Vai al contenuto


Foto
* * * * - 8 Voti

[Disco Dell'anno?] Gezan - Klue


  • Please log in to reply
34 replies to this topic

#21 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10436 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 13 agosto 2020 - 01:25

Un chiarimento assolutamente fondamentale: in "Shibuya-kei", così come "visual-kei", e tutti gli altri -kei, il trattino ci va, poiché si tratta di una parola composta, come ad esempio il tesesco "Bundeskanzlerin".
A differenza del tedesco, in giapponese le parole composte, come ad esempio "Kagoshima-ken" ("la prefettura di Kagoshima"), andrebbero traslitterate con il trattino prima del suffisso - o dopo il prefisso, come in "dai-ichi" ("primo/a").
  • 1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#22 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18076 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 06:42

Poi io non ho detto che questo disco è Shibuya kei, quindi sottolineare le differenze fra i due, come se lo avessi fatto, è... com'è che ti piace tanto dire ultimamente? Ah sì, straw man argument.



Non ho affermato questo infatti, ho negato ci sia un comune denominatore evidenziando nette differenze culturali ed estetiche quindi puoi risparmiarti la domanda retorica passivo aggressiva

Curioso che tu non ti renda conto come, se ci fosse anche solo uno di questi fissati nel forum, gli avresti appena dato della pecora influenzabile

Anche qua hai frainteso totalmente perché non parlavo di forumisti né necessariamente di appassionati di musica, constatavo come in occidente ci sia una tendenza a idealizzare maggiormente un solo lato "estetico" del Giappone, quello strano. Mi pare di ricordare che anche il tourism board del Giappone fu criticato in patria per sfruttare troppo questa estetica per attirare turisti, quindi non ne faccio di certo una colpa agli occidentali. Il resto che hai scritto è un non sequitur dato che non avevo in mente nessuno in particolare. Tu sì, evidentemente.

Ma esiste in Giappone un nome per questo fenomeno (parlo di musica) o un articolo su questo rock giapponese da occidentali ma irrilevante in patria, che va dal pop citazionista senza contenuto alla musica di protesta (peraltro immagino rara in Giappone)? Se è così misurabile e visibile da chi ha ascoltato tanta musica giapponese ci sarà pur qualcuno che ha trovato un nome per questo macrogenere. Sono disposto a cambiare idea se ci fosse.

Poi oh curioso che DOBBIAMO SORBIRCI questa musica ma finora ne ho parlato bene io e altri due utenti contro due/tre utenti a cui non è piaciuto.
  • 0

#23 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22144 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 10:22

@Corrigan: infatti lo vedo traslitterato col trattino su "en.wiki" ora che noto, e però: visual kei è ovunque senza trattino, inclusi siti giapponesi in cui lo scrivono a lettere. Da prendersi come un caso in cui la convenzione ha avuto la meglio sulla regola.

Vedendo scritto "Shibuya kei" senza trattino, sempre su fonti giapponesi*, ho pensato valesse lo stesso, invece vedo che nel suo caso in Occidente il trattino è tornato*Dannati trattini, hanno rovinato la Trattinia!

 

*Ma non sempre.  ashd

 

 

la domanda retorica passivo aggressiva

scagazzatina passive aggressive 

Scrivilo un'altra volta "passivo aggressivo" dai, che dà più forza al tuo ragionamento. Io lo metterei una volta per frase per sicurezza.

 

Anche qua hai frainteso totalmente perché non parlavo di forumisti né necessariamente di appassionati di musica, constatavo come in occidente ci sia una tendenza a idealizzare maggiormente un solo lato "estetico" del Giappone, quello strano. Mi pare di ricordare che anche il tourism board del Giappone fu criticato in patria per sfruttare troppo questa estetica per attirare turisti, quindi non ne faccio di certo una colpa agli occidentali. Il resto che hai scritto è un non sequitur dato che non avevo in mente nessuno in particolare. Tu sì, evidentemente.

Stai andando avanti così dall'inizio della discussione: qualsiasi cosa dico io ho in mente qualcuno in particolare, qualsiasi cosa dici tu - del tutto equivalente - facevi invece un discorso generale che non voleva attaccare nessuno. Comodo così. 

La verità è invece semplicemente che ti senti scottato perché ho criticato il disco, perché quanto al resto ne ho solo analizzato alcuni tratti estetici e come questi si rapportano col pubblico alternativo occidentale.

 

Se è così misurabile e visibile da chi ha ascoltato tanta musica giapponese ci sarà pur qualcuno che ha trovato un nome per questo macrogenere. Sono disposto a cambiare idea se ci fosse.

Se mi trovi il passo in cui ho parlato di macrogenere ti offro un cicchetto. Inventarsi cose da mettere in bocca agli altri come si dice in inglese?


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#24 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7339 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 10:43

Disco Dell'anno?

 

Direi che la risposta è un no abbastanza secco. Un pastrocchio senza capo né coda, tipico esempio di quella che chiamo musica giapponese per occidentali: vocine, rumoretti, casino senza struttura, ecc. ecc.

Non c'è niente da fare, dai tempi del japanoise e dello Shibuya kei continuiamo a sbrodolare per il lato weird della loro musica (che in realtà è la copia esatta del lato weird della nostra) a discapito di coloro che davvero hanno rilevanza. È appena uscito un disco giapponese molto bello da un milione di copie in sette giorni, ma qui ce la meniamo per i Gezan: sintomatico è dir poco.

Chiedo scusa Bosforo, ma sto inveendo contro 'sta sozzeria da mesi (grazie Rym).

 

Non capisco una cosa però, è giusto per chi come te si occupa di critica musicale tenere un occhio sul riscontro di pubblico e vendite, ma spesso leggendoti si ha questa sensazione che ci sia qualcosa di strano nel fatto che nel forum di ondarock si esalti musica di nicchia. A me sembra assolutamente normale e naturale, chi si appassiona ad un determinato ambito culturale esce fuori dai nomi più battuti ed acquisisce un suo gusto personale e percorso di studio che si distacca normalmente dal mainstream e dalle classifiche di vendita. Spesso inoltre ci sono musicisti che non hanno nemmeno come obiettivo primario quello di ottenere un successo di pubblico ampio.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#25 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22144 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 10:53

Direi "no" su tutto, ma è off-topic dai, lasciamo il thread a chi vuole parlare del disco. Ti rispondo in pvt semmai. ;)


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#26 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7339 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 10:54

Ok, sì so che si va pesantemente off topic, chiudo qui.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#27 Merlo

Merlo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4243 Messaggi:
  • LocationItalia

Inviato 13 agosto 2020 - 11:09

Comunque il disco lo trovo una figata (mentre il precedente era ancora troppo legato all'hc per i miei gusti).

 

Gozer, i dischi solisti di MahiTo The People li hai ascoltati? Bocciati anche quelli?


  • 1
"Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace"

Ricette Veg

#28 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18076 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 11:12

@ Gozer: Sostituisci con "macrocategoria", allora, ma con caratteristiche (a detta tua) musicali.

 

 

Non so se non te ne accorgi o lo fai in malafede, ma il tuo primo messaggio sottointendeva manco tanto velatamente ("sintomatico", "qui ce la meniamo") che il forum seguisse passivamente delle mode, perche' a detta tua va piu' per la maggiore musica che non ti piace (raggruppata in base del tutto arbitraria) e hai tenuto a ristabilirie che la musica che conta e' altra (quella che piace a te, che coincidenza).  Hai poi dovuto sottolinearlo con questo messaggio del tutto gratuito:

 

Tate bboni, tanto esco la rece a breve, non intasiamo il topic della pietra miliare:P

 

 Se non ti piace sentirti dire che sei passive aggressive, non esserlo. Vorrei vedere in un ipotetico scenario face to face se saresti intervenuto cosi' e se si', con che conseguenze.

 

Il mio primo messaggio era tranquillissimo e ci tenevo solo a dire che quei 3 generi non c'entrano a parte non piacere a te e poi ho tentato di ribadirlo ma hai dovuto rincarare dicendo che conosci meglio la musica giapponese di me (facilissimo ma non prova nulla, anzi, per me lo shibuya-kei l'hai frainteso per dire). Ad ogni messaggio hai dovuto infilare il commentino tra le righe su quanto schifo facesse questo disco e altri accenni al fatto che fosse tutto uno sciroppamento passivo e senza libero arbitrio. Certo che per un disco che non ti interessa ne stai perdendo di tempo. Tutto questo e' ancora piu' grottesco e gratuito se si guarda quanti hanno apprezzato il disco (3 *edit: 4 con Merlo*) e quanti no (2), non di certo un plebiscito, eppure ti senti di dover combattere questa tediosa crociata contro la musica non-anglofona da occidentali che hai gia' fatto mille volte, spesso irritando e alienando utenti e facendo processi alle intenzioni. Inutile che giri la frittata e dai a me del troll e del piccato, quando stai facendo una sceneggiata e pretendi che si prenda quello che dici a face value senza obiettare.

 

Anni fa Notker e altri dicevano che plagiavi le menti del forum perche' alcuni tuoi dischi attecchivano nel forum e finivano in classifica a fine anno e tu, giustamente, rispondevi loro che forse erano i dischi a essere comunicativi e belli. Possibile che non sia la stessa situazione in questo caso (per me e' un disco molto comunicativo, atmosferico e dal groove molto infettivo*) e che non c'entri il precedente di altri stili storicizzati "male" in Occidente?

 

 

*tra l'altro scommetto che i miei gusti in tema rock giapponese sono molto piu' simili ai tuoi che al RYMmer medio amante del weirdume


  • 0

#29 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22144 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 11:28

Gozer, i dischi solisti di MahiTo The People li hai ascoltati? Bocciati anche quelli?

 

Sempre la stessa immondizia. Fate ricerca più approfondita ragà, che c'è un mondo in Giappone all'infuori di RYM. 

 

...

Peccato che di quei dischi parlassi solo io, fossero negletti dalla critica, e quindi non ci fosse alcun estremo per parlare di influenza e fenomenologia. Nel caso della musica weird giapponese per gli occidentali invece c'è un'intera letteratura ed è sostanzialmente la versione che ci viene obbligata al riguardo. Un paragone più sproporzionato e disonesto non potevi farlo. 

 

Comunque tagliamo la testa al toro: hai rotto. Un bel "hai rotto", diretto e preciso: questo non può essere passivo aggressivo. Parla di questo capolavoro con chi vorrà farlo e bona. 


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#30 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4153 Messaggi:

Inviato 13 agosto 2020 - 19:46

Lo avevo recuperato anche io insieme al disco delle tricot che è l'altro che RYM sta lanciando fortissimo. In nessuno dei due casi è scattata la scintilla, non riesco a trovare connessioni verso questo tipo di musica, anche se poi sono in effetti distanti: nel primo caso è il weirdume a non attecchire con me, nel secondo forse c'è pure fin troppo ordine.


  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#31 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4637 Messaggi:

Inviato 14 agosto 2020 - 09:04

Da un paio di pezzi random su youtube sembra carino, poi provo a sentirlo tutto di seguito. Sembrano una versione aggiornata al 2020 dei Brainiac.
  • 1

#32 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18076 Messaggi:

Inviato 14 agosto 2020 - 21:18

Il problema delle Tricot per me e' la varieta'. Da soli i pezzi mi piacciono quasi tutti e sono molto brave, ma dopo 3-4 devo cambiare; penso di aver ascoltato un loro disco da inizio a fine solo 2 volte.

 

Il completo opposto di questo, che va ascoltato da inizio a fine o perde di impatto.


  • 0

#33 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4637 Messaggi:

Inviato 19 agosto 2020 - 16:15

Alla fine mi ha convinto. Vero che ascoltato di seguito funziona meglio ma anche prendendo singolarmente le canzoni queste rendono.
Tripletta iniziale bella spinta, Soul Material ha una melodia appiccicosissima e 東京 giusto pezzo da prendere per un video.
Oltre ai Brainiac (per le voci) un po' mi hanno ricordato anche gli Animal Collective oltre ai soliti Boredoms.
Il difetto è che nella seconda metà un po' si perde. In generale poi non mi è sembrata nè una roba troppo stramba nè una freakata per il gusto di esserlo.


  • 0

#34 Kazu Makino

Kazu Makino

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 48 Messaggi:

Inviato 20 agosto 2020 - 18:39

a tratti la voce faccio fatica a mandarla giù, ma il disco gira bene


  • 0

#35 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21295 Messaggi:

Inviato 21 agosto 2020 - 09:05

Anche a me devo dire che, nonostante alcuni momenti decisamente troppo spinti per le mie orecchie, non è dispiaciuto.

Mi suona anche poco "strano" insomma, nulla che mi abbia fatto storcere il naso. Ha una sua coerenza, salvo forse Soul material che fa un effetto Maroon 5 che non c'entra proprio una mazza asd 


  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto

Poi Eriksen è buono ma Sensi è meglio se non fosse sempre rotto.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq