Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Ondalibri: Classifica Di Fine Anno 2017


  • Please log in to reply
22 replies to this topic

#21 lelebi

lelebi

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 836 Messaggi:

Inviato 21 dicembre 2017 - 11:16

1. William Least Heat Moon - Strade blu

2. Michel Houellebecq - Soumission

3. Paolo Rumiz - La leggenda dei monti naviganti

4. Arundhati Roy - Il ministero della suprema felicità

5. Don DeLillo - White Noise

6. Herman Koch - Il fosso

8. Jacques Attali - Une brève histoire de l'avenir

9. Howard French - China's second continent

9. Richard Thaler e Cass Sunstein - Nudge, la spinta gentile

10. Kate Tempest - Le buone intenzioni


  • 0

#22 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23105 Messaggi:

Inviato 25 dicembre 2017 - 14:42

Quest'anno la mia principale scoperta è stata la poesia di Derek Walcott. Avevo letto distrattamente tempo fa, su consiglio di un collega, "Mappa del Nuovo Mondo", mentre in seguito alla morte ho affrontato due lunghi poemi, "Omeros" e "Il levriero di Tiepolo".

I suoi componimenti hanno una musicalità e una raffinatezza ineguagliabili e, ovviamente, intraducibili. Faticosissimo, almeno per me, ma tra le poche cose che mi hanno ridato fiducia nella forma poetica.

 

Qualche libro:

 

Jonathan Frenzen - Le correzioni

Jennie Gottschalk - Experimental Music since 1970

Sergio Quinzio - Silenzio di Dio

Marcus O'Dair - Different Everytime. La biografia autorizzata di Robert Wyatt

George Saunders - Lincoln nel Bardo

W.G. Sebald - Vertigini


  • 1

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#23 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9888 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 26 dicembre 2017 - 14:08

una classifica dei libri che non siano di un anno specifico non ha molto senso per me. aggiungo pure io qualche libro che ho amato quest'anno.

 

fiction:

Giorgio Di Maria: Le sette giornate di Torino

Leonardo Sciascia: Todo modo

Jeff Vandermeer: Trilogia dell'Area X - Annientamento, Autorità, Accettazione

John Le Carré: La talpa / L'onorevole scolaro

HP Lovecraft: (il Mito e altri racconti da una sua opera completa trovata su kindle)

Umberto Eco: Il nome della rosa (riletto)

 

non-fiction 

Andrea Graziosi: L'Unione Sovietica 1914-1991

Mirco Dondi: L'eco del boato - Storia della strategia della tensione 1965-1974 

Richard Samuels: Machiavelli's Children - Leaders and Their Legacies in Japan and Italy

Tony Judt: Postwar-A History of Europe Since 1945

Rana Mitter: Forgotten Ally: China's World War - 1937-1945

Frank Dikotter: The Tragedy of Liberation-A History of the Chinese Revolution 1945-1957


  • 2

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq