Vai al contenuto


Foto
* * * - - 25 Voti

Campionato Non Anglofono: Iniziato Turno Filippine, Melanesia, Micronesia & Polinesia


  • Please log in to reply
2397 replies to this topic

#181 .Cyclo

.Cyclo

    Quasi boomer

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1710 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 19:39

 

 

 

Bungle aveva votato e i suoi voti non sono stati considerati -giustamente-?

Inizialmente non mi autovotavo, poi ho visto che ero uno dei pochissimi a non farlo, ho chiesto lumi e mi hanno detto che si poteva tranquillamente fare e allora ho iniziato a farlo anche io (visto che per me i miei pezzi valevano 5* :nod: ).
Aspettaspetta ma quindi ci si può autovotare?!?!

 

si vai tranquillo, gli altri lo fanno quasi tutti...

 

 

Veramente in battles passate l'autovoto non era consentito.

Poi a me va bene tutto, per carità.


  • 0

#182 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 792 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 19:39

 

 

Fra l'altro, nell'andare a guardare il sito, ho visto che il cantante -Idir- del primo (bellissimo) pezzo scelto da Bungle è morto Sabato 2 scorso a 70 anni per il COVID: http://www.misk.art/...n-est-plus-3248

:(

 

 

Si l'avevo visto anche io quando stavo scegliendo il pezzo. Nei commenti era pieno di necrologi è ho scoperto che era morto il giorno prima

:


  • 0

#183 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 792 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 19:43

Veramente in battles passate l'autovoto non era consentito.

Poi a me va bene tutto, per carità.

 

 

io sono nuovo queste sono le prime battle che faccio. Nei primi turni non mi sono autovotato in questo sì. Se decidiamo che non si può votare a me va bene, per me la cosa importante e far sentire le canzoni e approfondire le scene... chi propone le canzoni alla fine le può anche giudicare, non ci vedo nulla di male. Quello che si decide a me  va bene


  • 0

#184 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25478 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 19:52

Vabè, si è fatto in tutti i turni finora, non avrebbe senso smettere a metà. Delle battle passate chissene, votatevi a piacere e siate felici.


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#185 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3583 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 20:01

Io il povero Bungle quando voleva autovotarsi al primo turno lo cazziai di brutto  asd


  • 0

#186 .Cyclo

.Cyclo

    Quasi boomer

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1710 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 20:14

C'è una regola che mi consentirebbe di dare 6 stelle al terzo pezzo?


  • 0

#187 Tulaga Maualuga a le Lalol

Tulaga Maualuga a le Lalol

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 708 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 21:43

Risultati AFRICA MEDITERRANEA quarto turno
 
utente: Pancakes
voti: 16
media voto: 2,859

 

 Sawlegen – Streets of Agrabah [acoustic version] (2008, Marocco) 3,
 Scarab – Calling Forth the Ancient Spirits of Kemet (2015, Egitto) 2,562
 Deena Abdelwahed – Al Hobb Al Mouharreb  (2018, Tunisia) 3,312
 Crescent – The Twelfth Gate (2018, Egitto) 2,562

 

 

CLASSIFICA PARZIALE

 

 

CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,363 (22 votanti)
2. Bungle 4,357 (21 v.)
3. Captino 4,3 (20 v.)
4. Pancakes 2,859 (16 v.)

  • 3

#188 Tulaga Maualuga a le Lalol

Tulaga Maualuga a le Lalol

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 708 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 22:03

QUINTO TURNO NORDAFRICANO

 

0_Mahrez-1168608930.jpg

(Riyad Mahrez)

 

 

Boutaiba Sghir – Malgre tout (Algeria, 1970)

 

Cairo Jazz Band (Salah Ragab) – Ramadan (Egitto, 1973)

 

Nass El Ghiwane – Essiniya (Marocco, 1973)

 

Rachid Taha – Barra Barra (Algeria, 2000)


  • 2

#189 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25478 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 22:58

Velocissimo ch'è tardi.

 

Boutaiba Sghir è uno dei colossi del raï: Khaled per dire ha coverizzato un sacco dei suoi brani. Diciamo che è il santino e la base della generazione successiva, quella che ha raccolto culto internazionale. Il pezzo in gara è eccezionale.

5 stelle

 

Il disco della Cairo Jazz Band è un classico del jazz arabico. Forse non è il mio jazz arabico preferito, per quanto il leader della band, Ragab, sia un musicista di notevole culto.

3 stelle

 

Nass El Ghiwane sono la più famosa band marocchina di sempre credo, definiti "i Rolling Stones dell'Africa" da Martin Scorsese.

Ma in realtà sono i Rolling Stones a essere i Nass El Ghiwane della Gran Bretagna.

I loro dischi anni Settanta sono tutti dal molto bello a salire, rimediateli. 

5 stelle

 

Rachid Taha è stato un colosso. Residente in Francia ma nato e immerso nella cultura algerina, morto un paio d'anni fa a 59 anni.

I suoi incroci di rock sperimentale e raï hanno ribaltato la concezione della scena. 

Il disco in questione, "Made in Medina", è prodotto da Steve Hillage (Gong) e penso si commenti da sé. 

Cercatene la traduzione in giro per la rete, si trova ed è un pugno allo stomaco.

5 stelle


  • 2

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#190 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 792 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 07:28

Turno per quanto mi riguarda fenomenale. Da quando abbiamo iniziato con la Spagna è la seconda volta che do quattro 5 (ad eccezione del mio turno).

Sghir lo conoscevo già, in quanto presente su uno dei pochi album Algerini (https://www.discogs....d/master/170522 ) che avevo ascoltato prima dell'inizio di questa battle.

Ragab è un pezzo jazz alla Sun Ra davvero notevole.

I Nass El Ghiwane li volevo giocare io, ma mi sono stati derubati da questo utente misterioso ;D  Io avrei giocato un altro brano dallo stesso album (https://www.youtube....h?v=x4sJMfAnegw ), non perchè era migliore, ma solo perchè lo ritenevo di maggiore impatto.

Taha non lo conoscevo, ma devo dire che lo trovo spettacolare nel saper coniugare il rock occidentale con la musica araba in un miscela davvero esplosiva!

 


  • 0

#191 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2257 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 12 maggio 2020 - 08:43

Barra Barra è stata mistica, grazie.


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#192 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3583 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 12:08

spot un po' il pezzo Gnawa e il jazz egiziano che stanno andando un po' peggio della doppietta algerina, ben presentate da Gozer. 

 

I Nass El Ghiwane sono considerati i re indiscussi del genere Gnawa (per appunto) assieme Mahmoud Ghania, che successivamente modernizzo il genere. Questo dicono gli esperti sulla nascita del Gnawa: la discendenza di molte generazioni di schiavi neri si sono convertiti all'islam ma senza rinunciare ai loro vari ritmi tribali. Da grandi rituali islamici e dunque da sopravvissuti ritmi tribali nascerebbe in Marocco il Gwana, che poi in altre soluzioni si mescola anche con la musica berbera. 

 

Tutto il disco merita moltissimo, la scelta è figlia di una scommessa: volevo vedere quanto l'utenza possa apprezzare la lunghissima intro dal sapore sahara-psych. Ho ascoltato nel frattempo un altro album, Hommagè a Boudjemmaanche quello consigliatissimo. 

 

Su Ragab: grandissimo jazzista, ovviamente non lo conoscevo prima della battle ma mi sono subito incuriosito dal titolo del pezzo che introduce una raccolta uscita nel 2006 con pezzi registrati tra il 1968-1973. Mi sono subito immaginato numerose famiglie osservare il ramadam sull'anello di Saturno, quest'immagine mi ha fatto impazzire e le sonorità hanno perfettamente rispecchiato i grandi osservatori del culto persi nel spazio tempo. In realtà probabilmente non è il miglior pezzo dell'album, al quale fa un po' da introduzione e anche nella forma originale penso sia pensato come un interludio. L'ho scelto però in quanto presenta perfettamente la raccolta che ovviamente consiglio a tutti voi. Io ormai lo sto ascoltando in heavy rotation. Alcuni tra i (tutti) pezzi forti: 

 

 


  • 1

#193 geeno

geeno

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11823 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 17:17

Mahmoud Ghania

 

 

Bravo lui. Lo gnawa è musica rituale quindi forse l'ascolto decontestualizzato lo penalizza, decisamente una roba da trance.

Consiglio questa cassetta, che poi è l'unica che ho

 

R-7015479-1431722804-3525.jpeg.jpg


  • 1

#194 Eddie Miller

Eddie Miller

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5050 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 12 maggio 2020 - 17:42

Grande girone. 5-4-5-5.
  • 0

#195 Tulaga Maualuga a le Lalol

Tulaga Maualuga a le Lalol

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 708 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 21:36

Risultati AFRICA MEDITERRANEA quinto turno
 
utente: Tana delle Tigri
voti: 17
media voto: 4,264

 

 Boutaiba Sghir – Malgre tout (1970, Algeria) 4,411
 Nass El Ghiwane – Essiniya (1973, Marocco) 4,058
 Cairo Jazz Band (Salah Ragab) – Ramadan (1973, Egitto) 4,117
 Rachid Taha – Barra Barra (2000, Algeria) 4,470

 

 

CLASSIFICA PARZIALE
7. Boutaiba Sghir – Malgre tout (1970) 4,411

 

 

CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,363 (22 votanti)
2. Bungle 4,357 (21 v.)
3. Captino 4,3 (20 v.)
4. Tana delle Tigri 4,264 (17 v.)
5. Pancakes 2,859 (16 v.)

  • 1

#196 Tulaga Maualuga a le Lalol

Tulaga Maualuga a le Lalol

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 708 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 21:51

SESTO TURNO NORDAFRICANO

 

algeri130-86166.jpg

(Costantina)

 

 

Hamza El Din – Abdin (Egitto, 1965)

 

Dahmane El Harrachi – Ach Eddani Nkhaltou (Algeria, 1971)

 

Cheikha Rimitti – Nghani Ki Ma Nabghi (Algeria, 1994)

 

Mohamed Rouicha – Inas Inas (Marocco, 2010)


  • 3

#197 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25478 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 22:04

Hamza El Din è stato un musicista egiziano operante negli Stati Uniti, dove emigrò per studiare musica. Esponente del folk nubiano, quello del sud dell'Egitto, sostanzialmente ignoto in patria, ma nondimeno importante come testimone culturale delle sue zone d'origine. Il pezzo in gioco è buono, ma lo preferisco di netto nei brani lunghi.

3 stelle

 

Dahmane El Harrachi è stato uno degli esponenti più noti del chaabi, musica popolare algerina derivante dalla Casbah. Il brano in questione uscì come lato B di "Ya Rayah": entrambi i lati si imposero fra i pezzi algerini più noti dell'epoca e sono nel corso dei decenni diventati standard coverizzati da chiunque.

Storicamente fondamentale, ma direi anche semplicemente gran bello da ascoltare.

5 stelle

 

Cheikha Rimitti è stata una delle più note cantanti algerine. Ha fatto di tutto, dal raï duro e puro, al pop, ai brani contaminati da musicisti occidentali, come questo, con Flea al basso e Fripp alla chitarra.

5 stelle

 

Moahmed Rouicha è stato infine un grande cantautore marocchino, esponente di spicco del folk in lingua berbera, qui ripreso verso la fine della sua avventura (sarebbe morto un paio d'anni dopo) con un pezzo a dir poco epico.

5 stelle


  • 3

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#198 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 792 Messaggi:

Inviato 13 maggio 2020 - 10:41

Altro turno stupendo (l'africa del nord mi sta davvero sorprendendo), ero in dubbio se dare altri 4 5 anche in questo... ma alla fino sono stato cattivello e ho dato un 4 al primo pezzo.

Mi ha colpito in particolare il pezzo della Rimitti, non perchè fosse migliore degli altri due a cui ho dato 5, ma per la riuscita combinazione tra due mondi sonori apparentemente distanti. 


  • 1

#199 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3583 Messaggi:

Inviato 13 maggio 2020 - 15:22

Il pezzo della signora Rimitti e di El Harrachi tra i migliori mai giocati. Sempre di quest'ultimo merita anche l'altro singolo uscito con questo, ah ma niente, vedo che aveva già scritto tutto Gozer  asd

 

Mi limito a costatare che per adesso l'Algeria sta dominando 


  • 1

#200 Eddie Miller

Eddie Miller

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5050 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 13 maggio 2020 - 16:37

4-5-5-5. Sempre ottime scelte.
  • 1




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq