Vai al contenuto


Foto
* * * * * 8 Voti

L'ALBUM CHE STO ASCOLTANDO (prima di postare leggere le regole in prima pagina)


  • Please log in to reply
8662 replies to this topic

#8601 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3346 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 29 settembre 2016 - 15:24

 

Nick Heyward - North Of A Miracle

 

LPARS39179_01.jpg

 

Disco molto molto bello.
In realtà, pur facendo parte degli Haircut 100, in questo disco io ce li sento poco (a parte "Take That Situation" e "Atlantic Monday" che sembrano uscite da "Pelican West").
Per il resto, potrebbe piacere, anzi piacerebbe di sicuro agli amanti degli Housemartins e Beautiful South. Lui stesso canta come Paul Heaton, e a tratti somiglia alla lontana anche a Morrissey (il Morrissey meno depresso, diciamo, Lassi e Dest non ammazzatemi).
C'è anche qualcosa di Jazzato tipo "Kick Of Love" che potrebbe tranquillamente stare su un disco di Joe Jackson.

 

 

Coordinate molto appetitose, recupero


  • 1

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

I voti sono sull'attività svolta e sulle iniziative dichiarate o parzialmente avviate

 


#8602 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21457 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 29 settembre 2016 - 15:33


Siekiera - Nowa Aleksandria (1986)

 

 

niente, niente male!

io, invece, ultimamente sono ritornato in fissa con questa catastrofe psichedelica

 

114794224.jpg

 

Red Crayola - The Parable of Arable Land (1967)


  • 0

#8603 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2363 Messaggi:

Inviato 29 settembre 2016 - 19:40

Modern Eon - Fiction Tales (1981)

Post-punk estremamente creativo, sghembo, con un basso formidabile e inserti elettronici originali;

 

Eyeless In Gaza - Rust Red September (1983)

Una new wave pop molto scheletrica e atmosferica, chitarre effettate ma mai distorte e voce che mi ricorda quella di David Sylvian;

 

For Against - December (1988)

Altro disco post-punk (consigliato da Script), atmosfere gelide ma canzoni solide e anche energiche (non ce n'è una debole);

 

The Chills - Submarine Bells (1990);

Disco pop molto vario e raffinato e upbeat;

 

Secret Shine - Untouched (1993)

Shoegaze perfetto, rumoroso ed elegante e atmosferico ma che mantiene una dimensione più alternative-rock rispetto ai MBV;

 

The Softies - It's Love (1995)

Estratto di indie-pop, due chitarre e due voci, incantevole.


  • 0

#8604 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6328 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 12 ottobre 2016 - 15:08

61rf%2BTnbKtL.jpg

 

The Pretty Things - S.F. Sorrow - 1968

 

Oggi ho mandato giù questo classico qui, probabilmente il primo concept album/opera rock della storia, il dichiarato -da Pete T.- ispiratore nientepopodimeno che di Tommy. Il rn'b alla Bo Diddley dei primi Pretty Things si è qui ormai evoluto in qualcosa di nuovo, drogato, ammanicato con la summer of love, sordidamente psichedelico, e ha dato voce a una storia di soprusi tutta 60's. Quella di S.F. Sorrow, scritta dallo stesso May, la cui vita viene qui attraversata di canzone in canzone, tra momenti più pop, altri più smaccatamente psych, il fuzz regna, fino al finale mestamente cristallino di Loneliest Person.

Capolavoro, al di la della sua valenza storica. 9


  • 2

#8605 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5055 Messaggi:

Inviato 12 ottobre 2016 - 19:19

maxresdefault.jpg

 

Siekiera - Nowa Aleksandria (1986)

 

Classicone della coldwave polacca (grazie Gozer), nonché uno degli album che più ho ascoltato negli ultimi mesi. Post-punk marcio e ossessivo, ma nonostante questo abbastanza accessibile, le canzoni ci sono, ad esempio la title-track e Tak Duzo Tak Mocno. Bello l'uso delle tastiere, che non prendono mai il sopravvento ma rimangono sempre sullo sfondo a creare l'atmosfera cupa che attraversa l'album sia nei pezzi tirati che in quelli più lenti. Non sono d'accordo con chi li definisce "i Joy Division polacchi", ok il bassone sempre in vista ma sono molto più aggressivi e martellanti (l'iniziale Idziemy przez Las è praticamente un pezzo dei D.A.F con le chitarre al posto dei synth, Idziemy na Skraj è una raffica di mitra), i Killing Joke di Night Time mi sembrano un riferimento più vicino. Mi ha incuriosito il fatto che in Polonia non siano affatto un gruppo underground, tutte le mie amiche polacche (...) dicono di conoscerli fin da quando erano piccole e che da loro sono ancora piuttosto famosi.

 

Bello ma preferisco i Republika.


  • 2

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#8606 Un solo genere di Garp

Un solo genere di Garp

    farsical aquatic ceremony

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22792 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2016 - 08:47

Ripescaggio e rivalutazione a distanza di ormai 12 anni 

 

41kMzTLD7ML.jpg

 

Frettolosamente abbandonato all'epoca, l'ho rispolverato per caso nelle scorse settimane e devo dire che è invecchiato benissimo.

Disco revival notevole in cui Payne riesce ad amalgamare bene tutte le sue passioni: da Neil Young ai La's, a Dylan a qualche cosa di Oasis fino ai concittadini Coral.

A supporto due tre singoli clamorosi che non guastavano mai.

Dopo si sono un po' persi, col secondo disco e il solitsta del cantante Howie Payne.


  • 0
"Garp sei un pochino troppo monotematico coi gusti secondo me."
 
"Io sono tutto ciò che vale. Non sono uno come Garp che ascolta solo un genere."
 
"Che imabarazzante battuta e due cretini ti hanno dato pure i più riparatori. Sei sempre fortunato, prima o poi ti arriverà una mazzata in testa riparatrice spero."
 
"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."
 
"Coglione"
 
 

 


#8607 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6328 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 26 ottobre 2016 - 13:34

87849.jpg

 

Fucked Up - Hidden World - 2006

 

Probabilmente molto inferiore a David Comes To Life, ma comunque molto bello. Sto ascoltandolo perchè domenica lo suoneranno per intero per via del decennale, ad un festival che mi è praticamente sotto casa. E' un disco molto bello, sicuramente da goderselo a volumi belli alti, mi piace molto come mescolano l'hardcore con una melodicità tutta indie, specie nelle parti più growlate. Fighissima peraltro la canzone da cui poi nascerà proprio david Comes To Life. Spero soltanto che non li mettano in contemporanea a Bat For Lashes, altrimenti tocca che me li salti. :(


  • 0

#8608 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6098 Messaggi:

Inviato 07 marzo 2017 - 15:26

81lPq-2%2BJZL._SL1227_.jpg

 

 

Senza apparente motivo, non mi fa neanche impazzire, forse mi piace e non lo so, in loop per ore e ore.


  • 0

#8609 Reynard

Reynard

    We're not in Kansas anymore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9925 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 07 marzo 2017 - 19:37

Io dico che ti piace.


  • 1
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#8610 Un solo genere di Garp

Un solo genere di Garp

    farsical aquatic ceremony

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22792 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 09:45

81lPq-2%2BJZL._SL1227_.jpg

 

 

Senza apparente motivo, non mi fa neanche impazzire, forse mi piace e non lo so, in loop per ore e ore.

 

Io continuo a trovare pesante questo mentre adoro alla follia l'esordio.

E lo riprendo almeno un paio di volte l'anno...almeno


  • 0
"Garp sei un pochino troppo monotematico coi gusti secondo me."
 
"Io sono tutto ciò che vale. Non sono uno come Garp che ascolta solo un genere."
 
"Che imabarazzante battuta e due cretini ti hanno dato pure i più riparatori. Sei sempre fortunato, prima o poi ti arriverà una mazzata in testa riparatrice spero."
 
"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."
 
"Coglione"
 
 

 


#8611 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 09:59

 

 

 

Siekiera - Nowa Aleksandria (1986)

 

Classicone della coldwave polacca (grazie Gozer), nonché uno degli album che più ho ascoltato negli ultimi mesi. Post-punk marcio e ossessivo, ma nonostante questo abbastanza accessibile

Bello ma preferisco i Republika.

 

 

ci sono altri dischi bellissimi, di wave, in quel periodo, in Polonia, grandi band, esempio ->

 

https://www.youtube....h?v=qQBfaDWsGHo

Brygada Kryzys, sulla scia del Pop Group

 

Maanam

https://www.youtube....h?v=0wVP7UfxfbM

posto volutamente il link dell'album Nocny Patrol del 1984, più pop e sofisticato rispetto ai primi lavori che, almeno di solito, sono quelli gettonati


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#8612 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5055 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:05

Siekiera - Nowa Aleksandria (1986)
 
Classicone della coldwave polacca (grazie Gozer), nonché uno degli album che più ho ascoltato negli ultimi mesi. Post-punk marcio e ossessivo, ma nonostante questo abbastanza accessibile

Bello ma preferisco i Republika.
 
ci sono altri dischi bellissimi, di wave, in quel periodo, in Polonia, grandi band:
 
https://www.youtube....h?v=qQBfaDWsGHo
Brygada Kryzys, sulla scia del Pop Group
 
Maanam
https://www.youtube....h?v=0wVP7UfxfbM
posto volutamente il link dell'album Nocny Patrol del 1984, più pop e sofisticato rispetto ai primi lavori che, almeno di solito, sono quelli gettonati
Mi piacciono molto entrambi. Comunque forse i migliori in assoluto sono i Kult.
  • 1

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#8613 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:09

Mi piacciono molto entrambi. Comunque forse i migliori in assoluto sono i Kult.


in ambito synthcoldwave di paesi meno gettonati qua da noi (almeno all'epoca, oggi vedo che si parla molto del Giappone, o meglio delle cose recenti), in questi giorni sto risentendo

https://www.youtube....h?v=TuJPulRybBk
 

 

la copertina fotografica-soggetto-QTina più bella, insieme a tropic of cancer (quella sì, indagata [2])


la musica non ti piacerà mai ma la modella magari sì: una delle ristampe dell'anno, Tomo Akikawabaya, jappoculto wave, sulle loro cope c'era sempre Rena Anju, jappomodella/attrice famosa (a casa sua ma forse anche nel resto del mondo) di quel periodo

https://www.youtube....h?v=HThqcdRkHDs
la cosa bella della synthwave japponese è che, invece di usare voci fredde, mettevano a cantare dei neomelodici che anticipavano la scuola napoletana

tumblr_mhw8zxZWsz1rbsp0ko3_250.png

tomo-akikawabaya-castle-621509.jpeg

tumblr_mhw8zxZWsz1rbsp0ko1_500.png

rena-anju-710x560.jpg

 


ne avevo parlato in occasione della rista (2015), anche se era un OT

il genere di solito ti piace, mi pare

è molto di maniera, "neomelodico" asd, particolare in questo senso; la voce è quasi un lamento malinconico --- oltre alle canzoni più smielate ci sono anche lunghi strumentali


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#8614 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5055 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:22

Lassigue sulla coldwave ne avevamo già parlato tempo fa ed era venuto fuori che è un termine che vuol dire tutto e nulla e viene applicato alle più disaparate band e dischi: dall'album minimal synth fino agli emuli dei Joy Division passando per versioni più algide dei Talking Heads (e si potrebbe continuare ancora). Più che un genere vero e proprio mi sembra più un approcio alla musica, come dice il nome stesso, "cold". Ma a questo punto ancora un pò si sta prima a dire quale musica NON sia coldwave asd
  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#8615 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:27

Lassigue sulla coldwave ne avevamo già parlato tempo fa ed era venuto fuori che è un termine che vuol dire tutto e nulla e viene applicato alle più disaparate band e dischi: dall'album minimal synth fino agli emuli dei Joy Division passando per versioni più algide dei Talking Heads (e si potrebbe continuare ancora). Più che un genere vero e proprio mi sembra più un approcio alla musica, come dice il nome stesso, "cold". Ma a questo punto ancora un pò si sta prima a dire quale musica NON sia coldwave asd


non sono mai serio ma sulla musica, a volte, mi tocca rompere le balle

(sulla cold) avevo mandato questa lettera (che spiega in generale la mia idea sulle definizioni) al direttore di BlowUP; forse poi avevo risposto ancora, se non sbaglio Bianchi aveva scritto anche sul forum

in ogni caso concordo, cmq provali, anche solo perché Rena Anju è <3

 

specifico: coldwave con riferimento a quelle band tipo Norma Loy (primo nome che mi viene in mente), era un termine anche dell'epoca eh, non è come sophistipop --- c'è ovviamente da dire che i Norma Loy ora  ristampati, allora, in Italia, avevano sì e no 15 fan (oggi poco di più asd) ---
 

non so che fine farà :-)

Chi di definizione colpisce di definizione perisce.
La mail di tale Gugliemo Ponti contiene già delle anomalie: "la cold
wave è l'elettronica degli Human League e dei Cabaret Voltaire"; ecco
si tratta di 2 gruppi provenienti dalla stessa città ma con
caratteristiche ben diverse, io farei fatica ad accostarli in un
sotto-calderone della wave perchè anche gli Human League più
sperimentali (inizialmente a nome The Future) poco avevano da spartire
col gruppo di Kirk che il formato canzone non l'ha mai sfiorato e nel
primo periodo (dal 1974 fino ala svolta "dance") era una band con una
forte inclinazione industrial, industrial a suo modo ma lontana
comunque dallo stile dei concittadini (per loro parlerei di synth-wave
e poi di synth-pop).
Veniamo ai Denseland.
Ho pensato venissero definiti (da Blow Up) cold wave con rilievo alla
parola cold, senza nessun legame con la new wave, anche perchè nel
disco, molto bello, il legame manca totalmente; ho pensato quindi a
una semplice traduzione e non a un significato storico del termine che
invece è venuto fuori (in maniera alquanto bizzarra, ora spiego
perchè) nel n° 146/147 della rivista.
La definizione di rockstar fa acqua ovunque, mettere nel calderone
(appunto la cold wave) John Foxx, i Fall e i Throbbing Gristle è
assurdo nonostante possano essere ricondotti alla "dimensione
glaciale" di cui parla quell'articolo; chi conosce un minimo i 3 nomi
in questione sa benissimo che non li lega niente (neanche la
provenienza geografica in questo caso).
Parto da wikipedia tanto per una definizione semplice anche se poi
andrebbero fatte delle spunte (in questo momento inutili): "Coldwave,
also written as Cold Wave, is the French variant of Dark Wave, Gothic
rock and Post-punk music, primarily spread in France, South Belgium
and Romandy...."; questo è quel che intendo io per cold wave, e la
cosa ha un senso se si confrontano gli stili di Asylum Party e Norma
Loy (2 a caso nel branco), tra l'altro è un termine usato anche da
Bertoni nelle recensioni delle molteplici ristampe degli ultimi anni.
Possiamo arbitrariamente utilizzare "cold wave" per indicare altro (è
stato già fatto) ma almeno che siano nomi con un minimo comune
denominatore.
In generale penso che un genere abbia significato per descrivere band
aventi dei punti di contatto altrimenti tutto si riduce a creare un
calderone trendy con poca luce sulle caratteristiche dei gruppi
singoli, è avvenuto così qualche anno fa col post-rock e avviene ora
con l'hypnagogic pop, se ne potrebbero citare almeno altri 10; in
questo senso punk '77 e progressive sono definizioni "serie", altre un
po' meno.


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#8616 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5055 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:42

Sì, mi ricordo della lettera asd Ma che ti ha risposto?
  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#8617 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:46

Sì, mi ricordo della lettera asd Ma che ti ha risposto?

 

ma non aveva scritto pure qua?

boh cmq basta mettersi d'accordo dai, può andare qualcosa tipo "Coldwave,
also written as Cold Wave, is the French variant of Dark Wave, Gothic
rock and Post-punk music, primarily spread in France, South Belgium
and Romandy...."

con un forte riferimento alla provenienza che, e sentendo quelle band lo si capisce, conferisce un'impronta netta che per esempio i giapponesi Tomo Akikawabaya non hanno (anche solo perché utilizzano la voce nella maniera neomelodica che ho descritto)

 

oppure può pure andare pure l'importanza della parola cold e quindi quello che dice(va) Bianchi, con il rischio però che rientri tutto (e di più)

 

devi vedere la lettera che ho mandato al direttore di Trotto&Turf*** asd avevo 14 anni e avevo notato una serie di errori colossali

 

***allora non si chiamava così


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#8618 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5055 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 10:56

A me a quell'età avevano pubblicato su Rolling Stone in un numero estivo, ero contentissimo. Avevo scritto una roba tipo:
"Ho fatto l'abbonamento alla vostra rivista anche se non mi piace tanto. Cazzo, ma sono io scemo o siete voi che spaccate?"
Alla fine mi sa che ero io quello scemo.
  • 1

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#8619 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2017 - 11:04

A me a quell'età avevano pubblicato su Rolling Stone in un numero estivo, ero contentissimo. Avevo scritto una roba tipo:
"Ho fatto l'abbonamento alla vostra rivista anche se non mi piace tanto. Cazzo, ma sono io scemo o siete voi che spaccate?"
Alla fine mi sa che ero io quello scemo.

 

asd

 

in effetti anche io mi sono sentito cretino, soprattutto a scrivere la mail a Bianchi a quella età (a 14 invece ero ancora, per poco, un idealista, può pure starci la speranza di perfezione)


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#8620 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4429 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 08 marzo 2017 - 11:09

Io una volta aveva mandato un'e-mail spacciandomi per un mio amico e la lettera era stata poi pubblicata, con il direttore che si complimentava pure con l'autore, citando più volte il mio amico, ovviamente ignaro di tutto  ashd

 

Credo di essere finito (questa volta con il mio nome e cognome  asd) anche nella posta di Blowup, ma non ne ho la certezza, non avendo comprato il numero in questione (maggio o giugno 2015, mi pare). 


  • 1
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq