Vai al contenuto


Foto
* * * - - 10 Voti

Il Governo Del Conte.


  • Please log in to reply
3834 replies to this topic

#3821 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1412 Messaggi:
  • LocationBrisbane, Queensland, Australia

Inviato 20 July 2018 - 07:15 AM

Comunque ormai siamo alle comiche, ed io che pensavo avessimo toccato il fondo da un pezzo. 


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#3822 joseph K.

joseph K.

    Tout est pardonné

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7336 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 07:36 AM

Non sono comiche perché sono cose che vengono diffuse in modo incondizionato e si diffonde non la fonte primaria ma i commenti alla mistificazione o banalmente il post di Salvini e si crea un nemico pubblico a partire da una enorme balla. Questo nemico pubblico resterà nell'immaginario collettivo, dei Kyenge, dei Boldrini, dei Saviano (gente che anche qua sul forum è continuamente citata a sproposito, personaggi ormai diventati supererei del male buonistico, calamite di odio usa e getta). L'evoluzione è che forse fanno fatica a trovare nuovi personaggi della lista oppure che devono allargare la lista talmente tanto che stanno arrivando alla nicchia e tra un po' citeranno pure il professore di educazione fisica di Lodi.

 

Quindi magari una buona influenza pro-sociale, come direbbe lo stesso Corbellini, può essere, mettersi lì con grande pazienza e gentilezza a far notare su Facebook che il Nostro parlava d'altro.

Ma questo comporta necessariamente commistione e rotture di palle, perdita di tempo e dover incontrare gente con cui uno non ha molta voglia di interagire. Però forse è venuto il tempo di doverlo un attimo fare. 


  • 0

Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell'oceano.


#3823 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 07:48 AM

L'unica cosa sicura è che ne usciremo a pezzi. O che non ne usciremo proprio.

 

 

 

laura-castelli-otto-e-mezzo-referendum-e

 

 

Un altro grande show di Laura Castelli in Commissione Bilancio

 

Dopo la favolosa figuraccia al convegno dell’Ordine dei commercialisti e quella, ormai mitica, sul referendum sull’euroLaura Castelli dimostra di volersi affermare come l’avanguardia comica del governo Lega-M5S con un altro meraviglioso show di cui purtroppo stavolta non ci sono testimonianze audio-video ma che viene raccontato dai giornali: Tommaso Ciriaco su Repubblica e Adalberto Signore sul Giornale sono i testimoni oculari di quanto successo ieri in Commissione Bilancio:

Fa fresco, nella sala riunioni. È una normale seduta. Parla un deputato grillino. Si confonde. A un tratto, per soccorrerlo, interviene Castelli. E si scatena l’inferno. Il più cattivo di tutti è il dem Luigi Marattin. Ex consigliere economico a Palazzo Chigi, ricercatore a Bologna, non fa nulla per mettere a suo agio la viceministra: «Vorrei chiarimenti sulla diminuzione di trasferimenti per circa 2 miliardi alle amministrazioni pubbliche, di cui 800 milioni alle regioni».

Castelli tentenna: «Gli 800 milioni sono effetto di regolazione di conguagli alle regioni a statuto speciale. Sui rimanenti 1,3 miliardi mi riservo di rispondere». Errore, mostra il fianco. I presenti sentono l’odore del sangue. E si scatenano. «Scusi – azzanna D’Ettore – perché ha appena detto che l’evoluzione del quadro macroeconomico ha effetti negativi sulle imposte indirette e positivi su quelle dirette?». «Approfondiremo, mi riservo di rispondere». Altro errore.

La Castelli, che soltanto qualche giorno fa ha smentito di aver detto di voler “asfaltare” Tria perché non gli dà le deleghe, ieri sembra aver dato una dimostrazione lampante della bontà dei tentennamenti del ministro.

Qualcuno chiede di approfondire la riduzione dei trasferimenti, la grillina inizia a rispondere. «Scusi – la interrompe Marattin – il collega le ha chiesto dettaglio della riduzione dei trasferimenti… lei sta citando un’altra cosa…». Gelo, panico. La riunione sfugge di mano. Più tardi Castelli spiegherà che aveva solo allargato lo spettro della replica, ma in commissione finisce malissimo: «Se è questo l’atteggiamento, allora sto zitta!». I suoi avversari ridono, si danno di gomito.

 

E non finisce mica qui. Perché Adalberto Signore sul Giornale riferisce anche dell’atteggiamento del deputato leghista, presidente di commissione e collega di maggioranza della Castelli Claudio Borghi:

Pubblicamente, come gli impone il ruolo, cerca di difendere la Castelli, spiegando che il punto «non sono le misure specifiche» ma «i saldi complessivi». Più tardi, però, racconta ai colleghi nel capannello in mezzo al Transatlantico Guido Crosetto, «Borghi è venuto da me e mi ha detto ridendo “facciamo altre due o tre volte così che in Commissione poi ci mandano il viceministro buono, cioè Massimo Garavaglia”».

Che, detto per inciso, è della Lega proprio come Borghi. E a Crosetto replica proprio un deputato del Carroccio: «Povero Garavaglia… Proprio l’altro giorno mi diceva “mica posso fare tutto io”»

https://www.nextquot...sione-bilancio/


  • 1
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3824 strafanich

strafanich

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3371 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 07:59 AM

Mi scappa una battuta talmente cattiva che non la farò  :facepalm:

 

Dia9dBLXkAERONW.jpg

In quanto ostaggio, suggeriscono.


  • 0

#3825 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 08:14 AM

 

Mi scappa una battuta talmente cattiva che non la farò  :facepalm:

 

 

In quanto ostaggio, suggeriscono.

 

 

Appunto. Oppure direttamente in quanto salma (con tutto il rispetto per il martire della Repubblica).


  • 0
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3826 Trickster017

Trickster017

    autoba(h)n

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2850 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 July 2018 - 08:57 AM

L'unica cosa sicura è che ne usciremo a pezzi. O che non ne usciremo proprio.



laura-castelli-otto-e-mezzo-referendum-e


Un altro grande show di Laura Castelli in Commissione Bilancio

Dopo la favolosa figuraccia al convegno dell’Ordine dei commercialisti e quella, ormai mitica, sul referendum sull’euro, Laura Castelli dimostra di volersi affermare come l’avanguardia comica del governo Lega-M5S con un altro meraviglioso show di cui purtroppo stavolta non ci sono testimonianze audio-video ma che viene raccontato dai giornali: Tommaso Ciriaco su Repubblica e Adalberto Signore sul Giornale sono i testimoni oculari di quanto successo ieri in Commissione Bilancio:

Fa fresco, nella sala riunioni. È una normale seduta. Parla un deputato grillino. Si confonde. A un tratto, per soccorrerlo, interviene Castelli. E si scatena l’inferno. Il più cattivo di tutti è il dem Luigi Marattin. Ex consigliere economico a Palazzo Chigi, ricercatore a Bologna, non fa nulla per mettere a suo agio la viceministra: «Vorrei chiarimenti sulla diminuzione di trasferimenti per circa 2 miliardi alle amministrazioni pubbliche, di cui 800 milioni alle regioni».
Castelli tentenna: «Gli 800 milioni sono effetto di regolazione di conguagli alle regioni a statuto speciale. Sui rimanenti 1,3 miliardi mi riservo di rispondere». Errore, mostra il fianco. I presenti sentono l’odore del sangue. E si scatenano. «Scusi – azzanna D’Ettore – perché ha appena detto che l’evoluzione del quadro macroeconomico ha effetti negativi sulle imposte indirette e positivi su quelle dirette?». «Approfondiremo, mi riservo di rispondere». Altro errore.
La Castelli, che soltanto qualche giorno fa ha smentito di aver detto di voler “asfaltare” Tria perché non gli dà le deleghe, ieri sembra aver dato una dimostrazione lampante della bontà dei tentennamenti del ministro.

Qualcuno chiede di approfondire la riduzione dei trasferimenti, la grillina inizia a rispondere. «Scusi – la interrompe Marattin – il collega le ha chiesto dettaglio della riduzione dei trasferimenti… lei sta citando un’altra cosa…». Gelo, panico. La riunione sfugge di mano. Più tardi Castelli spiegherà che aveva solo allargato lo spettro della replica, ma in commissione finisce malissimo: «Se è questo l’atteggiamento, allora sto zitta!». I suoi avversari ridono, si danno di gomito.



E non finisce mica qui. Perché Adalberto Signore sul Giornale riferisce anche dell’atteggiamento del deputato leghista, presidente di commissione e collega di maggioranza della Castelli Claudio Borghi:

Pubblicamente, come gli impone il ruolo, cerca di difendere la Castelli, spiegando che il punto «non sono le misure specifiche» ma «i saldi complessivi». Più tardi, però, racconta ai colleghi nel capannello in mezzo al Transatlantico Guido Crosetto, «Borghi è venuto da me e mi ha detto ridendo “facciamo altre due o tre volte così che in Commissione poi ci mandano il viceministro buono, cioè Massimo Garavaglia”».
Che, detto per inciso, è della Lega proprio come Borghi. E a Crosetto replica proprio un deputato del Carroccio: «Povero Garavaglia… Proprio l’altro giorno mi diceva “mica posso fare tutto io”»

https://www.nextquot...sione-bilancio/

Qui mi devo mordere la lingua. Tra l'altro in questi giorni non è accaduto solo a lei, ma anche a esponenti ben più noti.
Però, sì, in effetti è Garavaglia della Lega il soggetto che nessuno affronterebbe in questo modo (perché le cose le sa).
Spesso il personale di governo femminile si difende mettendo in mezzo il sessismo, ma la realtà è che in troppi casi non è adeguatamente preparato e non ha i titoli per ricoprire l'incarico. Viene scelto per alzare la quota rosa o per fedeltà al leader.

Nel precedente governo ad esempio c'era gente all'economia (Morando su tutti) a cui nessuno avrebbe osato chiedere queste cose, perché avrebbero ricevuto come risposta una disamina fin troppa prolissa su ogni tema, a costo di fare notte (come purtroppo spesso è accaduto).
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#3827 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 09:16 AM

O-NE-STA'!!!

 

 

Il ministro Savona indagato per usura bancaria

Coinvolte altre 22 persone in una inchiesta a Campobasso relativa ai parchi eolici. Ci sarebbero anche i banchieri Profumo e Gallia, tra gli altri. "Atto dovuto"


  • 0
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3828 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 09:59 AM

Sempre lei, ormai mio personaggio preferito del governo del cambiamento (nonostante la concorrenza serrata):

 

 

"Quelle di Boeri sono ipotesi di sociologia. Se in una relazione tecnica si scrivono cose che potrebbero succedere, allora potrebbe succedere anche un cataclisma". Laura Castelli, sottosegretario all'Economia.


  • 0
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3829 AxolotLFT

AxolotLFT

    Elle

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8478 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 20 July 2018 - 12:56 PM

O-NE-STA'!!!
 
 

Il ministro Savona indagato per usura bancaria
Coinvolte altre 22 persone in una inchiesta a Campobasso relativa ai parchi eolici. Ci sarebbero anche i banchieri Profumo e Gallia, tra gli altri. "Atto dovuto"


Vabbè, non l'ha ancora scritto nessuno...
Spoiler

  • 2

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

#3830 Trickster017

Trickster017

    autoba(h)n

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2850 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 July 2018 - 13:11 PM

Alitalia, Ilva, immigrazione, lavoro, riduzione del debito.

Il quadro è questo: siamo un paese da tempo in declino, e quando un paese vive una fase del genere è ovvio che decada anche a livello culturale, incattivendosi progressivamente. Un paese in declino non può essere governato da un mix di impreprazione e ignoranza, perché già il declino è un fenomeno socialmente, economicamente e politicamente delicato e pericoloso in cui non è affatto detto che tutto scorra in modo tranquillo. Se poi i governanti non gestiscono questa inevitabile fase in modo adeguato, il piano inclinato rischia di essere una caduta a piombo.

Pur non essendo ancora totalmente pessimista su chi ci governa adesso (lo so, sono un ottimista in qualche modo, ma nutro ancora delle speranze più che delle certezze), sono preoccupato dal fatto che chi non ha esperienza di governo ma ha talento nella propaganda finisca per concentrarsi su quello in cui si è dimostrato più bravo, e quindi la comunicazione per ovviare alla carenza della prima.

La pressione su Boeri e su Tria, e la questione della nomina dei vertici per Cassa depositi e prestiti sono brutti segnali.
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#3831 ucca

ucca

    Luca Palazzi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13577 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 20 July 2018 - 13:44 PM

Io onestamente non ho simpatia per questa gente ma aspetterei la prima finanziaria per giudicare. 


O-NE-STA'!!!

 

 

Il ministro Savona indagato per usura bancaria

Coinvolte altre 22 persone in una inchiesta a Campobasso relativa ai parchi eolici. Ci sarebbero anche i banchieri Profumo e Gallia, tra gli altri. "Atto dovuto"

 

Indagato non è = a condannato. Sennò scendi al livello loro, di quelli che odi.


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#3832 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 13:45 PM

 

O-NE-STA'!!!

 

 

Il ministro Savona indagato per usura bancaria

Coinvolte altre 22 persone in una inchiesta a Campobasso relativa ai parchi eolici. Ci sarebbero anche i banchieri Profumo e Gallia, tra gli altri. "Atto dovuto"

 

Indagato non è = a condannato. Sennò scendi al livello loro, di quelli che odi.

 

 CiQyI3fWkAAiff2.jpg


  • 2
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3833 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1412 Messaggi:
  • LocationBrisbane, Queensland, Australia

Inviato 20 July 2018 - 13:50 PM

 

L'unica cosa sicura è che ne usciremo a pezzi. O che non ne usciremo proprio.



laura-castelli-otto-e-mezzo-referendum-e


Un altro grande show di Laura Castelli in Commissione Bilancio

Dopo la favolosa figuraccia al convegno dell’Ordine dei commercialisti e quella, ormai mitica, sul referendum sull’euro, Laura Castelli dimostra di volersi affermare come l’avanguardia comica del governo Lega-M5S con un altro meraviglioso show di cui purtroppo stavolta non ci sono testimonianze audio-video ma che viene raccontato dai giornali: Tommaso Ciriaco su Repubblica e Adalberto Signore sul Giornale sono i testimoni oculari di quanto successo ieri in Commissione Bilancio:

Fa fresco, nella sala riunioni. È una normale seduta. Parla un deputato grillino. Si confonde. A un tratto, per soccorrerlo, interviene Castelli. E si scatena l’inferno. Il più cattivo di tutti è il dem Luigi Marattin. Ex consigliere economico a Palazzo Chigi, ricercatore a Bologna, non fa nulla per mettere a suo agio la viceministra: «Vorrei chiarimenti sulla diminuzione di trasferimenti per circa 2 miliardi alle amministrazioni pubbliche, di cui 800 milioni alle regioni».
Castelli tentenna: «Gli 800 milioni sono effetto di regolazione di conguagli alle regioni a statuto speciale. Sui rimanenti 1,3 miliardi mi riservo di rispondere». Errore, mostra il fianco. I presenti sentono l’odore del sangue. E si scatenano. «Scusi – azzanna D’Ettore – perché ha appena detto che l’evoluzione del quadro macroeconomico ha effetti negativi sulle imposte indirette e positivi su quelle dirette?». «Approfondiremo, mi riservo di rispondere». Altro errore.
La Castelli, che soltanto qualche giorno fa ha smentito di aver detto di voler “asfaltare” Tria perché non gli dà le deleghe, ieri sembra aver dato una dimostrazione lampante della bontà dei tentennamenti del ministro.

Qualcuno chiede di approfondire la riduzione dei trasferimenti, la grillina inizia a rispondere. «Scusi – la interrompe Marattin – il collega le ha chiesto dettaglio della riduzione dei trasferimenti… lei sta citando un’altra cosa…». Gelo, panico. La riunione sfugge di mano. Più tardi Castelli spiegherà che aveva solo allargato lo spettro della replica, ma in commissione finisce malissimo: «Se è questo l’atteggiamento, allora sto zitta!». I suoi avversari ridono, si danno di gomito.



E non finisce mica qui. Perché Adalberto Signore sul Giornale riferisce anche dell’atteggiamento del deputato leghista, presidente di commissione e collega di maggioranza della Castelli Claudio Borghi:

Pubblicamente, come gli impone il ruolo, cerca di difendere la Castelli, spiegando che il punto «non sono le misure specifiche» ma «i saldi complessivi». Più tardi, però, racconta ai colleghi nel capannello in mezzo al Transatlantico Guido Crosetto, «Borghi è venuto da me e mi ha detto ridendo “facciamo altre due o tre volte così che in Commissione poi ci mandano il viceministro buono, cioè Massimo Garavaglia”».
Che, detto per inciso, è della Lega proprio come Borghi. E a Crosetto replica proprio un deputato del Carroccio: «Povero Garavaglia… Proprio l’altro giorno mi diceva “mica posso fare tutto io”»

https://www.nextquot...sione-bilancio/

Qui mi devo mordere la lingua. Tra l'altro in questi giorni non è accaduto solo a lei, ma anche a esponenti ben più noti.
Però, sì, in effetti è Garavaglia della Lega il soggetto che nessuno affronterebbe in questo modo (perché le cose le sa).
Spesso il personale di governo femminile si difende mettendo in mezzo il sessismo, ma la realtà è che in troppi casi non è adeguatamente preparato e non ha i titoli per ricoprire l'incarico. Viene scelto per alzare la quota rosa o per fedeltà al leader.

Nel precedente governo ad esempio c'era gente all'economia (Morando su tutti) a cui nessuno avrebbe osato chiedere queste cose, perché avrebbero ricevuto come risposta una disamina fin troppa prolissa su ogni tema, a costo di fare notte (come purtroppo spesso è accaduto).

 

 

Ho letto il link del referendum sull'euro e sto per muoro dal ridere.

 

Lilli Gruber: “Ma insomma…lei non mi ha risposto: voterebbe Si o No al referendum che propone?!”
Laura Castelli: “Non lo so”


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#3834 combatrock

combatrock

    fallito linkatore seriale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27186 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 13:56 PM

Ho letto il link del referendum sull'euro e sto per muoro dal ridere.

 

Lilli Gruber: “Ma insomma…lei non mi ha risposto: voterebbe Si o No al referendum che propone?!”
Laura Castelli: “Non lo so”

 

 

Have fun

 


  • 0
 

Rodotà beato te che sei morto

 

 

A voi la poesia proprio non piace eh?

Sempre a rompere il cazzo state. 

 

 

Il vostro tempo è finito, la falce incombe, il martello ve lo siete dati in testa da soli anche se in realtà quelli come voi si vergognano pure a dirsi comunisti.

Pace.
 

#3835 brachilone

brachilone

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2836 Messaggi:

Inviato 20 July 2018 - 16:47 PM

Che animali, dio santo. Nemmeno nei miei peggiori incubi avrei immaginato una deriva del genere. Se questa è l'Italia del 2018 siamo fottuti.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq