Vai al contenuto


Foto
- - - - -

C. Tangana - El Madrileño (2021, Sony)


  • Please log in to reply
16 replies to this topic

#1 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12670 Messaggi:

Inviato 07 marzo 2021 - 12:44

C. Tangana - El Madrileño

 

 

Uno dei dischi più belli che ho sentito quest'anno - una sorta di flamenco nuevo con accenni folktronici e una trafila di ospiti (tutti dal mondo ispanico) che aiutano a colorare l'arazzo di bossa nova, reggaeton, fili di electro-r&b e un finale quasi brit-pop. Lui fa il gradasso ma su certi pezzi pare un cerbiatto vulnerabile di fronte ai fanali, ha una grandissima faccia da schiaffi ma alla fine è un poeta moderno perfettamente calato nell'indolente minimalismo della trap. Un divo certamente innamorato del proprio mito da star, ma ispirato e avventuroso abbastanza per non sedersi sugli allori ma anzi cercare strade sempre diverse con ogni canzone.

 

Vi ricordate quando Kanye West ebbe quel brevissimo momento synth-folk, poi mai sviluppato? C. Tangana ne cattura l'essenza e la mescola con le sonorità della sua amata Spagna. Vi ricordate quando Achille Lauro di "Pour l'amour" era la grande promessa del futuro italiano ma poi, tolti i look, non ha fatto altro che deludere le aspettative discografiche? C. Tangana oltre al fumo mediatico serve anche l'arrosto. Vi ricordate quando Frank Ocean era il miglior cantautore post-moderno in circolazione? Con "El Madrileño" si ha più o meno la stessa sensazione, declinata ovviamente al presente e alla cultura di provenienza dell'autore.

 

Il disco è ricchissimo e si ascolta come un romanzo, ma se proprio volete sul player di YouTube quasi ogni canzone è stata corredata da un videoclip, molti di questi sono davvero belli e aiutano a mettere in contesto le storie e lo stile del personaggio C. Tangana.

 

Questo il singolo che gli è valso il n.1 in Spagna:

 

 

Questa invece è una delle mie preferite, delicata e finemente sintetica ma sotto sotto morbosa e sensualissima:

 


  • 3
OR

#2 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 07 marzo 2021 - 13:00

Semplicemente il disco che Rosalia non ha avuto il coraggio (ma diciamolo anche più chiaramente: non è in grado) di fare. 

Capolavoro sì, ma la tua descrizione Damy dimentica la cosa che forse più delle altre lo rende tale: gli ospiti (poi ok, la forza amalgamatrice di Tangana è comunque fondamentale, o sarebbe stato un guazzabuglio). 

 

Sia chiaro, Tangana un certo talento l'aveva già dimostrato in passato, ma ora ha preso un pezzo di storia della musica ispanofona e se l'è portato su disco. Sarà un caso, ma il precedente capolavoro del rap ispanofono, il debutto di Residente come solista, era anche quello segnato dalla presenza di uno stuolo di ospiti.

 

In questo caso abbiamo: i Gipsy Kings, Toquinho e José Feliciano che ok, li conoscete tutti; il grande nome del nuovo flamenco, Niño de Elche; il grande nome del vecchio flamenco, Kiko Veneno; uno dei più grandi cantautori del Sud America, l'uruguayano Jorge Drexler; la rockstar argentina Andres Calamaro; un nome importante del son cubano come Eliades Ochoa; e altri ancora più giovani quindi meno prestigiosi, ma che infondono comunque carattere alla scaletta.

 

C'è un ottimo forumista (non me) che dovrebbe recensirlo a breve comunque.


  • 3

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#3 James Lepo

James Lepo

    Afro Kolektyw

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 673 Messaggi:
  • LocationIn the chinese restaurant

Inviato 08 marzo 2021 - 11:03

Pur nel minimalismo che spesso marca gli arrangiamenti, questo è un disco che mi suona come una sorta di epopea, in parte personale di Tangana, da quel poco che ho letto sul disco, ma soprattutto nazionale e transnazionale, in riferimento alla musica cantata in lingua spagnola, sempre più emergente nei mercati mainstream occidentali e che in album come questo mostra una dose di inventiva da far impallidire qualunque concorrente anglofono, senza rinunciare alla propria componente identitaria.

Se devo pensare a un riferimento per queste commistioni tra folklore locale e r&b/urban contemporaneo il primo nome che mi salta in mente è il nostro Liberato, in particolare quello di ‘Nunn’a voglio ‘ncuntrà’, che inserisce una tammuriata nel bel mezzo di un pezzo dance, laddove invece nel resto del disco la napoletanità è più sfumata all’interno di basi e suoni pienamente contemporanei. Il rapporto di forze nel disco di Tangana invece è per lo più paritario, se non addirittura sbilanciato verso la canzone spagnola e sudamericana (e con la presenza di ospiti quali Kiko Veneno, Nino de Elche, Andres Calamaro, ecc. non poteva che essere così).

 

Tra tutte il singolo spacca-classifiche linkato da Damy è probabilmente la canzone più rappresentativa, quella in cui flamenco e r&b contemporaneo si amalgamano di più e nella maniera più immediata. Tra le altre segnalo in particolare queste:

 

https://youtu.be/O47dd6lmpxs

 

 

https://youtu.be/A6hDkJEbcuE

 

entrambe canzoni dall’alto tasso drammatico, segnate da continui fraseggi di chitarra spagnola. Nella seconda poi, le manipolazioni vocali creano un effetto semplicemente spettrale. 
Ecco, cosa non sono gli arrangiamenti di questo disco. Capaci di un eclettismo più unico che raro, eppure spesso quasi sommessi, come se il dispiegamento di vocoder, drum machine aspre, le più disparate percussioni, campionamenti vocali, sintetizzatori, non volesse intaccare l’intimismo che per lo più pervade l’album.

Questo non appiattisce però le dinamiche: si pensi ai ritornelli corali delle rumbe ‘Ingobernable’ e ‘Los tontos’ o il finale saturo, da Menswear o Pulp, di ‘Hong Kong’.


  • 2

#4 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12670 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2021 - 13:15

In effetti Rosalia ultimamente pare aver scelto la strada del successo internazionale, lasciando da parte il flamenco in favore di un più generale "reggaeton da esportazione". Le rimane lo stile vocale, che comunque è caratteristico delle sue origini, ma dalla Spagna degli esordi ha fatto un bel salto verso Colombia & Puerto Rico...

 

Tangana invece non è neanche il vocalist più tecnicamente procace in circolo, ma ha una montagna di carattere e soprattutto una visione artistica davvero forte e definita, che è un miracolo considerando la masnada di gente che c'è su questo disco asd


  • 0
OR

#5 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 12 marzo 2021 - 18:04

Come prevedibile è appena entrato al numero 1 in Spagna facendo piazza pulita della concorrenza. 

In concomitanza, "Ingobernable" ha raggiunto il numero 1 fra i singoli, diventando il quarto brano dall'album a toccare la vetta (dopo "Nunca estoy", "Demasiadas mujeres" e "Tú me dejaste de querer").

 

È ormai evidente che ci si trova di fronte a un lavoro epocale: se non tutta la musica ispanofona, almeno quella spagnola in futuro dovrà farci i conti.

 

Fissa da malattia il brano con l'immenso Kiko Veneno, il maestro del flamenco pop:

 


  • 1

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#6 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11903 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 12 marzo 2021 - 18:20

Ho ascoltato soltanto Ingobernable (coi miei amati Gispy Kings!) e Demasiadas mujeres, e sono effettivamente due mine. Appena ho tempo mi ascolto per bene il resto. Tra il serio e il faceto (anche perché poi non è proprio vero), mi sa che, come gli inglesi con il pop-rock americano, ci volevano gli spagnoli per raffinato e arty l'urbano latinoamericano.   

Lui è ganzo, stilisticamente si è emancipato dallo zarrismo trap, un potenziale Paul Weller hispanohablante post-trappero.

500x500.jpg


  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#7 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4289 Messaggi:

Inviato 15 marzo 2021 - 10:11

Ne parlo qui:

https://www.ondarock...elmadrileno.htm


  • 6
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#8 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 15 marzo 2021 - 10:25

È un bel recensore!

(No seriamente, ottima).


  • 1

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#9 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12670 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2021 - 17:25

Voglio comprarmi il Cd, ma su Discogs girano ancora a prezzi davvero alti. E dal suo sito internet mi sembra di capire che non spediscono proprio fuori dalla Spagna - sono scemo io che non trovo l'opzione?

 

Carrito - C. Tangana


  • 0
OR

#10 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2021 - 18:23

Introvabile a prezzi decenti sì. :( 


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#11 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11903 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 21 marzo 2021 - 12:35

trattasi effettivamente di disco megagalattico, con il britpop a sorpresa di Hong Kong a fare la ciliegina sulla torta.

10/10


  • 1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#12 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12670 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2021 - 16:34

Mi era sfuggito, ma qualche settimana il Nostro fa è approdato al Tiny Desk - che di questi tempi significa starsene a casa propria a farsi filmare da un cugino. Lui ha colto l'occasione per fare una spaghettata in salotto con amici, colleghi e parenti (mi pare di aver capito che quella in piedi a destra sia proprio sua madre):

 

 

Esibizione molto colorita e divertente che calza bene col tema corale del disco. Presenta anche un brano inedito (Me maten), mentre nella seconda parte dello show spuntano rullanti e una sezione d'archi di otto elementi. Tutto molto bello, fa venir voglia di serate all'aperto...


  • 4
OR

#13 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2021 - 16:57

In questo fermo immagine quello a destra con i capelli bianchi è Kiko Veneno, santo protettore di chiunque negli ultimi quarant'anni si sia avvicinato al flamenco in una qualunque forma. Il pezzo con lui è forse il più bello del disco (ma in realtà lo direi di tre quarti di scaletta asd ). 

Se ti piacciono queste atmosfere Damy rimedia il disco storico di Veneno, "Échate un cantecito" (1992)... oppure quello che ha uscito un paio d'anni fa, "Sombrero roto", in cui il nonnetto mostrava una freschezza e una giovinezza di spirito impressionanti. 

Sentire per credere:

 


  • 1

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#14 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2021 - 16:03

Sono alla fine riuscito a trovarlo a 16 euro spese incluse nuovo sigillato su Ebay, ma che faticata!

 

Intanto prosegue la sua marcia trionfale nella classifica spagnola: 1-1-1-1-1-1-1-2-1-4-1-2. Basta che riconquisti la vetta una volta e faranno dieci settimane al primo posto: non succede dal 2017.


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#15 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12670 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2021 - 11:39

Yate è davvero deliziosa, una sorta di incalzante percussività disco-flamenco da malinconica estate in riviera:

 

 

Assieme a quella del trio Colapesce/Dimartino/Vanoni, questo è il tipo di "tormentone" (se così si può chiamare) che non mi stanca mai.


  • 0
OR

#16 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11903 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 13 agosto 2021 - 14:25

Stupenda, a tratti sembra un pezzo degli Air France. Voglio il long mix balearico da 15 minuti
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#17 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25956 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2021 - 17:22

Splendida, dichiaratamente ispirata da questo mega-classico (anche questo è il bello di Tangana, ci si imbatte in tanta bella roba andando alle radici dei suoi pezzi):

 


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq