Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Suspiria (Guadagnino, 2018)


  • Please log in to reply
196 replies to this topic

#181 Fidelio

Fidelio

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 997 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 11:17

Uno dei film più brutti e insensati che abbia mai visto. Di una lentezza imbarazzante, con una trama che non si capisce dove voglia andare a parare. Eppure ci sono un paio di elementi a favore del film: indubbiamente la regia che mi è piaciuta molto. La fotografia. La colonna sonora. Ma il film è troppo lungo, troppo lento e quasi insensato. La parte finale è terribile.


  • 0

#182 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 06 maggio 2019 - 11:32

Io vorrei rivedermi la parte stile videoclip, la sequenza epilettica con le porte socchiuse e i mucchi di capelli muniti di mani. Ma non mi pare ci sia su youtube. 

 

con una trama che non si capisce dove voglia andare a parare       La parte finale è terribile

 

Io ho avuto l'impressione di un film strutturato fin nei dettagli in modo quasi geometrico, forse l'ho anche scritto qualche post su, e proprio la scena finale mi sembra perfettamente in linea con il topos del genere e con il materiale di partenza (il film di Argento). Penso che il problema sia che non mi piacciono gli horror apparte qualche capo d'opera un po' sbilenco.


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#183 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12381 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 11:33

Uno dei film più brutti e insensati che abbia mai visto. Di una lentezza imbarazzante

 

 

però secondo me l'accusa di lentezza a un film (dico in generale, non dico solo per Suspiria) non si può sentire. Sembra fatta da gente che in vita sua ha guardato solo blockbuster e non riesce a apprezzare qualsiasi cosa non sia estremamente frenetica. La lentezza in un film come in musica può essere qualcosa di voluto. E a parte questo Suspiria non è particolarmente lento... non più boh, di un Taxi driver, figuriamoci tirare in ballo gente che faceva davvero film lenti tipo Bergman, Bresson, Tarkowski, Ozu, Sokurov, Tarr e compagnia. 


  • 1

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#184 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2492 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 11:35

https://www.carmilla...iodo-di-cechov/

 

(Non ho visto il film)


  • 1

#185 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 06 maggio 2019 - 11:47

https://www.carmilla...iodo-di-cechov/

 

(Non ho visto il film)

Boh, mi pare totalmente fuori fuoco; le linee trame sottotrame in Suspiria18 forse si "chiudono" troppo, non troppo poco (che poi sia difficile dipanarle è un'altra questione e forse un'altra occasione di criticare il film); che non abbia capito Argento mi sembra sia tutto da dimostrare e da che sia da spiegare cosa voglia dire "omaggiare con un remake"; che possa essere associato a Sorrentino, un regista che si lascia guidare perlopiù dall'ispirazione, un fluido diciamo, non un critico-analitico che apparecchia la tavola con cura come Guadagnino, boh?*

 

*Forse ci sta perché entrambi fanno schifo ai Cahiers du Cinéma, che dicono la stessa cosa: è un horror con velleità intellettuali blabla; mah, non capisco chi se ne importi degli horror e perché dovrebbero essere superiori, che poi è un genere alla moda alla pari dei supereroi.


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#186 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16378 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 12:23

Terribile come stroncatura: il paragone con gli show Netflix, il riferimento agli algoritmi mi sembrano tipici di qualcuno che non sa di cosa sta parlando o che è totalmente scollato dalla produzione contemporanea.
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#187 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2492 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 12:29

mah, non capisco chi se ne importi degli horror e perché dovrebbero essere superiori, che poi è un genere alla moda alla pari dei supereroi.


Non credo si dica che gli horror siano superiori, solo che nel caso dei due Suspiria il primo riesce nel suo intento avendolo ben chiaro mentre l'altro fallisce nel suo perché ci prova troppo (e forse è il suo intento provarci troppo); la frase sui personaggi "non più archetipi ma stereotipi" potrebbe benissimo applicarsi anche ai film in sé, dove il film originale è l'archetipo della fiaba-horror estetizzante e il remake è lo stereotipo del film d'arte intellettualizzante e pretenzioso, stereotipo negativo nella mente di chi lo odia e positivo in quella di chi lo ama e tenta di riprodurlo sullo schermo.

A 'sto punto mi toccherà guardarlo per vedere se i pregiudizi reggono anche alla visione.
  • 0

#188 Fidelio

Fidelio

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 997 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 14:18

 

Uno dei film più brutti e insensati che abbia mai visto. Di una lentezza imbarazzante

 

 

però secondo me l'accusa di lentezza a un film (dico in generale, non dico solo per Suspiria) non si può sentire. Sembra fatta da gente che in vita sua ha guardato solo blockbuster e non riesce a apprezzare qualsiasi cosa non sia estremamente frenetica. La lentezza in un film come in musica può essere qualcosa di voluto. E a parte questo Suspiria non è particolarmente lento... non più boh, di un Taxi driver, figuriamoci tirare in ballo gente che faceva davvero film lenti tipo Bergman, Bresson, Tarkowski, Ozu, Sokurov, Tarr e compagnia. 

 

Con la differenza, consentimi, che un Taxi Driver è un film "psicologico" e quindi la lentezza non solo è giustificata ma è anche parte della narrazione.

Suspiria è - in teoria - un film horror, impregnato di una vena politica/sociale che mi è anche piaciuta. Ma è un film con un ritmo lento per essere, appunto un horror. Ricordiamoci che due due ore e mezza eh, mica poco. 


  • 0

#189 bELLE ELLEish

bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 06 maggio 2019 - 14:57

Ma voi come fate a giudicare i film in base ai generi, al di fuori di classifichine-gioco divise per generi?
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#190 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6354 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 14:57

Siete più noiosi voi con le vostre tassonomie scritte sulla pietra che il film.
Ho letto due paragrafi della stroncatura, "più a suo agio con melissa p e ragazzini gay altoborghesi", wow.

Non si fa prima a dire che sta sul cazzo? È legittimo eh.
  • 3

#191 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7295 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 15:11

In quanto a noia anche il profondissimo concetto di "ti sta sul cazzo il regista" (per quale motivo, in base a che logica e su che presupposti ovviamente non è dato sapere) che tiri fuori immancabilmente quando qualcuno non è d'accordo con la tua irreprensibile visone del cinema non scherza eh.


  • 0

#192 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14062 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 15:12

Siete più noiosi voi con le vostre tassonomie scritte sulla pietra che il film.

Non si fa prima a dire che sta sul cazzo? È legittimo eh.

 

collaert-hans-i-la-parabola-della-pagliu


  • 0

#193 bELLE ELLEish

bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 06 maggio 2019 - 15:25

Dai che si desume dal tono dell'estratto, non serve fare i candidi.
solaR poi non mi sembra uno che fa giri di parole sulle antipatie, al massimo ne fa per giustificare l'empatia con canoni etico-estetici
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#194 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7295 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 15:30

Sarà ma è un mantra che tira fuori un po' troppo spesso, basta rileggersi sto topic eh.


  • 0

#195 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2492 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 18:46

Dai che si desume dal tono dell'estratto, non serve fare i candidi.


"Guadagnino, palesemente più a suo agio con Melissa P. o con fanciulli gay altoborghesi che con le streghe (...)".
Boh, sarà che avendo postato io l'articolo sento nascermi nel cuore un sentimento paterno ma non sento "toni" particolari nella citazione, tra Melissa P e fanciulli gay e le streghe non ci sono asimmetrie di dignità (che è il caso retorico in cui sentirei anch'io un tono derisorio). Poi il tizio scrive chiaramente che è andato a vedersi il film in modo tutt'altro che prevenuto, chi siamo noi per dubitarne?


  • 0

#196 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7135 Messaggi:

Inviato 12 agosto 2019 - 12:13

Visto ieri sera e letto tutto il thread stamattina (per fortuna mi pagano per farlo).

 

Alla fine non mi è dispiaciuto, ma ho avuto per tutto il film la sensazione che mi mancasse qualcosa per capirlo e allo stesso tempo che non me ne fregasse troppo di quello che mi mancava. Non un Twin Peaks per capirci. Probabilmente un po' di teoria psicoanalitica mi avrebbe aiutato, ma soprattutto gli inserti sui terroristi mmm...

 

Rileggendo i vostri commenti, mi ritrovo con qualche critica, ma anche con gli apprezzamenti. La danza per me è ok, e anche la scena finale con il vermone con gli occhiali da sole. Non ho paura del kitsch. In realtà per me il problema principale è che non mi sembra molto bilanciato e appunto i vari temi mi sono sembrati un po' sfilacciati, tanto che mi suonano meglio su carta di quanto mi fossi accorto alla prima visione (ero anche un po' stanco e senza sottotitoli).

 

Forse mi ritrovo con il parallelismo di non ricordo chi con il remake di Blade Runner: esteticamente bello, sulla carta interessante, non propriamente riuscito.


  • 0

#197 John Trent

John Trent

    Genio incomprensibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1591 Messaggi:
  • LocationBassa Depressa Bergamasca

Inviato 21 agosto 2019 - 09:51

Visto un paio di mesi fa e quindi già qualche pensiero si è sbiadito, ma in generale mi tocca fare il democristiano nel senso che mi è piaciuta molto la prima parte, dove anche le sequenze puramente horror mi hanno soddisfatto e le ho trovate ben centrate e impressionanti (e bella l'idea di fare una sorta di remake-parafrasi, espandendo e rendendo più razionale il mondo dell'originale), ma poi il finale mi ha fatto letteralmente cagare, magari anche qui è citazionismo del film del 77, però se tutti criticano quello di Argento qui si fa pure di peggio, cioè proprio a livello estetico una caduta di tono clamorosa con quegli schizzi di sangue farlocchi in tremenda cgi e personaggi che diventano altro in mezzo secondo senza alcuna giustificazione. Comunque nel complesso promosso dai e partivo più prevenuto di The Man che urla ai giovani che non esistono più i film di una volta (scherzo eh che mi stai simpatico).

 

Per chi ce l'ha è disponibile su amazon prime (prime che da sempre più soddisfazioni tra l'altro).


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq