Vai al contenuto


* * * * - 3 Voti

IL BICCHIERE CHE MI STO SCOLANDO


  • Please log in to reply
3877 replies to this topic

#3861 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84343 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:00

Si paga il diritto di tappo?


spesso in vino asd anche in soldi

 

per le birre sono costretto a fare così perché di solito le bevo solo io, quindi non ho nessun appoggio; chiaramente parlo di posti dove non conosco i gestori, altrimenti lo chiedo direttamente, e comunque quello che non pago in birra (che mi porto da casa), lo spendo abbondantemente in cibo asd

 

 come dice Ravel, ai ristoratori interessa accaparrarsi un cliente che si presenta spesso e magari con tanti amici, certo non fanno i tirchi quando sanno che porti soldi, e magari fai girare il nome del posto; così come ai clienti affezionati fanno lo sconto o altri favori (il tavolo più grande, la posizione giusta, ecc), insomma le solite mariomerolate italiane


  • 0
 

#3862 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84343 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:11

aggiungo un particolare importante a mia discolpa: mentre nel caso del vino, in Italia, è difficile che i ristoranti non abbiano nulla di decente, per ovvi motivi, sulle birre possono combinare di tutto

 


, peggio, la spina che puzza d'uovo marcio perché non puliscono l'impianto (servizio offerto gratis dalle società che riforniscono i ristoranti/pub)? E
 
questa non è una battuta eh, oltre che nei ristoranti (magari belli), capita anche nei bar, pub, locali della "MILANO IS RUNNING", ecc
 
stessa cosa per alcuni (quasi tutti) superalcolici (rimango generico, mi rendo conto che è sbagliato); ad esempio io eviterei di bere un Calvados in un ristorante italiano:
1) poca scelta (al massimo ne hanno uno a meno che non abbiano il pallino)
2) possibilità concreta che sia conservato male e sulla mensola da 40 anni asd

  • 0
 

#3863 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5910 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:12

 

Si paga il diritto di tappo?


spesso in vino asd anche in soldi

 

per le birre sono costretto a fare così perché di solito le bevo solo io, quindi non ho nessun appoggio; chiaramente parlo di posti dove non conosco i gestori, altrimenti lo chiedo direttamente, e comunque quello che non pago in birra (che mi porto da casa), lo spendo abbondantemente in cibo asd

 

 come dice Ravel, ai ristoratori interessa accaparrarsi un cliente che si presenta spesso e magari con tanti amici, certo non fanno i tirchi quando sanno che porti soldi, e magari fai girare il nome del posto; così come ai clienti affezionati fanno lo sconto o altri favori (il tavolo più grande, la posizione giusta, ecc), insomma le solite mariomerolate italiane

 

Beh, ma se non conosci i gestori e ti porti la roba da bere effettivamente a pensarci è giusto che paghi.

Non credo lo farei con chi conosco. In realtà non conosco quasi nessuno quindi boh, quando m'è capitato è perché quelli che mi stanno attorno hanno i ganci.


  • 0

#3864 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84343 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:19

 Beh, ma se non conosci i gestori e ti porti la roba da bere effettivamente a pensarci è giusto che paghi. 

 

 

boh comunque puoi fare anche un gesto tipo lasciargli lì una delle tue bottiglie (se conosci i gusti), certo non il Tavernello mentre tu stai pasteggiando con un Barolo Collina Rionda portato da casa

 

se sei amico meglio ma se sei un cliente neutro che porta lì delle persone spesso, si instaura uno di quei rapporti orrendi di leccaculaggio per cui ti lasciano un po' libero in cambio dei piccioli che prendono grazie a te, è drammatico ma vale per tutti i settori

 

non facciamo filosofia: sono lì per riempire la pipa, si fanno i loro calcoli e certo non li fanno male, anche quando ti consentono queste cose


  • 1
 

#3865 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5910 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:33

Beh, dai, è sul rincaro delle bottiglie un cui il ristoratore ha i margini migliori, se te le porti da casa un po' è normale che si facciano i loro conti. 


  • 0

#3866 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84343 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2020 - 22:46

Beh, dai, è sul rincaro delle bottiglie un cui il ristoratore ha i margini migliori, se te le porti da casa un po' è normale che si facciano i loro conti. 

 

certo, in quel momento perdono qualcosa, diritto di tappo o meno, ma magari sei un cliente che si presenta lì 2 o 3 volte al mese con 10 persone, gli conviene perderti?

i margini li hanno con tutto e conta anche che non ci sono solo tavolate di ubriaconi eh, a volte ci sono pure persone che bevono acqua, come persone che mangiano il brodino asd


  • 0
 

#3867 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2154 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2020 - 08:45

Premesso che trovo più che legittimo che il ristoratore abbia un diritto di tappo (che lo eserciti poi o no dipende da molti fattori, in parte già delineati da bara e dagli altri) non esiste che "ti presenti lì" con la tua bottiglia...

 

A meno che non ci sia già un rapporto consolidato con l'esercente devi chiedere il permesso al momento della prenotazione, cioè prima.
Pronto, con il sorriso sulle labbra, anche a sentirti rispondere "ci dispiace ma noi non consentiamo questa pratica".

 

Poi, se gli dici "sa... siamo un gruppo di appassionati, vorremmo fare una bicchierata e ci portiamo le nostre bottiglie, siamo in... 20", be' probabilmente ci sta subito (e se è un appassionato pure lui, come diceva bara, è facile che chieda, con cortesia di avere un assaggino). :D

Spesso si può anche prevedere un menu speciale (a un prezzo prefissato) riservato solo al vostro tavolo (se molto numeroso), più o meno adatto alle bottiglie che intendete bere. Sempre, naturalmente, se il ristoratore è d'accordo (cioè conviene anche a lui).
 


  • 1

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3868 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    Friday's Child

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2063 Messaggi:
  • LocationShoo-shoo-shoo-shoo-shoo-shoo-sugartown

Inviato 11 novembre 2020 - 13:13

 

Terronazzo che non è altro, fagli il test della cadrega!

 

Lo passerà in quanto afferente al ramo piemontese della famiglia, ma ciò non fa che aggravare la sua posizione.

 

 

Be', magari era il "Patriglione" di Cosimo Taurino (uno dei migliori vini pugliesi che io abbia mai bevuto)... asd

 

Comunque il negroamaro è un vitigno meraviglioso e dalle potenzialità interessantissime, eh... ?!  ;)

 

Hai appena perso tutta l'autorità morale che ai miei occhi ti permetteva di irridere impunemente la Barbera.

 

Ovviamente the gustibus, ma non si tratta del mio cépage del cuore. Anche volendo restare nei dintorni, lo preferisco sporcato nel Salice Salentino che in purezza. Diciamo che con un budget di 50 euro a bottiglia mi orienterei di sicuro altrove (magari facendo l'errore della vita).


  • 0

My God, the rocks are falling

Ten thousand tons on my head

I knew someday this would happen

So this is how it feels to be dead

 

 

 

 

 


#3869 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2154 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2020 - 16:22

 

 

Terronazzo che non è altro, fagli il test della cadrega!

 

Lo passerà in quanto afferente al ramo piemontese della famiglia, ma ciò non fa che aggravare la sua posizione.

 

 

Be', magari era il "Patriglione" di Cosimo Taurino (uno dei migliori vini pugliesi che io abbia mai bevuto)...

 

Comunque il negroamaro è un vitigno meraviglioso e dalle potenzialità interessantissime, eh... ?! 

 

Hai appena perso tutta l'autorità morale che ai miei occhi ti permetteva di irridere impunemente la Barbera.

 

Ovviamente the gustibus, ma non si tratta del mio cépage del cuore. Anche volendo restare nei dintorni, lo preferisco sporcato nel Salice Salentino che in purezza. Diciamo che con un budget di 50 euro a bottiglia mi orienterei di sicuro altrove (magari facendo l'errore della vita).

 

 

 

Sono profondamente amareggiato di leggere queste parole, dato che sei il mio riferimento etico e intellettuale, nel forum... :(

 

Aber hier stehe Ich, Ich kann nicht anders... :)


  • 1

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3870 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84343 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2020 - 16:25

  Sempre, naturalmente, se il ristoratore è d'accordo (cioè conviene anche a lui).

 

 

infatti, anche perché, per tornare a un discorso concreto e venale in questo mondo turbocapitalista, chi è "malato" di vini, di solito è appassionato anche di cucina, dubito che vada lì a mangiare la minestrina; penso che i ristoratori facciano un calcolo sui + e i -, non fanno nessun regalo a meno che non siano amici (e non è nemmeno detto, a volte sono peggio dei parenti serpenti)


  • 0
 

#3871 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    Friday's Child

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2063 Messaggi:
  • LocationShoo-shoo-shoo-shoo-shoo-shoo-sugartown

Inviato 11 novembre 2020 - 16:31

Aber hier stehe Ich, Ich kann nicht anders... :)

 

Sono alla lezione due di tedesco base, quindi per il momento so contare fino a 29 e chiedere "Quanti anni hai?", ma magari dalla lezione di stasera svolto e passo a una comprensione professionale. In compenso so dire "mamma" "canapa" "cavallo" e "maledizione" in cinese.

 

Ps. Domani dovrebbe arrivarmi la spedizione con il Valmaggiore di Sandrone; vediamo se sarà l'occasione di rivalutare il Nebbiolo del lato sbagliato del Tanaro.


  • 0

My God, the rocks are falling

Ten thousand tons on my head

I knew someday this would happen

So this is how it feels to be dead

 

 

 

 

 


#3872 Eugene

Eugene

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4272 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 11 novembre 2020 - 18:47

Bara, ma che posti frequenti?
Spine che odorano di uovo marcio non ne ho mai sentite a Milano.
  • 0
Immaginate che abbia messo in firma qualcosa di interessante

#3873 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11530 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 19 novembre 2020 - 00:37

queste potrebbero essere motivazioni per cui un vino francese a 3 euro è più buono di uno italiano e come al solito siamo bravi solo quando si tratta di fare cose che costano una valanga di soldi.

Ovviamente dipende dai gusti ma storicamente, a parità di qualità, i francesi sono più costosi e il motivo (uno dei) è semplice, hanno un'attività di promozione che qua non esiste proprio
Però ripeto, è pure una questione di gusti, l'analisi dei dati e le classifiche contano poco quando c'è di mezzo il piacere, vi risparmio il solito esempio dei Radiomerd giusto perché siamo sotto Covid
Dobbiamo scontare un ritardo di quasi due secoli rispetto ai "cugini".
Tutto quello che avete detto, pubblicità, sistema, organizzazione ecc., produce immagine, che vale anche di più del resto.
 
Sull'organizzazione non discuto perché in generale facciamo ridere, ma per quanto riguarda la promozione parliamone, come si fa ad avere pubblicità se i primi a parlare male dell'Italia quando vanno fuori sono gli italiani, ho anche amici che dopo essersi trasferiti in Francia hanno cominciato a dire che i formaggi francesi vincono a mani basse nei confronti degli italiani, ora capisco se si parlasse di ambiti come quello informatico o musicale, ma cazzo stiamo parlando di cibo, di formaggi e di vino e di un paese come l'Italia che ha una cultura ed una varietà pazzeschi. 
 
In ogni caso il Veneto in questo senso si è mosso un pochino e col prosecco ad esempio è diventato bello aggressivo, cercando di aumentare a dismisura la produzione (allargando l'indicazione tipica geografica ad cazzum), la distribuzione e la promozione e dei risultati in termini commerciali ci sono eccome. In termini culturali sono invece operazioni disastrose, non so come vengano portate avanti in Francia.

Dunque a parità di qualità i vini francesi son più economici, trovami il corrispettivo di un Bergerac a 3 euro e 20 ( comte la Jolie). anche la bottiglia con tanto di etichetta si presenta alla grande rispetto alla bottiglia italiana. Il reparto vini di un supermercato è suddiviso per territorio ( rhone , Borgogna, bordeaux, landes, vini locali etc..)

Molto interessante la storia dell'italiano medio che cerca nel prezzo e nella quantità il perché del vino ( non so chi l'ha scritto, o meglio l'ho dimenticato, e non sono in grado di quotarlo). Mi ha fatto ricordare i tempi quando si comprava zonin rose da un litro e mezzo con gli amici alle scampagnate. Diciamo che qui diventi appassionato piano piano. Note negative, non si vende vino sfuso. Mentre in Spagna sì. Vini forti e da pasto quasi leoneschi,poco nobili ma seri.

Per quanto riguarda l'amico innamorato dei formaggi Francesi: come freschi non c'è storia, vince la Francia ( per non parlare del burro) Come stagionati vince l'Italia ma facilmente.
  • 0

#3874 unkle

unkle

    you fucking people make me sick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2712 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 19 novembre 2020 - 13:36

Primo irlandese che mi scolo, ricorda molto un buon single scozzese, leggermente torbato, legno e spezie, ed un finale leggermente dolce, profumo di caramella al miele, quella della nonna

 

102823_connemara_peated_07_40.jpg


  • 4

#3875 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5910 Messaggi:

Inviato 19 novembre 2020 - 21:24

Voi che siete più esperti, questo qui?

 

0005730_tenjaku-whisky-the-skylark-700ml

 

Preso a caso perché economico e giapponese.

Per la mia ignoranza molto bene qualità/prezzo.


  • 3

#3876 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11530 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 19 novembre 2020 - 22:04

Ti ho messo un + perché bevi whisky. Ma economico in che senso? Cioè se viene dal Giappone anche se fa schifo paghi l'import o no? Sta bottiglia starà almeno sui 30 euro come minimo
  • 0

#3877 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5910 Messaggi:

Inviato 19 novembre 2020 - 23:18

Economico nel senso che a 26 euro un buon whiskey dal Giappone mi pare proprio troppo poco. E invece mi è piaciuto.
  • 0

#3878 unkle

unkle

    you fucking people make me sick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2712 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 20 novembre 2020 - 15:00

In effetti 26 eur sa di miracoloso per un whiskey giappo, ma l'importate è che ne sei soddisfatto.


  • 0




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq