Vai al contenuto


Foto
* * - - - 2 Voti

Fontaines D.c. - Dogrel (Partisan, 2019)


  • Please log in to reply
203 replies to this topic

#201 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5948 Messaggi:

Inviato 14 giugno 2022 - 16:53

Scusa Sleepy, ma sono pagine che vai avanti indispettito come se qualcuno avesse voluto catalogarti in qualche modo (cosa che nessuno ha fatto) e poi liquidi i lettori del Facebook di Ondarock (decine di migliaia di persone) in un'unica categoria di beoti. Vedi tu se sei coerente. 

 

Se mi porti la loro opinione come importante e indicativa di come sia questa musica per beoti no, perché poi sì che mi offendo, il discorso sta vertendo su quanto limitati e stagionati sono i suoi ascoltatori e in generale nel mondo indie-rock, che è un pubblico più variegato rispetto a quello che si può trovare sul Facebook di Ondarock, per forza di cose.

 

Li apprezzano, sentono il basso di Televised Mind e pensano a Peter Hook, va bene ma la cosa finisce lì, che ne so se hanno solo ascoltato 4-5 pezzi su Spotify o meno? Quindi ok, ma non ha senso utilizzarli in modo pregiudizioso.


  • 0

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."


#202 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25714 Messaggi:

Inviato 14 giugno 2022 - 17:02

Lassie le categorie emergono proprio sui grandi numeri, quindi sì che ha senso. A Sleepy ho fatto solo notare una contraddizione nel suo modo di ragionare (oggi niente categorie, domani categorie eccome, a seconda della bisogna).


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#203 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21120 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 14 giugno 2022 - 17:20

 

 

 

Oggi pure ci sono altri artisti dal sound rock che fanno numeri (molto più) grossi, ma sono considerati "non validi" perché si rifanno al rock sbagliato.

 

Quale rock sbagliato? Il punto è che i numeri non contano nulla, i "salvatori del rock" "band migliore degl'ultimi vent'anni" sono valutazioni che rispecchiano la qualità della proposta, Machine Gun Kelly può attecchire quanto gli pare ma per chi ha un quadro più definito di ciò che è disponibile attualmente nella musica rock i Fontaines D.C. piacciono di più. Puoi star qui a citare altre band migliori secondo te, oppure chiederti perché nessuno li ascolta, e in quel caso troveresti punti di contatto anche con ciò che porta avanti Agnelli da anni nelle sue attività extra-musicali.

 

Posizione molto parziale direi: penso che molti ascoltatori dei Fontaines DC Machine Gun Kelly non se lo filino proprio, lo snobbino a prescindere un po' come gli ascoltatori di MGK non si preoccupano minimamente di andare ad ascoltare i Fontaines DC. Quella indie è una bolla, tutt'altro che onnicomprensiva anche se senz'altro dotata di uno sguardo più ampio di altre: in quella bolla i Fontaines sono divinità (per via della "qualità" attribuitagli - le virgolette non sono per metterla in discussione, ma perché è un giudizio valido solo nella bolla) e MGK non vale nulla; per una bolla circa 100 volte più grande MGK è un fenomeno del momento mentre i Fontaines non esistono nemmeno. Non è una questione di "quadro più definito", ma di visioni selettive (che tutti abbiamo) e di valori di riferimento. A me, che tendenzialmente ascolto altro, di prendere le parti dell'una o dell'altra bolla non me ne importa nulla; se però escono fuori valutazioni come "la band rock più importante degli ultimi N anni" inevitabilmente mi incuriosisco, e mettere le dimensioni del fenomeno in prospettiva mi sembra il minimo per poter affrontare la questione in modo sensato.

 

PS. per "rock sbagliato" mi riferisco ad esempio all'hard a cui si rifanno i Greta Van Fleet, altra band con una notevole presa sul pubblico e che però non rientra nel radar dell'ascoltatore indie. Il punto non è se il revival sia ok o no, il revival è un fatto e i tentativi di negarlo o criticarlo suonano piuttosto stantii; è più curioso però notare come a seconda del pubblico alcune proposte siano da condannare in quanto revival mentre altre, parimenti revivalistiche, appaiano grazie al genere di riferimento dotate di un prestigio sostanzialmente privo di eguali nel resto del contemporaneo panorama rock.

 

 

 

Sulla questione delle voci: ho preso quelle a disposizione. Ne avessi avute altre, volentieri le avrei usate. So benissimo che i lettori del FB di Ondarock non sono l'intero panorama dei fan dei Fontaines DC (per quanto lassi stia sostenendo grossomodo il contrario), ma immagino che la loro posizione possa comunque evidenziare alcuni spunti di validità più generale, e soprattutto interessare a chi Ondarock lo segue, su FB o per altre vie. Certamente, quantomeno, le loro parole riguardo a una band che apprezzano saranno più rappresentative dell'opinione dei fan rispetto alle mie, che sono sostanzialmente indifferente alla loro proposta (perché mo' paio l'hater, ma il non ritenerli i più grandi del creato non significa che non pensi che qualche buon pezzo l'abbiano fatto).


  • 0

#204 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5948 Messaggi:

Inviato 14 giugno 2022 - 18:28

PS. per "rock sbagliato" mi riferisco ad esempio all'hard a cui si rifanno i Greta Van Fleet, altra band con una notevole presa sul pubblico e che però non rientra nel radar dell'ascoltatore indie. 

 

A me è successo, così come ad amici che non mancano mai al Primavera Sound. Anzi codesti seguono pure X-Factor e andarono pure in fissa per i Maneskin. Poi sono caduti anche sui Black Country New Road, Kamasi Washinton, Kanye West, Floating Points e Jon Hopkins e mi sembra già uno spettro di generi e stili abbastanza variegato, viziato da un passaparola che segue le logiche della bolla ma intanto la varietà esiste. Vado a i concerti di Thruston Moore e Dinosaur Jr e noto magliette variegate, gruppi spalla diversificati e cosi via.

 

 

 

è più curioso però notare come a seconda del pubblico alcune proposte siano da condannare in quanto revival mentre altre, parimenti revivalistiche, appaiano grazie al genere di riferimento dotate di un prestigio sostanzialmente privo di eguali nel resto del contemporaneo panorama rock.

 

Sembra quasi tu stia chiedendo cosa differenzia in termini di revival i Greta Van Fleet dai Fontaines D.C. spero di sbagliarmi perché sarebbe una domanda ingenua.

Il punto come ti dissi qualche pagina fa è che un certo pubblico non solo non conosce i Fontaines, ma proprio il post-punk tutto.

Il pubblico indie sarà viziato e influenzato quanto ti pare ma sa diversificare i suoi ascolti, perciò formula sentenze e giudizi più spesso di altra utenza dedita (o fossilizzata) a un solo genere o stile di rock. Ma basterebbe confrontare i vari festival Metal, o qualsiasi altro sia con quelli indie. Che ci sia implicitamente un fattore di prestigio che traspare è stupido ma anche inevitabile perché altrove non ci si muove di un millimetro.

Perché tu noti solo la bolla indie, o meglio non consideri le altre? Sono meno viziate? Non esistono narrazioni viziate anche nel pop, ad esempio? Il Coachella si è così diversificato da diventare un fenomeno pop. 

 

Si rischia di ripetersi all'infinito e ha ragione Gozzy a sostenere che non serve arrivare da nessuna parte, però non riesco proprio a vedere la mia parzialità in questo discorso, mi sembra di riportare l'ovvio, certo si trovano più sapientoni presuntuosi negli ascoltatori indie, ma hanno o no una infarinatura migliore di altri? 


  • 0

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq