Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Komeda Quintet - Astigmatic


  • Please log in to reply
13 replies to this topic

#1 heavydrum

heavydrum

    sadness will prevail

  • Members
  • Stelletta
  • 19 Messaggi:
  • LocationMilan

Inviato 25 maggio 2019 - 11:00

Non ho trovato nessuno sul forum che parlasse di questo disco ed effettivamente ho incontrato ben poche persone che lo conoscessero.

A me è stato presentato da Maurizio Franco mentre studiavo in Civica e me ne sono innamorato perdutamente.

È il mio disco preferito di jazz europeo, lo trovo un miracolo di equilibrio tra vecchio e nuovo mondo, sostenuto dall'inesauribile talento melodico di Komeda, dalla veemenza di Namysłowski e dalla sublime tromba di Stanko (di cui consiglio fortissimamente il disco in solo nel Taj Mahal e caverne di Karla, un esperimento di risonanze e riverberi che ha del celestiale).

Altro materiale di Komeda mi piace (incluse le colonne sonore) ma non arriva a questo livello, qui sviluppa la 'forma ad arco' nei temi e arriva ad un lirismo che riesce ad essere morbido ma incisivo e, a tratti, persino psichedelico. 

(non so se venga considerato spam ma ne ho fatto un'analisi più approfondita QUI, chiedo scusa in caso e tolgo il link se devo!)


  • 8

you suffer, but why?


#2 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12642 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2019 - 15:14

Gran disco, si'.
Ce l'ho avuto per anni in macchina e per i viaggi notturni e uggiosi era pura magia; lo alternavo ad un "best" di Thelonious Monk altrettato perfetto per quel tipo di atmosfere.

 

Cacchiarola, dovrei tornare ad ascoltarlo, il jazz.


  • 0

#3 maladiez

maladiez

    Barilete cosmico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3160 Messaggi:
  • LocationMagna Grecia

Inviato 25 maggio 2019 - 15:17

L'ho scoperto recentemente, in una rivista -speciale jazz comprata in edicola veniva inserito tra i 100 dischi jazz di tutti i tempi. Notevole si!


  • 0

"Chi vuol brillare, si metta in ombra"

 

 

Alice: "Quanto tempo è per sempre?"

Bianconiglio: " A volte solo un secondo"


#4 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19981 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 26 maggio 2019 - 10:33

Non so se c'entri o no, ma la colonna sonora di "Mani in alto" di Skolimovskji è clamorosa, e la danza delle mani di quel film è un videoclip potentissimo.


  • 0

#5 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29154 Messaggi:

Inviato 26 maggio 2019 - 15:50

Ai pazzi furiosi malati di completismo suggerisco "The Complete Recordings Of Krzysztof Komeda" in 25 agili cd. Io ovviamente li ho.

 

Lodi a chi ha aperto il topic, anche per i consigli sul divino Stanko.


  • 1

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#6 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12642 Messaggi:

Inviato 26 maggio 2019 - 16:21

Non so se c'entri o no, ma la colonna sonora di "Mani in alto" di Skolimovskji è clamorosa, e la danza delle mani di quel film è un videoclip potentissimo.

 

Grandissimo regista Skolimowski. Bariera, Le départ e Deep End non sono tre film degli anni 60, sono gli anni 60 in tre film.


  • 1

#7 heavydrum

heavydrum

    sadness will prevail

  • Members
  • Stelletta
  • 19 Messaggi:
  • LocationMilan

Inviato 27 maggio 2019 - 09:51

Ai pazzi furiosi malati di completismo suggerisco "The Complete Recordings Of Krzysztof Komeda" in 25 agili cd. Io ovviamente li ho.

 

Lodi a chi ha aperto il topic, anche per i consigli sul divino Stanko.

E baci a te  ;D

I Complete Recordings li ho ascoltati ma il livello di questo disco in particolare non l'ho ritrovato da nessuna parte, comunque sono un ascolto molto interessante e di certo non sono brutta musica  :P


  • 0

you suffer, but why?


#8 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29154 Messaggi:

Inviato 27 maggio 2019 - 10:34

Ai pazzi furiosi malati di completismo suggerisco "The Complete Recordings Of Krzysztof Komeda" in 25 agili cd. Io ovviamente li ho.
 
Lodi a chi ha aperto il topic, anche per i consigli sul divino Stanko.

E baci a te  ;D
I Complete Recordings li ho ascoltati ma il livello di questo disco in particolare non l'ho ritrovato da nessuna parte, comunque sono un ascolto molto interessante e di certo non sono brutta musica  :P

Questo disco è dirompente, ricordo che al primo ascolto mi fece un'impressione senza pari. Sarà abusato e semplicistico ma ho pensato che suonava proprio come una reinterpretazione del jazz in chiave (est)europea, non come uno scimmiottamento di stilemi americani.

I complete recordings al confronto hanno bisogno di più ascolti ripetuti ma contengono perle di valore non inferiore, a mio onesto parte.
  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#9 vit vit

vit vit

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 39 Messaggi:

Inviato 27 maggio 2019 - 12:08

Grazie mi attivo subito per la'ascolto.Come sempre in cerca di nuovi stimoli.
  • 0

#10 bungle

bungle

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 27 maggio 2019 - 20:43

io adoro il Jazz Polacco e ovviamente Astigmatic è il mio preferito. Nulla da invidiari ai migliori dischi jazz americani.

 

Tra i polacchi consiglio vivamente ovviamente i seguenti album:

 

Thomas Stanko - "Purple Sun" con il magico violino di Zbigniew Seifert

Thomas Stanko- "Twet" con il mitico batterista finlandese Vasala, un disco consigliato a tutti gli amanti degli Art Ensemble of Chicago

ZbigniewNamyslowski - "Winobranie" un mix assurodo di avant jazz e folk est europeo

Zbigniew Seifer - "Man of the Light"  un violino magico e jazz rock d'altissimo livello

Andrzejj Trzaskowski -  "Seant" assieme a Komeda una dei fondatori del jazz polacco, disco che rivaleggia con Astigmatic per coraggio  e innovazione

Michał Urbaniak - "Atma" altro leggendario violinista polacco autore di questo splendido album di jazz rock

Wojciech Karolak, Michał Urbaniak & Czesław Bartkowski - "Moving South" disco fusion visionario

Ossian - "Ossian" e "Księga chmur"  dischi particolari che uniscono jazz a musica etnica orientale. Ricordano un po la Third Ear Band

Laboratorium - "Modern Penthatlon" una sorta di Weather Report polacchi ma con radici ben forti nella tradizione europea

Extra Ball - "Birthday" altro gruppo eccezionale di jazz rock, anche se un po' più derivativi dei Laboratorium


  • 4

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#11 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29154 Messaggi:

Inviato 27 maggio 2019 - 20:46

Gran bella lista. Di Stanko a me piace anche "Leosia"
  • 1

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#12 bungle

bungle

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2019 - 20:26

Gran bella lista. Di Stanko a me piace anche "Leosia"

 

non conosco


  • 0

"And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream?
And what exactly is a joke?"


#13 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29154 Messaggi:

Inviato 30 maggio 2019 - 10:27

C'entra marginalmente ma sto ascoltando questo bel disco (album tributo di un ottimo pianista polacco)

 

 

7793965_orig.jpg


  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#14 Bernardus

Bernardus

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 68 Messaggi:

Inviato 31 maggio 2019 - 21:16

Non conosco ma me lo sono segnato, sembra un ottimo feedback!


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq