Vai al contenuto


Foto
* * * * - 1 Voti

Deftones


  • Please log in to reply
36 replies to this topic

#21 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23954 Messaggi:

Inviato 01 agosto 2019 - 11:25

Per quel poco che ho sentito (forse solo "White Pony") preferisco i vecchi Korn - sarà l'effetto nostalgia, ci son cresciuto con quella roba. Forse dovevo scoprire prima anche loro...


  • 1

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#22 Faccia da Merda

Faccia da Merda

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24197 Messaggi:

Inviato 01 agosto 2019 - 11:56

Ricordo che al liceo periodo inizio 90 a molti piacevano sti Deftones.
A me non interessavano gruppi troppo chiacchierati e direi che feci bene a evitarli.
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#23 Lee Carvallo

Lee Carvallo

    tocco piuma

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7747 Messaggi:
  • Locationdentro....il parcheggio

Inviato 02 agosto 2019 - 09:19

Ricordo che al liceo periodo inizio 90 a molti piacevano sti Deftones.
A me non interessavano gruppi troppo chiacchierati e direi che feci bene a evitarli.

 

 il loro disco d'esordio è del 1995.....


  • 0

#24 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 02 agosto 2019 - 11:04

chino guest




  • 0

#25 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2019 - 13:59


  • 0

#26 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 04 gennaio 2020 - 17:00

Bellissima sta cover dei Cure (vi beccate anche un Marilyn Manson anchorman asd)

 

 

In quest'ultimo periodo sono ritornato prepotentemente su di loro, mi sta piacendo parecchio Adrenaline, forse un po' sottovalutato dalla critica? Grande album, forse il loro più spontaneo, ma la poetica dei Def comunque c'era già tutta.


  • 1
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#27 Eugene

Eugene

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4507 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 05 gennaio 2020 - 14:20

I Deftones fanno due grandi LP, il terzo che già si avvia per nuove strade ma è comunque bello, poi... meh!
  • 0
Immaginate che abbia messo in firma qualcosa di interessante

#28 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 05 gennaio 2020 - 21:25

Non direi, almeno Koi no Yokan è un ottimo album, ma anche in Saturday Night Wrist e Diamond Eyes ci sono pezzi sparsi che mi piacciono. 
 

  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#29 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 settembre 2020 - 17:50

Sono tornati a fare la stessa roba (o l’hanno sempre fatta). Questo “Ohms” mi sembra davvero sapurito.

Il nuovo () Deftones


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#30 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2061 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 02 ottobre 2020 - 21:25

Sono stato tutto agosto e metà settembre in attesa del nuovo disco, e poi quando esce me lo scordo.


  • 0

You're an island of tranquillity in a sea of chaos. :.:: Last.fm

 

jazz-sebastian-bach-2.png

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268 

 


#31 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2033 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 04 ottobre 2020 - 10:29

È sicuramente meglio di Gore [e ci voleva poco] ma gira comunque troppo a vuoto per me, un White Pony meno ispirato e con due synth alla Stranger Things a condire.

 

 

Per quel poco che ho sentito (forse solo "White Pony") preferisco i vecchi Korn - sarà l'effetto nostalgia, ci son cresciuto con quella roba. Forse dovevo scoprire prima anche loro...

I Korn hanno avuto 10 anni di carriera un pò sottotono, ed è proprio in quel lasso di tempo che i Deftones con dischi meritevoli come Diamond Eyes o Koi No Yokan si sono costruiti la fama di gruppo migliore del genere, più nobile o che è invecchiato meglio ecc. ecc. Ma se si confrontano gli ultimi due dischi di entrambi per me i Korn ne escono assolutamente meglio, loro rinati con la formazione più vicina possibile a quella originale e le sonorità che gli riescono meglio, i Deftones prima troppo Moreniani in Gore e ora troppo ignavi in questo.


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#32 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 04 ottobre 2020 - 14:19

Gore secondo me è un disco sottovalutatissimo. Sulla questione Korn invece per mio gusto personale non c’è alcun paragone, discografie troppo distanti qualitativamente. L’omonimo non lo riesco a mettere a confronto ne con White Pony ne con Around the Fur ma al massimo con il primo Adrenaline (che comunque giudico superiore)
  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#33 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2033 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 06 ottobre 2020 - 16:26

Al netto degli ultimi anni e nonostante certi collegamenti con la scena "classica" nu [il dj, i feat in dischi altrui, la presenza nelle soundtrack significative di film], direi che i Deftones sono chiaramente il nome di riferimento per l'ala del genere che arrivava dal post-hc. Un nu più nobile, più meglio? Sono gusti. Sicuramente diverso, ma non abbastanza da non essere nu.

 

Gore per me porta alla n i difetti del Moreno solista o comunque fuori dai Deftones, che non è che abbia fatto solo schifezze ma certamente a lungo andare si sentiva che non si riusciva a dare una regolata e che serviva l'attrito con Carpenter perlomeno.

 

Onestamente penso ci siano almeno 3-4 dischi "deftoniani" realizzati da discepoli meglio degli ultimi due loro. Però ovviamente un certo tipo di fan dei Deftones ne ignora l'esistenza visto che usa la band solo per dire che erano i meglio del nu, mentre quei suddetti dischi nuovi vengono da band appunto fuori dal radar di chi non considera il ritorno di questa musica.


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#34 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 06 ottobre 2020 - 18:37

penso ci siano almeno 3-4 dischi "deftoniani" realizzati da discepoli meglio degli ultimi due loro

 

Tipo quali?


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#35 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2033 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 07 ottobre 2020 - 11:55

 

penso ci siano almeno 3-4 dischi "deftoniani" realizzati da discepoli meglio degli ultimi due loro

 

Tipo quali?

 

 

Junius - Reports From The Thresholds of Death <--- figlio dei Deftones anni 00, con più post metal e shoegaze

My Ticket Home - Unreal <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un alto Unsane e Helmet, dall'altro Chevelle e TRUSTCompany

Loathe - I Let It In and It Took Everything <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un lato il djnet-core, dall'altro l'ambient di Akira Yamaoka

Fleshwater - Demo2020 <--- side project dei Vein, shoegaze deftoniano

Dimphonic - Strangeplayer <--- giovanissimi e amatorialissimi, ma fedelissimi ai primi Deftones


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#36 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10941 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 ottobre 2020 - 14:00

 

 

penso ci siano almeno 3-4 dischi "deftoniani" realizzati da discepoli meglio degli ultimi due loro

 

Tipo quali?

 

 

Junius - Reports From The Thresholds of Death <--- figlio dei Deftones anni 00, con più post metal e shoegaze

My Ticket Home - Unreal <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un alto Unsane e Helmet, dall'altro Chevelle e TRUSTCompany

Loathe - I Let It In and It Took Everything <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un lato il djnet-core, dall'altro l'ambient di Akira Yamaoka

Fleshwater - Demo2020 <--- side project dei Vein, shoegaze deftoniano

Dimphonic - Strangeplayer <--- giovanissimi e amatorialissimi, ma fedelissimi ai primi Deftones

 

 

Proprio gli amatoriali mi sembrano i migliori, Loathe scoperti con l'album di quest'anno, ma roba meglio non ne ho sentita 


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#37 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2061 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 07 ottobre 2020 - 22:35

 

 

 

penso ci siano almeno 3-4 dischi "deftoniani" realizzati da discepoli meglio degli ultimi due loro

 

Tipo quali?

 

 

Junius - Reports From The Thresholds of Death <--- figlio dei Deftones anni 00, con più post metal e shoegaze

My Ticket Home - Unreal <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un alto Unsane e Helmet, dall'altro Chevelle e TRUSTCompany

Loathe - I Let It In and It Took Everything <--- i Deftones a metà di uno spettro con agli estremi da un lato il djnet-core, dall'altro l'ambient di Akira Yamaoka

Fleshwater - Demo2020 <--- side project dei Vein, shoegaze deftoniano

Dimphonic - Strangeplayer <--- giovanissimi e amatorialissimi, ma fedelissimi ai primi Deftones

 

 

Proprio gli amatoriali mi sembrano i migliori, Loathe scoperti con l'album di quest'anno, ma roba meglio non ne ho sentita 

 

 

Concordo sul consiglio di Reports From the Threshold of Death dei Junius, per me è molto bello e credo proprio sia quello loro che preferisco (seguito da Eternal Rituals eccetera che ha March of the Samsara che per me è molto imponente e suggestiva). Lo conto anche tra i miei lavori preferiti del decennio.


  • 0

You're an island of tranquillity in a sea of chaos. :.:: Last.fm

 

jazz-sebastian-bach-2.png

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268 

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq