Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Il Caso Cesare Battisti


  • Please log in to reply
46 replies to this topic

#41 Zpider

Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2499 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2019 - 20:25

Lo fanno apposta.

Costringono giornalisti e opposizione a criticare aspetti (apparentemente) di bon ton, relegandoli - nella visione dell'elettorato - al ruolo di commentatori da salotto e difensori della dignità di un assassino.

 

Il fatto che un capo partito indossi la divisa di una forza armata, divisa che coincide con il potere più importante in uno stato di diritto, durante dei video di merda in cui insulta e percula chef, cantanti e avversari politici è allucinante nella sostanza. Non certo per una questione di stile.

Che i più lo ritengano ammissibile dà solo la misura dell'analfabetismo istituzionale di questo paese.

 

Il video emozionale di Bonafede è la versione grillina di questo giochino. Con la presunta ingenuità che si sostituisce alla provocazione.


  • 7

#42 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4014 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 17 gennaio 2019 - 14:27

L’ex ministro Fioroni: tante anomalie sul latitante del sequestro Moro, dentro e fuori il Vaticano

Le polemiche sul video con il ministro Bonafede esultante per la cattura di Battisti divampano. Fino ad oscurare quelle sulle coperture politiche che hanno garantito la latitanza del terrorista. Giuseppe Fioroni, da ex presidente della commissione parlamentare che ha indagato sul terrorismo e il rapimento di Aldo Moro, cosa ne pensa?
«Che il ministro si voglia mettere il pennacchio della cattura di Battisti, dovuta a un lavoro iniziato prima del suo governo, non mi sconvolge. Lo fanno un po’ tutti. Il problema è l’altro».
Cioè?
«La rete di protezione che ancora sussiste. Allora io dico bene aver preso Battisti, ma ora bisogna andare avanti».

Verso dove?
«Il vero pezzo grosso da prendere: Alessio Casimirri».
Il terrorista che partecipò al sequestro Moro latitante in Nicaragua?
«Partecipò anche all’omicidio del giudice Girolamo Tartaglione e all’agguato a Giovanni Galloni. Ma non ha mai fatto un minuto di galera, grazie alle sue coperture».
Si parlò di entrature in Vaticano.
«Suo padre fu capo ufficio stampa di tre papi. E si pensa che per questo ebbe un ruolo nella trattativa tra br e Vaticano per liberare Moro. Ma l’errore è pensare che a coprirlo è stata solo la sua famiglia».
Invece?
«Fu protetto anche da fuori del Vaticano. Ciò che è emerso durante il lavoro della commissione Moro lo prova».
Cosa?
«Lui già nel ‘70 e nel ‘72 era stato fermato dalla polizia per aggressioni di esponenti di destra e un “esproprio proletario”. Ma gli venne concesso il porto d’armi e la licenza per un negozio di caccia!».
Una svista?
«Non credo. Ad aprile del ‘78, con Moro sotto sequestro, viene perquisita una sua abitazione, annessa a una parrocchia. Viene trovata un’agendina zeppa di contatti con personaggi legati all’eversione. Ignorata».
E lui fugge in Nicaragua.
«Si dice così, ma è falso. Nell’82 viene riconosciuto alla Festa de Noantri dal padre di Jovanotti, funzionario del Vaticano che lo conosceva sin da bambino e che subito denuncia la cosa lasciando il proprio numero di telefono. Nessuno lo contatta. Abbiamo ritrovato addirittura un cartellino fotosegnaletico dei carabinieri con la sua foto: abbiamo denunciato alla procura di Roma il depistaggio».
Storie passate?
«No, la catena di coperture non si interrompe mai. Nel ‘93 il Sisde va in missione segreta in Nicaragua. Lui inizia a collaborare. Ma c’è una fuga di notizie, un incidente diplomatico e lui smette».
Però ormai non è impossibile prenderlo, visto che è cittadino nicaraguense?
«Volere è potere. L’Italia ha cancellato il debito ma il Nicaragua non ha mai sentito la necessità di ridarcelo. Ma come per Battisti la rete di protezione può venire meno se si fa un lavoro serio».
Crede sia ancora protetto?
«Sta lì, fa il ristoratore, ha una scuola di sub, tutti lo sanno. Più protetto di così...».
A chi fa paura?
«Su quegli anni c’è un perimetro del dicibile, tracciato dai pentiti. Oltre non va nessuno. Casimirri è in grado di accendere un faro sugli anni bui della nostra Repubblica. Perché aveva un grosso peso nelle Br. Sa molte cose, scomode per i terroristi, ma forse anche per lo Stato».
Potito Peruggini, familiare di una vittima del terrorismo, chiede una commissione per far parlare chi sa in cambio di impunità. È d’accordo?
«Certo. Lo avevamo proposto in commissione. Non basta dire: non lo farò più. Serve la verità».
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#43 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1065 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2019 - 20:01

Dalla Repubblica di oggi:

Cesare Battisti, per la prima volta, parla coi magistrati e ammette tutto: i quattro omicidi, le gambizzazioni, le rapine. L'ex leader dei Pac, arrestato lo scorso gennaio a Santa Cruz in Bolivia, trasferito in Italia e interrogato ieri e sabato dal pm Alberto Nobili e dalla dirigente dell'Antiterrorismo della Digos, Cristina Villa, nel carcere di Oristano, davanti al suo avvocato Davide Steccanella, ha ammesso tutti gli addebiti, e ha dichiarato di aver partecipato ai due omicidi di cui è stato esecutore materiale e agli altri due per i quali è stato riconosciuto mandante. "Per lui all'epoca era una guerra giusta, adesso si rende conto della follia di quegli anni di piombo". Lo ha spiegato in conferenza stampa Alberto Nobili, il responsabile dell'antiterrorismo milanese che, tra sabato e domenica, ha interrogato Cesare Battisti.
Nobili ha precisato che Battisti "non ha voluto collaborare" e "non ha chiamato in causa altre persone" e quindi tecnicamente "non è un pentito". Ha solo ritenuto di "fare chiarezza dando un giudizio critico del suo passato".

 

Nel frattempo, per inciso, il mio collega/amico Steccanella ha pubblicato il suo libro rock:

acrosstheyear_copertina.jpg?w=840


  • 0

#44 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5695 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2019 - 08:32

HAHAHAHAHAHAHAHAHA.....appunto.


  • -4

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#45 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4408 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2019 - 11:36

Personaggi come Battisti hanno fatto dei danni incalcolabili alla causa della lotta di classe: era un ordinario delinquente che ha usato, come molti in quegli anni, la militanza politica come copertura morale della sua condotta violenta, e lo dimostrava già il fatto che le sue vittime fossero poveri disgraziati "colpevoli" soltanto di essersi difesi da una rapina armata. Ora che si è pure dimostrato un bugiardo va rilevato che per decenni ha abusato della buona fede che gli è stata rivolta da una folta schiera di intellettuali e politici che lo hanno trattato con un'indulgenza a dir poco senza paragoni.

Ma quali "espropri proletari"...in galera e via la chiave.


  • 0

#46 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80253 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2019 - 11:41

asd
fili così dai ragione a Russian eh



buona fede che gli è stata rivolta da una folta schiera di intellettuali e politici che lo hanno trattato con un'indulgenza a dir poco senza paragoni.


che lo credevano innocente o che lo coprivano?

buona fede è fantastico dai asd


  • 0

#47 L'Ascia

L'Ascia

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2508 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2019 - 22:54

asd fili così dai ragione a Russian eh


Anche l'orologio rotto due volte al giorno segna l'ora esatta asd .
  • 0

RIDATECI NOTKER!





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq