Vai al contenuto


Foto
* * * * - 6 Voti

Iosonouncane - Ira (2021)


  • Please log in to reply
166 replies to this topic

#161 Tony Randine

Tony Randine

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1107 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2021 - 09:54

Eri a Riola? Ci sarei voluto andare, ma alla fine niet, non ho potuto.


Sì. Se riesci comunque (ripeto) non lasciartelo scappare.
  • 1

#162 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1262 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 13 luglio 2021 - 02:22

Chi viene domani sera a Pistoia?


  • 0

#163 Unison

Unison

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1320 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2021 - 08:43

Chi viene domani sera a Pistoia?


Io, ma non per vedere iosonouncane asd
  • 0

“Looking forward is only an imagination of your brain.

It’s what you want to imaginate.

I can honestly say what I think now, ‘cause I’m in the time now, is what I can tell you.

So, giving you a story of the future is just an imagination.”


#164 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1262 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 15 luglio 2021 - 02:12

Visto ieri live.
Concerto piuttosto breve,circa un'ora e mezza. Ma la scaletta serrata, le pochissime pause, zero chiacchiere e zero bis forse me l'hanno fatto percepire ancora più breve di ciò che è stato in realtà. I brani eseguiti saranno stati una dozzina - se non ricordo male 7 da IRA, 2 da Die + 3 robe strumentali che non conoscevo, ma che credo non abbia nemmeno mai registrato -
I brani di IRA live risultano molto più prepotenti e tosti, e a volte lasciano quasi senza fiato.
Prison, Niran e Jabal da sturbo.
Incani sfodera una potenza e una versatilità vocale veramente notevole (micidiale su Hajar) E pensare che tra le tante "inesattezze" lette in giro negli ultimi mesi c'è stato anche chi gli suggeriva di affidarsi ad un cantante vero. LoL.
Concerto comunque da non perdere se capita dalle vostre parti.
Nota dolente per la location: suggestiva ma un'umidita che mi ha spaccato in due.

 

Un po' meno entusiasta dopo averlo visto stasera al Pistoia Blues. Ero e resto suo fan senza condizioni, Die e Ira sono due capolavori e "Il corpo del reato" dal primo disco uno dei brani italiani più geniali di sempre. Ira in particolare è tutto tranne che un mattone indigesto, è semplicemente un disco molto lungo, ma dove non c'è una sola nota di troppo, basta avere la pazienza di ascoltarlo ripetutamente.

Il problema di questi live (credo che la formula - o quanto meno la scaletta - muterà almeno parzialmente nei prossimi mesi) è che sembrano destinati solo agli iniziati al culto di Incani, il quale si diverte a proporre una formula musicale e artistica estrema, con lui e altri due soli musicisti sul palco, soltanto tre sintetizzatori e nessun altro strumento.

Tutto elettronico, quasi tutto (per lo più brani da Ira, due da Die e qualche divagazione strumentale, come diceva sopra Tony Randine) mixato come in un'unica lunga sinfonia, una pausa a metà di due secondi in cui Incani dice "buonasera" (unico contatto col pubblico di tutta la sera), pochissimo spazio per ottenere applausi.

Hajar finale con il suo crescendo pazzesco, ma che viene lasciata finire mentre i tre si allontanano dal palco, uno alla volta, lasciando che i sintetizzatori terminino il brano da soli, con il palco vuoto.

Poi tutto si placa, le luci si riaccendono, nessuno esce per gli applausi e tanto meno per i bis.

Ora, io frequento i teatri dalla fine degli anni '80 e ho visto ogni genere possibile di teatro di avanguardia e quindi posso trovare la cosa audace e intrigante e probabilmente coerente con la filosofia di Ira, ma questa ostentata mancanza empatia con il pubblico mi pare un modo un po' estremo di proporre una musica già abbastanza di nicchia.

In parole povere, son contento di averlo visto dal vivo, ci ritornerei, ma volendo avvicinare qualcuno alla musica di Incani a questo punto gli consiglierei caldamente di ascoltare e riascoltare i dischi e ci penserei due volte prima di portarlo a un concerto così impostato, senza averlo adeguatamente preparato prima.

Anche perché nei concerti successivi all'uscita di Die c'era tanta elettronica, ma anche un basso, una chitarra, una brava cantante che lo raddoppiava nelle note più acute e quando eseguiva Tanca erano in due a pestare di brutto con le percussioni. Con ben altro effetto (anche se il brano bello era e bello rimane) rispetto alla versione tutta campionata e con la sola sua voce proposta qui.  


  • 0

#165 Tony Randine

Tony Randine

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1107 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2021 - 07:03

Capisco cosa intendi. Il poco, per non dire inesistente, contatto con il pubblico non mi ha disturbato particolarmente,al contrario di tanti.
La line up sapevo già come fosse impostata, quindi ero pronto e consapevole di ciò che mi aspettava. Sul discorso dei suoni campionati ci si potrebbe aprire un discorso a parte, però ho apprezzato ad esempio che alcuni passaggi presenti su disco ha evitato comunque di riproporli "taroccati". Cito ad es l'assolo di chitarra alla fine di Ojos.
Il tour di Die se non ricordo male ha avuto due chiamiamole "impostazioni". Una con tutta la band, come ricordi tu, e un'altra con solo lui e i synth. Correggetemi se sbaglio.
Probabilmente farà la stessa cosa con questo di tour. Magari questo autunno/inverno proponendo i brani di Ira lasciati fuori precedentemente
  • 0

#166 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24086 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2021 - 22:05

Lo scarso contatto col pubblico - per non dire un certo fastidio verso lo stesso - lo ricordo già dal tour di Die. Non che sia mai stato un compagnone, per quel che mi risulta, ma da quando non suona più nei centri sociali credo si sia andato un po' montando la testa. Dei due live suoi cui ho assistito, quello in solo a supporto de La macarena su Roma fu certamente il migliore (e si era ancora poche decine di astanti).


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#167 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1262 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 17 luglio 2021 - 00:13

Capisco cosa intendi. Il poco, per non dire inesistente, contatto con il pubblico non mi ha disturbato particolarmente,al contrario di tanti.
La line up sapevo già come fosse impostata, quindi ero pronto e consapevole di ciò che mi aspettava. Sul discorso dei suoni campionati ci si potrebbe aprire un discorso a parte, però ho apprezzato ad esempio che alcuni passaggi presenti su disco ha evitato comunque di riproporli "taroccati". Cito ad es l'assolo di chitarra alla fine di Ojos.
Il tour di Die se non ricordo male ha avuto due chiamiamole "impostazioni". Una con tutta la band, come ricordi tu, e un'altra con solo lui e i synth. Correggetemi se sbaglio.
Probabilmente farà la stessa cosa con questo di tour. Magari questo autunno/inverno proponendo i brani di Ira lasciati fuori precedentemente

 

Ho letto qualcosa del genere infatti riguardo ai prossimi concerti.

Ma lo scarso contatto con il pubblico non mi dà nessun fastidio, figurati. Non mi aspetto, né anelo a "Ciao Pistoia", "Siete fantastici", "Che bello essere di nuovo dal vivo" o cose del genere da nessuno e tanto meno da lui. Al concerto vado per ascoltare la musica.

Il problema è che suonata tutta con sintetizzatori quella musica appare più fredda e timbricamente uniforme. La butto lì: dopo la scaletta con durata-classica-indie da un'ora e mezzo, seppure faticosa (non dal punto di vista vocale però), due bis suonati solo con la chitarra, magari "Il corpo del reato" e "Carne" (che in versione acustica è bella quanto quella superprodotta di Die), ci sarebbero stati bene. Almeno per me.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq