Vai al contenuto


Foto
* * * - - 2 Voti

Greta Van Fleet - Anthem Of The Peaceful Army (2018)


  • Please log in to reply
58 replies to this topic

#41 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11852 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 11 gennaio 2019 - 15:04

Io sì ma solo Woman
  • 0

FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

 


 

 

#42 The Silent Corner

The Silent Corner

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2071 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2019 - 15:55

Secondo me non sono male, quel che fecero i Marillion di Fish copiando i Genesis coi suoni degli anni '80, così lo fanno questi con altre band.
I pezzi sono carini, l'unica cosa che mi da veramente fastidio è il modo di muoversi del cantante, abbastanza posticcio e senza personalità.
  • 0

#43 wild horse

wild horse

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3825 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2019 - 16:09

Secondo me non sono male

 

Silent tutto bene? Settimana difficile?

 

 

 

 

 nome fastidioso da pronunciare, il sound non mi piace. Non c'è tensione, non c'è emozione, completamente inutili. 1 stella.

 

 

 

 

Silent, io ti voglio bene ma due stelle a Cesaria Evora è intollerabile. Se non l'hai mai ascoltata, pentiti


C'è chi ha messo una stella, quindi sono stato generoso

 

 

 

 no, 1 stella di simpatia.

 

 

 

non sopporto neanche tre secondi queste cose. Una stella.

 

 una stella

 

 

Nino Ferrer, non mi piace il genere...una stella

 

Sister Rosetta, peggio di Ferrer e melodia ugualmente inconsistente, darei zero ma appunto una stella

 


  • 0

 


#44 The Silent Corner

The Silent Corner

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2071 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2019 - 16:14

Diciamo che se me li spacciassero per un gruppo anni '70 mi piacerebbero anche di più.
Sono epici e melodici quindi li tollero abbastanza...La voce di Plant mai piaciuta, quella di Geddy Lee si.
Datemi cose epiche, melodiche e simil-vintage e probabile le sopporti.
  • 0

#45 Cliff

Cliff

    utente con la pattumiera nel cuore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9438 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 11 gennaio 2019 - 16:27

Ma solo a me ricordano più i Rush che i Led Zeppelin


La voce di Plant mai piaciuta, quella di Geddy Lee si.


Silent, prova a riascoltarli perché altrimenti hai un problema serio di udito, canta uguale a Robert Plant

I paragoni che finora avete fatto sono tutti fuorvianti, qui non c’è proprio ispirazione o altro, è proprio una copia carbone di una roba che aveva un senso 50 anni fa, e lo sarebbero stati anche allora, ridicoli, figuriamoci ora.
I wolfmother citati anche secondo me pur essendo a dir poco nostalgici non arrivano ad infastidire come questi greta van cosi
  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


#46 The Silent Corner

The Silent Corner

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2071 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2019 - 18:02

Dai, non canta uguale a Robert Plant...vanno entrambi su tonalità alte ma i paragoni finiscono lì. La voce di Plant ha più sfumature e varietà (ed è più sbrindellata), ma in una direzione che non mi piace...mentre la voce di Lee è molto più lineare e sempre uguale, è una voce più tonda e meno psichedelica, molto più "addomesticata" e lineare di Plant

 


  • 0

#47 Tony Randine

Tony Randine

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 463 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2019 - 20:45

Secondo me non sono male, quel che fecero i Marillion di Fish copiando i Genesis coi suoni degli anni '80, così lo fanno questi con altre band.
I pezzi sono carini, l'unica cosa che mi da veramente fastidio è il modo di muoversi del cantante, abbastanza posticcio e senza personalità.

Sì ok, però dai...bastano 5 secondi di Warm wet circle dei Marillion per spazzare via inesorabilmente 'sti pupazzi.


  • 1

#48 The Silent Corner

The Silent Corner

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2071 Messaggi:

Inviato 12 gennaio 2019 - 00:11

Beh i Marillion sono una band storica ormai, e l'hanno dimostrato.
Questi sono un'ipotesi...vedremo che fine faranno. Non ho detto che mi piacciono chissà quanto, si ascoltano piacevolmente.
  • 0

#49 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12421 Messaggi:

Inviato 12 gennaio 2019 - 08:35

Vista l'ondata di critiche da ogni dove, confesso di essere andato ad ascoltarmeli con tutta l'intenzione di fare il bastian contrario e dirne, se non bene, benino. E invece sono davvero mosci e senza coglioni. Sono "sgonfi" in maniera persino strana, in un'epoca in cui qualsiasi produzione riesce a pompare qualsiasi suono. Se l'intenzione era fingere di essere una band di liceali senza arte né parte che nel 1972 realizzano per caso un brutto album direi che l'operazione a livello filologico può dirsi riuscita.


  • 1

#50 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4816 Messaggi:

Inviato 12 gennaio 2019 - 10:50

meglio il remake di Suspiria o dei Led Zeppelin?


  • 4

#51 mr_tankian

mr_tankian

    Prossimamente nuovo avatar

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3157 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2019 - 21:19

Secondo me non sono male, quel che fecero i Marillion di Fish copiando i Genesis coi suoni degli anni '80, così lo fanno questi con altre band.
I pezzi sono carini, l'unica cosa che mi da veramente fastidio è il modo di muoversi del cantante, abbastanza posticcio e senza personalità.

 

I Greta Van Fleet neanche a me dispiacciono, però il paragone con i Marillion non lo trovo particolarmente azzeccato. Anche perché laddove i GVF propongono delle sonorità, per quanto gradevoli, indubbiamente debitrici del rock anni '70, i Marillion invece già nel 1982 esordirono con un mini album impressionante per maturità e per bellezza, visto che conteneva il trittico Market Square Heroes, Three Boats Down From the Candy e soprattutto la massiccia suite Grendel. Comunque non capisco tutto quest'odio verso i Greta Van Fleet. When the Curtain Falls e You're the One non mi sembrano dei brutti pezzi. Se di band derivativa si tratta, di sicuro non lo è più dell'ennesimo gruppo post-punk, dell'ennesimo cantautore alla Bob Dylan, o dell'ennesimo rapper. Però chissà perché a loro non viene riservato il medesimo trattamento.


  • 0

 


#52 The Silent Corner

The Silent Corner

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2071 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2019 - 18:47

Ma infatti...se rifai i Chameleons o i Joy Division diventi pietra miliare, se rifai i Led Zeppelin e i Rush diventi zimbello...qualcuno ha deciso che l'era moderna inizia nel 1980  asd

L'EP dei Marillion non l'ho ascoltato, non considero dischi dalla durata così breve...per me iniziano (e finiscono) con Script for a jester's tear, il resto lo trovo inutile e già troppo allegrotto rispetto al drammatico esordio.


  • 0

#53 mr_tankian

mr_tankian

    Prossimamente nuovo avatar

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3157 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2019 - 21:10

L'EP dei Marillion non l'ho ascoltato, non considero dischi dalla durata così breve...per me iniziano (e finiscono) con Script for a jester's tear, il resto lo trovo inutile e già troppo allegrotto rispetto al drammatico esordio.

 

:facepalm: 

 

Scusa, ma dinanzi a simili frasi faccio fatica ad avere una reazione diversa. 


  • 0

 


#54 Mimmo il fetentone

Mimmo il fetentone

    l'uomo che sussurava ai citofoni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 518 Messaggi:
  • LocationTristan da Cunha

Inviato 21 gennaio 2019 - 21:16

Ma c'erano anche i wolfmother su quello stile zeppolino, che fine hanno fatto?

Comunque il miglior album di revival hard rock 70 fatto negli anni dumila resta il primo dei Darkness anche se era più queen/ac dc che led zeppa
  • 0
Il mio nome è Jem, sono una cantante. ..

#55 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11732 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2019 - 22:10

Ma infatti...se rifai i Chameleons o i Joy Division diventi pietra miliare, se rifai i Led Zeppelin e i Rush diventi zimbello...qualcuno ha deciso che l'era moderna inizia nel 1980  asd

 

 

c'è una differenza tra band derivativa che comunque ha una propria personalità e dei pezzi validi e frodo baggins che imita senza alcuna ironia robert plant (comprese tutte le mossette) a tale e quale show. 


  • 3

#56 Tony Randine

Tony Randine

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 463 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2019 - 22:13

Ma infatti...se rifai i Chameleons o i Joy Division diventi pietra miliare, se rifai i Led Zeppelin e i Rush diventi zimbello...qualcuno ha deciso che l'era moderna inizia nel 1980  asd
L'EP dei Marillion non l'ho ascoltato, non considero dischi dalla durata così breve...per me iniziano (e finiscono) con Script for a jester's tear, il resto lo trovo inutile e già troppo allegrotto rispetto al drammatico esordio.

Come ho già scritto prima: non è a chi ti rifai, ma come lo fai. Anche boh...i Black Crowes si rifacevano smaccatamente ai LZ e certe sonorità molto 70's, ma erano sicuramente più a fuoco, genuini e con delle idee. Tutte cose di cui non trovo traccia nei GVF.
Ripeto: adoro i Lemon Twigs, che sono revivalisti come pochi. Ma stanno su un altro pianeta proprio. A proposito: li hai mai ascoltati?
  • 0

#57 Folagra

Folagra

    young signorino di una certa età

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3646 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2019 - 21:58

sono la bruttissima copia non dei LZ ma degli Stillwater (la finta band di almost famous)... questa però mi piace e loro li trovo divertenti alla fine.

 

 

è che amo troppo gli seppelin, quindi mi vanno """bene""" anche sti stronzi asd

 

Silent ("se rifai i joy division o i chameleons") non ha tutti i torti: se devi copiare, copia gli sfigati che conosciamo solo sul forum di or. che poi, ormai, come considerazione, popolarità ecc, i joy division sono "classici" come gli zep, quindi rifarli, oggi, è una bestemmia o il grado zero dell'originalità.

(cioè secondo me l'esordio degli interpol oggi avrebbe un decimo del successo e delle recensioni positive che ha avuto 15 anni fa, con tutto che gli interpol hanno "personalità e dei pezzi validi" come scrive dick).


  • 0

And now we rise

and we are everywhere


#58 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1088 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 15 febbraio 2019 - 22:20

Ho finalmente ascoltato anch'io questi famigerati Greta Van Fleet.

 

In certi brani mi sembrano quasi i Led Zeppelin in persona, non so come giudicare un simile livello di imitazione, cioè, a Tale e Quale Show vincerebbero per l'accurata ricostruzione.  asd Su due piedi non mi pare di notare anche plagi specifici, ma dovrei riascoltare.

Però concordo anch'io che il cantante ricordi sì Robert Plant in diversi momenti, ma per la maggior parte della sua prova vocale sembri più vicino al timbro e all'estensione di un Geddy Lee più stridulo. Onestamente lui non mi piace granché come voce. 

I pezzi più rockeggianti (ma complessivamente non è un album molto hard e c'è più folk-blues) hanno una loro grinta, le ballate acustiche e i lenti invece mi sembrano scialbi, o comunque a me annoiano. 
La produzione forse è troppo pulita, ma c'è chi la preferirebbe anche più nitida. 

 

Tutto sommato comprendo benissimo sia come certe frange di ascoltatori possano apprezzarli molto, sia come altre possano detestarli fragorosamente. Sul loro futuro non saprei, si sono visti gli esiti più disparati per tutte le forme di revivalismo. Magari saranno un fuoco di paglia come molti altri, magari si consolideranno un pubblico nutrito che li seguirà per anni. Magari decideranno di portare la loro proposta up to eleven e anziché con un dirigibile faranno album con una fotocopiatrice in copertina, oppure magari invece a un certo punto cambieranno registro e si evolveranno in qualche maniera.

Let's wait and see (cit.)

 

Comunque ai Greta Van Fleet e ai loro fan consiglierei di ascoltare i Clutch, che personalmente preferisco:

 


  • 1

Last.fm

 

aretha-2.jpg 

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268

#59 valeriodonofrio

valeriodonofrio

    Valerio

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStelletta
  • 437 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2019 - 08:25

Leggendo i commenti sotto la recensione mi stupisco di come la gente non capisca che c’è una differenza tra ispirarsi a una band (cosa normale e legittima) e copiarla spudoratamente. Il voto nasce da lì
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq