Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

[Pietra Miliare] Salò O Le 120 Giornate Di Sodoma (Pasolini, 1975)


  • Please log in to reply
41 replies to this topic

#1 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2017 - 15:00

Non solo vertice teorico e artistico della pratica cinematografica di quello straordinario intellettuale che fu Pier Paolo Pasolini, ma anche un irripetibile strappo nel linguaggio teso a una frastornante rappresentazione dell'osceno

 

salo-120giornate_locandina.jpg

 

La pietra miliare di OndaCinema


  • 4
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#2 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3714 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 05 aprile 2017 - 13:57

per me la scena peggiore è quando i ragazzi sono per terra nudi e incatenati come cani e stanno mangiando la polenta e tu guardi e vuoi morir

 

e poi uno degli aguzzini si incazza e dice "non è abbastanza non è abbastanza" e mette dei cazzo di chiodi nella polenta

 

cristo

 

[mi ricorda il succedersi delle leggi sul lavoro negli ultimi vent'anni.....]

 

poi ovviamente

 

https://www.youtube....h?v=TJvwOOVQHk4

 

una cosa che mi ha sempre affascinato è come ritorni spesso nel film il tema del matrimonio  - speravo potesse essere più sviscerato nella recensione


  • 0
apri apri, apri tutto!

#3 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2017 - 14:42

Ho scritto abbastanza, così mi vuoi proprio male asd
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#4 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20412 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 05 aprile 2017 - 14:55

Eh, Alberto, sul matrimonio si aprirebbe un bel delirio perché il senso sacro del matrimonio è l'"alleanza" (il cui simbolo è quella che chiamiamo Fede, come un esorcismo). Dubito che PPP si sia mai occupato di queste cose ma di sicuro le ha osmotizzate da bambino e qui, al compimento del cerchio, ritornano e lui poi muore.


  • 0

#5 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2017 - 16:31

ma l'unico vero matrimonio è quello iniziale tra i 4 signori. gli altri sono rituali mascherati che vogliono proprio de-sacralizzare il matrimonio e al contempo eliminano la componente vitalistica del rituale (che ha a che fare col carnevale bachtiniano), perché sono sempre riti di morte o comunque che non producono la vita. anche in quello tra Sergio e Renata a cui è impedito di consumare e vengono masturbati dai signori 


  • 1
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#6 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20412 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 05 aprile 2017 - 16:44

Infatti, quello iniziale è il suggello, il resto è parodia carnescialesca (ma prima di bachtin c'è Guenon, sorry :) )


  • 0

#7 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2017 - 16:58

parentesi: a quando risale effettivamente quella parte dei Simboli della Sacra scienza? perché comunque Bachtin lavorava su Rabelais dagli anni 30... quindi forse gli studi sono contemporanei 


  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#8 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20412 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 05 aprile 2017 - 17:07

non ho il testo sottomano, è uscito postumo nel secondo dopoguerra; comunque, l'idea di cui stiamo parlando fa parte del suo abc, la collocherei al max fine anni '10. Bachtin quasi sicuramente non conosceva l'opera, più che altro ne ha fatto un'analisi leggermente diversa.


  • 0

#9 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3714 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 06 aprile 2017 - 09:52

ecco invece a me rimandava non alla desacralizzazione del matrimonio, ma alla rappresentazione del fatto che il matrimonio "con tutti i crismi" è un atto che - almeno potenzialmente - vampirizza il sesso e la coppia proprio come i vecchi vampirizzano i ragazzi nel film

 

ecco la citazione di Nietzche che avevo in mente - anche se dubito che fosse quello che aveva in mente un cattolico per quanto atipico come Pasolini

 

Da quel momento si organizzò tutta la
vita in modo da rendere il prete indispensabile in ogni circostanza: in tutti gli eventi della vita, la
nascita, il matrimonio, la malattia o la morte, per non parlare del «sacrificio» (la cena). Ecco
apparire il santo parassita per snaturalizzarli, secondo lui per «santificarli»... Perché si deve
comprendere questo: ogni costume naturale, ogni istituzione naturale (lo stato, l'ordinamento
giudiziario, il matrimonio, l'assistenza dei malati e dei poveri), ogni necessità suscitata dall'istinto
per la vita, in breve tutto ciò che ha valore in sé, a causa del parassitismo del sacerdote (o
dell'«ordine morale del mondo»), diviene completamente privo di valore, nemico del valore


  • 1
apri apri, apri tutto!

#10 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6350 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 09:22

Tanto è (forse) superficiale la mia reazione alla visione, tanto lo è lo sbrodolarsi addosso di chi ne ho letto discutere su internet e nella critica. Piace perché piace farselo piacere.


  • 3

#11 Unison

Unison

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1236 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 10:20

L'ho visto solo una volta, veramente un film deprimente, non credo riuscirei a rivederlo (o meglio, non credo che vorrei rivederlo)

 

Sono d'accordo con Solaris, piace perchè è quel tipico film da intellettuale maledetto, il che poi è stata un po' la rovina di Pasolini in generale.

 

Nietzsche noo, dddd


  • 1

“Looking forward is only an imagination of your brain.

It’s what you want to imaginate.

I can honestly say what I think now, ‘cause I’m in the time now, is what I can tell you.

So, giving you a story of the future is just an imagination.”


#12 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84166 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 11:06

io sono d'accordo con solaR sul fatto che esista il fenomeno "piace perché piace farselo piacere", nel cinema come nella musica e in ogni forma di arte; però è un po' difficile limitare i confini del fenomeno in maniera razionale, per cui tra 100 che lo apprezzano non sapremo mai chi per un motivo reale e chi perché vuole farselo piacere

 

per il pubblico medio rientrano in questo fenomeno anche molti film che qui vengono dati per scontati, che piacciono a tutti, chi è nel giusto? Nessuno ovviamente

io l'ho visto e non mi ha detto nulla, a me quando una roba è troppo estrema fa sempre ridere ecco, mi pare forzata; ovviamente estrema per i miei gusti


  • 1
 

#13 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6350 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 15:06

Ovviamente non ritengo di poter distinguere chi apprezza cosa per quale motivo, è solo un'impressione e magari sbagliata.

Ma, come sempre più spesso mi accade, la fase di approfondimento e letture post visione (che cerco sempre di fare per mitigare la stupidità e ignoranza personale) è stata assai deludente, più concentrata a rimarcare l'ovvio (v. le citazioni) che non ad azzardare interpretazioni per dare un senso a ciò che ho visto, un contesto, una riflessione che mi facesse cambiare idea.

E il tono è sempre quello di chi sa di aver per le mani un mostro sacro, e quindi di potersi permettere iperboli e ricami infiniti, volteggi senza senso e senza timore di caduta – è Pasolini, P A S O L I N I per Dio!

 

 

p.s. tutto questo non per dire che il film è una merda, sia chiaro. Per me è un prodotto discutibile.


  • 0

#14 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12968 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 18 marzo 2019 - 15:18

Solar, domanda tendenziosa ma non denigratoria: se ti fosse piaciuto avresti avuto questa "reazione"?

(Al di là di Salò in questione: purtroppo mi accorgo sempre di più di non voler vedere violenza pertanto tanto vale chiudere col cinema perché mi perdo troppo...)
  • 0
Adescatore equino dal 2005

#15 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 15:25

Solaris, parli del contingente o in generale? asd
Comunque il discorso "piace perché fa tanto intellettuale" era una riserva deprimente alla fine degli anni 70, lo era nell'era berlusconiana, lo è ancor di più in quella di Salvini (i professoroni che parlano e sono lontani dal popolo).
  • 1
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#16 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84166 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 15:36

cmq secondo me il discorso "mi piace perché fa tanto xxx" vale per chiunque rimanga sempre nello stesso seminato (quindi probabilmente anche per me); poco importa che faccia tanto intellettuale o tanto punk o tanto fighetto o tanto alternativo, la questione è volersi vedere così e quindi scegliere in base alla propria immagine


  • 0
 

#17 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6350 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 16:43

Solar, domanda tendenziosa ma non denigratoria: se ti fosse piaciuto avresti avuto questa "reazione"?


Simile ma con più tenerezza che fastidio.
Comunque "non mi è piaciuto" è troppo tranchant, alcune cose le ho apprezzate, e pur non apprezzando la pellicola nella sua interezza ne capisco più o meno il senso.


 

Solaris, parli del contingente o in generale? asd
Comunque il discorso "piace perché fa tanto intellettuale" era una riserva deprimente alla fine degli anni 70, lo era nell'era berlusconiana, lo è ancor di più in quella di Salvini (i professoroni che parlano e sono lontani dal popolo).


Generale e contingente. Della tua ho letto solo spezzoni, quindi l'errore è dietro l'angolo.
Forse la differenza è sottile ma t'assicuro che è fondamentale. Qua né si irride né si censura. A me non scandalizza che piaccia Pasolini, figuriamoci. Lo spirito con cui sono arrivato alla pellicola era tutt'altro – lo vedo incensato ovunque, voglio recuperare questa mancanza e –post visione– supportarla con ricerca. Non proprio salviniano, ammetterai. Comunque ammetto che è un modo molto furbo per farsi scudo.
  • 0

#18 bELLE ELLEish

bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 18 marzo 2019 - 17:10

Tanto è (forse) superficiale la mia reazione alla visione, tanto lo è lo sbrodolarsi addosso di chi ne ho letto discutere su internet e nella critica. Piace perché piace farselo piacere.

A me piace perché mi piace pensare che Pasolini pensasse innanzitutto che quello scempio dei carnefici sulle vittime fosse quanto avviene letteralmente quando "può avvenire" (golpe, sequestri, ratti, fascismo, missioni umanitarie in luoghi di genocidio, famiglie orribili,...). Che non sia una metafora o qualche tipo di simbolo (del fascismo ma in senso astratto e non sui corpi, di altri sistemi di relazioni), e che possa esserlo solo in quanto, prima di tutto, è avvenuto, avviene e avverrà davvero.
Non credo sia uno sbrodolamento.
E la cosa più artistica è magari la sua attenzione dietro le quinte nel non traumatizzare gli attori e realizzare impropriamente le coercizioni. Ancora non ho capito se ci sia riuscito e questo tema è quel che mi rende antipatica la violenza teatrale (ché di stomaco invece tengo botta).

PS di Pasolini sarò sempre curioso ma le uniche cose che ho iniziato e finito con piacere sono le Poesie in forma di rosa, questo film e Comizi d'amore; per dire che non sono un fanatico che ha ingoiato il rospo dopo altre mille e una sue opere
  • 4

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#19 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16377 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 17:18

 

Solaris, parli del contingente o in generale? asd
Comunque il discorso "piace perché fa tanto intellettuale" era una riserva deprimente alla fine degli anni 70, lo era nell'era berlusconiana, lo è ancor di più in quella di Salvini (i professoroni che parlano e sono lontani dal popolo).


Generale e contingente. Della tua ho letto solo spezzoni, quindi l'errore è dietro l'angolo.
Forse la differenza è sottile ma t'assicuro che è fondamentale. Qua né si irride né si censura. A me non scandalizza che piaccia Pasolini, figuriamoci. Lo spirito con cui sono arrivato alla pellicola era tutt'altro – lo vedo incensato ovunque, voglio recuperare questa mancanza e –post visione– supportarla con ricerca. Non proprio salviniano, ammetterai. Comunque ammetto che è un modo molto furbo per farsi scudo.

 

 

converrai anche che è un fulgido esempio di snobismo alla seconda venire a dire che tu il film l'hai capito ma non è questo il punto, che qualsiasi cosa tu legga l'avevi già intuita prima (e al limite sono sbrodolamenti) e, infine, hai pure compreso che uno il film se lo fa piacere perché è "Pasolini per Dio!", mentre tu mica ti fai fregare. 

 

sono sicuro che sei in buona fede, però, se ti rileggi capisci che quello che ho scritto non me lo sono inventato.


  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#20 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6350 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 17:47

Di sicuro ti sei inventato quello a cui hai risposto qui però :D dove avrei detto che io sì che l'ho capito?


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq