40

Fumati L'eterna primavera della speranza - Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank e L'estate della corruzione - Un ragazzo sveglio in 3 giorni. 

Pregi e difetti che ricordavo bene in King. 

 

Pochi come lui mi tengono agganciato alla pagina, e pochi come lui mi fan cadere le palle in certi sviluppi della trama. Nel secondo, quando D si ritrova in ospedale con quell'altro...  :facepalm:


  • 0

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#17730 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6561 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2018 - 10:20

Finito il tour de force di fumetti (roba di Ortolani, ormai isitituzionalizzato, Pedrosa, come detto bene ma non quanto vorrebbe, uno strano Fraternity di Diaz Canalez, carino, Residenza Arcadia di tal Daniel Cuello, carino anche questo*), ho letto (in due mezzi pomeriggi) Morfina, "seguito"  dei racconti di un giovane medico di Bulgakov e punto più alto degli stessi.

A breve attacco 5|6, il nuovo Not.

 

*mi piace l'idea di usare i vecchi come protagonisti, inabili ma non inoffensivi


  • 0

#17731 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19636 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2018 - 10:23

Cosa, di Ortolani?


  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#17732 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6561 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2018 - 10:43

Ratto, Rat-boy e mi sono comprato anche C'è spazio per tutti, che però non ho ancora letto.


  • 0

#17733 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5557 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 27 luglio 2018 - 10:45

Fumati L'eterna primavera della speranza - Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank e L'estate della corruzione - Un ragazzo sveglio in 3 giorni.
Pregi e difetti che ricordavo bene in King.

Pochi come lui mi tengono agganciato alla pagina, e pochi come lui mi fan cadere le palle in certi sviluppi della trama. Nel secondo, quando D si ritrova in ospedale con quell'altro... :facepalm:


Perché hai poca fantasia asd King da grande saggio sa benissimo due cose: che quando è in vena grazie alla sua abilità è capace di farti digerire qualunque cosa e che dopo tutto a vita è cchiù stranamerda!
Leggiti Il Corpo comunque, forse la miglior cosa mai scritta da King.
  • 0

#17734 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 4851 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2018 - 22:37

Fumati L'eterna primavera della speranza - Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank e L'estate della corruzione - Un ragazzo sveglio in 3 giorni.
Pregi e difetti che ricordavo bene in King.
Pochi come lui mi tengono agganciato alla pagina, e pochi come lui mi fan cadere le palle in certi sviluppi della trama. Nel secondo, quando D si ritrova in ospedale con quell'altro... :facepalm:

Perché hai poca fantasia asd King da grande saggio sa benissimo due cose: che quando è in vena grazie alla sua abilità è capace di farti digerire qualunque cosa e che dopo tutto a vita è cchiù stranamerda!Leggiti Il Corpo comunque, forse la miglior cosa mai scritta da King.

Finito oggi. Bellissimo. Da lacrimoni.
  • 0

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#17735 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10265 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 02 agosto 2018 - 07:46

Due paroline su Orlando della Woolf, che mi è costato più fatica, in proporzione, della rilettura di Infinite Jest (da qui in poi: InJest).

Va detto che è la versione originale e in ita sarei stato più svelto.
Linguisticamente molto raffinato, può stupire che sia successivo ai suoi lavori in zona stream of consciousness, essendo una biografia narrata proprio da un biografo immaginario con una personalità distinta da quella di Orlando (che a tratti è antipatico, patetico, nonché trattato con un paternalismo non del tutto ironico e che lascia pensare, visto che Orlando sarebbe l'amante e amica Vita Sackville-West, con tanto di aspirazioni letterarie).

I commenti sono a volte esplicitamente acuti, altre volte ottusi e bigotti, lasciando trasparire la verità dell'autrice per contrasto, soprattutto riguardo ai due diversi ruoli di genere che il/la protagonista affronta.

Il problema per me sta nelle vicende, che mi sono sembrate pensate sul momento e incollate all'improvviso, anche se col filtro della cultura e dell'arguzia proprie dell'autrice.Fra l'altro, come mi è parsa capace di porsi fuori dal giochino uomo-donna, mi è sembrata molto leggera nei tentativi di porsi fuori dalla Londra bene [non per fare il marxista eterodosso].

Molto belle le ultime pagine ma non il vero e proprio finale. Simbolismi e allegorie incostanti, ma se come dice il figlio di Sackville-West il romanzo è una lettera d'amore, oltre che un gioco letterario per un circoletto, posso accettarlo.

6.5

 

Su InJest; ero arrivato a metà anni fa, lo misi in pausa programmata di qualche settimana e ciao. Lo ripigliai da dove ero arrivato molto tempo dopo. L'ho proprio ricominciato la scorsa settimana e sono a metà, quindi a questo giro finisce. Sento il bisogno di parlarne, ma soprattutto con chi non lo conosce, qua mi sembra ridondante, aspetto di finirlo.

 

Adesso inizio Noi di Zamjatin perché sta bene affiancare libri spazialmente piccini ai mattoni, sempre "satira" fantascientifica è, to'. Ho grandi aspettative viste le sponsorizzazioni forumistiche.
Poi basta comprare libri perché ne ho vari di lunghezza minima o gestibile, 2 mattoni, 1 mattone da prendere in biblioteca.


  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#17736 aldous

aldous

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1091 Messaggi:

Inviato 02 agosto 2018 - 08:03

bello! http://www.laurapugno.it/sirene.html


  • 0

#17737 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6303 Messaggi:

Inviato 02 agosto 2018 - 08:37

Dopo molto tempo che non scrivo dei libri che leggo, stamattina mi è venuto in mente che un paio di mesi fa ho letto Middlesex di Jeffrey Eugenides, ed è una meraviglia.

 

51gtDPu9MnL._SX324_BO1,204,203,200_.jpg


  • 1
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#17738 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10265 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 02 agosto 2018 - 08:44

bello! http://www.laurapugno.it/sirene.html


me l'ero segnato di recente (fra i consigli di lettura de L'Indiscreto), ma devo dire che l'incipit mi respinge un po'. Tutta la realtà particolare descritta mi respinge un po', e sì che sono tanto in trip marino quanto in trip distopico...
  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#17739 redeifiordi

redeifiordi

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 388 Messaggi:

Inviato 02 agosto 2018 - 08:50

Una discussione di qualche tempo fa mi ha spinto ad approcciarmi a Faulkner, cosi' mi sono letto, divorato e adorato "Una rosa per Emily". Nell'aggiungerlo alla mia libreria Anobii (che piu' viene aggiornato, piu' continua a fare schifo), ho scoperto che parecchi anni fa avevo addirittura abbandonato (e se l'ho fatto io doveva essere proprio grave) "I saccheggiatori". Sinceramente, non mi ricordavo proprio di averlo preso in mano, figuriamoci se mi ricordo qualcosa del testo. Ora sono curioso di scoprire se e' stato un caso, se all'epoca non ero pronto, se sono cambiati i miei gusti o se e' un'opera meno riuscita.


  • 1

#17740 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6561 Messaggi:

Inviato 02 agosto 2018 - 10:58

...

Ma invece poi parliamone, sia di InJest che di Noi.

 

Io sto leggendo robe che dovrei scrivere nel topic dei fumetti di là, poi sono indeciso con che cosa continuare fra:

5|6, Into thin air, Terminus radioso


  • 0




2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

2 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


    Harry Caul, wild horse
IPB Skin By Virteq