Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

David Bowie - Blackstar (2016)


  • Please log in to reply
334 replies to this topic

#241 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33969 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:42

 

Sul video di Lazarus vorrei dire una cosa, sul serio, e la dico con una punta di affetto e rispetto per Bowie: mi imbarazza veramente tantissimo guardarlo, dopo qualche scena ho dovuto chiudere pure quello e ho desiderato fortemente che non avesse mai fatto quel video, e se possibile nemmeno il disco. Comincio a temere che con questo eccesso di spettacolarizzazione e capacità di trasmissione delle informazioni la prossima star che schiatterà possa sul serio pensare di mettere in diretta mondiale il momento della sua morte facendosi filmare

 

A me non sembra che i video dell'ultimo disco e di Lazarus in particolare vadano in direzione della spettacolarizzazione della morte. Bowie ha semmai spettacolarizzato la sua vita, come ha sempre fatto, fino agli ultimi istanti, ma cogliendone il lato artistico e mostrando quello, fin quando è riuscito a farlo.

 

Infatti. A me, all'opposto, ha colpito molto il contrasto tra la sua morte artistica, gestita in modo così spettacolare, e la sua morte reale, coperta da una rigorosissima privacy, al punto che non si sa ancora dove sia morto, dove sia il corpo, dove sarà sepolto, se ci saranno funerali etc. etc.


  • 1

#242 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15461 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:44

Tanto domani resuscita!
  • 2
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#243 unkle

unkle

    utente non governativo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2454 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:47

A me non imbarazza affatto, anzi, me lo ha reso più "umano".

Certo vederlo così vecchio può dare fastidio, ad altri fa stringere il cuore, ma è una fase della nostra vita, bisogna accettarla inevitabilmente. Più che altro io vorrei capire come è riuscito a fare tutto questo essendo un malato terminale, anche la foto che gira in rete utilizzata dallo staff per dare la notizia, non sembra proprio un malato terminale, si invecchiato, si smagrito più del solito, ma non sofferente (almeno sembra). Ho visto spegnersi mio padre su un letto d'ospedale, un cancro se l'è portato via in 3 mesi, l'ultimo mese era un vegetale, aveva 11 anni più di Bowie, e non aveva la forza neanche di parlare, per certi versi il video di Lazarus (col senno di poi) mia ha riportato in mente quei momenti.


  • 0

#244 Trespy Sledge

Trespy Sledge

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15678 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:50

Più che altro io vorrei capire come è riuscito a fare tutto questo essendo un malato terminale, anche la foto che gira in rete utilizzata dallo staff per dare la notizia, non sembra proprio un malato terminale, si invecchiato, si smagrito più del solito, ma non sofferente (almeno sembra). Ho visto spegnersi mio padre su un letto d'ospedale, un cancro se l'è portato via in 3 mesi, l'ultimo mese era un vegetale, aveva 11 anni più di Bowie, e non aveva la forza neanche di parlare, per certi versi il video di Lazarus (col senno di poi) mia ha riportato in mente quei momenti.

 

Non sono un dottore ma immagino dipenda da 3000 fattori, diversi da persona a persona.

Magari Bowie stava discretamente bene, per le sue condizioni. Boh.


  • 0

#245 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:51

 

A me non sembra che i video dell'ultimo disco e di Lazarus in particolare vadano in direzione della spettacolarizzazione della morte. Bowie ha semmai spettacolarizzato la sua vita, come ha sempre fatto, fino agli ultimi istanti, ma cogliendone il lato artistico e mostrando quello, fin quando è riuscito a farlo.

 

A me invece pare che la direzione sia proprio quella, non sto dicendo che l'abbia fatto lui, ma la direzione mi sembra quella, e non è nemmeno un discorso di volontà dell'artista, ma piuttosto di interazione con il pubblico.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#246 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5597 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 14:52

Drogo ti leggo particolarmente fuori fuoco da qualche giorno, che succede?


  • 0

#247 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:00

Fuori fuoco rispetto a cosa, rispetto a quello che pensi te?  asd


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#248 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5597 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:03

Fa un video sentito e ti dà noia, muore l'icona e pensi ai giovani, fa un album bello e gli preferisci quella robetta di next day, si parla di Redefining the workplace e tu stai fermo a 2814, ponendolo fra Music for Airport e Plateaux of Mirror... 

 

 

esatto asd


  • 0

#249 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:06

fa un album bello e gli preferisci quella robetta di next day, 

 

Next Day non l'ho manco ascoltato ancora! Con questo c'ho provato perché c'era talmente tanta gente che l'ha esaltato che per un attimo ho avuto un minimo di fiducia. 


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#250 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:44

Comprendo che si cerchi di ascoltare il disco con la massima obiettività, stando attenti principalmente all'aspetto musicale, ma la verità è che semplicemente non si può ascoltare questo disco nello stesso modo, e comprendo anche la netta rivalutazione alla luce del contesto che lo ha partorito. Ascoltarlo senza tener conto del resto toglie tutto un concept che rende questo lavoro un capolavoro o giù di lì.
  • 1
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#251 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5597 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:46

Comprendo che si cerchi di ascoltare il disco con la massima obiettività, stando attenti principalmente all'aspetto musicale, ma la verità è che semplicemente non si può ascoltare questo disco nello stesso modo, e comprendo anche la netta rivalutazione alla luce del contesto che lo ha partorito. Ascoltarlo senza tener conto del resto toglie tutto un concept che rende questo lavoro un capolavoro o giù di lì.

 

È vero, però i responsi più che positivi si sono avuti già da prima della brutta notizia.


  • 1

#252 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:50

Comprendo che si cerchi di ascoltare il disco con la massima obiettività, stando attenti principalmente all'aspetto musicale, ma la verità è che semplicemente non si può ascoltare questo disco nello stesso modo, e comprendo anche la netta rivalutazione alla luce del contesto che lo ha partorito. Ascoltarlo senza tener conto del resto toglie tutto un concept che rende questo lavoro un capolavoro o giù di lì.

 

Sicuramente, ma comprendo anche gente come Floods e chi in generale apprezza dischi come Outside, Earthling e magari altre cose della sua ultima parte di carriera e immagino apprezzino anche musicalmente questo disco.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#253 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 15:54

Sì, a me per dire era piaciuto moltissimo già dalla settimana scorsa. Ma comprendo che analizzarlo alla luce della malattia/morte di Bowie lo carica di un peso specifico superiore che a mio avviso deve essere inglobato nel giudizio, e non lo priva di oggettività. Chi in rete lo sta rivalutando alla luce di questa chiave di lettura secondo me non sta facendo nulla di strano o criticabile. Personalmente, percepisco tutto Blackstar in modo decisamente più misterioso e finanche inquietante, è da qualche sera che lo ascolto in cuffia prima di dormire ed è diventata un'esperienza magniloquente e disturbante al tempo stesso. La musica non è cambiata ma la mia percezione innegabilmente sì, fermo restando l'indiscusso valore che già gli attribuivo.
  • 6
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#254 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81317 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:09

Sì, a me per dire era piaciuto moltissimo già dalla settimana scorsa. Ma comprendo che analizzarlo alla luce della malattia/morte di Bowie lo carica di un peso specifico superiore che a mio avviso deve essere inglobato nel giudizio, e non lo priva di oggettività. Chi in rete lo sta rivalutando alla luce di questa chiave di lettura secondo me non sta facendo nulla di strano o criticabile. 

 

più che altro è difficile essere consci della luce sotto la quale ci si trova

 

è il discorso che facevo anche l'altro giorno per la copertina; a me piace Evol dei Sonic Youth ma non sono in grado di separare con precisione i fattori e dire

 

lo apprezzo

  • 92% per la musica
  • 4% per la copertina
  • 4% alla luce di considerazioni sulla band

 

c'è una parte di inconscio su cui non ci sono riflessioni chiare; difficle che il singolo sia analitico sui propri interessi


  • 0

#255 Scripti Politti

Scripti Politti

    サカナクション

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2490 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:15

Ma Lassigue l’hai ascoltato il disco?


  • 0

#256 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10870 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:18

Ecco, io invece con Blackstar sto facendo più fatica ad ascoltarlo adesso che non prima. Gli ho dato un paio di ascolti il giorno dell'uscita e mi aveva fatto impressione, ma adesso il tutto ha assunto dei toni che mi mettono in soggezione.

 

E faccio un altro coming out: ancora non ho manco guardato il video di Lazarus, non sono proprio dell'umore giusto per farlo :unsure: In questi giorni preferisco celebrare il Bowie che ascoltavo fin da piccino; ieri sera per esempio mi sono risparato Let's Dance ed è sempre un gran piacere.


  • 3
OR

#257 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81317 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:18

no, quella considerazione è generale, e non vale solo per la musica


  • 0

#258 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:20

 

Sì, a me per dire era piaciuto moltissimo già dalla settimana scorsa. Ma comprendo che analizzarlo alla luce della malattia/morte di Bowie lo carica di un peso specifico superiore che a mio avviso deve essere inglobato nel giudizio, e non lo priva di oggettività. Chi in rete lo sta rivalutando alla luce di questa chiave di lettura secondo me non sta facendo nulla di strano o criticabile. 

 

più che altro è difficile essere consci della luce sotto la quale ci si trova

 

è il discorso che facevo anche l'altro giorno per la copertina; a me piace Evol dei Sonic Youth ma non sono in grado di separare con precisione i fattori e dire

 

lo apprezzo

  • 92% per la musica
  • 4% per la copertina
  • 4% alla luce di considerazioni sulla band

 

c'è una parte di inconscio su cui non ci sono riflessioni chiare; difficle che il singolo sia analitico sui propri interessi

 

Occhio che anche con me il fatto di slegare totalmente la musica rispetto al resto non funziona, o meglio non con un artista come Bowie, però in questo caso non mi piace né la musica né l'immaginario che ci sta dietro, e nemmeno la reazione del pubblico con le associazioni che fa tra malattia e morte e contenuto del disco.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#259 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81317 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:24

 

 

Sì, a me per dire era piaciuto moltissimo già dalla settimana scorsa. Ma comprendo che analizzarlo alla luce della malattia/morte di Bowie lo carica di un peso specifico superiore che a mio avviso deve essere inglobato nel giudizio, e non lo priva di oggettività. Chi in rete lo sta rivalutando alla luce di questa chiave di lettura secondo me non sta facendo nulla di strano o criticabile. 

 

più che altro è difficile essere consci della luce sotto la quale ci si trova

 

è il discorso che facevo anche l'altro giorno per la copertina; a me piace Evol dei Sonic Youth ma non sono in grado di separare con precisione i fattori e dire

 

lo apprezzo

  • 92% per la musica
  • 4% per la copertina
  • 4% alla luce di considerazioni sulla band

 

c'è una parte di inconscio su cui non ci sono riflessioni chiare; difficle che il singolo sia analitico sui propri interessi

 

Occhio che anche con me il fatto di slegare totalmente la musica rispetto al resto non funziona, o meglio non con un artista come Bowie, però in questo caso non mi piace né la musica né l'immaginario che ci sta dietro, e nemmeno la reazione del pubblico con le associazioni che fa tra malattia e morte e contenuto del disco.

 

 

ok vera anche la cosa del testo ma tu magari parli inglese meglio di me, io lo leggo (esempio robe di lavoro, di musica o di cavalli) e me la cavo, nella compresione diretta da voce invece devo sforzarmi e, mentre ascolto i dischi lo faccio raramente, e certo non mi metto dopo con il testo davanti

 

ecco perché non ne ho parlato

 

per quanto mi riguarda (e lo noto anche per gli altri), la considerazione vale per tutti gli aspetti, bello il disco di Noveller ma nessuno mi garantisce che non abbia influito la sua bellezza sul giudizio (o la copertina o quello che vuoi)

 

e una analisi dei "perché mi piace" quando ci sono tanti elementi di contorno non è proprio semplice, perché spesso ci automentiamo; poi certo se fosse un disco nero, di un artista mai visto, ecc ecc ecc --- forse saremmo sicuri dell'importanza della musica e basta (o quasi)


  • 1

#260 The Joker

The Joker

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2700 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2016 - 16:53

 

Spero non succeda anche con Bowie di beccarci decine di canzoni e dischi post-mortem, tirati fuori da Dio solo sa dove. Blackstar doveva essere il suo testamento artistico e mi auguro resti tale.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq