Vai al contenuto


Foto
* * - - - 2 Voti

Wanderwelle - Gathering Of The Ancient Spirits (2018)


  • Please log in to reply
12 replies to this topic

#1 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5801 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2018 - 21:23

Non ho niente in particolare da dire se non che è bellissimo.

 

@ravi!

 

 

 

 

comprateglielo qui: https://shop.silents...ancient-spirits


  • 6

#2 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11077 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2018 - 22:13

Manco io ho nulla da dire, ma dopo la segnalazione di ieri l'ho tenuto un pomeriggio intero in loop ed è stato un lungo viaggio verso un... boh non saprei nemmeno, comunque tutto molto bello. L'ho pure passato a Kings, nel caso spuntasse sul forum.

 

Purtroppo il Cd in limited edition è già sold out - peccato perché mi sarei fatto volentieri un regalino di Natale visto che il packaging è caruccio.

 

0014076839_10.jpg

0014076839_10.jpg

 

0014076836_10.jpg


  • 1
OR

#3 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15810 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2018 - 22:20

Come sottofondo per fare sesso torrido non deve essere niente male!

 

P.S.: è un complimento asd


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#4 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5801 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2018 - 22:22

È come dici Damy, lui ne è perfettamente cosciente e infatti i riferimenti (copertina, titoli) sono proprio espliciti – e quanto mi piace questa cosa, talvolta ci vuole. È pacifico, fantasioso, melodico, ambient ma con una base ritmica (dub techno?), con tracce che hanno ciascuna la propria idea "chiusa" pur in un contesto coerente, per questo non mi stupisce per nulla 36 l'abbia adorato, con tutte le differenze di suoni e atmosfere mi ha ricordato il suo esordio.


  • 0

#5 azevedo

azevedo

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 553 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 09:52

Progetto molto interessante, uno dei più interessanti in ambito ambient-dub-techno. Vi consiglio di recuperare anche il disco precedente, Lost in a Sea of Trees, ispirato alla mitologia slava e ai popoli pagani che giravano nei boschi dell'Europa Centrale. Bello anche l'ep Ocean Stories, sempre per la Silent Season.

 

Li seguo da qualche anno e non mi hanno mai deluso. Concordo con solaris quando dice che riescono a creare un contesto coerente, i loro sono quasi dei concept album che riescono realmente a trasmettere le atmosfere che promettono nel titolo.


  • 1

#6 kingsleadhat

kingsleadhat

    कगलु विपश्यना बाद वैश्व

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2582 Messaggi:
  • LocationJava

Inviato 17 dicembre 2018 - 15:22

E' un gioiellino di lavoro. A me ha fatto venire in mente un incrocio tra la minimal-wave olandese e le robe che XYR tirava fuori a inizio decennio.

In qualche modo sta al tropicale come i Nine Circles stavano al synth-pop: rievocazione sgranata e tramortita, un sogno che posa come realta' empirica al punto da sembrare piu' autentico del vero.

Da piazzare alto in classiphica.


  • 1

#7 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7506 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 16:00

se suscita gli apprezzamenti anche di frankie e paloz abbiamo trovato il disco TOTALE. gia' floods + damy + solaris mi sembra un risultato niente male.


  • 0

#8 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11679 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 16:07

ma a me piace? (dovete dirmelo voi eh)


  • 0
A chemistry of commotion and style

#9 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18394 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 17:33

Come sottofondo per fare sesso torrido non deve essere niente male!
 
P.S.: è un complimento asd


Macché sesso torbido. È musica per massaggi. Piacevolissima
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#10 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18394 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 18:35

ma a me piace? (dovete dirmelo voi eh)

ha una bella progressione verso il disagio, per me ti piace

(scherzavo sui massaggi)  ^_^


  • 1

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#11 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15810 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 18:39

 

Come sottofondo per fare sesso torrido non deve essere niente male!
 
P.S.: è un complimento asd


Macché sesso torbido. È musica per massaggi. Piacevolissima

 

Dev'essere per quello che non è il caso che vada a fare massaggi asd


  • 1
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#12 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11077 Messaggi:

Inviato 17 dicembre 2018 - 19:02

ma a me piace? (dovete dirmelo voi eh)

 

Non ha "dramma", ma ha mistero e un fascino tutto pagano. Come dice la press release:

 

"Gathering of the Ancient Spirits" is inspired by the last years of the life of Paul Gauguin, which he spent on the islands of French Polynesia. The album tells the alternative history of his search for a land that is untouched by modern society and whose inhabitants were still dependent on the gifts of nature and connected to their ancestors. During his stay, the painter encounters forgotten rituals and the primordial beings which haunt the islands since the dawn of time.

 

Che poi vuol dire tutto e nulla (come il termine afrofuturismo asd ), ma la connessione tra suoni e immagini è davvero suggestiva a pelle, indipendentemente che uno bazzichi nel settore o meno. A me in particolare piace il trattamento dei sample "analogici", non ci sono solo droni infiniti insomma quanto piuttosto tutta una serie di tessiture sonore che vanno dalle percussioni di legno al cinguettare degli uccellini, e questo me lo rende vivido e più colorato.


  • 1
OR

#13 ravintola

ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4193 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 18 dicembre 2018 - 11:26

non mi piacciono i ritmi dub/techno, ma una piacevole atmosfera alieno-naturalista ben disegnata lo permea dall'inizio alla fine, e questo me l'ha fatto apprezzare abbastanza.

Molto bella in particolare "Her Name is Vairumati".

Grazie Solaris per la segnalazione :-)

Lo metto nella classi


  • 1

¯\_(ツ)_/¯





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq