Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

[Pietra Miliare] Blondie - Parallel Lines (1978)


  • Please log in to reply
96 replies to this topic

#41 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21469 Messaggi:

Inviato 22 giugno 2015 - 23:56

No, abbiamo visto che le certificazioni in UK non sono aggiornate, stesso discorso per quelle della RIAA, quindi la tua pretesa di voler stabilire la cifra esatta non sta in piedi.

 

Non ho stabilito la cifra esatta, ho detto "circa" dieci. 

 

Dunque spiegami come li ha venduti in GB più di due milioni di copie. 

 

82 settimane in top 40 dal 1978 al 1980.

 

"Tubular Bells" ha superato i due milioni, con 183 settimane. Fanno due anni in più.

"Rumours" ne ha venduti tre, con 120 settimane, ma spalmate lungo cinque decenni (mentre "Parallel Lines" abbiamo detto fino al 1980).

"Bat Out of Hell" ne ha venduti tre, con 249 settimane. Anche se mai in top 5, è comunque il triplo di "Parallel Lines".

 

Spiegami perché le sue vendite in GB dovrebbero sovvertire questi dati.

 

 

E riguardo agli USA, numero 6 e 100 settimane. Tutti gli altri album con piazzamenti simili stanno intorno ai 5 milioni (qualcuno un po' più, qualcuno un po' meno), convincimi con argomenti sensati che questo è arrivato a 10.


  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#42 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82272 Messaggi:

Inviato 22 giugno 2015 - 23:57

 

 

Infatti all' inizio qualcuno aveva insinuato che Kerzakhov fosse un mio fake, oggi invece ha il doppio di interventi di me :P

 

 

vi voglio bene come a 2 fratelli gemelli

 

https://www.youtube....h?v=jyId9ssnmSs

 

26159385961378.jpg


  • 0

#43 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4359 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 23 giugno 2015 - 15:26

Questo è un documentario realizzato dalla BBC tra il 2013 e il 2014, con il Making Of di Parallel Lines.

Ci sono contributi di tutti i membri della band, del produttore Mike Chapman ed è interessante perché spiega come sono nate e si sono poi sviluppate diverse canzoni del disco (emblematico il caso di "Heart of Glass", che hanno interpretato e reinterpretato un milione di volte prima di trovare la formula perfetta). 

 


  • 3
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR

#44 John Trent

John Trent

    Genio incomprensibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1420 Messaggi:
  • LocationBassa Depressa Bergamasca

Inviato 23 giugno 2015 - 19:40

*
POPOLARE

che hanno interpretato e reinterpretato un milione di volte prima di trovare la formula perfetta.


Non esagerare, al massimo 500 mila.
  • 14

#45 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 24 giugno 2015 - 07:31

200 mila secondo la questura.


  • 4

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#46 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27671 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 24 giugno 2015 - 08:28

ahahhahhahahha


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#47 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12233 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 24 giugno 2015 - 08:44

Per me Parallel Lines è un ni


  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#48 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11269 Messaggi:

Inviato 24 giugno 2015 - 11:06

 

  una copia speciale in vinile per audiofili (costosissima) 

 

spero tu l'abbia comprata quando è uscita e non ora asd

 

 

udito_eta.png

 

20140318155430_3.png

 

Grazie della tua premura ]:) , avevo 21 anni quando l'ho comprato, purtroppo devo però dirti un segreto di questo prospetto che hai riportato, si può essere rincoglioniti e incompetenti di musica anche nel pieno delle proprie capacità auditive, :firuli:  e questo è un rischio che non correrò nemmeno a cent'anni ed oltre, sono alla soglia del 87° compleanno , quindi so di cosa parlo asd  


  • 0

#49 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 27 giugno 2015 - 10:09

 

 

  una copia speciale in vinile per audiofili (costosissima) 

 

spero tu l'abbia comprata quando è uscita e non ora asd

 

 

udito_eta.png

 

20140318155430_3.png

 

Grazie della tua premura ] :) , avevo 21 anni quando l'ho comprato, purtroppo devo però dirti un segreto di questo prospetto che hai riportato, si può essere rincoglioniti e incompetenti di musica anche nel pieno delle proprie capacità auditive, :firuli:  e questo è un rischio che non correrò nemmeno a cent'anni ed oltre, sono alla soglia del 87° compleanno , quindi so di cosa parlo asd  

 

 

Te ne davo 85...


  • 1
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#50 StuntmanMike

StuntmanMike

    Membro Premium

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4915 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2015 - 12:08

Rassegnati, NON PUO' fisiologicamente aver venduto quella cifra, se sapessi come è andato in classifica ne saresti consapevole

 

Eri quasi riuscito a smontare la diabolica cospirazione pro-Parallel lines. Purtroppo la realtà c'informa che milioni di bestseller mondiali hanno venduto vagonate di copie nel medio-lungo periodo e se ne fottono allegramente delle tue amate, coccolate, insinuanti classifiche contemporanee. asd

 

A 37 anni dalla pubblicazione [Uk release: 23 settembre '78] è stato, verosimilmente, smerciato sui 16 milioni di copie. Minimo.

 

Pietra miliare sacrosanta che fissa il sestetto di NY nel pieno del suo apogeo powerpop\wave, giustamente devota a nostra Signora del pop-rocche Debbie Harry.

 

One way or another alla Convention Hall in Asbury Park, luglio settantanove.

 


  • 2
Quello che se ne fotte dei punti sulla patente.

#51 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2955 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 30 luglio 2015 - 14:46

l'ho riascoltato di recente, e trovo ancora che sia un disco sopravvalutatissimo, carino e orecchiabile (un 6,5 dai), ma un onesto pop-rock e nulla più, non ho mai capito la popolarità di cui godono

poi non capisco in cosa siano miliari, in cosa siano stati seminali, uno spartiacque per la wave americana (qualcuno dovrebbe spiegarmi quest'affermazione che ho visto più volte)

in generale trovo che rispetto ad altri gruppi new wave americani dell'epoca il confronto sia impietoso; neanche riesco a paragonarli a giganti come i Talking Heads, ma nel loro campo da gioco trovo più frizzanti e particolari gli schizofrenici B52s, per non parlare dei Cars che con le loro melodie e ritornelli gli sono superiori di spanne

boh per me pietrificazione non meritata


  • 1

#52 bachelor kisses

bachelor kisses

    always crashing in the same car

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 767 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2015 - 14:52

poi non capisco in cosa siano miliari, in cosa siano stati seminali

 

 

Chiedilo a Jeffrey Lee (non l'utente).


  • 2

Why should you want any other, when you're a world within a world?


#53 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    parental guidance

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7164 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2015 - 15:15

l'ho riascoltato di recente, e trovo ancora che sia un disco sopravvalutatissimo, carino e orecchiabile (un 6,5 dai), ma un onesto pop-rock e nulla più, non ho mai capito la popolarità di cui godono

poi non capisco in cosa siano miliari, in cosa siano stati seminali, uno spartiacque per la wave americana (qualcuno dovrebbe spiegarmi quest'affermazione che ho visto più volte)

in generale trovo che rispetto ad altri gruppi new wave americani dell'epoca il confronto sia impietoso; neanche riesco a paragonarli a giganti come i Talking Heads, ma nel loro campo da gioco trovo più frizzanti e particolari gli schizofrenici B52s, per non parlare dei Cars che con le loro melodie e ritornelli gli sono superiori di spanne

boh per me pietrificazione non meritata

 

concordo in pieno. Per me sono stati pompati ben oltre i loro meriti , fermo restando che qualche canzone gradevole ed orecchiabile l'hanno sfornata.


  • -3

*lastfm*

 

 

Delia, queen of the fairies.was presiding over the feast of plenty,celebrating 3,000 years of peace. In the midst of the celebration Delia felt a pull from the skies.She looked up and saw dark clouds forming on the horizon in every direction. She fell into a trance and left the party
heading for her home on a high hill. At first, the fairies were puzzled. But then they too felt a force drawing them to follow.Delia was alone inside. The storm grew until it was a raging cyclone hovering over the dwelling. One of the older fairies ventured inside the house. There lay Delia on her bed holding a pair of twins in her arms. The older fairy instantly knew that these were not ordinary twins, but magical wizards. The baby wizards were polarized like magnets: one attracting with a magnetic draw., the other repelling and impossible to get near. Avatar, the kind and good wizard. spent much of his boyhood entertaining his mother with beautiful visions. Blackwolf, the mutant wizard would never visit his mother and spent his time torturing small animals.

 


#54 kyashan

kyashan

    80ista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1403 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2015 - 16:54

Ho dato per sbaglio un + a Marcio, doveva essere un -. Disapprovo totalmente.

Quindi secondo voi mezzo britpop inglese che ha sempre fatto riverenza ai Blondie, da Garbage ai Blur, hanno tutti preso una cantonata?


  • 0

#55 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4359 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 30 luglio 2015 - 19:14

poi non capisco in cosa siano miliari, in cosa siano stati seminali, uno spartiacque per la wave americana (qualcuno dovrebbe spiegarmi quest'affermazione che ho visto più volte

 

Suvvia, sul resto non discuto perché si tratta di gusti (certo mi chiedo come possa non entusiasmare un disco pop-rock così brillante e contagioso, praticamente perfetto, ma vabbé... il Mondo è bello perché è vario. Poi però magari qua dentro ci si esalta per band che non hanno mai sfornato neanche per sbaglio una canzone paragonabile a - chennesò - "11:59", tanto per non citare una delle più note), ma come si possono scrivere cose del genere? Come ha sottolineato Claudio qualche settimana fa, sono stati un anello di congiunzione FONDAMENTALE e decisivo tra due epoche, hanno anticipato parecchie cosucce che avrebbero poi caratterizzato il decennio alle porte. Basterebbe la sola "Heart of Glass" per legittimare la miliarizzazione... Peccato che però ci sia anche mooolto altro all'interno del disco. Forza, ti sfido, trovami un pezzo uscito prima del 1978 che contamini così efficacemente rock e disco music...  :firuli: (e dai magari un'occhiata al Making Of, che male non ti farà)

 

 

Sono indiscutibilmente stati un gruppo chiave della new wave, e una delle band pop-rock più influenti degli ultimi 40 anni, non riconoscerlo onestamente mi sembra pura malafede. Poi, per carità, se un gruppo non piace c'è poco da fare, inutile sforzarsi di farselo piacere. Ma da qui a metterne in dubbio l'importanza storica ce ne passa... 

 

E comunque, a dirla tutta, pur se meno famoso e celebrato, anche il loro primo album è altrettanto importante, una sorta di (riuscitissimo) aggiornamento agli anni '70 del pop dei girl group + garage rock dei sixties (sempre sia lodato l'organo Farfisa di Jimmy Destri :ossequi:), il tutto con un'attitudine punk. 


  • 2
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR

#56 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4359 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 30 luglio 2015 - 19:53

 

 

poi non capisco in cosa siano miliari, in cosa siano stati seminali

 

 

Chiedilo a Jeffrey Lee (non l'utente).

 

 

Non solo lui ovviamente, ma hai fatto bene a ricordarlo, visto che era talmente un fanatico dei Blondie che divenne addirittura il Presidente del loro fan club  ;D Andava sempre in giro con spille o roba simile che rimandassero a Debbie & co., si tinse pure i capelli di biondo platino. 
 

gunclub_2.jpg

 

04_JeffreyLeePierce.jpg

 

Tra l'altro la Harry compare nei cori di Miami, album peraltro prodotto da Chris Stein. 

 

 

Se dobbiamo metterci a elencare tutti i loro estimatori facciamo notte... Tanto per dire, all'apice della loro carriera potevano permettersi di farsi aprire il concerto da David Bowie, portare sul palco Robert Fripp e poi concludere il tutto in bellezza con Iggy Pop... Tutto ciò in un'unica serata, nel giro di due ore...

 

 

Talking Heads

 

Giusto per la cronaca, Tina Weymouth e Chris Frantz consideravano i Blondie il miglior gruppo della scena newyorkese.

 

 

B52s

 

 

Shell-shocked supersonic blonde
Hyperphonic female
Dark sunglasses on
Everyone is here to see
Her all-girl rock band
 
Oh Debbie
Queen of the underground
 
:) 

 

 

(mannaggia a voi, sabato mattina parto, proprio adesso dovevate risollevare il thread?  ashd)


  • 2
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR

#57 kyashan

kyashan

    80ista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1403 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2015 - 21:15

Sottolineo tutto quello che ha detto Kerzakhov. Che poi più che sopravvalutato i Blondie sono invece stati un gruppo sottovalutato da certa critica, proprio per la figura ingombrante di Debbie Harry, troppo attraente e per questo facile bersaglio. Ma poi spesso si sottovaluta anche la sua voce, e che non mi si venga a dire che sia una qualunque. Gli altri del gruppo erano dei seri musicisti sopra la media, e fu proprio il loro sentirsi adombrati nel loro ruolo da parte dei media a causare il precoce scioglimento.

Poi tornando a "Parallel lines", non è il mio album preferito del gruppo, preferisco il successivo "Eat to the beat" che ha un numero maggiore di pezzi che inquadrano meglio il suono disco-punk che ha reso i Bondie anticipatori di uno stile spesso emulato in seguito, ma è proprio in "Parallel lines" che appaiono i primi pezzi che lo identificano. Quindi la pietra miliare è giustificatissima, nonostante per me l' album abbia un calo nelle ultime due canzoni deboline. Molta critica tuttavia ha considerato "Parallel lines" l' album della svolta commerciale e non il migliore, per via di alcuni azzardati crossover non sempre graditi, ed ha spesso preferito il primo album, sopratutto per la presenza di Gary Valentine. Anche a me quest' ultimo sembra migliore nel suo complesso, perché più ispirato nelle melodie e più omogeneo nei suoni, tuttavia capisco che non poteva essere scelto questo come pietra miliare, perché non aveva il carattere innovativo di "Parallel lines". E sopratutto non includeva una "Heart of glass".


  • 2

#58 Atomino Bip Bip

Atomino Bip Bip

    Atomo ingrandito due birilliardi di volte

  • Members
  • Stelletta
  • 35 Messaggi:
  • LocationDimensione Delta

Inviato 30 luglio 2015 - 22:34

Parallel Lines capolavoro con la c maiuscola, tranquillamente uno degli apici dell'intera new wave per quanto mi riguarda. Tra i dischi simbolo della mitologia del rock anni settanta. Lp da me comprato da Buscemi nel 1984 insieme a The Unforgettable Fire appena uscito!

Memorabile fin dall'inizio bomba!


  • 2
"Bip! Ricostruisco gli eventi tridimensionalmente con la mia memoria mesonica infallibile! Bip!"

#59 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 31 luglio 2015 - 07:21

 

Rassegnati, NON PUO' fisiologicamente aver venduto quella cifra, se sapessi come è andato in classifica ne saresti consapevole

 

Eri quasi riuscito a smontare la diabolica cospirazione pro-Parallel lines. Purtroppo la realtà c'informa che milioni di bestseller mondiali hanno venduto vagonate di copie nel medio-lungo periodo e se ne fottono allegramente delle tue amate, coccolate, insinuanti classifiche contemporanee. asd

 

A 37 anni dalla pubblicazione [Uk release: 23 settembre '78] è stato, verosimilmente, smerciato sui 16 milioni di copie. Minimo.

 

 

Non e' mio interesse che tu risponda veramente a questa domanda, in quanto di quanto abbia veramente venduto non mi interessa (nonostante un giornalismo etico dovrebbe verificare le notizie prima di pubblicarle), ma non citi nessuna fonte e la tua argomentazione si basa sul nulla.  


  • 1
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#60 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2955 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 31 luglio 2015 - 08:10

 

Suvvia, sul resto non discuto perché si tratta di gusti (certo mi chiedo come possa non entusiasmare un disco pop-rock così brillante e contagioso, praticamente perfetto, ma vabbé... il Mondo è bello perché è vario. Poi però magari qua dentro ci si esalta per band che non hanno mai sfornato neanche per sbaglio una canzone paragonabile a - chennesò - "11:59", tanto per non citare una delle più note), ma come si possono scrivere cose del genere? Come ha sottolineato Claudio qualche settimana fa, sono stati un anello di congiunzione FONDAMENTALE e decisivo tra due epoche, hanno anticipato parecchie cosucce che avrebbero poi caratterizzato il decennio alle porte. Basterebbe la sola "Heart of Glass" per legittimare la miliarizzazione... Peccato che però ci sia anche mooolto altro all'interno del disco. Forza, ti sfido, trovami un pezzo uscito prima del 1978 che contamini così efficacemente rock e disco music...  :firuli: (e dai magari un'occhiata al Making Of, che male non ti farà)

 

 

ok dai Heart of glass è il pezzo più significativo e particolare del lotto, il resto mi sembra abbastanza banale e scontato, un pop-rock contaminato col punk, ma niente di che

io veramente non riesco a capire cos'avrebbero anticipato, visto che erano derivativi al massimo secondo me

ripeto: in confronto a dei giganti come i Talking Heads, che erano attivi in quegli stessi anni, secondo me fanno una figura barbina (per non parlare di altre band americane di quegli anni, più sperimentali, ma avanti anni luce)

poi oh de gustibus :P magari a me non arriva proprio la loro genialità (ho ascoltato solo Parallel lines, magari prima o poi butto un orecchio al primo)

sono indiscutibilmente stati un gruppo chiave della new wave, e una delle band pop-rock più influenti degli ultimi 40 anni, non riconoscerlo onestamente mi sembra pura malafede.

esagerato dai


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq