Vai al contenuto


Foto
- - - - -

L'infarto Cinematografico (Aka, Le Scene Che Ci Hanno Segnato)


  • Please log in to reply
63 replies to this topic

#41 Merlo

Merlo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4324 Messaggi:
  • LocationItalia

Inviato 30 giugno 2020 - 09:54

Una scena che mi ha messo un grandissimo malessere addosso (non che il resto del film sia divertente) è tutta la parte di Animali Notturni sull'incontro notturno in autostrada: la tensione è pazzesca, il senso di catastrofe imminente è angosciante ed il senso di impotenza del padre rispetto a riuscire a proteggere la sua famiglia mi ha lasciato davvero provato. 

 

Non mi capitava da anni di somatizzare così la scena di un film  :unsure:


  • 2
"Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace"

Ricette Veg

#42 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22293 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2020 - 11:09

Una scena che mi ha messo un grandissimo malessere addosso (non che il resto del film sia divertente) è tutta la parte di Animali Notturni sull'incontro notturno in autostrada: la tensione è pazzesca, il senso di catastrofe imminente è angosciante ed il senso di impotenza del padre rispetto a riuscire a proteggere la sua famiglia mi ha lasciato davvero provato. 

 

Non mi capitava da anni di somatizzare così la scena di un film  :unsure:

concordo. ed è un gran film.


  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#43 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14252 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2020 - 11:36

Una scena che mi ha messo un grandissimo malessere addosso (non che il resto del film sia divertente) è tutta la parte di Animali Notturni sull'incontro notturno in autostrada: la tensione è pazzesca, il senso di catastrofe imminente è angosciante ed il senso di impotenza del padre rispetto a riuscire a proteggere la sua famiglia mi ha lasciato davvero provato. 

 

Non mi capitava da anni di somatizzare così la scena di un film  :unsure:

 

Si', ci ripenso anch'io spesso a quella scena. E' davvero efficace nel farti porre il quesito "cosa farei io in quel caso?" e allo stesso tempo inchiodarti al fatto che molto probabilmente ti comporteresti come il protagonista.

Film coi suoi difetti, ma inquietante e potente.


  • 0

#44 unterwelt

unterwelt

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 129 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2020 - 13:41

Banale ma vero

Arancia Meccanica. Cantando sotto la pioggia. https://www.youtube....h?v=GnSx7q89y1g

 

Psycho. Tutto il finale, tutto il film. La tensione, la paura, il mistero e ogni immagine nel finale nella casa.


  • 1

#45 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11410 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2020 - 14:02

Lost Highway, l'incontro con Mystery Man alla festa. Il crescendo di terrore, la musica che in un attimo si rarefà e rapidamente si piomba nell'inquietudine angosciante per quella figura pallida e mostruosa, fino allo spannung della risposta alla telefonata.

 


  • 8

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#46 Eugene

Eugene

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4372 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 01 luglio 2020 - 14:03

Da bambino Return to Oz.

Da grande Ju On.
  • 0
Immaginate che abbia messo in firma qualcosa di interessante

#47 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12476 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2020 - 14:11

Lost Highway, l'incontro con Mystery Man alla festa. Il crescendo di terrore, la musica che in un attimo si rarefà e rapidamente si piomba nell'inquietudine angosciante per quella figura pallida e mostruosa, fino allo spannung della risposta alla telefonata.

 

 

scena fantastica. Quando Lynch tira fuori il suo lato horror dà le piste al 99% della roba horror propriamente detta.


  • 2

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#48 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5867 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2020 - 15:10

ecco, grazie, mi avete fatto notare che il Mistery Man assomiglia alla mia igienista dentale, ed adesso can't unsee


  • 0

#49 Alessandro xp

Alessandro xp

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 614 Messaggi:
  • LocationAvigliana, Piedmont

Inviato 04 luglio 2020 - 10:48

funny games (il primo) fino alla scena del rewind e al disvelamento del metafilmico mi aveva schiacciato alla poltrona


  • 0

#50 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1212 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 17 luglio 2020 - 01:13

Trilogia del terrore. Film per la televisione in tre episodi del 1975 con Karen Black protagonista. In Italia fu trasmesso nel 1978. All’epoca andavo alle medie, lo videro quasi tutti e rimasero terrorizzati dall’episodio Amelia. Non saprei dire che effetto faccia la prima visione oggi. All’epoca se ne parlò per lungo tempo come di qualcosa di terrificante, da infarto continuo. Probabilmente fece sensazione il fatto di essere trasmesso in prima serata sulla Rai.

 

https://youtu.be/h9mpoVGytyU


  • 0

#51 William Munny

William Munny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 08:13

Cigarette Burns è un unico, grande scossone cinematografico. Tra i 2/3 massimi capolavori di Carpenter, per me, nonché uno dei pochi film che mi hanno messo addosso un genuino malessere.


  • 0

1-obpwa8-edqkotpldm1xyfa.jpg


#52 William Munny

William Munny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 08:24

Poi va be', non c'entra niente con paura e infarti vari, ma questa scena è una lezione di regia e, forse anche perché fa parte del primo film del regista che ho visto, rimane la mia preferita del sommo Johnnie To.

 

https://vimeo.com/186382874


  • 0

1-obpwa8-edqkotpldm1xyfa.jpg


#53 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7586 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 08:24

E' l'unico Carpenter che mi manca ma lo stesso discorso per quanto mi riguarda lo si può fare per In the Mouth of Madness.


  • 0

#54 William Munny

William Munny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 08:36

E' l'unico Carpenter che mi manca ma lo stesso discorso per quanto mi riguarda lo si può fare per In the Mouth of Madness.

Che infatti stavo per citare come Carpenter che prediligo, assieme a (appunto) Cigarette Burns e... boh, Essi vivono? Distretto 13?

 

Davvero, dovendo citare una top 3 carpenteriana avrei un sacco di dubbi sul terzo titolo, ma Cigarette Burns e Il seme della follia (titolo italiano mica male, per una volta) ci sarebbero senz'altro.


  • 0

1-obpwa8-edqkotpldm1xyfa.jpg


#55 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7586 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 08:44

Classifica Carpenteriana è quasi impossibile, son abbastanza sicuro del primo posto di La Cosa ma poi diventa dura.


  • 0

#56 William Munny

William Munny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 09:04

Son tutti titoli fondamentali, per un motivo o per l'altro. Anche l'ultimo The Ward, che pure ha una sceneggiatura non irrsistibile, è girato divinamente.


  • 0

1-obpwa8-edqkotpldm1xyfa.jpg


#57 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7586 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 09:05

A me non è dispiaciuto nemmeno il Villaggio dei Dannati, vedi tu....asd


  • 2

#58 John Trent

John Trent

    Genio incomprensibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBassa Depressa Bergamasca

Inviato 27 luglio 2020 - 09:21

The ward più che brutto è non considerabile, non è proprio un film suo, non c'è nulla dell'estetica carpenteriana né delle sue tematiche e poi è palesemente la versione povera di Shutter Island (che già è uno dei peggiori film di Scorsese).

Per il resto anche a me piace tutto mettendo però sul fondo Body Bags (che ha però lo straordinario episodio dei capelli), Pericolo in agguato e il film su Elvis (questo più che altro perché ha dei connotati agiografici)
  • 0

#59 William Munny

William Munny

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 10:05

The ward più che brutto è non considerabile, non è proprio un film suo, non c'è nulla dell'estetica carpenteriana né delle sue tematiche e poi è palesemente la versione povera di Shutter Island (che già è uno dei peggiori film di Scorsese).

D'accordo su Shutter Island, che peraltro io considero inferiore a The Ward. Il villaggio dei dannati non male ma non imprescindibile, direi; tra i titoli relativamente deboli di Carpenter indicherei anche Pro-Life, sua seconda regia per i Masters of Horror (ma dovrei rivederlo...).


  • 0

1-obpwa8-edqkotpldm1xyfa.jpg


#60 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14252 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2020 - 10:28

The ward più che brutto è non considerabile, non è proprio un film suo, non c'è nulla dell'estetica carpenteriana né delle sue tematiche e poi è palesemente la versione povera di Shutter Island (che già è uno dei peggiori film di Scorsese).

Per il resto anche a me piace tutto mettendo però sul fondo Body Bags (che ha però lo straordinario episodio dei capelli), Pericolo in agguato e il film su Elvis (questo più che altro perché ha dei connotati agiografici)


tumblr_mgt89xpKkt1qfr6udo1_400.gif

C'ho messo anch'io a capirlo, ma The Ward e' un gran film e un'opera ultra-carpenteriana. A me cresce sempre di piu', con la sua estetica da b-movie d'altri tempi che all'inizio mi era sembrata castrante e che mi e' diventata l'ennessima genialata teorica - di un autore che non penso sprechi mezzo neurone per ragionare su una "teoria", ma che riesce sempre a farla per puro istinto. Basterebbe solo il paradosso con cui il solito controfinale da film horror diventa praticamente un lieto fine. (Ah, e pure Shutter Island e' un gran film.)

Il film su Elvis non e' per nulla agiografico, nonostante tempistiche e richiesta indirizzassero sicuramente a quello, dato che lo descrive come un loser a cui il successo non ha saputo levare "il blues". Poi per me pure Pericolo in agguato e' un gioiellino.

 

Concedo che Body Bugs e' il fanalino di coda della sua produzione insieme a Villaggio dei dannati. Quest'ultimo pero' non ho mai rivisto dall'epoca: magari lo rivaluterei. ashd


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq