Vai al contenuto


Foto
* * * - - 24 Voti

Campionato Non Anglofono. Chiuse Iscrizioni Turno Argentina


  • Please log in to reply
2179 replies to this topic

#2101 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24514 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2021 - 08:26

Tutto eccellente tranne i Mezzoforte, che suonano alla grande ma risultano un filo sdolcinati.

5
5
5
3
  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2102 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2021 - 22:05

RISULTATI DECIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
utente: Maladiez
voti: 16
media: 4,187
 
Folque – Reven og bjørnen (Norvegia, 1974) 4,375
Høst – På sterke vinger (Norvegia, 1974) 4,5
Aller Værste! – Bare en vanlig fyr (Norvegia, 1980) 4,437
Mezzoforte – Garden Party (Islanda, 1983) 3,437
 
CLASSIFICA PARZIALE CANZONI
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,555 (18 votanti)
2. Captino 4,279 (17 v.)
3. Mami_Tomoe 4,276 (19 v.)
4. Tana delle Tigri 4,25 (18 v.)
5. Maladiez 4,187 (16 v.)
6. sfos 4,176 (17 v.)
7. Corrigan 4,044 (17 v.)
8. Terminator 3,676 (17 v.)
9. Pingu 3,631 (19 v.)

  • 0

#2103 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2021 - 22:07

NONO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
6447033dd0d9e156adca1edb6254d625.jpg
(Squalo fermentato)
 
 
Morto a soli trentadue anni in un incidente stradale, Vilhjálmur Vilhjálmsson è uno dei cantanti più amati dagli islandesi. Qui lo troviamo con un brano fra i più iconici, una ballata folkeggiante che ricorda un po' Scott Walker, un po' Glen Campbell.
 
"Levva livet" è un disco storico: di fatto una sorta di "La voce del padrone" norvegese per successo (250mila copie!), impatto culturale e valore di ogni singolo pezzo. Ne è tratto il brano in gara, mix di heartland rock, new wave e cantautorato classico.
 
Inno alternative/electro/art rock... insomma difficile da etichettare, per questa band nata a fine anni Novanta e premiata dalla critica locale. Ebbero anche un certo successo con questo pezzo, che non si è poi ripetuto coi lavori successivi.
 
Un carro armato di rock psichedelico oscuro e ripetitivo, per una vecchia conoscenza sia del forum, sia del sito.

  • 1

#2104 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 688 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 13:01

Ottimo turno e molto variegato, unica nota dolente la carne di squalo putrefatta, assaggiata e davvero disgustosa


  • 1

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#2105 mr_tankian

mr_tankian

    Prossimamente nuovo avatar

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3238 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 13:54

Ottimo turno e molto variegato, unica nota dolente la carne di squalo putrefatta, assaggiata e davvero disgustosa

 

Che coraggio ad assaggiare una roba del genere!  asd  asd  asd


  • 0

 


#2106 Thælly

Thælly

    mascellona da bukkake

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7087 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 14:50

Diocristo però fire pils og en pizza no ashd non è la voce del padrone norvegese, è decisamente più attiguo come iconografia a un vasco/ligabue: fieramente rozzi/campagnoli, sbraiati a squarciagola da normies etero ubriachi in ogni situazione ashd
  • 0

Una tua action figure che quando la schiacci ti parla degli accordi.


#2107 bungle

bungle

    -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 688 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 15:00

Diocristo però fire pils og en pizza no ashd non è la voce del padrone norvegese, è decisamente più attiguo come iconografia a un vasco/ligabue: fieramente rozzi/campagnoli, sbraiati a squarciagola da normies etero ubriachi in ogni situazione ashd

 

 

onestamente non lo conosco così bene, ma da quel poco che ho sentito mi sembra decisamente una proposta più "raffinata" e "interessante"


  • 0

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#2108 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5248 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 02 dicembre 2021 - 15:25

per certi aspetti a me ha ricordato alcuni brani di Jacno , ovviamente quest'ultimo è piu' sintetico .

per quanto riguarda lo squalo putrefatto, sembra interessante il liquore in genere abbinato, brennevin o morte nera 


  • 0

#2109 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24514 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 15:42

Diocristo però fire pils og en pizza no ashd non è la voce del padrone norvegese, è decisamente più attiguo come iconografia a un vasco/ligabue: fieramente rozzi/campagnoli, sbraiati a squarciagola da normies etero ubriachi in ogni situazione ashd

 

 

Tu quoque, Thælle, fili mi!

 

Comunque hai voglia se è "La voce del padrone" norvegese. Vendette 250mila copie quando uscì, è una cifra enorme e fino a quel momento l'unico disco norvegese che l'aveva raggiunta era la colonna sonora locale dei puffi. asd

Vasco negli anni Ottanta ha venduto molto, ma non cifre capaci di segnare simili record. 

 

Il disco su RYM ha la media di 3.42, simbolo di una considerazione comunque buona anche in quello che è il regno degli snob ("Bollicine" di Vasco ha 2.88, per capirsi). Anche lasciando da parte il testo, strumentalmente a me sembra un discone e ricorda molto l'heartland rock, cosa che non è mai stata nelle corde di Vasco francamente.

 

 

Detto ciò, per me: 
 
Vilhjálmur Vilhjálmsson – Bíddu pabbi (Islanda, 1972) 5
Åge Aleksandersen og Sambandet – Fire pils og en pizza (Norvegia, 1984) 5+
Ensími – Arpeggiator, gulur (Islanda, 1998) 5
Dead Skeletons – Lifðu!/Live! (Islanda, 2010) 4

  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2110 Thælly

Thælly

    mascellona da bukkake

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7087 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 18:20

Infatti stavo parlando strettamente di "iconografia" o diciamo mboh, "presenza socioculturale" - vi posso assicurare che la categoria di persone che canterebbero fire pils og en pizza e quella che canterebbero battiato NON sono lo stesso tipo di persone, o perlomeno l'overlap non è così vasto ashd Poi onestamente vi dirò, la versione originale devo averla sentita "per bene" massimo un paio di volte perché normalmente è completamente coperta dai suddetti norvegesi ubriachi urlanti, con birre in mano e con o senza una chitarra scordatissima tirata fuori da chissà dove (scene tragique, lo so). Quindi per carità, può benissimo essere che a livello puramente musicale o di vendite sia meglio di Vasco o sia più vicino a Battiato, non ne ho idea, mi fido - ma capitemi, c'ho i traumi ashd (e normies è una parola meravigliosa)


  • 0

Una tua action figure che quando la schiacci ti parla degli accordi.


#2111 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24514 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 18:24

 (e normies è una parola meravigliosa)

 

Ti dico solo che ce l'hanno sempre in bocca i marrani del thread woke, fatti due conti.

 

Comunque non sopravvalutare l'utenza di Battiato: su Spotify ha più di un milione di ascoltatori mensili e dubito siano tutti raffinati intellettuali. ashd


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2112 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 21:10

RISULTATI DECIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
utente: mr_tankian
voti: 19
media: 4,236
 
Vilhjálmur Vilhjálmsson – Bíddu pabbi (Islanda, 1972) 4,315
Åge Aleksandersen og Sambandet – Fire pils og en pizza (Norvegia, 1984) 4,105
Ensími – Arpeggiator, gulur (Islanda, 1998) 4,421
Dead Skeletons – Lifðu!/Live! (Islanda, 2010) 4,105
 
 
CLASSIFICA PARZIALE CANZONI
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,555 (18 votanti)
2. Captino 4,279 (17 v.)
3. Mami_Tomoe 4,276 (19 v.)
4. Tana delle Tigri 4,25 (18 v.)
5. mr_tankian 4,236 (19 v.)
6. Maladiez 4,187 (16 v.)
7. sfos 4,176 (17 v.)
8. Corrigan 4,044 (17 v.)
9. Terminator 3,676 (17 v.)
10. Pingu 3,631 (19 v.)

  • 0

#2113 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2021 - 21:13

UNDICESIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
Tromso.jpg
(Chiesa di Tromsdalen)
 
 
Band post-punk prima e pop poi, ben nota anche sul forum. Sono curiosamente famosissimi nelle Filippine. Questo pezzo ambient pianistico viene però prima del successo nel paese asiatico.
 
Garbarek non penso abbia bisogno di introduzioni. Qui lo troviamo a fianco dell'indiano Hussain e del tunisino Brahem (quest'ultimo lo abbiamo già incontrato in un turno passato). Il pezzo è dall'album "Madar", all'insegna del jazz stile ECM, con tocco terzomondista.
 
Da "Forlatt", disco di culto del dark folk scandinavo, con notevole seguito anche su RYM.
 
Musicista IDM di Reykjavik, fra le altre cose cofondatore di bbbbbb recors e Hellcat Industries.

  • 0

#2114 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24514 Messaggi:

Inviato 03 dicembre 2021 - 00:11

Garbarek si poteva rappresentare molto meglio ma è comunque dignitoso, i Fra Lippo Lippi hanno delle belle canzoni ma sono in inglese e quindi non giocabili... e forse era meglio non giocarli a questo punto, perché questo brano strumentale è abbastanza dimenticabile. 

Vàli ben fatto ma sbadiglioso, Bjarki troppo breve, a malapena c'è il tempo di accorgersi che succeda qualcosa. 

 

Bene ha fatto il selezionatore a seguire il suo gusto, ma io voto secondo il mio: 2, 3, 2, 2


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2115 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5248 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 03 dicembre 2021 - 19:14

Garbarek si poteva rappresentare molto meglio ma è comunque dignitoso, i Fra Lippo Lippi hanno delle belle canzoni ma sono in inglese e quindi non giocabili... e forse era meglio non giocarli a questo punto, perché questo brano strumentale è abbastanza dimenticabile. 

Vàli ben fatto ma sbadiglioso, Bjarki troppo breve, a malapena c'è il tempo di accorgersi che succeda qualcosa. 

 

Bene ha fatto il selezionatore a seguire il suo gusto, ma io voto secondo il mio: 2, 3, 2, 2

 

Sig. Garbarek, Jan (Mysen, 4 marzo 1947) : il brano Ramy (voto: 3) sara' soggetto ad esclusione, in caso di eventuali future ristampe dell'album "Madar".
 
Fra Lippo Lippi(*), Valì, Bjarki (voto: 2) : i supporti fisici (**) contenenti l'album Small Mercies (Fra Lippo Lippi) e le opere tutte a nome Valì, Bjarki saranno censiti, raccolti e dati al rogo nella Chiesa di Tromsdalen.
Desidera la medesima sorte anche per il disgustoso selezionatore, Maestro?
 
 
 
* = in riferimento al brano French Painter Dead 
** = LP, Cass, CD, altri dispositivi che accolgono musica in formato digitale

  • 0

#2116 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24514 Messaggi:

Inviato 03 dicembre 2021 - 20:35

Desidera la medesima sorte anche per il disgustoso selezionatore, Maestro?

 

Se è fattibile perché no!


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2117 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 04 dicembre 2021 - 21:04

RISULTATI UNDICESIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
utente: popten
voti: 16
media: 3,265
 
Fra Lippo Lippi – French Painter Dead (Norvegia, 1983) 3,25
Jan Garbarek, Anouar Brahem & Shaukat Hussain – Ramy (Norvegia, 1994) 3,75
Vàli  – Et ensomt minne (Norvegia, 2004) 3,125
Bjarki – Salty grautinn (Islanda, 2019) 2,937
 
CLASSIFICA PARZIALE CANZONI
1. Þokkabót – Utan hringsins (Islanda, 1976) 4,705
2. Trúbrot – Án þín (Islanda, 1969) 4,666
3. Megas & Spilverk Þjóðanna – Við sem heima sitjum #45 (Islanda, 1977) 4,555
3. Þeyr – Hringt (Islanda, 1980) 4,555
5. deLillos – Hjernen er alene (Norvegia, 1989) 4,529
6. Kaizers Orchestra – 170 (Norvegia, 2001) 4,5
6. Høst – På sterke vinger (Norvegia, 1974) 4,5
6. Óðmenn – Spilltur heimur (Islanda, 1970) 4,5
9. Egó – Tungan (Islanda, 1982) 4,444
10. Aller Værste! – Bare en vanlig fyr (Norvegia, 1980) 4,437
11. Ensími – Arpeggiator, gulur (Islanda, 1998) 4,421
12. Min Bul – Champagne of Course (Norvegia, 1970) 4,421
13. Savanna Tríóið – Suðurnesjamenn (Islanda, 1964) 4,411
13. Kari Bremnes – Tiltrekning  (Norvegia, 1993) 4,411
13. Quarashi – Tarfur (Islanda, 1999) 4,411
16. Folque – Reven og bjørnen (Norvegia, 1974) 4,375
17. Steindór Andersen & Hilmar Örn Hilmarsson – Bærinn minn (Islanda, 2012) 4,368
18. JóiPé & Króli – Geimvera (Islanda, 2020) 4,352
19. Knutsen & Ludvigsen – Kanskje kommer kongen (Norvegia, 1983) 4,333
20. Vilhjálmur Vilhjálmsson – Bíddu pabbi (Islanda, 1972) 4,315
21. Kalenda Maya – Peder Og Liten Kirsten (Norvegia, 1989) 4,235
22. Stuðmenn – Fljúgðu (Islanda, 1975) 4,157
22. Anna Thorhallsdottir – Island farsaelda fron (Islanda, 1969) 4,157
24. Raga Rockers – Trygge her (Norvegia, 1988) 4,117
25. Dead Skeletons – Lifðu!/Live! (Islanda, 2010) 4,105
25. Åge Aleksandersen og Sambandet – Fire pils og en pizza (Norvegia, 1984) 4,105
25. Björk – Vökuró (Islanda, 2004) 4,105
28. Erik Bye  – Rolandskvadet (Norvegia, 1978) 4,058
28. Kvelertak – Mjød (Norvegia, 2010) 4,058
30. Sigur Ros – Untitled #8: Popplagið (Islanda, 2002) 4,052
31. Mari Boine – Hymn (Norvegia, 2001) 4
31. Jokke med Tourettes – Verdiløse menn (Norvegia, 1999) 4
33. Kaleo – Vor í Vaglaskógi (Islanda, 2013) 3,941
34. Jan Garbarek, Anouar Brahem & Shaukat Hussain – Ramy (Norvegia, 1994) 3,75
35. Kukl – Söngull (Islanda, 1983) 3,666
36. Ivar Bjørnson & Einar Selvik – Nordvegen (Norvegia, 2018) 3,529
37. Mezzoforte – Garden Party (Islanda, 1983) 3,437
38. Kvist – Ars manifestia (Norvegia, 1996) 3,315
39. Fra Lippo Lippi – French Painter Dead (Norvegia, 1983) 3,25
40. Vàli  – Et ensomt minne (Norvegia, 2004) 3,125
41. Emmsjé Gauti – Djammæli (Islanda, 2016) 3,058
42. Burzum – Det som en gang var (Norvegia, 1994) 3,052
43. Aron Can – Grunaður (Islanda, 2016) 2,941
44. Bjarki – Salty grautinn (Islanda, 2019) 2,937
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,555 (18 votanti)
2. Captino 4,279 (17 v.)
3. Mami_Tomoe 4,276 (19 v.)
4. Tana delle Tigri 4,25 (18 v.)
5. mr_tankian 4,236 (19 v.)
6. Maladiez 4,187 (16 v.)
7. sfos 4,176 (17 v.)
8. Corrigan 4,044 (17 v.)
9. Terminator 3,676 (17 v.)
10. Pingu 3,631 (19 v.)
11. popten 3,265 (16 v.)
  • 0

#2118 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2021 - 21:06

DODICESIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
Flateyjarbok_Haraldr_Halfdan.jpg
(Harald Bellachioma e Hálfdan il Nero)
 
Eik – Eitthvað almennilegt (Islanda, 1977)
Durati due dischi e poi sciolti a causa dello scarso interesse di pubblico, gli Eik hanno col tempo acquisito un certo culto presso i collezionisti di rock progressivo. Il pezzo in gara, dall'album "Hríslan og Straumurinn", vanta una travolgente carica funk.
 
Biosphere – Cloudwalker II (Norvegia, 1991)
Dall'album "Microgravity", pietra miliare dell'ambient techno, dell'elettronica anni Novanta, e infine di Ondarock: https://www.ondarock...icrogravity.htm
 
Ulver – Capitel II: Soelen gaaer bag aase need (Norvegia, 1995)
"Bergtatt" è uno dei dischi metal più importanti dell'epoca, ma si dà per scontato lo conosciate tutti, così come gli Ulver più in generale.
 
Todd Terje – Strandbar (Disko)  (Norvegia, 2013)
Anche loro dovreste conoscerlo tutti, ma per chi non frequentasse l'elettronica o avesse vissuto su Marte: produttore molto rinomato, cocco della critica internazionale (è arrivato fino ai Best New Music di Pitchfork).
  • 0

#2119 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 06 dicembre 2021 - 21:20

RISULTATI TREDICESIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
utente: James Lepo
voti: 20
media: 4,325
 
Eik – Eitthvað almennilegt (Islanda, 1977) 4,4
Biosphere – Cloudwalker II (Norvegia, 1991) 4,55
Ulver – Capitel II: Soelen gaaer bag aase need (Norvegia, 1995) 4,3
Todd Terje – Strandbar (Disko)  (Norvegia, 2013) 4,05
 
CLASSIFICA PARZIALE CANZONI
 
CLASSIFICA PARZIALE UTENTI
1. Gozer 4,555 (18 votanti)
2. James Lepo 4,325 (20 v.)
3. Captino 4,279 (17 v.)
4. Mami_Tomoe 4,276 (19 v.)
5. Tana delle Tigri 4,25 (18 v.)
6. mr_tankian 4,236 (19 v.)
7. Maladiez 4,187 (16 v.)
8. sfos 4,176 (17 v.)
9. Corrigan 4,044 (17 v.)
10. Terminator 3,676 (17 v.)
11. Pingu 3,631 (19 v.)
12. popten 3,265 (16 v.)

  • 0

#2120 World Elite

World Elite

    Gran Visir Onnisciente della Musica Non-Anglofona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 594 Messaggi:

Inviato 06 dicembre 2021 - 21:29

TREDICESIMO TURNO ISLANDA & NORVEGIA
 
800px-Edda.jpg
("Edda in prosa" di Snorri Sturluson, 1220. Copertina del 1700)
 
Cantautore norvegese fra i più apprezzati, ha avuto una prima parte di carriera molto creativa, in cui mescolava ballate orchestrali, rock con arrangiamenti stratificati (fino a toccare il funk, come in questo caso) e folk tradizionale. Il titolo della canzone è "La danza delle streghe".
 
Loro sono uno dei gruppi folk islandesi più importanti e li avete già incontrati a supporto di Megas in un turno precedente. Potete ora apprezzarli da soli, con un brano che sembra mescolare baroque pop, soft rock e marcette medievali.
 
Anche noti come Þursaflokkurinn ("L’orda dei troll"), si tratta della "band che meglio incarna, sul lato progressive, il rapporto tra rock e tradizione popolare islandese. Attiva tra il ’78 e l’82, già col primo album si evidenzia per l’originalità della formula: un progressive disciplinato e scherzoso, che rielabora temi folk tradizionali in una salsa jazz-rock policroma, non lontana dagli svedesi Samla Mammas Manna. Il sound mantiene un feeling acustico pur ricorrendo ampiamente a chitarra e basso elettrico: fondamentale per questo risultato è la presenza del fagotto, il cui borbottio è il pilastro dei contrappunti di quasi tutti i pezzi. Coi due episodi successivi, del ’79 e dell’82, la formula si arricchisce di elementi wave mantenendo qualità e impianto progressivo". Così recitano le sacre scritture di OR .
 
Con il suo electro/art pop funkeggiante e stralunato, Daði Freyr è fra gli astri nascenti della musica islandese. Vanta già numeri importanti, specialmente da quando ha switchato in modalità anglofona. Il brano ovviamente è in islandese e aggiunge un tocco folk alle componenti sopraccitate.

  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq