Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

David Bowie - Blackstar (2016)


  • Please log in to reply
334 replies to this topic

#301 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15413 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 17:51

Com'era prevedibile Blackstar si prende la vetta della chart britannica con 150.000 copie vendute, è il suo decimo numero uno in madrepatria.

Non finisce qui ovviamente perchè sono ben 19 i suoi album rientrati nella top 100... credo abbia battuto il recente record di Kate Bush, o no?

 

1 BLACKSTAR 5 NOTHING HAS CHANGED - THE VERY BEST OF 11 THE BEST OF 1969/1974   14 HUNKY DORY 17 THE RISE AND FALL OF ZIGGY STARDUST   18 BEST OF BOWIE     23 ALADDIN SANE     25 THE NEXT DAY     31 LOW     37 DIAMOND DOGS     42 LET'S DANCE     45 HEROES     55 STATION TO STATION     59 THE BEST OF - 1980/1987     60 YOUNG AMERICANS     61 SCARY MONSTERS     89 THE MAN WHO SOLD THE WORLD     95 SPACE ODDITY     97 FIVE YEARS - 1969-1973

 

P.S.: Lodger, maledetti, Lodger!!! asd


  • 5
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#302 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20076 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 17:54

Ma il best of 1975-1979 (che è pure fighissimo) che gli ha fatto di male? asd


  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#303 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15413 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 18:07

E ci sono pure nuovi piazzamenti nella classifica dei singoli, con Heroes che raggiunge una posizione molto più alta rispetto alla sua uscita:

 

12 HEROES     16 LIFE ON MARS   18 STARMAN     23 LET'S DANCE   24 SPACE ODDITY     43 UNDER PRESSURE     45 LAZARUS     49 CHANGES     61 BLACKSTAR   62 ASHES TO ASHES     65 REBEL REBEL     76 ZIGGY STARDUST     97 CHINA GIRL    
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#304 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33922 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 15 gennaio 2016 - 19:06

 

per dire, è grazie a lui che poi la gente ha iniziato ad ascoltare Bolan 

 

 

ma dai...Bolan era stra-famoso all'epoca

 

Dipende, in Italia ad esempio non credo...


  • 0

#305 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12602 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 19:16

In Italia ci fu il dubbio se stampare o no Ziggy...


  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#306 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4467 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 19:26

Ma il best of 1975-1979 (che è pure fighissimo) che gli ha fatto di male? asd

 

 

E' stata l'antologia che mi ha fatto conoscere per la prima volta tutta quella parte di carriera di Bowie ma una volta approfondita la sua discografia contiene notevoli omissioni secondo me...esclude un sacco di roba di "Low" includendovi invece un pezzo minore come "Breaking Glass", non c'è alcun strumentale della trilogia berlinese, non ci sono neanche alcuni dei brani più accessibili di quel periodo come "Fantastic Voyage" e "Joe The Lion"...il tutto inserendo pure due cover, interessanti sì, ma trascurabili nel loro complesso.

Posso capire l'esclusione di "Station to Station", che coi suoi 10 minuti di durata poteva creare problemi di spazio, ma le altre sono piuttosto discutibili.


  • 0

#307 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4302 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 15 gennaio 2016 - 19:32

 

Ma il best of 1975-1979 (che è pure fighissimo) che gli ha fatto di male? asd

 

includendovi invece un pezzo minore come "Breaking Glass"

 

 

:mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:

 

E' uno dei miei preferiti eusa_snooty.gif


  • 3
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR

#308 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4467 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 19:37

 

 

Ma il best of 1975-1979 (che è pure fighissimo) che gli ha fatto di male? asd

 

includendovi invece un pezzo minore come "Breaking Glass"

 

 

:mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:  :mattarello:

 

E' uno dei miei preferiti eusa_snooty.gif

 

 

Sì è molto figo, ma dura neanche due minuti, era una canzone de-strutturata apposta da Bowie che nel contesto del disco funzionava benissimo ma per me non è rappresentativa di "Low" quanto lo possono essere "Be My Wife", "Always Crashing..." o "Warszawa".


  • 0

#309 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10818 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 20:52

Com'era prevedibile Blackstar si prende la vetta della chart britannica con 150.000 copie vendute, è il suo decimo numero uno in madrepatria.

Non finisce qui ovviamente perchè sono ben 19 i suoi album rientrati nella top 100... credo abbia battuto il recente record di Kate Bush, o no?

 

 

Non mi ricordo i numeri della Bush, ma nella top 40 questa settimana ci sono ben 10 album di Bowie!


  • 0
OR

#310 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15413 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2016 - 23:33

Beh Kate Bush di album ne ha appunto solo 10...


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#311 Thælly

Thælly

    mascellona da bukkake

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6911 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2016 - 23:22

*
POPOLARE

Mi è arrivato il cd :wub:

Warning: teorie del complotto un po' idiote ma bellissime da qui in avanti ashd

Spoiler

 

A parte le puttanate alla illuminati/NWO, il disco è bellissimo, e chi dice che "non ci sono le melodie" ha sentito un altro disco. A parte girl loves me tutte le altre canzoni hanno melodie abbastanza definite, e a parte gli arrangiamenti ben strambi/jazzy/drum'n'bass anche le strutture delle canzoni non sono particolarmente esotiche - anche se a volte decide di far partire l'assolo di sax non in mezzo a due ritornelli o prima di un bridge, no, in mezzo a una strofa asd Io poi ancora non riesco a capacitarmi di come abbia costruito blackstar (la canzone): prima la parte spaziale, poi stacco nettissimo e parte quella 70s/retrò - uno dei miei pezzi preferiti del disco, già detto - tanto che alcuni la considerano "appiccicata con lo scotch", tutt'un'altra roba, senza contesto con la prima parte. Poi, piano piano, senza accorgertene, con cambiamenti di strumentazione e di mood, ti riporta nella prima parte molto fluidamente, con una transizione gradualissima. Solo lui :wub: Ultima cosa: solo a me l'ultimo pezzo fa venire i goccioloni?  :


  • 14

Una tua action figure che quando la schiacci ti parla degli accordi.


#312 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7116 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2016 - 23:32

your eyes mi fa pensare agli occhi della morte, parlando come se fosse una donna, ma chissa', forse e' solo la suggestione delle circostanze. piu' che altro non capisco proprio tutta la parte i'm a blackstar/i'm not a gangstar e cose cosi'. postai anche nel topic apposito sui testi sperando in qualche ispirazione.

 

bellissima la cura che ha dedicato agli arrangiamenti, proprio un atto d'amore verso la musica prima di fare ciao ciao. quello che mi colpisce di piu' e' la varieta' dei registri vocali, non solo da pezzo a pezzo, ma anche all'interno dello stesso pezzo. anch'io ho un debole per i can't give everything away, mi sembra quella piu' ""intima"" insieme a lazarus.


  • 1

#313 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2016 - 23:51

Probabilmente Ormen fa riferimento al romanzo Ormen - Il serpente, pubblicato nel 1945 dallo scrittore svedese Stig Dagerman (suicida a 31 anni).

Da Wiki:

Dagerman's works deal with universal problems of morality and conscience, of sexuality and social philosophy, of love, compassion and justice. He plunges into the painful realities of human existence, dissecting feelings of fear, guilt and loneliness.

In 1945, Stig Dagerman at age twenty-two published his first novel Ormen (The Snake). It was an anti-militaristic story with fear as its main theme, channeling the war-time zeitgeist.

After his early and rapid successes, expectations kept rising, not the least his own. Dagerman struggled with depression and an onset of writer’s block. While battling deepening depression and a debilitating writer’s block, Dagerman wrote an autobiographical essay about his struggles and search for a way to stay alive.
  • 2
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#314 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1086 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2016 - 00:07

 Io poi ancora non riesco a capacitarmi di come abbia costruito blackstar (la canzone): prima la parte spaziale, poi stacco nettissimo e parte quella 70s/retrò - uno dei miei pezzi preferiti del disco, già detto - tanto che alcuni la considerano "appiccicata con lo scotch", tutt'un'altra roba, senza contesto con la prima parte. Poi, piano piano, senza accorgertene, con cambiamenti di strumentazione e di mood, ti riporta nella prima parte molto fluidamente, con una transizione gradualissima. Solo lui :wub: Ultima cosa: solo a me l'ultimo pezzo fa venire i goccioloni?  :

verissimo, il passaggio tra la parte centrale e la ripresa del tema iniziale in blackstar avviene con una naturalezza incredibile, sembra condensino insieme in quell'attimo di transizione prima del ritorno alla parte più tetra e lugubre, uno sprazzo di luce nel mezzo che si fonde nel buio dolcemente.


  • 0

#315 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9846 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 17 gennaio 2016 - 12:25

Maddechè è proprio appiccicata col nastro adesivo, forse la parte peggiore dell'album
  • -1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 


#316 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7116 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2016 - 12:49

corry ma tu dici il passaggio dalla prima parte alla seconda, non il ritorno al tema iniziale.


  • 0

#317 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9846 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 17 gennaio 2016 - 14:00

ezatto, avevo letto male, il ritorno funziona invece.


  • 2

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 


#318 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4467 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2016 - 17:22

Ultima cosa: solo a me l'ultimo pezzo fa venire i goccioloni?  :

 

E' tristissimo....per quanto possa avere avuto in mente di lavorare a nuove canzoni nelle sue ultime settimane di vita, credo che se non è "crepuscolare" quella non so quale altra possa accostarsi a questa definizione.


  • 0

#319 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3741 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 17 gennaio 2016 - 19:48

"Ora che la partita è conclusa, le recensioni di “Blackstar” – scritte quasi tutte in precedenza – appaiono completamente fuori fuoco, inclusa quella del sottoscritto. A ben vedere, non si riesce a trovarne una che leggesse questo disco come l’elegia che l’artista si è dedicato. Eppure è così che l’opera passerà agli annali.
Si è per questo articolo pensato di guardare indietro, allo scopo di scovare alcuni fra i dischi più simbolici e significativi registrati in condizioni simili, con l’artista ormai gravemente malato e la palese ingerenza della sua vicinanza alla morte sul processo creativo."
 
Uno scroscio di applausi ed il link al nuovo articolo sui "dischi che hanno lottato con la morte" scritto da ...
 
 
P.S. io ho sempre visto come "testamento spirituale" di Kurt Cobain l'MTV Unplugged in New York dei Nirvana, che avrei aggiunto alla lista (sulla quale si potrebbe aprire un thread apposito)

  • 1
Immagine inserita

#320 simpe94

simpe94

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 38 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2016 - 22:24

"[i]Ora che la partita è conclusa, le recensioni di “Blackstar” – scritte quasi tutte in precedenza – appaiono completamente fuori fuoco,

Non sono d'accordo:
http://noisey.vice.c...bowie-blackstar
Qui hanno ragionato sul disco prima dell'infausto evento e, evitando condizionamenti, si sono accorti che la sensazione di morte che pervade il disco va ben oltre la morte fisica (fatto che rende il disco un grande disco indipendentemente dalla morte di chi lo ha partorito).
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq