Vai al contenuto


Foto
* * * - - 12 Voti

Pensieri Liberi Musicali ("theli" E "vovin" Dei Therion Sono I Dead Can Dance Se Facessero Metal)


  • Please log in to reply
5157 replies to this topic

#4801 Ganzfeld

Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5604 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 00:45

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.
  • 0

#4802 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14793 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 08:22

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

 

Dici degli Iron Maiden o in generale?

Perche' in generale mi viene in mente che un tempo dei Deep Purple tutte le versioni dei loro classici in Made in Japan erano molto piu' famose dei loro corrispettivi in studio. Non so se e' ancora cosi', spero di si', perche' erano veramente tutte versioni migliori a cominciare da Smoke on the Water, col famoso riffone molto piu' cattivo e scuotibudella che su disco.


  • 0

#4803 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16973 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 08:38

"Fear Of The Dark" ce la fece imparare a memoria la professoressa di inglese alle medie. All'epoca lei era una 55enne. Avrebbe potuto proporre trentamila canzoni in inglese più banali (Beatles e via a scendere) invece optò per il metal, non lo scorderò mai. Ricordo ancora i brividi e le facce dei miei compagni la prima volta, abituati ad ascoltare le Spice o Jovanotti.


  • 1

#4804 Rinnegato Pulcio

Rinnegato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24783 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 08:40

In generale un grande gruppo dal vivo è meglio che su disco.
Live pazzeschi con versioni migliori
Primus "Suck ok This" in pratica il loro esordio, le versioni dei brani contenuti poi in Frizzle Fry sono simili ma leggermente meno dinamiche e virtuose.
"Show" dei Jesus Lizard

Mi sorprende che tanti gruppi dei 90 e 80 non abbiano live e questo dimOstra qualcosa.

Un tempo il live era spesso il disco d'esordio o il culmine della carriera.
Mi fa specie che gli Zepp non abbiano un live di livello (il Remain the Same è sempre stato considerato un flop)..
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#4805 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3958 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 09:26

"Be Quick or Be Dead" a me piace molto più della pacchiana "Fear of the Dark", fatta apposta per quei cafonissimi "oh-oh-oooooh" del pubblico durante i concerti.

 

Grande canzone, con un testo distante dai soliti schemi storia/mitologia di Harris e Dickinson. Inoltre il riff iniziale di Gers (co-autore proprio con Bruce) è fantastico.


  • 0

#4806 Max83

Max83

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:
  • LocationMidwest

Inviato 25 marzo 2021 - 09:52

"Fear Of The Dark" ce la fece imparare a memoria la professoressa di inglese alle medie. All'epoca lei era una 55enne. Avrebbe potuto proporre trentamila canzoni in inglese più banali (Beatles e via a scendere) invece optò per il metal, non lo scorderò mai. Ricordo ancora i brividi e le facce dei miei compagni la prima volta, abituati ad ascoltare le Spice o Jovanotti.

 

a noi ci è capitata The Ryme of the Ancient Mariner asd


  • 0

#4807 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12865 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 09:55

 

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

 

Dici degli Iron Maiden o in generale?

Perche' in generale mi viene in mente che un tempo dei Deep Purple tutte le versioni dei loro classici in Made in Japan erano molto piu' famose dei loro corrispettivi in studio. Non so se e' ancora cosi', spero di si', perche' erano veramente tutte versioni migliori a cominciare da Smoke on the Water, col famoso riffone molto piu' cattivo e scuotibudella che su disco.

 

 

A me vengono in mente alcuni pezzi degli Allman brothers, come In memory of Elizabeth Reed e Whipping  post che sono probabilmente più note per la versione di At fillmore east che per quelle in studio. Vabbè molto conosciute ma comunque meno di robe tipo Smoke on the water o Fear of the dark. Probabilmente vale per diversi gruppi con dei dischi live notevoli.


  • 1

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#4808 Ganzfeld

Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5604 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 10:48

 

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

 

Dici degli Iron Maiden o in generale?

Perche' in generale mi viene in mente che un tempo dei Deep Purple tutte le versioni dei loro classici in Made in Japan erano molto piu' famose dei loro corrispettivi in studio. Non so se e' ancora cosi', spero di si', perche' erano veramente tutte versioni migliori a cominciare da Smoke on the Water, col famoso riffone molto piu' cattivo e scuotibudella che su disco.

 

 

Sono abbastanza sicuro che Smoke on the Water sia ora più famosa nella versione in studio. Quoto invece Dick sugli Allman Borthers. Un altro esempio direi che è quello di Tears in Heaven di Clapton.


  • 0

#4809 Il Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 986 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 10:56

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

 

Anche questa è più famosa nella versione live:

 

 


  • 0

#4810 Rinnegato Pulcio

Rinnegato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24783 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 10:57

Crossroads dei Cream non esiste in versione studio


E Kick Out the Jams dei mc5?
Incredibili, solo loro
  • 2

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#4811 Folagra

Folagra

    young signorino di una certa età

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4471 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 12:27

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

anche no woman no cry. tra l'altro credo di aver sentito solo la versione live

 

edit

 

confermo, mai sentita la versione in studio


  • 1

When the seagulls follow the trawler, it is because they think that sardines will be thrown into the sea


#4812 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4754 Messaggi:
  • LocationTomobiki

Inviato 25 marzo 2021 - 12:39

 

Confesso di preferire quella in studio, ma anche questa è più famosa nella sua versione dal vivo. 

 

Di esempi comunque ce ne sono diversi, il più clamoroso è probabilmente quello di Peter Frampton. 


  • 0

#4813 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14793 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 12:56

 

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

anche no woman no cry. tra l'altro credo di aver sentito solo la versione live

 

Infatti scopro solo ora che esiste anche una versione in studio, sempre e solo sentito quella live, tanto che pensavo fosse uno di quei classici registrati solo live, tipo MC5 appunto. Qui credo centri l'enorme diffusione di Legend (ne parlavamo giusto qualche giorno fa) rispetto a qualsiasi altro disco di Marley.


  • 0

#4814 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8655 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 13:12

Anche Live! è popolarissimo di Marley
Furono entrambi singoli, uno nel 74 e l’altro nel 75

Comunque sì, probabilmente Legend avrà contribuito alla sproporzione.
  • 0

#4815 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14793 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 13:20

Immagino che la versione di No Woman No Cry di Legend venga proprio da li'.

Per altro la versione in studio e' praticamente identica, solo molto piu' corta, e immagino che in un brano cosi' "da coro" faccia piu' effetto la versione piu' lunga


  • 0

#4816 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8655 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 13:27

La versione di Nutty Dread è più veloce, con drum machine tra l’altro, non può competere come feels. quella di Live! invece per me è una delle performance live più belle di sempre, in particolare l’assolo di chitarra.
  • 0

#4817 Rinnegato Pulcio

Rinnegato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24783 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 14:12

Anche i brani della Band of Gypsys sono solo su di un live.
Bisognerebbe fare un listone di brani esistenti solo su live.
  • 2

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#4818 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12865 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2021 - 17:28

Anche i brani della Band of Gypsys sono solo su di un live.
 

 

Machine gun!


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#4819 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13533 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 26 marzo 2021 - 10:25

 

 

Fear of the Dark è uno di quei pochi pezzi (a dire il vero proprio l'unico che mi viene in mente sul momento) la cui versione live è decisamente più conosciuta di quella in studio.

 

Dici degli Iron Maiden o in generale?

Perche' in generale mi viene in mente che un tempo dei Deep Purple tutte le versioni dei loro classici in Made in Japan erano molto piu' famose dei loro corrispettivi in studio. Non so se e' ancora cosi', spero di si', perche' erano veramente tutte versioni migliori a cominciare da Smoke on the Water, col famoso riffone molto piu' cattivo e scuotibudella che su disco.

 

 

A me vengono in mente alcuni pezzi degli Allman brothers, come In memory of Elizabeth Reed e Whipping  post che sono probabilmente più note per la versione di At fillmore east che per quelle in studio. Vabbè molto conosciute ma comunque meno di robe tipo Smoke on the water o Fear of the dark. Probabilmente vale per diversi gruppi con dei dischi live notevoli.

 

 

Secondo me è impietoso nel loro caso (gli Allman) il confronto tra versioni live e versioni in studio (a favore dei live ovviamente), praticamente due mondi diversi.


  • 0
Adescatore equino dal 2005

#4820 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24287 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2021 - 12:18

Molto meglio gli Allman in studio, dal vivo specialmente durante l'era Duane, troppe, troppe sbrodolate a vuoto (e rimango sempre sorpreso di come queste vengano apprezzate da un pubblico che spesso accusa il prog di tirarla per le lunghe).

 

Però non è affatto vero che sono più popolari le versioni dal vivo di quei brani: al limite nel ristretto circolo degli appassionati / nerd, perché per il grande pubblico "In Memory of Elizabeth Reed" e "Whipping Post" rimangono, e giustamente, quelle in studio.

Anche per il semplice motivo che sono molto più comode da passare in radio, e questa negli Stati Uniti è stata musica che ha puntato tantissimo su una specifica tipologia di radio.


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq