Vai al contenuto


Foto
* * - - - 9 Voti

Bohemian Rhapsody (Singer, 2018)


  • Please log in to reply
222 replies to this topic

#161 lazlotoz

lazlotoz

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 6263 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2019 - 18:57

 

Può essere che sia stato bersaglio di critica e giornalisti per quei motivi, certo anche la musica che faceva non aiutava molto

 

No. non ha aiutato, infatti. Nella musica dei Queen c'è una scrittura compositiva molto elevata, ben superiore alla media di molti gruppi rock del tempo che la critica, spesso incompetente e grossolana, non ha saputo riconoscere. Quando Zappa ascoltò A Day At The Races rimase di stucco nel sentìre un gong d'apertura, e poi delle quinte vuote e parallele in stile arcaico che Brian May suona con la chitarra elettrica nella tonalità di re minore che sembra l'incipit, per il tono marziale, di un film biblico in stile Ben Hur, per poi passare a qualcosa che lo lasciò stupefatto non appena il chitarrista riproduce in musica il quadro di Escher "Salita e discesa", dove ogni parte di questo intro va verso l'alto e ciascuna di queste parti sfuma poi un'ottava sotto e viceversa. Il tutto suonato in senso discendente. Doveva essere l'equivalente di quella assurda scala che gira intorno ai quattro lati di un quadrato e che sembra andare sempre verso l'alto. Per Zappa era qualcosa di fottutamente geniale. 

 

 

Questa non la sapevo. Sai dirmi dove lo dice?

Comunque sì, a Zappa piaceva lo stile chitarristico di May, e si erano anche visti quando Zappa era già parecchio malato. Gli disse la famosa roba del "se è la tua musica, la tua chitarra, il tuo palco, non puoi sbagliare".

E c'erano altre connessioni che non ricordo bene (tramite Steve Vai), ma quella roba che dici mi incuriosisce.


  • 0

#162 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2873 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2019 - 18:57

A proposito di Bowie, io ve l'avevo detto...ecco il biopic anche per lui, già scelto l'attore

 

https://www.repubbli...dust-218019562/


  • 0

#163 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2019 - 19:16

 

 

Può essere che sia stato bersaglio di critica e giornalisti per quei motivi, certo anche la musica che faceva non aiutava molto

 

No. non ha aiutato, infatti. Nella musica dei Queen c'è una scrittura compositiva molto elevata, ben superiore alla media di molti gruppi rock del tempo che la critica, spesso incompetente e grossolana, non ha saputo riconoscere. Quando Zappa ascoltò A Day At The Races rimase di stucco nel sentìre un gong d'apertura, e poi delle quinte vuote e parallele in stile arcaico che Brian May suona con la chitarra elettrica nella tonalità di re minore che sembra l'incipit, per il tono marziale, di un film biblico in stile Ben Hur, per poi passare a qualcosa che lo lasciò stupefatto non appena il chitarrista riproduce in musica il quadro di Escher "Salita e discesa", dove ogni parte di questo intro va verso l'alto e ciascuna di queste parti sfuma poi un'ottava sotto e viceversa. Il tutto suonato in senso discendente. Doveva essere l'equivalente di quella assurda scala che gira intorno ai quattro lati di un quadrato e che sembra andare sempre verso l'alto. Per Zappa era qualcosa di fottutamente geniale. 

 

 

Questa non la sapevo. Sai dirmi dove lo dice?

Comunque sì, a Zappa piaceva lo stile chitarristico di May, e si erano anche visti quando Zappa era già parecchio malato. Gli disse la famosa roba del "se è la tua musica, la tua chitarra, il tuo palco, non puoi sbagliare".

E c'erano altre connessioni che non ricordo bene (tramite Steve Vai), ma quella roba che dici mi incuriosisce.

 

Non saprei dove trovarlo l'aneddoto. Ricordo di averlo letto da qualche parte, un bel po' di anni fa. La spiegazione tecnica è più mia che sua ma certi allacci vengono da quella sua dichiarazione di ammirazione.


  • 0

#164 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37237 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 01 febbraio 2019 - 22:41

A me fascio?

 

radio-ga-ga-e1445360038203.jpg

 

"Lui si chiamava Freddie Mercury"


  • 2

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#165 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17376 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2019 - 09:25

A proposito di Bowie, io ve l'avevo detto...ecco il biopic anche per lui, già scelto l'attore

 

https://www.repubbli...dust-218019562/

 

Ho letto però che questo biopic non è appoggiato dalla famiglia di lui e che Duncan avrebbe dichiarato "volete davvero andare a vedere un film su di lui che non contiene la sua musica"? Insomma con queste premesse la vedo dura che possa diventare un fenomeno cinematografico...


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#166 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2019 - 09:33

Basta utilizzare le canzoni di Lou Reed e il gioco è fatto.


  • 0

#167 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17376 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2019 - 12:31

asd

 

Se non ci saranno le sue canzoni a quel punto tanto vale riguardare Velvet Goldmine...


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#168 The Careless Whisper

The Careless Whisper

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2873 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2019 - 16:27

Ma pagando possono utilizzarle credo...voglio dire, ci sono migliaia di film che usano le musiche di Bowie, pagando i diritti.

Sarebbe assurdo che sia possibile fare un film su Bowie (senza chiedere autorizzazione alla famiglia) e poi bloccare le musiche. 

Come scelta mi sembra migliore di quella dei Queen, concentrarsi intorno a un solo anno, e allora sì che due ore diventano sufficienti.


  • 0

#169 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17376 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2019 - 16:32

Mmmm non credo sia così semplice, dipende dalle disposizioni del testamento, non è detto che sia la casa discografica (in quel caso sì basterebbe pagare) ad avere l'ultima parola.


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#170 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3366 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 02 febbraio 2019 - 19:21

Ma pagando possono utilizzarle credo...voglio dire, ci sono migliaia di film che usano le musiche di Bowie, pagando i diritti.

Sarebbe assurdo che sia possibile fare un film su Bowie (senza chiedere autorizzazione alla famiglia) e poi bloccare le musiche. 

 

 

Già fatto

 

locandina.jpg


  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

I voti sono sull'attività svolta e sulle iniziative dichiarate o parzialmente avviate

 


#171 Syddharta

Syddharta

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4926 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 03 febbraio 2019 - 12:58

 

Può essere che sia stato bersaglio di critica e giornalisti per quei motivi, certo anche la musica che faceva non aiutava molto

 

No. non ha aiutato, infatti. Nella musica dei Queen c'è una scrittura compositiva molto elevata, ben superiore alla media di molti gruppi rock del tempo che la critica, spesso incompetente e grossolana, non ha saputo riconoscere. Quando Zappa ascoltò A Day At The Races rimase di stucco nel sentìre un gong d'apertura, e poi delle quinte vuote e parallele in stile arcaico che Brian May suona con la chitarra elettrica nella tonalità di re minore che sembra l'incipit, per il tono marziale, di un film biblico in stile Ben Hur, per poi passare a qualcosa che lo lasciò stupefatto non appena il chitarrista riproduce in musica il quadro di Escher "Salita e discesa", dove ogni parte di questo intro va verso l'alto e ciascuna di queste parti sfuma poi un'ottava sotto e viceversa. Il tutto suonato in senso discendente. Doveva essere l'equivalente di quella assurda scala che gira intorno ai quattro lati di un quadrato e che sembra andare sempre verso l'alto. Per Zappa era qualcosa di fottutamente geniale. 

 

 

Ma infatti l'odio nei confronti dei Queen è la prova di quanto possa essere ciecamente ideologico il pubblico del rock. I Queen sono stati una band musicalmente e concettualmente fenomenale. Oltre al discorso che fai tu sull'intro di A Day at the Races se ne potrebbero fare molti altri, ma nessuno mai vorrà scriverne perché la critica musicale si è sempre rifiutata di leggere in termini oggettivi la grandezza della band. Questo astio, probabilmente anche determinato dalla loro grande popolarità  -- non immeritata: i Queen avevano una capacità stupefacente di scrivere veri e propri inni, canzoni-collante, con la sola forza della grandiosità musicale e attraverso una retorica universalista che poco aveva a che fare con quella "politicizzata", ma per non questo non meno superficiale, di altre band -- si è poi trasmesso alla nuova generazione della critica musicale. Dopo il tramonto dei critici "Dinosauri del Rock", l'ascesa verso i primi Duemila dei critici dell'Internazionale Hipster ha frenato ogni possibilità che i Queen venissero interpretati per quello che erano. La retrospettiva sulla black music, l'esaltazione dell'uomo medio, il rifiuto di un certo approccio musicale tendente alla consapevolezza del cattivo gusto, l'estetica del loser, il rifiuto snobistico dell'artista enormemente popolare tra i non appassionati (salvo poi rivalutare coriste mancate senza nulla da dire tipo Madonna e relative epigone) sono tutte tendenze della nuova critica che cozzano con ciò che i Queen hanno espresso. Poco importa il fatto che siano stati una band sotto certi aspetti unica: perché un timbro vocale come quello di Freddie Mercury non ha paragoni (dopotutto, chi cazzo l'ha mai visto un cantante rock di origine persiana?), uno stile chitarristico come quello di Brian May nemmeno, l'utilizzo di certe armonizzazioni vocali, la struttura di alcuni brani, soluzioni armoniche, melodiche e timbriche distintive e del tutto inusitate sono tutti elementi dei quali quasi mai nessuno fa cenno con un senso critico sviluppato. Persino quando si misero a fare dischi più orientati al synth pop e alla new wave, i Queen restavano unici: il giro armonico della strofa di Radio Ga Ga -- pezzo che poi sfocia in un ritornello irresistibile --, ad esempio, ha dell'incredibile, nessun gruppo synth pop si è mai sognato quelle armonie. E anche la critica più frequente che si rivolge ai Queen, ovvero quella di essere dei tamarri, costituisce l'ennesima incapacità di volerne cogliere quello spirito, così meravigliosamente e consapevolmente pacchiano, che li ha resi una band inimitabile e inimitata. Difatti, nonostante la grande popolarità, i Queen non sono stati una band influente, nessuna band storicamente rilevante si è rifatta a loro (puoi trovare qualcosina nei Muse o nei Darkness, ma parliamo di dettagli). Così unici da aver reso impossibile persino scimmiottarli.


  • 3

M.

 


#172 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 13:02

Syd, per me il problema non è la grandezza della band (che non è in discussione), ma l'oggettivizzazione di idolatrie che raggiungono il patologico nei confronti di band come Beatles o Queen, discorso nel quale tra l'altro tu rientri pienamente. Il discorso che fai sull'unicità del timbro di Mercury o della chitarra di May può essere fatto per un sacco di altre band per le quali non c'è questo hype molesto che dura ormai da 30 anni. E' una cosa insopportabile.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#173 Syddharta

Syddharta

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4926 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 03 febbraio 2019 - 13:04

Per me non c'è nulla di patologico nell'idolatria nei confronti dei Queen e soprattutto dei Beatles. I Beatles trovo patologico non idolatrarli.
  • 2

M.

 


#174 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 13:13

L'avevo capito più o meno.  asd


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#175 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16944 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 13:50

Semplificando (e senza provocazione, giuro), siamo tornati al "mi stanno sul cazzo i Queen perché mi stanno sul cazzo i loro fanatici"?
Che, per definizione, sono insopportabili (e questo vale per tanti, come appunto i Beatles, ma ci metto anche Oasis e U2).

Continuo a preferire chi, come Duck/Absy, ecc..dice semplicemente "la musica dei Queen mi fa cagare".
  • 0

#176 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 14:51

No, non hai capito una mazza, io tra l'altro i Queen li ascolto pure e li ho pure suonati. In Veneto ad esempio nel 99% dei locali è impossibile suonare roba rock pop che non sia di Queen, AC/DC, Pink Floyd, Beatles, Vasco Rossi o Luciano Ligabue, è così difficile capirlo? E' la concezione strettamente piramidale della cultura musicale, è così che funziona, ma per me è opprimente. A voi piace, buona lì, beati voi che vivete nel mondo che piace a voi.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#177 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16944 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 14:59

In Veneto ad esempio nel 99% dei locali è impossibile suonare roba rock pop che non sia di Queen, AC/DC, Pink Floyd, Beatles, Vasco Rossi o Luciano Ligabue


Purtroppo non solo in Veneto asd
  • 0

#178 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 16:32

Morgan: "Musicalmente sono i più grandi"

 


  • 0

#179 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17376 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2019 - 20:53

nel 99% dei locali è impossibile suonare roba rock pop che non sia di Queen, AC/DC, Pink Floyd, Beatles, Vasco Rossi o Luciano Ligabue

 

E poi ci si domanda ancora del perchè siano arrivati a Sfera Ebbasta e compagni... asd


  • 1
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#180 Robert Plant

Robert Plant

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1564 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2019 - 14:38

"You do your Freddie, I’ll do my Beatle.” Paul McCartney a Rami Malek, mentre vengono immortalati in questo scatto, dopo il concerto del Macca di Londra dello scorso dicembre dell'anno passato

 

 

51783728_232611647692639_755715690334886


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq