Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Commenti Alla Classifica 2021


  • Please log in to reply
245 replies to this topic

#201 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25683 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:04

Secondo me è dovuto semplicemente al fatto che si sta invecchiando tutti insieme: i forumisti, chi scrive per il sito e chi lo legge. L'impressione è che il nostro pubblico non sia più così giovane, anche perché non sono sicurissimo che ai giovani interessi leggere di musica. Oh, sui grandi numeri non è mai stato interessato, manco vent'anni fa: vent'anni fa però c'era una nicchia che leggeva eccome, addirittura disposta a comprare il cartaceo. Oggi credo che manco più online si legga di musica e quindi chi lo fa è semplicemente chi lo faceva all'epoca. Da cui le vittorie dei dinosauri Arab Strap, Low, Gybe e via annoiando.
Concordo anche sul fatto che le singole liste siano più interessanti, io infatti propenderei più per degli speciali capaci di restituire questa varietà, che viene per forza soffocata dalle mere sommatorie.
  • 4

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#202 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 37750 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:07

Poi, vedo i GY!BE, Fabretti qua li posiziona in cima al 2021. Loro, la più grande rock band di tutti i tempi ma che sono vent'anni che non hanno più nulla da dire (e vorrei ben vedere dopo aver prodotto, a ridosso del nuovo millennio, degli album seminali cui Beethoven avrebbe riposto tutta la sua fiducia per l'avvenire della musica e di tutti noi)

 

Lo dici tu, caro mio, a me questi ultimi loro due album sembrano perfino superiori ad alcuni del periodo d'oro: è solo una questione di hype, il luogo comune vuole che "abbiano già detto tutto con i loro seminali album vattelapesca". Ma non è una novità: si diceva anche per i Pink Floyd ai tempi di "The Dark Side Of The Moon", figurarsi...

 

Comunque, al di là dei primi 4 posti, in realtà vedo semmai una frammentazione crescente, anche in redazione (peraltro quelli che votano in redazione sono ormai quasi di più di quelli che votano per la classifica del forum).


  • 1

#203 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21115 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:10

Certo Claudio, e per paradossale che sembri essere è proprio la frammentazione sulle novità a determinare la convergenza sull'usato garantito (cui appartengono, a scanso di equivoci, anche formazioni "giovani" epperò saldamente inserite in un contesto post-post-unospecificogenere).


  • 0

#204 Tony Randine

Tony Randine

    Utente misofono

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:12

Io non so se sia questione di senilità o meno, ma molti dei nomi presenti nella top 10 (o 4 se vogliamo) della classifica di OR mi sembrano più o meno gli stessi di quasi tutte le classifiche di fine anno delle maggiori testate di settore e siti web. Sinceramente non ci vedo nessuna bolla o microcosmo Ondarockiano.
  • 0

#205 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 37750 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:21

Io non so se sia questione di senilità o meno, ma molti dei nomi presenti nella top 10 (o 4 se vogliamo) della classifica di OR mi sembrano più o meno gli stessi di quasi tutte le classifiche di fine anno delle maggiori testate di settore e siti web. Sinceramente non ci vedo nessuna bolla o microcosmo Ondarockiano.

 

Ma infatti, semmai il microcosmo ondarockiano si nota più per quel pugno di fatidici dischi non anglofoni che (quasi) solo qui finiscono in classifica. Ed è una cosa positiva, in ogni caso, che ci differenzia dall'omologazione generale di alcune testate "indie". Molti dei dischi citati come "da bolla" hanno 8/8.5 e più su Metacritic, per dire, quindi riscuotono un'accoglienza positiva diffusa, che forse spiega anche la condivisione da parte dei lettori Fb.


  • 0

#206 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21115 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:30

Io non so se sia questione di senilità o meno, ma molti dei nomi presenti nella top 10 (o 4 se vogliamo) della classifica di OR mi sembrano più o meno gli stessi di quasi tutte le classifiche di fine anno delle maggiori testate di settore e siti web. Sinceramente non ci vedo nessuna bolla o microcosmo Ondarockiano.

 

Pitchfork: 2 dischi in comune tra la top10 della rivista e quella redazionale

Album of the Year: 0 dischi in comune

Rolling Stone: 1

Metacritic: 0

Deerwaves: 2

Stereogum:2

Sentireascoltare: 2

NME: 0

The Guardian: 1

Ne dimentico mille, controllate pure voialtri

 

L'aspetto notevole comunque è soprattutto la convergenza sito-forum-FB, tre utenze molto diverse: certo che se scorri nelle classifiche dell'interwebz prima o poi i Low li trovi, ma beccarli in cima e proprio accanto agli altri tre non è fatto comune — e invece qui succede in tutte e tre le liste.

Nelle top altrui ricorrono molti altri generi, dal pop mainstream all'hip hop, noi invece abbiamo in vetta quattro proposte del mondo alternative. Bello o brutto che sia, è un fenomeno che almeno quest'anno ci caratterizza, e secondo me è in larga misura dovuta al fatto che le preferenze sono frammentatissime e si converge solo nell'ascoltare ciò che bene o male esprime l'eredità comune da cui un po' tutti si proviene o si è passati.

Forse altre testate fanno davvero le classifiche finali a tavolino badando alla diversity, o magari semplicemente hanno redazioni in cui molta più gente che è orientata su lidi differenti dal nostro zoccolo duro, e le nuove uscite delle vecchie glorie indie/alternative ormai non se le ascolta proprio più.


  • 1

#207 Tony Randine

Tony Randine

    Utente misofono

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:33

Ma infatti, semmai il microcosmo ondarockiano si nota più per quel pugno di fatidici dischi non anglofoni che (quasi) solo qui finiscono in classifica. Ed è una cosa positiva, in ogni caso, che ci differenzia dall'omologazione generale di alcune testate "indie". Molti dei dischi citati come "da bolla" hanno 8/8.5 e più su Metacritic, per dire, quindi riscuotono un'accoglienza positiva diffusa, che forse spiega anche la condivisione da parte dei lettori Fb.

Per ovvi motivi in quasi tutte manca IRA, ma se rimaniamo in Italia i nomi più o meno quelli sono. Per es: la classifica di indieforbunnies (che non ho minimamente idea di quanta credibilità goda) piazza Incani al 4°, Arab Strap al 6°, Black Country al 2° e Low al primo posto.

@wago
Se allarghiamo la forbice alle prime 50 posizioni a me i nomi che girano sembrano sempre più o meno gli stessi. 50 non sono pochi, ma nemmeno poi così tanti. E comunque quel pugno di dischi da te citati ha ricevuto consensi pressoché unanimi sia di critica che di pubblico, segno che (volenti o nolenti) qualcosa di buono hanno lasciato.
Forse in quella di OR rispetto alle altre - e come sottolinei anche tu - c'è molta meno presenza di hip-hop e affini. Ma per il resto (ripeto) mi sembra tutto nella norma
  • 1

#208 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21115 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:44

È quel che dico: certo che i nomi sono quelli, ma nessuna testata mostra una convergenza colle nostre classifiche pari a quella mostrata fra le top delle nostre classifiche. Che, a scanso di equivoci, sono elaborate da tre gruppi di utenti distinti. Quella di indieforbunnies che riporti effettivamente ci va vicina, ma è l'unica.

Non sto sostenendo che Ondarock si inventi nomi sconosciuti a tutti, soltanto che ha una sua riconoscibilità che fa da minimo denominatore trasversale a tutto il suo "popolo", sia per ciò che finisce in top sia per ciò che non ci finisce (in un sacco di altre liste per dire ci sono Little Simz e Tyler, The Creator: nella nostra la prima sta alla 18 e il secondo non c'è proprio). 

 

ps Ho guardato le top 10 perché mi permettavano di essere quantitativo senza sbattermi troppo: si può estendere alle top 100, chiaro, ma farlo "a colpo d'occhio" vale molto poco perché la tendenza naturale è quella a scadere nel bias di conferma.


  • 0

#209 Tony Randine

Tony Randine

    Utente misofono

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 17:54

Ma l'hip-hop/Rap/Grime ecc... come nel caso di Little Simz e The Creator, penso sia una caso a parte. Qui quello non italiano mi sembra faccia fatica anche nelle classiche molto più mainstream. Al contrario in USA e GB dettano quasi legge.
  • 0

#210 giulia2008

giulia2008

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 9 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 26 dicembre 2021 - 18:10

Ma l'hip-hop/Rap/Grime ecc... come nel caso di Little Simz e The Creator, penso sia una caso a parte. Qui quello non italiano mi sembra faccia fatica anche nelle classiche molto più mainstream. Al contrario in USA e GB dettano quasi legge.

 

Little simz l adoro, è bravissimaa  :wub:  :wub:  :wub:


  • 0

#211 giulia2008

giulia2008

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 9 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 26 dicembre 2021 - 18:15

Secondo me è dovuto semplicemente al fatto che si sta invecchiando tutti insieme: i forumisti, chi scrive per il sito e chi lo legge. L'impressione è che il nostro pubblico non sia più così giovane, anche perché non sono sicurissimo che ai giovani interessi leggere di musica. Oh, sui grandi numeri non è mai interessato, manco vent'anni fa: vent'anni fa però c'era una nicchia che leggeva eccome, addirittura disposta a comprare il cartaceo. Oggi credo che manco più online si legga più di musica e quindi chi lo fa è semplicemente chi lo faceva all'epoca. Da cui le vittorie dei dinosauri Arab Strap, Low, Gybe e via annoiando.

Concordo anche sul fatto che le singole liste siano più interessanti, io infatti propenderei più per degli speciali capaci di restituire questa varietà, che viene per forza soffocata dalle mere sommatorie.

 

Ma nn è sempre vero, io leggo d musica d quando avevo 11 anni (l mia mamma legge Rumore e piace ank a me) e m piace sempre d più (per qst mi sn iscritta).  :hands:  :hands:  :hands:


  • 0

#212 Tony Randine

Tony Randine

    Utente misofono

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 18:19

Sí, anche se ho preferito GREY Area a questo.
Era più che altro per sottolineare che l'hip-hop anglofono (o comunque non italiano) è un genere poco condivisibile all'unanimità sia in ambienti più esigenti come questo che in quelli più mainstream e faciloni.
Magari dico una cazzata, però: ricordate come si piazzò l'anno scorso l'album dei Run The Jewels? Chiedo.
  • 1

#213 giulia2008

giulia2008

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 9 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 26 dicembre 2021 - 18:25

Sí, anche se ho preferito GREY Area a questo.
Era più che altro per sottolineare che l'hip-hop anglofono (o comunque non italiano) è un genere poco condivisibile all'unanimità sia in ambienti più esigenti come questo che in quelli più mainstream e faciloni.
Magari dico una cazzata, però: ricordate come si piazzò l'anno scorso l'album dei Run The Jewels? Chiedo.

 

Cmq x per me "I see you", "Fear no man" e "Miss understood" sn dei piccoli capolavori  ;)


  • 0

#214 Vatar

Vatar

    Narigiatt

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 199 Messaggi:
  • LocationDomodossola (VB)

Inviato 26 dicembre 2021 - 18:49

Di tutte le classifiche pubblicate sul web quelle di OR, per quanto riguarda i miei gusti musicali, sono le migliori, a parte i Low che non ho mai sopportato tutti gli altri gruppi meritano la posizione che occupano.

 

Un bravo come sempre al coscritto Claudio che anche quest'anno pubblica una lodevole classsifica con una seconda posizione che mi da molta soddisfazione, siamo stati gli unici a ricordarci di lei... :wub:


  • 0

#215 giulia2008

giulia2008

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 9 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 26 dicembre 2021 - 19:22

Cmq x me i Wolf Alice troppo bassi. Solo x "Lipstick on the glass" e "Feeling myself" meritavano d più.


  • 1

#216 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12723 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 19:42

Di tutte le classifiche pubblicate sul web quelle di OR, per quanto riguarda i miei gusti musicali, sono le migliori, a parte i Low che non ho mai sopportato tutti gli altri gruppi meritano la posizione che occupano.

 

Un bravo come sempre al coscritto Claudio che anche quest'anno pubblica una lodevole classsifica con una seconda posizione che mi da molta soddisfazione, siamo stati gli unici a ricordarci di lei... :wub:

lei sempre unica, sono felice di averne parlato


  • 0

#217 Vatar

Vatar

    Narigiatt

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 199 Messaggi:
  • LocationDomodossola (VB)

Inviato 26 dicembre 2021 - 20:08

Hai ragione Gianfranco anche tu hai dato il tuo contributo recensendo il disco e parlandone anche bene, continua così sempre alla ricerca di tesori tutti per noi.
  • 0

#218 A_F

A_F

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 6 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 21:11

ALBUMS

PROMISES floating points
-IO circuit des yeux
WE ARE ALL ALONE IN THIS TOGHETER dave
BRIGHT GREEN FIELD squid
DETRITUS sarah neufeld

SONGS

PAUSE IN HIS PRESENCE jamire williams
THE PRICE YOU PAY low
AIRE mabe fratti
ARGON kmru
INTIMATE IMMENSITY tomaga
  • 0

#219 A_F

A_F

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 6 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 21:22

[quote name="Claudio" post="2660665" timestamp="1640536924"]
[quote name="A_F" post="2660642" timestamp="1640521735"]

Lo dici tu, caro mio, a me questi ultimi loro due album sembrano perfino superiori ad alcuni del periodo d'oro: è solo una questione di hype, il luogo comune vuole che "abbiano già detto tutto con i loro seminali album vattelapesca". Ma non è una novità: si diceva anche per i Pink Floyd ai tempi di "The Dark Side Of The Moon", figurarsi...[/quote]


Buahhahhahahahahhahahahhah mo muoio.......

con tutto il rispetto, più in alto di F#A#infinity c'è solo la nona sinfonia!

fine dell'angolo del buon umore.
  • -1

#220 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24420 Messaggi:

Inviato 27 dicembre 2021 - 00:07

Non ti bastava essere un fake: sei pure un coglione – questo true, però.


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq