Vai al contenuto


Foto
* * - - - 21 Voti

D'Annunzio


  • Please log in to reply
462 replies to this topic

#401 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 11 dicembre 2012 - 15:17


Non capisco, che c'entro io? Le dichiarazioni sono vere, così come la polemica che ne seguì (lo ricordo molto bene).
Poichè Atlas ha tirato in ballo la politica (e Celine) io ho citato Grass (e Bellow) per evidenziare che non l'hanno dato solo ai (presunti) comunisti e che non era certo l'adesione al Fascismo di D'Annunzio il punto. Che poi il nobel valga quel che valga, è un altro discorso
Non fate il processo alle intenzioni eh

Sì è arruolato quando, diciamo tra i 12 e i 17 anni? Stiamo seriamente paragonando la sua vicenda a quella di D'Annunzio? Oltre che appunto è una cosa che s'è venuta a sapere dopo, e il fatto che la polemica ci sia stata conferma quanto ho detto, ovvero che esiste un preciso orientamento ideologico di fondo. Poi non parlo di comunisti vs the world, ma piuttosto di impegnati vs gli altri. Su Bellow non ti rispondo perché o non mi stai capendo, o non mi stai capendo.


Scusa eh


Il premio Nobel è il Pallone d'Oro della letteratura.

anfatti, non ammettere che è un premio politico è un gravissimo atto di disonestà. D'Annunzio e più di tutti Celine, ad esempio, non erano esattamente presentabili alla corte dei (tutt'ora) più ritardati benpensanti del globo. Vogliamo piuttosto farci due risate e vedere quanti premi nobel tra il 1900 e 1938 conoscete, e soprattutto in quanti vantano una produzione come quella del Vate (artista a 360°, penso sia innegabile)? Che poi sia esteticamente discutibile è un discorso a parte, ma del resto l'estetica non penetra nemmeno nell'anticamera del loro tempo del sapere. Cioè è il classico premio che o giunge in ritardo clamoroso, quindi facciamoci arrivare qualche manuale di letteratura dai quattro angoli del mondo e pigliamo un vecchio a caso per tumefargli l'orgoglio (e quindi è inutile), oppure viene assegnato per partito preso, come per i russi negli anni dell'URSS, o per i resistenti del terzo mondo (e quindi è da stronzi). Che gran fregatura l'impegno.

L'hai scritto te, mica io. Quanto a Grass, tu hai gli stessi anni suoi (illo tempore) e sei perfettamente lucido e cosciente, se tanto mi dà tanto cucchi il nobel anche te.
Su Bellow cosa non ti torna? Non ti sto capendo no, forse è perchè ti spieghi male
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#402 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 dicembre 2012 - 15:39

qualcuno ha letto il giovanni episcopo? è l'unico suo romanzo che non conosco...
  • 0

#403 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7437 Messaggi:

Inviato 11 dicembre 2012 - 16:11

Non ti sto capendo no, forse è perchè ti spieghi male

Facciamo il punto. Entrambi crediamo che il nobel sia una cosa di poco conto; io in più c'ho aggiunto che non è proprio alla portata di tutti, nonostante i meriti oggettivi. Destouches non l'ho letto, ma in compenso vi ho letto; D'Annunzio con tutto il male che gli voglio ha inesorabilmente e innegabilmente segnato la poesia del primo Novecento, per non parlare del periodo decadente (l'estetica è n'altra questione). Che l'Accademia sia costituita da professoroni benpensanti penso sia oggettivamente innegabile, altrettanto innegabile è il fatto che certi premi non vengano attribuiti a caso (vedi Pasternak che fu costretto a rifiutarlo): si premia a volte l'impegno, la resistenza e tutte queste fesserie. L'ha vinto anche Carducci il nobel, pur non essendo degno di pagare nemmeno la pasta al sugo a D'Annunzio, parliamoci chiaro. A questo punto, dati alla mano e visto che lo prendiamo in giro, D'Annunzio questo nobel poteva anche meritarselo, e non sono stato l'unico a dirlo, ma non l'ha preso in quanto fascistone; voglio dire figurati se lo premiavano con il fascismo ancora bello in salute alla sua morte. La tesi è: il nobel difficilmente viene dato a chi pensa male: è il caso del Vate, di Céline, volendo, e sarebbe il caso di un qualsiasi autore che, al culmine della sua accademicamente maestosa carriera, se ne esce con un pamphlet contro la minoranza etnica stanziata al confine, con una vicinanza al regime che reprime e cose così che macchiano la fedina. Lei dice no. Da una parte io porto un militante convinto amico intimo di Mussolini e un filonazista antisemita convintissimo e dichiaratissimo (con tanto di pamphlet), mentre lei a smentita porta Grass, che sta all'incendio del Reichstag come io alla discesa in campo del 94, e Bellow, avendo sulle di lui sconvenienti posizioni detto ben poco (o niente; che vuol dire essere conservatori negli USA, in tutto questo discorso?). Torna tutto un po' di più o andiamo a bere e la finiamo?

Che poi D'Annunzio per me è pessimo, così come altri premi nobel e non; non mi sembrava onesto usare il premio come discrimine, anche se vabbè si scherzava. Ma la poesia tutta deve bruciare.
  • 0

#404 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 11 dicembre 2012 - 16:30


Non ti sto capendo no, forse è perchè ti spieghi male

Facciamo il punto. Entrambi crediamo che il nobel sia una cosa di poco conto; io in più c'ho aggiunto che non è proprio alla portata di tutti, nonostante i meriti oggettivi. Destouches non l'ho letto, ma in compenso vi ho letto; D'Annunzio con tutto il male che gli voglio ha inesorabilmente e innegabilmente segnato la poesia del primo Novecento, per non parlare del periodo decadente (l'estetica è n'altra questione). Che l'Accademia sia costituita da professoroni benpensanti penso sia oggettivamente innegabile, altrettanto innegabile è il fatto che certi premi non vengano attribuiti a caso (vedi Pasternak che fu costretto a rifiutarlo): si premia a volte l'impegno, la resistenza e tutte queste fesserie. L'ha vinto anche Carducci il nobel, pur non essendo degno di pagare nemmeno la pasta al sugo a D'Annunzio, parliamoci chiaro. A questo punto, dati alla mano e visto che lo prendiamo in giro, D'Annunzio questo nobel poteva anche meritarselo, e non sono stato l'unico a dirlo, ma non l'ha preso in quanto fascistone; voglio dire figurati se lo premiavano con il fascismo ancora bello in salute alla sua morte. La tesi è: il nobel difficilmente viene dato a chi pensa male: è il caso del Vate, di Céline, volendo, e sarebbe il caso di un qualsiasi autore che, al culmine della sua accademicamente maestosa carriera, se ne esce con un pamphlet contro la minoranza etnica stanziata al confine, con una vicinanza al regime che reprime e cose così che macchiano la fedina. Lei dice no. Da una parte io porto un militante convinto amico intimo di Mussolini e un filonazista antisemita convintissimo e dichiaratissimo (con tanto di pamphlet), mentre lei a smentita porta Grass, che sta all'incendio del Reichstag come io alla discesa in campo del 94, e Bellow, avendo sulle di lui sconvenienti posizioni detto ben poco (o niente; che vuol dire essere conservatori negli USA, in tutto questo discorso?). Torna tutto un po' di più o andiamo a bere e la finiamo?

Tornare torna, forse c'è stato qualce piccolo equivoco cammin facendo
Sul Nobel siamo d'accordo, mi pare, di mio ci metto che le dinamiche politico-temporali-individuali interne all'accademia sono talmente tante che farne venir fuori un criterio sia lontanamente obiettivo che lontanamente logico è pura follia; in questo senso, hai ragione che avrebbero potuto darlo anche a D'annunzio (in mezzo a tanti cialtroni, uno più, uno meno) siamo in disaccordo sul niet esclusivamente "politico": ora su Grass si può discutere, te la prendi larga ma io un po' meno, nulla che impedisca una bevuta.
Su Bellow che dirti, amico mio? Uno che ha preso il nobel nel 1976 abiurando e criticando ferocemente il marxismo (con in più posizioni sconvenienti su femminismo e omosessualità) o vuol dire che era talmente grande (e lo era) o che tanto politicizzato il nobel non deve essere.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#405 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9706 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 13 dicembre 2012 - 09:09



Tra il 1920 e il 1930 tanta roba invece (hamsun, deledda, lewis, bergson, mann, yeats, shaw, france)


che messi insieme neanche fanno mezzo d'annunzio.





ma a parte mann e la deledda gli altri chi cavolo sono dai, non li conosce nessuno roba da snob e basta, cioè con d'annunzio siamo a livelli di grande letteratura. possiamo tranquillamente accostarlo al tasso o a petrarca per intenderci...

Ma non li conoscerai tu, se permetti.
E Yeats a D'Annunzio se lo mangia a colazione.
  • 6
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#406 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11663 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2012 - 09:11




Tra il 1920 e il 1930 tanta roba invece (hamsun, deledda, lewis, bergson, mann, yeats, shaw, france)


che messi insieme neanche fanno mezzo d'annunzio.





ma a parte mann e la deledda gli altri chi cavolo sono dai, non li conosce nessuno roba da snob e basta, cioè con d'annunzio siamo a livelli di grande letteratura. possiamo tranquillamente accostarlo al tasso o a petrarca per intenderci...

Ma non li conoscerai tu, se permetti.
E Yeats a D'Annunzio se lo mangia a colazione.


Vabbè Bloody ma lascia perdere asd
  • 0
A chemistry of commotion and style

#407 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 20 dicembre 2012 - 08:32

sentite com'è graziosa questa canzone scritta da d'annunzio durante un soggiorno a napoli, musicata dal tosti e qui interpretata da roberto murolo.



penso che dest apprezzerà.
  • 1

#408 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2013 - 14:39

Per chi fosse interessato quest'anno ricorre, come ben saprete, l'anniversario dei 150 anni dalla nascita del Vate. Ovviamente numerose le iniziative, a partire da Il Vittoriale, volte a celebrare questa ricorrenza, si parla anche di una moneta coniata dalla Zecca e dell'emissione di un francobollo dalle Poste.

Dedico questa a Mistico e Lassigue, non vi leggo piu' :( , spero stiate bene, un salutone!



LE STIRPI CANORE

I miei carmi son prole
delle foreste,
altri dell'onde,
altri delle arene,
altri del Sole,
altri del vento Argeste.
Le mie parole
sono profonde
come la redici
terrene,
altre serene
come i firmamenti,
fervide come le vene
degli adolescenti,
ispide come i dumi,
confuse come i fumi
confusi,
nette come i cristalli
del monte,
tremule come le fronde
del pioppo,
tumide come la nerici
dei cavalli
a galoppo,
labili come i profumi
diffusi,
vergini come i calici
appena schiusi,
notturne come le rugiade
dei cieli,
funebri come gli asfodeli
dell'Ade,
pieghevoli come i salici
dello stagno,
tenui come i teli
che fra due steli
tesse il ragno.

  • 2

#409 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 21 gennaio 2013 - 19:20

grazie per la dedica slowburn, mi fa molto piacere, ah comunque tutto ok... molto bella questa poesia, e va be' d'altronde d'annunzio scriveva solo capolavori.
  • 0

#410 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 28 gennaio 2013 - 13:18


  • 1

#411 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2013 - 13:34

In occasione dei 150 anni dalla nascita (12 marzo), oltre che i 75 anni dalla sua morte (1 marzo) è in uscita un saggio su D'Annunzio di Giordano Bruno Guerri.

La mia vita carnale
  • 1
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#412 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 18 febbraio 2013 - 14:02

interessante virgy, chissà quanti altri libri usciranno in questi giorni, ci vorrebbe una prima serata in tv dedicata a lui, almeno alla rai.
  • 0

#413 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2013 - 15:49

Verrà celebrato soprattutto a Pescara. In Rai non so, forse da Vespa che è abruzzese. Ci sono ancora troppi pregiudizi nei suoi confronti.

Sì, penso che di libri ne usciranno parecchi. Questo, per esempio, si trova già in libreria
Eleganza e voluttà in Gabriele d'Annunzio di Paola Sorge
  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#414 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 febbraio 2013 - 15:51

interessante virgy, chissà quanti altri libri usciranno in questi giorni, ci vorrebbe una prima serata in tv dedicata a lui, almeno alla rai.


Stasera e domani c'è quella per Modugno: ubi maior, mettetevi in fila please.
  • 1

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#415 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 22 febbraio 2013 - 17:47


interessante virgy, chissà quanti altri libri usciranno in questi giorni, ci vorrebbe una prima serata in tv dedicata a lui, almeno alla rai.


Stasera e domani c'è quella per Modugno: ubi maior, mettetevi in fila please.


e pensare che hanno preparato una sorta di film tv dedicato a trilussa che andrà in onda prossimamente in rai, da non crederci, mah...
  • 1

#416 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8727 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 22 febbraio 2013 - 18:21



interessante virgy, chissà quanti altri libri usciranno in questi giorni, ci vorrebbe una prima serata in tv dedicata a lui, almeno alla rai.


Stasera e domani c'è quella per Modugno: ubi maior, mettetevi in fila please.


e pensare che hanno preparato una sorta di film tv dedicato a trilussa che andrà in onda prossimamente in rai, da non crederci, mah...


Non ti piace neanche un pochino Trilussa?
  • 0

#417 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 22 febbraio 2013 - 20:24

Non ti piace neanche un pochino Trilussa?


lo conosco poco, ho letto qualcosa tempo fa, ma perchè non fare un bel film su d'annunzio, visto la portata dell'anniversario? e poi con tutto il rispetto per trilussa il personaggio d'annunzio si presta maggiormente ed alla grande ad un progetto cinematografico altro che. d'annunzio è un pezzo di storia del nostro paese.
  • 1

#418 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8727 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 22 febbraio 2013 - 20:38


Non ti piace neanche un pochino Trilussa?


lo conosco poco, ho letto qualcosa tempo fa, ma perchè non fare un bel film su d'annunzio, visto la portata dell'anniversario? e poi con tutto il rispetto per trilussa il personaggio d'annunzio si presta maggiormente ed alla grande ad un progetto cinematografico altro che. d'annunzio è un pezzo di storia del nostro paese.


magari non hanno i soldi (immagino che girare delle scene sulla vita di D'Annunzio sia più difficile e articolato)
  • 0

#419 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 23 febbraio 2013 - 13:18



immagino che girare delle scene sulla vita di D'Annunzio sia più difficile e articolato


puo' darsi, secondo me un film ben fatto su d'annunzio sbancherebbe l'auditel
  • 0

#420 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 12 marzo 2013 - 07:34

150 anni fa nasceva a pescara gabriele d'annunzio, il più grande italiano di tutti i tempi.
Immagine inserita
  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq