Vai al contenuto


Foto
- - - - -

La Lingua Italiana, Al Suo Massimo Potenziale.


  • Please log in to reply
43 replies to this topic

#21 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5933 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 25 settembre 2015 - 14:08

Un libro che da un punto di vista esplorativo della lingua italiana, delle sue profondità espressive, mi ha scombussolato è stato 'Ferito a morte' di Raffaele La Capria, libro sublime al di là di questo discorso. Facci un pensiero. 


  • 0

#22 Ronald Regaz

Ronald Regaz

    ritardato mentale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 785 Messaggi:
  • LocationSirolo

Inviato 26 settembre 2015 - 11:32

Ah se cerchi derive barocche e silhouttes da decifrare, e vogliamo restare tra i siciliani, allora Ripellino può esserti amico.

 

grandissimo Ripellino, sottoscrivo.


  • 0

#23 captino

captino

    ł

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1498 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2015 - 20:20

Direi proprio Vittorio Imbriani, Merope IV e Dio ne scampi dagli Orsenigo, raccolti qui

 

Poi quoto auslö, i siciliani; di Antonio Pizzuto, se voi un romanzo, Si riparano bambole è ottimo, altrimenti Pagelle, una raccolta di brevi prose indipendenti, capolavoro

 

Se ti interessa anche la poesia, comprati il volume Garzanti con l'opera di Sandro Sinigaglia


  • 0

#24 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 05 ottobre 2015 - 21:12

Direi proprio Vittorio Imbriani, Merope IV e Dio ne scampi dagli Orsenigo, raccolti qui

 

Questo l'ho ordinato e lo aspetto con aspettative.

In Topic, l'ottimo Coby mi aveva consigliato Maurizio Salabelle di cui ho comprato e letto "Il maestro Atomi" e "La famiglia che perse tempo".

Prometto di scriverne qualche rigo, di sicuro è IT rispetto al tema del 3d ma ci stanno un paio di considerazioni, molto simili a quelle di un altro autore IT che è Guido Morselli che perciò segnalo (e di cui avevo scritto qualcosa su Contropassato prossimo, Roma senza papa, Dissipatio HG.).

 

Naturalmente Landolfi.

 

Leggermente OT direi Nino Frassica di cui è quasi niotevole anche lo spot che sta girando, un "urlo" del tipo "Chi beve e guida è scemo" (grande Nino <3)


  • 0

#25 New Gold Dream

New Gold Dream

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 451 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 00:42

con tutto l'amore per nino frassica - sincero e imperituro - ma che c'entra adesso, piersa? asd


  • 0

#26 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11601 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 17:30

Piersa, perché dici Landolfi? A me piace e a volte fa effettivamente dei prodigi, ma io non l'avrei mai considerato "lingua italiana al suo massimo potenziale". In realtà ci ho pensato, ma non l'ho trovato un buon esempio.

Hai in mente qualche libro preciso, o qualche brano preciso? Io penso di essermi fermato attorno al 1950, tra i libri che ha scritto; già si nota un evoluzione tra i primissimi racconti e Zittelle/Cancroregina.


  • 0

#27 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 16 ottobre 2015 - 17:56

Di BigNino mi riferivo al suo libro, non ricordo il titolo ma lo pagai 1€.

In effetti il tema del 3d è un po' ambiguo: cosa vuol dire oggettivamente? Barocchismo, neologismi, idioletti (insomma Gadda), asciuttezza e concisione (Sciascia), OAC (D'Arrigo), pietra miliare dell'unificazione linguistica (Dante), poesia travestita di prosa (quel ramo del lago di Como, oppure uno inventato da me: e vvi va e vvi va il bro do di da do) cura estrema di ogni singolo segno (Manganelli) o una buona scusa per indicare una roba che ti garba (Landolfi, La bière du pecheur)?
Questa è la domanda.
  • 0

#28 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11525 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:10

sono innamorato del Pasolini romano dei primi anni cinquanta del secolo scorso: uno dei pochi tentavi della letteratura italiana neorealista di stampo marxista di sperimentare una prosa di altissimo spessore concettuale "incollata" in modo dissonante alla materia trattata: pedofilia, omicidi, disperazione e solitudine urbana. Carmelo Bene dell'autografia di un ritratto rimane indiscutibilmente come il punto più alto, almeno italiano, di felicissima demolizione dell'intera congerie del sacramentale umano, una scrittura fulminante da parte di un non scrittore che riformula l'intera esperienza filosofico-letteraria del novecento italiano e francese in abissi polisemici da far tremare i polsi: per nessuno, dunque per tutti. sono di parte potrebbe sostenere qualche utente, ma posso negarlo pienamente: leggere per la prima volta l'autografia è paragonabile per davvero al trauma estetico di osservare per la prima volta un quadro di Bacon. 


  • 0

#29 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:18

Ma dici i (due) romanzi o a tutto? Su tutto sono di accordo (di Carmelo che scrive manca purtroppo il suo gesto più clamoroso, la voce e poi il "gesto composto" del suo corpicino-lego)
  • 0

#30 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11525 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:20

Ma dici i (due) romanzi o a tutto? Su tutto sono di accordo (di Carmelo che scrive manca purtroppo il suo gesto più clamoroso, la voce e poi il "gesto composto" del suo corpicino-lego)

 

mi riferisco ai primi racconti romani che trovi in una poderosa raccolta uscita a metà anni sessanta

 

aliocchiazzurri.jpg


  • 0

#31 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:30

Eh, una summa valorosa di cui i romanzi/racconti sono la materia non dico inferiore ma meno evocativa. Anche le sue sceneggiature sono toccanti, pur dovendo essere traslate in un linguaggio tecnico e anche i suoi studi "dilettante semiologo" hanno una energia che è quella del diciottenne che fa l'amore per la prima volta, teneramente incendiario.
  • 0

#32 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11525 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:35

Eh, una summa valorosa di cui i romanzi/racconti sono la materia non dico inferiore ma meno evocativa. Anche le sue sceneggiature sono toccanti, pur dovendo essere traslate in un linguaggio tecnico e anche i suoi studi "dilettante semiologo" hanno una energia che è quella del diciottenne che fa l'amore per la prima volta, teneramente incendiario.

 

bella.


  • 1

#33 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:49

Morselli prima o poi lo recupero eh (come tanti altri).


  • 1

#34 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 16 ottobre 2015 - 18:50

Auguri caro
  • 0

#35 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2015 - 19:28

Non so se è per Morselli o per il compleanno (sono vecchio :( ) ma grazie in entrambi i casi :)


  • 1

#36 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11601 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2015 - 09:04

Di BigNino mi riferivo al suo libro, non ricordo il titolo ma lo pagai 1€.

In effetti il tema del 3d è un po' ambiguo: cosa vuol dire oggettivamente?

 

In effetti le risposte di ognuno riflettono l'ambiguità, quindi si passa da Calvino e Buzzati a Gadda e Fenoglio.

Io però per potenziale intenderei, perlappunto, potenziale, lo sfruttamento di risorse che la lingua ha se usata in modo creativo e personale, quindi sì ai participi assurdi del Partigiano Johnny (a proposito: ho visto che in libreria è uscito "Il libro di Johnny"), ai neologismi e l'impressionante ricchezza lessicale di Dante, e allo stile inglobante (purtroppo non sono bravo come Fenoglio) di Gadda.

Calvino e Buzzati e Levi sono ottimi, e non dico che non lavorano sulla lingua, però non mi sembrano al massimo potenziale. Che si debbano studiare per imparare a scrivere, invece, decisamente sì.

 

Ma poi. Cosa vuol dire OAC?

 

10000, se era il tuo compleanno, auguri.


  • 0

#37 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 17 ottobre 2015 - 09:09

Ordo Ab Chao
  • 0

#38 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11601 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2015 - 09:13

Forse è più indicato CAO allora.


  • 0

#39 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 17 ottobre 2015 - 12:16

Sciogli l'acronimo
  • 0

#40 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11601 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2015 - 13:13

Ho semplicemente invertito, Chaos ab Ordine. In realtà è solo una battuta, però effettivamente è una scrittura che ha una grande componente di ordine: nella sua ricchezza e inventività sembra non ci sia mai nulla di casuale o di estraneo. Poi però il disordine arriva. E a livello tematico, più che stilistico, è un libro sul disordine e squilibrio. Si rivoltò il mondo, dice un personaggio.

Comunque ci apro un topic su D'Arrigo, appena ne ho voglia.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq