Vai al contenuto


* * * * - 3 Voti

IL BICCHIERE CHE MI STO SCOLANDO


  • Please log in to reply
3650 replies to this topic

#3641 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2029 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 15:36

Anche se sotto questo aspetto il mio capolavoro stilistico era stato il mio ingresso qui: http://www.gdvajra.it/it/homepage, dove avevo fatto scattare l'allarme e provocando l'affannosa corsa sul posto della moglie del proprietario che probabilmente stava sonnecchiando pacificamente sul divano di casa sua.

 

 

 

 

Cristosanto Fox... vai da uno dei produttori migliori e più interessanti della zona e poi ti perdi dietro a quei barberoni da trani (à gogo) :o

 

Il riesling di Vajra è l'unico italiano che abbia bevuto che mi abbia convinto al cento per cento... (altro che arneis... , sia detto con il rispetto e le distanze debite asd). Fenomenale...

 

Racconta un po' di più su, quando hai tempo e voglia.
Mi pare che sia uno che si è messo a fare il vino come seconda vita professionale - per così dire - o mi confondo con altri?


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3642 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    The key to joy is disobedience

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1894 Messaggi:
  • LocationA glass of spirits made of ethereal salt

Inviato 17 dicembre 2018 - 17:25

Eh caro mio, il fatto che la mia ragazza abbia la casa in collina nel Monferrato e non in Langa come Cesare mi ha costretto a una virata nelle mie esplorazioni enologiche destinata ad esserti particolarmente sgradita asd

 

Da Vajra sono andato più di un annetto fa, quindi ho i ricordi un po' sfocati, nonostante il fatto che la signora Milena mi abbia raccontato per ore (tre o quattro) il romanzo familiare ottocentesco relativamente appassionante della vita di suo marito. Se ben ricordo comunque hai ragione: cresciuto come borghese cittadino il signor Aldo, dopo essere passato attraverso la contestazione universitaria (maledetto '68) ha riscoperto il rapporto con la terra e le radici della famiglia, in barba al padre che lo voleva libero professionista a Torino, ai matusa e al Governo.

 

Venendo a ciò che ho assaggiato in quella circostanza, ricordo che non rimasi particolarmente colpito dal Barolo Albe, che -però prendi tutto con le pinze che ne è passata di acqua sotto i ponti- aveva un acidità abbastanza spiccata e dei tannini un po' più aggressivi e meno rotondi di quello che auspicherei per un barolo. Mi piacque moltissimo invece il Bricco delle Viole, anche se i miei amici snob dicono che c'è di meglio in giro nella stessa fascia di prezzo. 

 

Purtroppo non ho bevuto il Riesling, ma posso dirti che i medesimi amici snob concordano con te nel dirmi che sono stato un coglionazzo perché pare che sia indubitabilmente il migliore che si possa bere in Italia. Ragion per cui, tra un barbera e l'altro, mi sono ripromesso di tornare da loro per colmare la lacuna. 


  • 0

A moon-piece to fetch up the golden cup

A snow-piece to avoid the great heat of the sun

Is kept in the night and by the light of the moon

 

 


#3643 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2029 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 18:53

Eh caro mio, il fatto che la mia ragazza abbia la casa in collina nel Monferrato e non in Langa come Cesare mi ha costretto a una virata nelle mie esplorazioni enologiche destinata ad esserti particolarmente sgradita asd

 

Da Vajra sono andato più di un annetto fa, quindi ho i ricordi un po' sfocati, nonostante il fatto che la signora Milena mi abbia raccontato per ore (tre o quattro) il romanzo familiare ottocentesco relativamente appassionante della vita di suo marito. Se ben ricordo comunque hai ragione: cresciuto come borghese cittadino il signor Aldo, dopo essere passato attraverso la contestazione universitaria (maledetto '68) ha riscoperto il rapporto con la terra e le radici della famiglia, in barba al padre che lo voleva libero professionista a Torino, ai matusa e al Governo.

 

Venendo a ciò che ho assaggiato in quella circostanza, ricordo che non rimasi particolarmente colpito dal Barolo Albe, che -però prendi tutto con le pinze che ne è passata di acqua sotto i ponti- aveva un acidità abbastanza spiccata e dei tannini un po' più aggressivi e meno rotondi di quello che auspicherei per un barolo. Mi piacque moltissimo invece il Bricco delle Viole, anche se i miei amici snob dicono che c'è di meglio in giro nella stessa fascia di prezzo. 

 

Purtroppo non ho bevuto il Riesling, ma posso dirti che i medesimi amici snob concordano con te nel dirmi che sono stato un coglionazzo perché pare che sia indubitabilmente il migliore che si possa bere in Italia. Ragion per cui, tra un barbera e l'altro, mi sono ripromesso di tornare da loro per colmare la lacuna. 

 

... naturalmente se ti piace la tipologia riesling (che è un po' particolare).
Il celebratissimo Herzu di Germano non ne vale la metà...

 

Mi hanno raccontato che, essendo un neofita, uno dei primi anni, vedendo che un suo famosissimo vicino (mi pare Rinaldi, ma non sono sicuro) cominciava la vendemmia con un anomalo anticipo... fidandosi di chi ne sapeva più di lui, la cominciò anche lui. Facendo la scelta giusta.


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3644 oblomov

oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 17776 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 20:35

Via-Marchizului-Negru-De-Dragasani-Antin

 

10/10


  • 1
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#3645 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    The key to joy is disobedience

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1894 Messaggi:
  • LocationA glass of spirits made of ethereal salt

Inviato 19 dicembre 2018 - 09:37

 

Mi hanno raccontato che, essendo un neofita, uno dei primi anni, vedendo che un suo famosissimo vicino (mi pare Rinaldi, ma non sono sicuro) cominciava la vendemmia con un anomalo anticipo... fidandosi di chi ne sapeva più di lui, la cominciò anche lui. Facendo la scelta giusta.

 

 

Questo aneddoto non figurava nel fin troppo ampio repertorio agiografico della proprietaria, però sulla tua parola getterei le reti in ogni caso. In compenso potrei parlarti per ore delle vetrate della cantina, a cui fu dedicata mezz'ora di approfondimento.

 

A proposito del vitigno in questione e delle sue sfortune italiane, mi incuriosisce questo esperimento: http://www.tenutesel..._bianco&lang=it (mai provato però). Per caso ti è capitato di assaggiarlo? Io sono tentato ma il mio odio per l'erbaluce mi frena.


  • 0

A moon-piece to fetch up the golden cup

A snow-piece to avoid the great heat of the sun

Is kept in the night and by the light of the moon

 

 


#3646 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2029 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2018 - 15:20

 

A proposito del vitigno in questione e delle sue sfortune italiane, mi incuriosisce questo esperimento: http://www.tenutesel..._bianco&lang=it (mai provato però). Per caso ti è capitato di assaggiarlo? Io sono tentato ma il mio odio per l'erbaluce mi frena.

 

Grazie della segnalazione.
Non lo conoscevo nemmeno, figurati averlo provato...
Data però la mia grave riesling-dipendenza se lo "incontro" lo bevo di sicuro, anche se questo tipo di blend lascia un po' perplesso anche me.

 

Di Erbaluce mi piacerebbe berne uno vero (anche se sospetto si tratti di un vitigno che non sa né di me né di te), dato che dell'improvvisa inondazione in atto da qualche anno, secondo me di erbaluce vero non ce ne deve essere molto.


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3647 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3116 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 19 dicembre 2018 - 15:24

Ravel, a mio padre hanno regalato un vino da 24 mesi in barrique con tanto di lettera del produttore; gli ho ripetuto pari pari il tuo post e l'ho lasciato di stucco. :cool:

 

Mi pare questo, o qualcosa di simile, poi una sera lo apro.


  • 0

what is that make the trees grow up

what is that make the wind blow or kill a drunk poet

lucio and francesco make these questions

and they don't give us an answer

but anyway they express a sense of melancholy

and even existential drama which is very deep


#3648 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2029 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2018 - 15:55

Ravel, a mio padre hanno regalato un vino da 24 mesi in barrique con tanto di lettera del produttore; gli ho ripetuto pari pari il tuo post e l'ho lasciato di stucco. :cool:

 

Onoratissimo steph! :)

 

 

Mi pare questo, o qualcosa di simile, poi una sera lo apro.

 

Be', c'è da dire che (a parte la mia devozione per i vini marchigiani, e per il vitigno in questione che mi rendono parziale) il montepulciano ha le spalle sufficientemente grosse per reggere meglio alla barrique.
Certo, sembra un po' un prodotto per fighet du domaine, dal link e dal sito, e 24 mesi continuano ad apparirmi eccessivi e a insospettirmi, però un vino marchigiano cattivo-cattivo devo ancora berlo.

Sappici dire.


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#3649 Greed

Greed

    me ne fregio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11333 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2018 - 17:28

Mi ricordo che l'anno scorso, soprattutto nel periodo invernale, ho considerato gli alcolici come un piacere ed un sollievo alle cose della vita. Ora, non ho smesso di bere, ma lo faccio con molta meno frequenza e con una certa moderazione. E vino e birra li gradirei sempre mentre si mangia, non bevuti così.

Ditemi qualcosa per riportarmi sulla retta via, una bottiglia da comprare a Natale, non so.                     


  • 0

#3650 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    The key to joy is disobedience

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1894 Messaggi:
  • LocationA glass of spirits made of ethereal salt

Inviato 19 dicembre 2018 - 17:31

 

 

 

Di Erbaluce mi piacerebbe berne uno vero (anche se sospetto si tratti di un vitigno che non sa né di me né di te), dato che dell'improvvisa inondazione in atto da qualche anno, secondo me di erbaluce vero non ce ne deve essere molto.

 

 

È un vitigno di moda, non ci piove (come, per dire un altro caso eclatante, il ruchè, che però mi piace). Io per motivi geografici lo conosco da tempi non sospetti, ma non avendolo mai apprezzato non posso certo dire di essere un esperto: ne ho bevuto pochissimo in vita mia.  

 

Le Tenute Sella però sono nel mio mirino da un po' (per il Lessona), quindi vai a sapere, magari un assaggio poi ci scappa.


  • 0

A moon-piece to fetch up the golden cup

A snow-piece to avoid the great heat of the sun

Is kept in the night and by the light of the moon

 

 


#3651 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 4856 Messaggi:

Inviato 19 febbraio 2019 - 19:50

Ne avevo bevuta una tempo fa, non la ricordavo così eccellente. Per il mio compleanno mi son scoppiato 'sto boccione.

Consigliatissimo il Barolo Riserva (l'ho bevuto di nuovo del 2009) di Poderi Gianni Gagliardo

 

YwhuFw9cRSqqZ2B4e-Q90A_pl_375x500.png

 

Credo però abbia prezzi parecchio sparati.


  • 0

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


    Bing (1)
IPB Skin By Virteq