Vai al contenuto


Foto
* * * - - 2 Voti

[Disco Del Mese] Lana Del Rey - Norman Fucking Rockwell (Polydor, 2019)


  • Please log in to reply
111 replies to this topic

#101 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16486 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 12:53

Esistono anche tope assurde che però fanno letteralmente cacare e cessi indiscutibili che provocano emozioni infinite. Il collegamento ormonale è un po' banale, dai.  E' un discorso molto superficiale, che potrebbe attecchire al bar, ma fino a un certo punto. Poi se vogliamo confondere i mesi del calendario del meccanico con le canzoni, che dirvi: fate pure, ma scoppio soltanto a ridere.  


  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#102 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37079 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:10

Anch'io sono un po' sorpreso dal successo che ha riscontrato questo album, che trovo sicuramente inferiore ad Ultraviolence e forse anche a Lust for Life (di cui avrei certamente capito di più un successo come quello di NFR)..

 

L'ultimo musicalmente suona più come un Classico cosa che in certa critica può avere più appeal,molto probabilmente se Ultraviolence (anche per me il suo migliore) fosse uscito oggi avrebbe avuto uguale fortuna ma hai tempi era ancora troppo divisiva, in molti tra critica e pubblico avevano l'idea post born to die di non-artista artificiosa (cosa che in parte ha ancora oggi ma in maniera minoritaria e quasi tutti concentrati tra i commentatori del sito su fb)


  • 3

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#103 suche

suche

    Strunz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23107 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:18

Esistono anche tope assurde che però fanno letteralmente cacare e cessi indiscutibili che provocano emozioni infinite.

Ci sono pure tope assurde che ad alcuni musicalnente fanno cacare ma ad alcuni piacciono e viceversa. Mi pare banale come osservazione

Il collegamento ormonale è un po' banale, dai.

Dal punto di vista razionale, ma non dal punto di vista psicoanalitico,
Non credere che tu abbia tutto sotto controllo è la prima regola della vita.
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


#104 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16486 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:19

 

 

Esistono anche tope assurde che però fanno letteralmente cacare e cessi indiscutibili che provocano emozioni infinite.

Ci sono pure tope assurde che ad alcuni musicalnente fanno cacare ma ad alcuni piacciono e viceversa. Mi pare banale come osservazione

quote name="vuvu" post="2523950" timestamp="1577536110"]Il collegamento ormonale è un po' banale, dai. 
[/quote]
Dal punto di vista razionale, ma non dal punto di vista psicoanalitico,
Non credere che tu abbia tutto sotto controllo è la prima regola della vita.

 

Certo, ma le note musicali combinate non sono di certo vulve da sfondare, suvvia! 


  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#105 suche

suche

    Strunz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23107 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:20

Ne sei sicuro? Rock'n'roll baby!
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


#106 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16486 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:30

Mi eccitano le voci, le musiche, i ritmi. Per il resto c'è il tatto, la visione "dura" e pura. Questa connessione tra mera estetica metalmeccanica e ascolto è limitante, va bene in altri ambiti. E ridimensiona anche di molto questa nostra passione per la musica, riducendola a qualcosa di ben diverso. Valérie Leulliot è un cesso, eppure trovo caldamente bellissima la sua musica. Mi eccita pure. Non me ne frega un cazzo che sia brutta, è la musica a "farmi" sangue. E potrei proseguire con Beth Orton e tantissime altre. Va beh, ma tanto ci sarà Freud che spiega tutto, anche perché una canzone di Judee Sill mi fa innamorare più di una della Del Rey, quindi va "bene così": Sabrina Salerno la nuova Joni Mitchell e amen.  


  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#107 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16579 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 13:40

non ho mai amato lana nelle sue precedenti uscite discografiche, anzi mi ha sempre lasciato freddino. questo invece è il suo primo album che mi è piaciuto davvero, che riesco a sentire dal'inizio alla fine.

penso anche di aver capito il motivo: ha smesso di cazzeggiare musicalmente.

i suoi lavori precedenti mi son sempre sembrati posticci, con quelle musiche che mi sembravano appiccicate dietro alla voce in modo maldestro. tanto per poter portare avanti il personaggio "hey faccio la tipa vintage ma ci metto sotto l'elettronica", finendo però per annacquare un pò tutto alle mie orecchie.

 

adesso no, adesso ha dismesso questa impalcatura, adesso è andata all'osso della sua poetica comunicativa. la musica si accompagna meglio con le linee vocali, diventando il giusto scenario dove raccontarci questo immaginario adolescenziale malinconico (pur finto che sia). paradossalmente ha fatto un album che mi suona meglio centrato riducendo, smussando, semplificando e persino banalizzando se vogliamo. 

 

*sono cosciente che potrebbe essere solo l'effetto di un album che si avvicina all'immagine che avevo io di lei, un banale gioco di profezia che si autoadempie.

Mi autoquoto con quanto dicevo nel topic dei commenti alla classifica, direi che il tuo giudizio calza a pennello con quanto ho sempre sostenuto riguardo a quest'album

 

 

Quello della Del Rey è bello come gli ultimi ma il suo suonare più classico e meno attuale l'ha reso più abbordabile ai tanti che prima la snobbavano perchè troppo incline al mainstream. Solo chi non ha consumato i dischi precedenti può credere che le ultime canzoni (eccezion fatta per i quattro singoli che l'hanno anticipato) siano migliori di quelle degli altri album non riconoscendo che le nuove melodie siano frutto di una certosina opera di cut and paste.


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#108 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10579 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 28 dicembre 2019 - 15:57

Il primo posto nella classifica di OR è puro marketing

 

ora vado a scriverlo anche nel thread della classifica


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#109 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11624 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2019 - 16:46

 

Esistono anche tope assurde che però fanno letteralmente cacare e cessi indiscutibili che provocano emozioni infinite.

Ci sono pure tope assurde che ad alcuni musicalnente fanno cacare ma ad alcuni piacciono e viceversa. Mi pare banale come osservazione

Il collegamento ormonale è un po' banale, dai.

Dal punto di vista razionale, ma non dal punto di vista psicoanalitico,
Non credere che tu abbia tutto sotto controllo è la prima regola della vita.

 

se vale per gli altri vale anche per te , quindi quello che stai argomentando è frutto di tue deduzioni o di pulsioni sessuali?


  • 0

#110 Piper

Piper

    Life is too short For iTunes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8415 Messaggi:
  • LocationParadise Garage

Inviato 29 dicembre 2019 - 10:21

non ho mai amato lana nelle sue precedenti uscite discografiche, anzi mi ha sempre lasciato freddino. questo invece è il suo primo album che mi è piaciuto davvero, che riesco a sentire dal'inizio alla fine.
penso anche di aver capito il motivo: ha smesso di cazzeggiare musicalmente.
i suoi lavori precedenti mi son sempre sembrati posticci, con quelle musiche che mi sembravano appiccicate dietro alla voce in modo maldestro. tanto per poter portare avanti il personaggio "hey faccio la tipa vintage ma ci metto sotto l'elettronica", finendo però per annacquare un pò tutto alle mie orecchie.

adesso no, adesso ha dismesso questa impalcatura, adesso è andata all'osso della sua poetica comunicativa. la musica si accompagna meglio con le linee vocali, diventando il giusto scenario dove raccontarci questo immaginario adolescenziale malinconico (pur finto che sia). paradossalmente ha fatto un album che mi suona meglio centrato riducendo, smussando, semplificando e persino banalizzando se vogliamo.

*sono cosciente che potrebbe essere solo l'effetto di un album che si avvicina all'immagine che avevo io di lei, un banale gioco di profezia che si autoadempie.

Mi autoquoto con quanto dicevo nel topic dei commenti alla classifica, direi che il tuo giudizio calza a pennello con quanto ho sempre sostenuto riguardo a quest'album

Quello della Del Rey è bello come gli ultimi ma il suo suonare più classico e meno attuale l'ha reso più abbordabile ai tanti che prima la snobbavano perchè troppo incline al mainstream. Solo chi non ha consumato i dischi precedenti può credere che le ultime canzoni (eccezion fatta per i quattro singoli che l'hanno anticipato) siano migliori di quelle degli altri album non riconoscendo che le nuove melodie siano frutto di una certosina opera di cut and paste.

Francamente non so se calza a pennello, a me se sembra o meno mainstream non me ne frega un piffero. Non me ne è mai fregato di nulla in verità
Anzi, a dirla tutta, ho detto che ora mi sembra più scontata e banale ( relativamente al rapporto tra la musica usata e l'immagine che vuole dare) e che però proprio per questo mi piace di più. Era più mainstream prima? Bho, francamente non mi sono posto la questione

Sul non riconoscere i cut and paste invece ci può stare tutto, visto che gli album precedenti non li ho mai approfonditi.
  • 0
<< Poi ce la prestiamo... Insomma la patonza deve girare>>

Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede dove si stanno svolgendo i sorteggi dei calendari fermando uno sconosciuto che passava su un motorino dicendogli: "Portami via da questo posto". Ed è andato via come passeggero del motorino di uno sconosciuto

 
 Song 'e Ondarock - web Radio|

#111 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16579 Messaggi:

Inviato 29 dicembre 2019 - 12:18

Per mainstream intendevo più attuale nel sound, più allineata con le sonorità più moderne che, mi pare di capire, erano quelle che ti impedivano di apprezzare i lavori precedenti.
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#112 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11624 Messaggi:

Inviato 21 febbraio 2020 - 12:07

https://www.youtube....h?v=4DBfnl-Jbag


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq