Vai al contenuto


Foto
* * * - - 24 Voti

Campionato Non Anglofono. Islanda & Norvegia


  • Please log in to reply
2116 replies to this topic

#1921 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17309 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 12:32

I Vum Vum, con quel nome, partono ovviamente favoriti. Funk sgusciante, carnalità, 5 senza storie. Elias Diá Kimuezo ancora meglio, una cavalcata in festa, eppure carica di malinconia. Lilly Tchiumba oltre le stelle. Bastos brano più delicato del lotto e meglio prodotto. Meraviglioso dal primo all'ultimo secondo. Trame da brividi.

 

5 a tutto.

 

Grazie, Bungle.  


  • 2

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#1922 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24300 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 15:43

Nessuno ha detto che è il turno di Bungle però eh!


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#1923 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 20:48

RISULTATI PRIMO TURNO AFRICA MERIDIONALE
 
utente: Bungle
voti: 16
media: 4,593
 
Vum Vum – Muzangola (Angola, 1969) 4,5
Elias Diá Kimuezo – Zé Salambinga (Angola, 1974) 4,625
Lilly Tchiumba – N'Zambi (Angola, 1975) 4,562
Waldemar Bastos – Teresa Ana (Angola, 1983) 4,687
 
 
CLASSIFICA PARZIALE AFRICA MERIDIONALE 
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI 
 
1. Bungle 4,593 (16 votanti)

  • 0

#1924 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 20:51

SECONDO TURNO "AFRICA MERIDIONALE"
 
006B3C5E00000258-0-image-a-4_15003124900
(Frankie Friederiks)
 
Standard jazz composto da August Msarurgwa e registrato con una banda finanziata dal ministero dell'agricoltura ( asd ?) dello Zimbabwe, nel 1950. Quattro anni dopo uscì negli USA, nella stessa versione ma con un'intestazione diversa (Bulawayo Sweet Rhythm Band), per renderla commercialmente più appetibile: funzionò, tanto che il brano raggiunse la top 20 e da allora l'ha coverizzato chiunque, da Louis Armstrong al bandleader italoamericano Ralph Marterie.
 
Fernando Sofia Rosa, ma commercialmente solo Sofia Rosa, è stato fra i principali cantautori di etnia kimbundu, nonché uno dei tanti artisti ammazzati in Angola durante la guerra civile. Il brano rielabora la rumba africana con arrangiamenti sofisticati influenzati dalla tradizione locale, ma anche dalla cultura lusofona.
 
Il più importante musicista espresso dalla Namibia, nonché l'unico in gara (la scena musicale locale è un colabrodo, per via di una concomitanza incredibilmente negativa di fattori culturali, economici e politici). Recuperare informazioni su di lui è stata un'impresa. Siamo riusciti a trovare la data di questo suo inno solo contattando fortunosamente una persona del luogo, perché su internet non ce n'è traccia. Il pezzo è esemplificativo del suo stile scarno e intenso, che attinge a piene mani dalla tradizione locale.
 
Il musicista tsonga più famoso e rispettato, qui alle prese con una personale interpretazione della rumba africana, con una produzione tecnologica e un tocco di soul. Sarà l'unico musicista che incontreremo una seconda volta durante questo turno (ma nell'altro brano è ospite e non interprete principale).

  • 0

#1925 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24300 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 21:05

Bellissimo il pezzo di Tate Kwela, assurdo che del musicista simbolo di una nazione (e non c'è dubbio al riguardo, le testimonianze sono chiare) si trovi così poco in rete; dice molto su quanto poco e solo di recente la tecnologia abbia davvero attecchito in certe zone. 

 

Ma tutto il turno è eccellente; altro poker di 5 per quanto mi riguarda.


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#1926 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 666 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2021 - 21:37

Turno transnazionale estremamente interessante e variegato nella proposta.

5-5-5-5

 

p.s.

ho votato con World Elite


  • 0

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#1927 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17309 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2021 - 10:36

Altro filotto di cinque. Ci si emoziona. 


  • 2

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#1928 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3438 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2021 - 13:11

Grandissimo girone, finalmente sentiamo pure i Vampire Weekend  asd


  • 0

#1929 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2021 - 20:42

RISULTATI SECONDO TURNO AFRICA MERIDIONALE
 
utente: Captino
voti: 18
media: 4,403
 
African Dance Band of the Cold Storage Commission of Southern Rhodesia – Skookian (Zimbabwe, 1950) 4,556
Sofia Rosa – N'Gue Xile Mu Tunda Bua Faria (Angola, 1975) 4,388
Tate Kwela – Ohela Hela (Namibia, 1992) 4,333
Thomas Chauke – Wo Tiyisela (Sudafrica, 1997) 4,333
 
 
CLASSIFICA PARZIALE AFRICA MERIDIONALE 
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI 
 
1. Bungle 4,593 (16 votanti)
2. Captino 4,402 (18 v.)
 
 
LA BATTLE SI PRENDE UN GIORNO DI RIPOSO

  • 0

#1930 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2021 - 19:55

TERZO TURNO AFRICA MERIDIONALE
 
pierneef_1928_2.jpg
(Paesaggio di Jacobus Hendrik Pierneef, 1928)
 
Tana per compilation occidentalista. Nello specifico, Gumba Fire: Bubblegum Soul & Synth Boogie in 1980s South Africa. Fortunamente il pezzo è ganzo e piuttosto rappresentativo, se non come fama almeno come sound, della corrente dance locale che venne battezzata township bubblegum.
 
Prolifico cantautore di Wellington e unico nome a fare le veci dell'afrikaans durante questa nuova avventura. Grosso della scena in questa lingua è infatti una sorta di versione a basso budget del pop rock olandese: il comitato aveva quasi rinunciato a rappresentarlo, quando questo utente ci ha tolto d'impaccio con un ottimo folk rock dal sapore desertico.
 
Aline Frazão è una cantautrice al momento residente in Portogallo, ma nata e cresciuta in Angola. Il suo ultimo album, da cui è tratto il brano in gara, lo ha registrato in Brasile. Tutto ciò si rispecchia nella sua musica raffinata in cui si intrecciano sapori e aromi provenienti da diversi continenti.
 
Progetto guidato dal chitarrista Lerato Lichaba e proveniente da Soweto, mescola art pop moderno e tecnologico con suggestioni dalla tradizione delle etnie xhosa e zulu. Sono molto considerati dalla critica e la loro musica è piuttosto sofisticata, meriterebbero maggior seguito di pubblico.

  • 0

#1931 Il Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 991 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2021 - 21:42

E' possibile cambiare il voto? Vorrei mettere 5 stelle al primo brano.


  • 0

#1932 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24300 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2021 - 22:00

E' possibile cambiare il voto? Vorrei mettere 5 stelle al primo brano.

 

 

Di solito preferiamo di no*, ma visto che sei un votante fedele e non hai mai fatto richieste direi che si può fare.

 

*Non per fare i rigidoni eh ma perché non vogliamo diventare scemi coi conteggi. ashd


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#1933 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 666 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 07:28

Gran turno anche oggi!

 

p.s.

votato con World Elite


  • 0

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#1934 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3438 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 11:50

terribile il terzo pezzo, mi é sembrato (a partire della copertina) il classico brano messo su da una ondata di mamme cinquantenni della piccola borghesia come musica di sottofondo, ho voluto ascoltarlo fino alla fine ma é andato in peggiorando provocando anche un certo fastidio finale. 

 

Per riequilibrare tutto ho dato 5 all'ultimo pezzo dall'aria vagamente hipster ma cmq interessante.  


  • 0

#1935 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24300 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 12:26

terribile il terzo pezzo, mi é sembrato (a partire della copertina) il classico brano messo su da una ondata di mamme cinquantenni della piccola borghesia come musica di sottofondo, ho voluto ascoltarlo fino alla fine ma é andato in peggiorando provocando anche un certo fastidio finale. 

 

 

Tu sei matto Tana, ma se è bellissimo!

 

Da parte mia poker di 5.


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#1936 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3438 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 12:29

 

terribile il terzo pezzo, mi é sembrato (a partire della copertina) il classico brano messo su da una ondata di mamme cinquantenni della piccola borghesia come musica di sottofondo, ho voluto ascoltarlo fino alla fine ma é andato in peggiorando provocando anche un certo fastidio finale. 

 

 

Tu sei matto Tana, ma se è bellissimo!

 

 

Ah, ne ho ascoltato fin troppi di pezzi simili passivamente nell'ultimo anno. Possibilmente evito se posso 


  • 0

#1937 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24300 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 12:30

Consigliameli pure a 'sto punto! :D


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#1938 Mami_Tomoe

Mami_Tomoe

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 215 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2021 - 22:25

Questo turno africano mi sta piacendo davvero tanto, molto diverso da quello del Sahel che pure mi aveva sorpreso positivamente. Da questi primi assaggi sembra che sia ancora più vario in termini di sonorità e generi, sarà soprattutto per la storia tormentata di questa parte del continente in cui convivono, oltre ad una miriade di diverse etnie africane, le culture portoghese, inglese e olandese (come è evidente anche dal turno odierno).


  • 0

#1939 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2021 - 20:01

RISULTATI TERZO TURNO AFRICA MERIDIONALE
 
utente: Corrigan
voti: 16
media: 4,234
 

Zoom – Wayawaya  (Sudafrica, 1987) 4,437
Valiant Swart – Die Transvaal  (Sudafrica, 1997) 3,875
Aline Frazão  – Zénite (Angola, 2018) 4,375
Urban Village – Ubusuku (Sudafrica, 2021) 4,25
 
 
CLASSIFICA PARZIALE AFRICA MERIDIONALE 
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI 
 

1. Bungle 4,593 (16 votanti)
2. Captino 4,402 (18 v.)
3. Corrigan 4,234 (16 v.)

  • 0

#1940 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2021 - 20:05

QUARTO TURNO AFRICA MERIDIONALE

great-zimbabwe.jpg
(Grande Zimbabwe)



Hugh Masekela – Stimela (Sudafrica, 1974)
Il padre del jazz sudafricano, all’origine del movimento con Miriam Makeba, Dollar Brand e pochi altri. Se ne andò dal paese nel 1960, quando la situazione iniziò a precipitare in seguito al massacro di Sharpeville. Da quell’anno si stabilì negli Stati Uniti, dove trovò sbocco discografico e grande successo (fino al numero 1, nel 1968, con “Grazing in the Grass”). Sarebbe rientrato in Sudafrica solo nel 1990.
Questa canzone in lingua zulu, dall’album “I Am Not Afraid”, narra dello sfruttamento dei neri nelle miniere di Johannesburg. È rimasta uno dei suoi cavalli di battaglia dal vivo per tutta la carriera.

David Zé – O guerrilheiro (Angola, 1975)
Eroe del semba e più in generale della musica angolana durante gli ultimi anni dell’Impero portoghese, con canzoni di protesta propulse da ideali comunisti.
Nel 1975 divenne ambasciatore artistico per il primo governo indipendente, guidato dall’MPLA. Purtroppo nel 1977 il partito si spaccò e a un tentato colpo di stato seguirono due anni di caos, in cui il governo uccise non meno di 15mila persone, incluso Zé.
La fonte sonora gracchiante del brano - che comunque non ne offusca la bellezza - è dovuta al fatto che, fra le altre cose, venne chiusa la casa discografica angolana, i suoi nastri distrutti e i dischi bannati dalle radio.

Thomas Mapfumo & The Blacks Unlimited – Moyo Wangu (Zimbabwe, 1989)
Mapfumo divenne famoso per le sue canzoni di protesta durante gli ultimi anni del governo imperialista della Rhodesia. Una volta che lo Zimbabwe ottenne l’indipendenza, dopo una breve stagione di appoggio, si pose tuttavia in aperto contrasto col neonato governo, corrotto fino al midollo. Nel 2000, temendo per la propria sicurezza, emigrò negli Stati Uniti (è rientrato in patria solo in seguito alla caduta di Mugabe nel 2017).
È considerato il creatore del chimurenga, musica ballabile e ipnotica che unisce gli strumenti elettrici a quelli tradizionali dell’etnia shona, come il piano mbira. Il brano in gara viene dall’album emblematicamente intitolato “Corruption”.

Busi Mhlongo – Uganga Nge Ngane (Sudafrica, 1999)
Personaggio fondamentale per la cultura sudafricana, Mhlongo è cantautrice, danzatrice, nonché sacerdotessa zulu.
Ha vissuto fuori dal Sud Africa dal 1968 al 1979: non è mai stata ufficialmente esiliata, ma l’uccisione del marito mentre lei era in tour all’estero l’ha fatta a lungo desistere dal rientrare.
È stata colei che ha popolarizzato il mandanki, particolare forma di musica zulu tradizionale, mescolandolo con stili moderni e tecnologici come funk, reggae e jazz fusion. Il brano viene dall’album “Urban Zulu”, consigliato in toto.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq