Vai al contenuto


Foto
* - - - - 18 Voti

Sondaggio Hitler Vs Stalin


  • Please log in to reply
110 replies to this topic

Sondaggio: Sondaggio Hitler Vs Stalin (8 utente(i) votanti)

Chi è stato più diabolico?

  1. Stalin (3 voti [37.50%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 37.50%

  2. Hitler (5 voti [62.50%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 62.50%

Chi è stato il meno peggio per l'umanità?

  1. Stalin (4 voti [50.00%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 50.00%

  2. Hitler (4 voti [50.00%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 50.00%

Voto I visitatori non possono votare

#101 Suxxx

Suxxx

    Pietra Molare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21760 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2018 - 21:33

 

 

 

Si, poi c'è - notizia di questi giorni - Erdogan membro NATO  che massacra nel silenzio mediatico occidentale i curdi, nemici dell'Isis e di Assad....e stiamo a parlare di ideologie ?

Il topic è comunque sensibilmente migliore degli eroi della destra)

 

ahahahahahahahhaahh

ti ho battuto Combat !!!!!!! asd


  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

<p>

#102 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82168 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2018 - 21:41

 

 

Le più belle copertine dei dischi di Maurizio Bianchi arrivano dall'estetica del negativo assoluto che dilaniava corpi e menti nei lager, ci ha saputo regalare forse i momenti più pazzi nella storia della filosofia con i meravigliosi QUADERNI NERI di Heidegger e una delle più belle pagine olimpiche di sempre, cromatizzate in tempo reale da un genio femmineo...

 
Carmine però in questo caso lui non voleva provocare in maniera superficiale, Bianchi è così
 
1494844426787-maurizio-bianchi-intervist
 
sicuramente non mette la svastica nella collanina o la maglietta delle Brigate Rosse
 
certi titoli e certe immagini, nei suoi dischi, sono complementari alla rappresentazione a livello di suoni; è un discorso unico

 

 
 
tra l'altro è una delle persone migliori dell'umanità, in un momento spaventoso della mia vita, pochi giorni prima di Pasqua del 2005 ho avuto un fortissimo carteggio epistolare con il mio idolo.

 

 

 

 

 

 TiBacerei.gif


  • 1

Spero che Ginger Baker sia morto senza vederlo.


#103 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6892 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2018 - 23:46

 

  Per quanto mi riguarda i discorsi sulla coerenza qualificano innanzitutto chi taccia gli altri di incoerenza, perché sono l'equivalente di "comincia tu a farlo, che poi vediamo", che è il tipico ragionamento di chi è intimamente convinto che la società sia un bastone tra le ruote dell'individualismo. Son discorsi che portano alla fine della politica, non tanto del comunismo.  

 

a me basterebbe che le persone non fossero piene di ipocrisia, non ci vuole chissà cosa ma è difficile trovare uno pronto a ammettere i propri difetti; io mi guardo dentro, mi rendo conto di essere stato tante volte disonesto e quindi, se tu ora me lo chiedessi, non ti garantirei la mia onestà, tutto qua, farei meglio a dirti una bugia? E così per altri difetti che ho (cmq ho anche delle virtù asd)  --- questo come uomo, da eventuale rappresentante di un partito politico, cercherei di fare uguale asd (forse non avrei grande successo)

 

Anch'io sono stato disonesto quando ero più giovane in alcune occasioni (robe del tipo che ho copiato da bigliettini in due o tre occasioni in esami scritti all'università perché non c'avevo voglia di impararmi a memoria delle cose), a prescindere da atti di disonestà sinceramente non credo che né io né te potremmo diventare presidenti del consiglio di uno stato di 60 milioni di abitanti.  asd

Su di me lo dico conoscendomi, su di te per quanto ti conosco sul forum, ma non me ne volere eh! Su di me dico anche che non potrei mai fare qualcosa di decente in politica ora come ora, manco sindaco di una cittadina di media grandezza, o assessore. Mi è sufficiente andare a votare quando devo, e talvolta dare una mano ad associazioni a fare cose se ce n'è bisogno. Non parlo di altri campi diversi da quello politico altrimenti diventa un confessionale, non un topic di vota la trippa.  asd

Secondo me molti politici non sono disonesti o ipocriti, è che toccare in maniera forte lo status quo vuol dire anche rischiare di morire ammazzati, ed è una cosa che va un attimo calibrata. 

 

In ogni caso il segno che il comunismo funziona non si chiama Stalin, ma semmai gli attuali paesi del nord Europa sono un esempio tangibile di una società più egualitaria e che funziona, in cui c'è un'applicazione del socialismo che ha prodotto dei risultati in termini di benessere della popolazione, sotto tutti i punti di vista. Ma su questo credo che qualcuno più esperto di me sulla tematica potrebbe dire qualcosa. Non è che siano comunisti, ma sono sicuramente al giorno d'oggi un qualcosa che si avvicina più di ogni altro stato ad una società egualitaria. 


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#104 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82168 Messaggi:

Inviato 21 marzo 2018 - 00:08

Secondo me molti politici non sono disonesti o ipocriti, è che toccare in maniera forte lo status quo vuol dire anche rischiare di morire ammazzati, ed è una cosa che va un attimo calibrata.

 
quindi la promessa di un provvedimento irrealizzabile (non a livello di soldi ma di situazione), tipo il reddito di cittadinanza, è in buona fede?
cito questa perché è l'ultima ma ce ne è una al mese, e ovviamente da parte di tutti i partiti (in forme diverse)
 
ora mi risponderai "sono dei cretini quelli che li hanno votati e che ci hanno creduto", ok in parte sì, e sono pure recidivi perché ci credono da 50 anni; però questo è
 
 
 

In ogni caso il segno che il comunismo funziona non si chiama Stalin, ma semmai gli attuali paesi del nord Europa sono un esempio tangibile di una società più egualitaria e che funziona, in cui c'è un'applicazione del socialismo che ha prodotto dei risultati in termini di benessere della popolazione, sotto tutti i punti di vista. Ma su questo credo che qualcuno più esperto di me sulla tematica potrebbe dire qualcosa. Non è che siano comunisti, ma sono sicuramente al giorno d'oggi un qualcosa che si avvicina più di ogni altro stato ad una società egualitaria.

 
quale partito italiano (grosso) propone (in maniera non ipocrita) simili punti? Per avere un'idea 

 

 

 


 
Anch'io sono stato disonesto quando ero più giovane in alcune occasioni (robe del tipo che ho copiato da bigliettini in due o tre occasioni in esami scritti all'università perché non c'avevo voglia di impararmi a memoria delle cose)
 
asd
 
se questo è il massimo che hai fatto (e che faresti), sei uno dei più onesti al mondo, sono contentissimo di conoscere uno così anche solo virtualmente (e sei uno di quelli a cui credo nel forum per cui forse è vero pure), non tanto per l'onestà ma per la rarità della situazione; più che candidarti come presidente, devi chiedere di diventare Santo asd
 
 
penso che succo abbia cambiato il titolo per rompere ulteriormente le scatole, così da raccattare qualche pesce libero ora che manca filippo

  • 0

Spero che Ginger Baker sia morto senza vederlo.


#105 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82168 Messaggi:

Inviato 21 marzo 2018 - 00:42

drogo io ho capito che tu copiavi i bigliettini (e ti credo perché sei sempre di un'innocenza fantastica, se mi hai raccontato balle, hai recitato molto bene) ma parliamo anche della media normale ->

 

a caso faccio una ricerca e questa è la prima cosa che trovo:

http://www.corriere....0e1e5ad68.shtml

Tasse, i numeri che nessuno svela: metà Italia non le paga

 

sarà esagerato sicuramente ma i numeri sono comunque alti; e questo articolo è per un solo tipo di reato (in teoria grave ma vabbeh da noi non fa neanche notizia), pensa a tutti gli altri relativi all'onestà (senza arrivare a quelli da poco come i bigliettini asd)

 

questa è la realtà testata e ritestata sull'onestà (in questo caso del popolo, non nello specifico dei politici), c'è poco da inserirla come ideale secondo me; o meglio possono farlo solo alcuni 

 

questo dato significa che tra i tuoi amici/conoscenti/parenti (a meno che tu non li abbia selezionati tra quelli che copiavano i bigliettini al massimo), molti non pagano le tasse (parte delle), e certamente non hanno l'onestà come valore (al di là di quello che dicono di cui non me ne frega una mazza visto che ho i dati)

 

non voglio fare il moralista eh, non mi interessa proprio condannare i disonesti, sto riportando dei dati per avere un'idea della diffusione di un valore (che, assieme a altri, costituisce un ideale); poi ok potremmo scendere nei dettagli e valutare le varie scuse/giustificazioni delle tasse non pagate per capire meglio certe situazioni degli evasori

 

nota che su questo valore da anni i politici insistono, pure banditi certificati tipo Silvio, e i cittadini, incredibilmente, lo ritengono importantissimo asd i grillini pure, gli ultimi arrivati, non parlano d'altro, eccoli ->

 

  consiglio-regionale-535941.610x431.jpg

 

(il discorso vale per tutti gli altri valori eh ma questo è quello più incredibile secondo me)

 

per questo, tornando al punto di partenza, io chiedo almeno la non ipocrisia (diciamo le cose come stanno), la coerenza è troppo, concordo con te; e non è lo schierarsi o l'agire che porta a essere disonesti


  • 0

Spero che Ginger Baker sia morto senza vederlo.


#106 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6892 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2018 - 19:45

drogo io ho capito che tu copiavi i bigliettini (e ti credo perché sei sempre di un'innocenza fantastica, se mi hai raccontato balle, hai recitato molto bene) ma parliamo anche della media normale ->

 

Io conosco abbastanza bene il comportamento "medio" della popolazione, sono un disadattato sociale, ma pur sempre uno che ci prova, nel senso che ogni tanto mi obbligo a frequentare la gente.  asd

Alla fine credo di avere certi ideali (per cui soffro) proprio in virtù del fatto che sono un disadattato, se non lo fossi probabilmente me ne sbatterei come buona parte della gente.

La roba dei bigliettini, come altre cose minori che ho fatto fino a qualche anno fa, ora come ora non la rifarei, so benissimo che è una disonestà abbastanza trascurabile rispetto alla media, ma porta comunque con sé le sue responsabilità, anche perché stiamo parlando di esami universitari. 

 Anch'io sono contento di conoscerti comunque, virtualmente è meglio perché in molti casi conoscere gente del forum dal vivo mi ha lasciato un velo di delusione, ed anche perché scrivere mi riesce molto meglio di parlare. 

Chiudiamo qua dai, che mi sa che stavamo parlando molto più seriamente di quanto "il topic volesse".


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#107 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3782 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 22 marzo 2018 - 20:56

Su Rai 3 c'è Elser - 13 minuti che non cambiarono la Storia film sul fallito attentato a Hitler nel '39. Ci aveva visto lungo, l'attentatore
  • 0
Immagine inserita

#108 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 22 marzo 2018 - 21:13

come canzoni contro il nazismo mi viene in mente questa, roger taylor batterista dei queen

 


  • 1

#109 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82168 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2018 - 01:00

 

 

 

drogo non parlavo di te, mi faceva ridere la questione dei bigliettini; discutevamo dell'ipocrisia e ti ho fatto degli esempi, penso che tu li abbia capiti

 

quando puoi dimmi che senso ha fare delle promesse irrealizzabili alla situazione attuale, il reddito di cittadinanza come altre (del 5stelle ma anche degli altri partiti); e se ti pare un buon punto di partenza dire delle balle, per uomini che dovrebbero governare un paese tramite soldi pubblici --- è un comportamento da stronzetti, da brufoletti schifosi, mi pare, sarei per considerare solo chi fa promesse attuabili (e qui la domanda sarà "ma chi?")


  • 0

Spero che Ginger Baker sia morto senza vederlo.


#110 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6892 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2018 - 23:15

Non ho la minima idea se il reddito di cittadinanza sia una fregnaccia o una cosa motivata e fattibile. Perché non dovrebbe essere fattibile, basta tagliare da qualche altra parte.  asd

L'ipocrisia della gente mi è chiara e la vedo quotidianamente con tutti i discorsi che mi tocca sentire, secondo me è perché le persone non badano troppo al senso di quello che dicono, parlano tanto per parlare, per tagliare il silenzio. E l'atto di mostrare un mondo inesistente ed una volontà di fare il bene anch'essa inesistente è un modo per nascondere sotto il tappeto dei problemi che non hanno il coraggio di porsi. Dopodiché, io vedo che la maggior parte della gente le tasse le paga, io le pago perché avendo un contratto ed un inquadramento chiaro dall'inizio alla fine c'è chi si occupa di fare in modo che sia tutto regolare, se dovessi sbrigarmi io tutto finirei di sicuro a combinare puttanate, dato che ancora adesso che ho 30 anni faccio fatica a capire come diavolo funziona tutto il sistema. Già leggere il mio cedolino e capire ogni cifra ed ogni sigla è un'operazione che mi riesce con sacrifici immani, oltre ad irritarmi terribilmente. 

Nel mio mondo ideale il cedolino di uno stipendio ha due fottutissimi numeri, il primo è quanti soldi ti arrivano in conto, il secondo è quanto lasci allo stato. Figurati quanto possa interessarmi anche solo preoccuparmi per la fattibilità del reddito di cittadinanza. 


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#111 xone89

xone89

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1112 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2018 - 19:48

 

Pensi che un comunista oggi possa vivere e comoportarsi da purista al 100% nel mondo odierno?

 

....

 

 

Io non riesco proprio a vederla in maniera così problematica, posto infatti che avevo risposto proprio per mettere implicitamente in evidenza che non ci sia - e non può esserci - un "buon manuale" da rispettare, la butto sotto forma di esemp(plificazione) anche piuttosto banale: un comunista (o marxista, socialista, come preferisci) che si definisce tale evidentemente non aspirerà a diventare CEO di qualche multinazionale, però è chiaro che al contempo non ci si può sottrarre da quella che è la società e la realtà quotidiana in cui ci troviamo, soprautto noi occidentali, altrimenti l'unica è rifugiarsi su qualche monte con una mucca e una capanna...

 

Poi sono anche d'accordo con alcune considerazioni, ma voglio citare una massima (non mia) che se interpretata nella giusta maniera mi sento di condividere col sangue: "ogni atto o azione che compiamo (o viceversa non) è un atto politico, anche quello apparentemente più insignificante"...

 

PS: Leggo poi proprio in questi istanti della proposta di messa al bando (e non è la prima volta) del comunismo da parte del comune di Padova, sempre ovviamente in scia all' equiparazione al nazi/fascismo e boh, di che stiamo a parlare quindi....


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq