Vai al contenuto


Foto
* * * * - 25 Voti

cosa state leggendo


  • Please log in to reply
19478 replies to this topic

#15921 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 17:38

Faccela vedè.

(Non sapevo scrivessi canzoni)

 

 

Ah, Nijinsky, dato che mi pare che lo stessi leggendo e che sei nordico, ti volevo dire che I Promessi Sposi sono molto più belli nella ventisettana (me la sono letta tutta dal cap. 10), che elude molti toscanismi che avrebbero fatto rabbrividire lo stesso Dante asd


  • 1

#15922 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20413 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 23 maggio 2017 - 17:40

dài, è quella di Trissino (se mi ricordo la filmo)


  • 0

#15923 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 17:43

Una ristampa immagino, non la cinquecentina, no?  ?_?


  • 0

#15924 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20413 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 23 maggio 2017 - 17:44

credo, comunque me l'hanno quotata 25mila dollari


  • 0

#15925 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 19:14

asd


  • 0

#15926 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5985 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 21:14

2979_Lavitaagra_1227811515.jpg

 

La vita agra di Bianciardi.

Son a circa metà e ho come l'impressione si tratti di un vero capolavoro al di là del tempo. Bianciardi riesce a raccontare con una lingua viva e multiforme il suo tempo e, in realtà, il nostro tempo. Incredibile.

Finito.

Capolavoro.

Finale che fa venire un groppo alla gola. 

 

 

Consigli su altre cose di Bianciardi? Ha scritto altre cose così belle?


  • 0

#15927 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20413 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 23 maggio 2017 - 22:01

Purtroppo no. Il film l'hai visto? Tognazzi steatosferico
  • 0

#15928 Il nostro caro angelo

Il nostro caro angelo

    Anello di Saturno

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2699 Messaggi:
  • LocationTorino

Inviato 23 maggio 2017 - 22:02

 

2979_Lavitaagra_1227811515.jpg

 

La vita agra di Bianciardi.

Son a circa metà e ho come l'impressione si tratti di un vero capolavoro al di là del tempo. Bianciardi riesce a raccontare con una lingua viva e multiforme il suo tempo e, in realtà, il nostro tempo. Incredibile.

Finito.

Capolavoro.

Finale che fa venire un groppo alla gola. 

 

 

Consigli su altre cose di Bianciardi? Ha scritto altre cose così belle?

 

 

Il Lavoro Culturale, te lo consiglio.


  • 1

#15929 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5985 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 22:09

Purtroppo no. Il film l'hai visto? Tognazzi steatosferico

Non l'ho visto, ma lo vedrò a breve.

Anche se mi sembra un libro abbastanza infilmabile, tanto è potente formalmente.

 

"Ma per intanto il coito si è ridotto, per la stragrande maggioranza degli utenti, a pura rappresentazione mimica, a ripetizione pedissequa e meccanica di positure, gesti, atti, trabalzamenti, in vista dell'evacuazione seminale, unico fine ormai riconoscibile e legalmente esigibile. Il resto non conta, il resto è puro simbolo che serve a spingerti all'attivismo vacuo. Questo vuole la classe dirigente, questo vogliono sindaco, vescovo e padrone, questurino, sociologo e onorevole, vogliono non già una vita sessuale vissuta, ma il continuo stimolo del simbolo sessuale che induca a muoversi all'infinito." 


  • 0

#15930 Gonzalo Pirobutirro

Gonzalo Pirobutirro

    Tony Nelli

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1266 Messaggi:
  • LocationMaledetta Toscana

Inviato 23 maggio 2017 - 22:09

Anche "L'intergrazione" è da leggere assolutamente; non ai livelli della "Vita agra", del quale però rappresenta un ottimo preludio. Tra l'altro, nel film di Lizzani - che non mi ha convinto del tutto ma vale la pena, anche solo per l'interpretazione di Tognazzi - alcuni elementi sono ripresi, appunto, proprio da "L'integrazione".


  • 0

#15931 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5985 Messaggi:

Inviato 24 maggio 2017 - 14:31

E intanto a proposito di dimenticati, parlando con un'amica a cui citavo Bianciardi... esce fuori il nome di Mastronardi. 

Me lo consigliate pure voi?


  • 0

#15932 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2160 Messaggi:

Inviato 24 maggio 2017 - 14:43

E intanto a proposito di dimenticati, parlando con un'amica a cui citavo Bianciardi... esce fuori il nome di Mastronardi. 

Me lo consigliate pure voi?

 

Sì, anche se probabilmente è più datato di Bianciardi (il quale non lo è per niente... ).

Diciamo che da un punto di vista strettamente letterario (e di innovazione linguistica) il primo della trilogia (Il calzolaio di Vigevano) è il più espressionistico e interessante.
Il secondo, il più famoso, Il maestro di Vigevano è struggente e di sensibilità esistenzialistica, vicino alla infelice vicenda biografica dell'autore, e a me piace ancora molto, però immagino sia un po' più convenzionale (dimenticare il film con Sordi... :facepalm: ).

 

Più di maniera e non molto ispirato il terzo (Il meridionale di Vigevano).
Oh... , pareri strettamente personali, sia chiaro, qui i teologi della letteratura sono altri. ;)

 

Visto che sei interessato a questo tipo di scrittori, perché non provi una volta o l'altra I superflui, di Dante Arfelli?


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#15933 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5985 Messaggi:

Inviato 24 maggio 2017 - 21:33

 

E intanto a proposito di dimenticati, parlando con un'amica a cui citavo Bianciardi... esce fuori il nome di Mastronardi. 

Me lo consigliate pure voi?

 

Sì, anche se probabilmente è più datato di Bianciardi (il quale non lo è per niente... ).

Diciamo che da un punto di vista strettamente letterario (e di innovazione linguistica) il primo della trilogia (Il calzolaio di Vigevano) è il più espressionistico e interessante.
Il secondo, il più famoso, Il maestro di Vigevano è struggente e di sensibilità esistenzialistica, vicino alla infelice vicenda biografica dell'autore, e a me piace ancora molto, però immagino sia un po' più convenzionale (dimenticare il film con Sordi... :facepalm: ).

 

Più di maniera e non molto ispirato il terzo (Il meridionale di Vigevano).
Oh... , pareri strettamente personali, sia chiaro, qui i teologi della letteratura sono altri. ;)

 

Visto che sei interessato a questo tipo di scrittori, perché non provi una volta o l'altra I superflui, di Dante Arfelli?

 

Interessante. Segno e poi vedo.

 

Arfelli per me è proprio ignoto, non solo non letto, ma manco mai sentito nominare.

Ma io non son un gran lettore.

E pure sul libro prossimo da scegliere, è sempre un casino. Che in vita mia son sempre stati i libri a scegliere me e mai il contrario.


  • 0

#15934 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2017 - 11:10

Dovrei avere circa un mese di calma, ne vorrei quindi approfittare per aggiungere un "mattone". La scelta ricadrà su Viaggio al termine della notte o Ulisse.

 

Voglio sapere:

- Del Vojage ho la traduzione di Ernesto Ferrero (erano libri che uscivano decenni fa col giornale). A prima vista mi pare ok, voi cosa dite? Mi sembrava che aveste parlato di traduzioni con tagli/censurate, tempo fa.

- Ulisse non ce l'ho e non ho neanche modo di fare confronti. In biblio hanno la classica De Angelis. Celati secondo me è un gran traduttore ma è pazzo. Cosa consigliate?


  • 0

#15935 William Wilson

William Wilson

    Doppelgänger

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1184 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 25 maggio 2017 - 11:18

- Ulisse non ce l'ho e non ho neanche modo di fare confronti. In biblio hanno la classica De Angelis. Celati secondo me è un gran traduttore ma è pazzo. Cosa consigliate?

 

 

Io sto proseguendo la lettura di "Ulisse" interrotta qualche anno fa sulla De Angelis, che per il poco che ne posso capire io è ottima e che Carmelo Bene, quando era l'unica, giudicava la migliore nel panorama europeo (mi chiedo però quale altra avesse consultato a parte quella francese). Della traduzione di Celati mi sembra di aver letto qualche critica; se ritrovo il link te lo posto. Bada che esiste anche una traduzione recente - è la penultima -, quella di Terrinoni; sebbene la Newton confezioni libri bruttarelli, assistetti a una conferenza-presentazione con il traduttore e un duo di tutto rispetto, Masolino D'Amico e Umberto Eco, i quali ne dicevano un gran bene. L'edizione Mondadori (trad. De Angelis) comunque mi sembra l'unica che vanti delle vere e proprie "istruzioni per l'uso" (allegate o incluse, dipende dalla ristampa), secondo me imprescindibili per cogliere almeno parte del senso generale dei capitoli, delle allusioni/citazioni, dei temi nel loro sviluppo e intrecciarsi interno, etc.


  • 0

#15936 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2017 - 11:20

Dovrei avere circa un mese di calma, ne vorrei quindi approfittare per aggiungere un "mattone". La scelta ricadrà su Viaggio al termine della notte o Ulisse.

 

Voglio sapere:

- Del Vojage ho la traduzione di Ernesto Ferrero (erano libri che uscivano decenni fa col giornale). A prima vista mi pare ok, voi cosa dite? Mi sembrava che aveste parlato di traduzioni con tagli/censurate, tempo fa.

- Ulisse non ce l'ho e non ho neanche modo di fare confronti. In biblio hanno la classica De Angelis. Celati secondo me è un gran traduttore ma è pazzo. Cosa consigliate?

 

"Viaggio al termine della notte" è tutto tranne che un mattone, eh. Sia chiaro. Vola letteralmente, se ti lasci prendere lo leggi in due giorni.

 

P.s.: non mi pare di aver sentito di tagli e censure ma solo di traduzioni differenti. Ma non sono un esperto. Io ho letto la traduzione di Ferrero (http://www.corbaccio...88863801729.php)


  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#15937 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2017 - 11:21

Può darsi che ricordi male o che mi confonda. Viva Ferrer!, allora.

 

Anche io ricordo le critiche su Celati, ma erano quelle critiche del cazzo dei traduttori che presumono di essere meglio di altri traduttori però l'Ulisse non l'hanno mai tradotto asd


  • 0

#15938 Infinite dest

Infinite dest

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28156 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 25 maggio 2017 - 12:44

Quello censurato è era Morte a Credito


  • 1

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#15939 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20413 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 25 maggio 2017 - 13:01

Può darsi che ricordi male o che mi confonda. Viva Ferrer!, allora.

 

Anche io ricordo le critiche su Celati, ma erano quelle critiche del cazzo dei traduttori che presumono di essere meglio di altri traduttori però l'Ulisse non l'hanno mai tradotto asd

 

e ricordati la frase...


  • 0

#15940 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12364 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2017 - 18:03

Bòn, ho cominciato Céline. Devo trovare una voce da dare a 'sto sgraziè che parla.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq