Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Consigliami Il Libro


  • Please log in to reply
348 replies to this topic

#321 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4487 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 luglio 2019 - 20:21

Ho letto La Città Perduta del Dio Scimmia; chi mi sa consigliare altri libri circa spedizioni archeologiche o simili?


Sulle tracce di Heinrich Schliemann di Leo Duel.
Ma soprattutto i libri su (non di) Giovanni Battista Belzoni:

https://www.amazon.i...&ref=nb_sb_noss
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#322 Reynard

Reynard

    Gummibaerchensuechtig

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9737 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 07 settembre 2019 - 09:15

Chi mi consiglia un buon manuale (meglio se recente) sulla traduzione? Specie da un punto di vista teorico.


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#323 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2269 Messaggi:

Inviato 07 settembre 2019 - 09:47

http://www.aphex.it/...403210306767773


  • 2

#324 Reynard

Reynard

    Gummibaerchensuechtig

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9737 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 07 settembre 2019 - 10:01

 

Grazie, azzeccato. 

Talmente azzeccato che in effetti era proprio quello che volevo consultare ma non c'è nelle biblioteche di Milano, per questo sono venuto a fare qui una richiesta ashd


  • 2
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#325 Araki

Araki

    Utente Tracotante

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7682 Messaggi:

Inviato 21 ottobre 2019 - 20:01

Cosa dovrei assolutamente leggere di Bellow?
  • 0

They mistook my kindness for weakness
I fucked up, I know that, but Jesus
Can't a girl just do the best she can?

#326 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13399 Messaggi:

Inviato 21 ottobre 2019 - 21:20

A mio gusto (non li ho letti tutti eh)

Il pianeta di mr. Sammler
Herzog
Il dono di Humboldt
  • 0

Siamo vittime di una trovata retorica.


#327 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4651 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2019 - 13:55

Esiste qualche buon libro in italiano sulla storia della fisiognomica?


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#328 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2110 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2019 - 16:30

Cosa dovrei assolutamente leggere di Bellow?

 

Humboldt.

 

E poi Herzog.


  • 1

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#329 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3411 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 26 ottobre 2019 - 18:33

Esiste qualche buon libro in italiano sulla storia della fisiognomica?

Magari in biblioteca trovi il dizionario fisiognomico edito da Quodlibet; ha un approccio filosofico, diciamo, ma è sicuramente "originale". Poi ne parla un po' Foucault nel corso sugli "anormali" (che però si concentra di più sulla masturbazione degli adolescenti), forse trovi qualche indicazione lì.

A Reynard: a me quel libro lì sulla traduzione è sembrato un po' troppo accademico/da esame: io andrei, se hai già letto Davidson sugli schemi concettuali e su Joyce/Humpty Dumpty, su autori come Antoine Berman (che ne ha scritto uno bellissimo sul romanticismo tedesco), "Il monolinguismo dell'altro", Ute Heidemann o qualcosa del genere (con un capitolo straordinario su Kafka - lo dico perché sai il tedesco), "After Babel"... sullo stile della Ervas, uno tesi di dottorato in pratica, quindi molto noioso, c'è da qualche parte un libro italiano su "Joyce post-coloniale" o una cosa così che ha una prima parte piuttosto corposa e molto teorica.
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#330 botty

botty

    mi chiamo nenzi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5513 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2019 - 19:02

per fisiognomica intendi quella antica o diciamo da dalla porta in poi? in ogni caso come libri e in italiano non c'è granché
  • 0

I aim to misbehave


#331 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4651 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2019 - 19:29

per fisiognomica intendi quella antica o diciamo da dalla porta in poi? in ogni caso come libri e in italiano non c'è granché

Entrambe: avevo in mente qualcosa che partisse dall'antichità e arrivasse fino a... bo, non dico ai giorni nostri, ma fino a inizio '900 preferibilmente. Comunque non mi interessa entrare nei minimi dettagli, ergo se non c'è nulla di interessante a livello di libri, mi butto su articoli reperibili in rete.


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#332 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4487 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 27 ottobre 2019 - 08:56

per fisiognomica intendi quella antica o diciamo da dalla porta in poi? in ogni caso come libri e in italiano non c'è granché

Entrambe: avevo in mente qualcosa che partisse dall'antichità e arrivasse fino a... bo, non dico ai giorni nostri, ma fino a inizio '900 preferibilmente. Comunque non mi interessa entrare nei minimi dettagli, ergo se non c'è nulla di interessante a livello di libri, mi butto su articoli reperibili in rete.

Che memoria di merda ho. Avevo letto un ottimo libro sulla fisiognomica ai tempi del liceo ma è passato così tanto tempo che non ricordo più titolo o autore. Se mi torna in mente te lo scrivo subito. Visto il tempo passato non sarebbe più in commercio ma in qualche biblioteca si troverà.
  • 0

#333 Reynard

Reynard

    Gummibaerchensuechtig

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9737 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 27 ottobre 2019 - 09:14



A Reynard: a me quel libro lì sulla traduzione è sembrato un po' troppo accademico/da esame: io andrei, se hai già letto Davidson sugli schemi concettuali e su Joyce/Humpty Dumpty, su autori come Antoine Berman (che ne ha scritto uno bellissimo sul romanticismo tedesco), "Il monolinguismo dell'altro", Ute Heidemann o qualcosa del genere (con un capitolo straordinario su Kafka - lo dico perché sai il tedesco), "After Babel"... sullo stile della Ervas, uno tesi di dottorato in pratica, quindi molto noioso, c'è da qualche parte un libro italiano su "Joyce post-coloniale" o una cosa così che ha una prima parte piuttosto corposa e molto teorica.

 

 

Grazie dei consigli.

Davidson non solo l'ho già letto, ma un libro sulla traduzione mi serviva proprio come pezza d'appoggio bibliografica in un articolo in cui parlo proprio di quello (tra le altre cose). Non mi serve tanto qualcosa sugli aspetti più concreti e linguistici della traduzione, quanto proprio indicazioni delle teorie alla base (quindi accademico va benissimo, anzi meglio). Fondamentalmente mi serviva sapere se la stronzata immane che avevo sparato avesse qualche antecedente teorico negli studi sulla traduzione asd .

Ho trovato qualcosa in un manuale un po' vecchiotto e molto accademico ("La scienza della traduzione" di Anton Popovic), mi accontento perché mi serviva giusto per una nota.

 

(Può sembrare un po' esagerato tanto lavoro per una nota, ma dato che inizio l'articolo cazziando Gianni Vattimo per aver criticato qualcosa che evidentemente non ha neppure letto, non posso permettermi di essere approssimativo).


  • 1
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#334 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11688 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2019 - 10:32

 

 

per fisiognomica intendi quella antica o diciamo da dalla porta in poi? in ogni caso come libri e in italiano non c'è granché

Entrambe: avevo in mente qualcosa che partisse dall'antichità e arrivasse fino a... bo, non dico ai giorni nostri, ma fino a inizio '900 preferibilmente. Comunque non mi interessa entrare nei minimi dettagli, ergo se non c'è nulla di interessante a livello di libri, mi butto su articoli reperibili in rete.

Che memoria di merda ho. Avevo letto un ottimo libro sulla fisiognomica ai tempi del liceo ma è passato così tanto tempo che non ricordo più titolo o autore.

 

 

Voi non tenete un file di office con la lista dei libri letti? ?_?


  • 0

#335 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6827 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2019 - 11:39

Anobii Goodreads?


  • 0

#336 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2019 - 13:26

per fisiognomica intendi quella antica o diciamo da dalla porta in poi? in ogni caso come libri e in italiano non c'è granché

Entrambe: avevo in mente qualcosa che partisse dall'antichità e arrivasse fino a... bo, non dico ai giorni nostri, ma fino a inizio '900 preferibilmente. Comunque non mi interessa entrare nei minimi dettagli, ergo se non c'è nulla di interessante a livello di libri, mi butto su articoli reperibili in rete.

Che memoria di merda ho. Avevo letto un ottimo libro sulla fisiognomica ai tempi del liceo ma è passato così tanto tempo che non ricordo più titolo o autore.
 
Voi non tenete un file di office con la lista dei libri letti? ?_?

Mio Dio.
  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#337 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4651 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2019 - 14:19

Greed, spera che non ti legga Wild Horse.
  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#338 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3411 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 27 ottobre 2019 - 15:33

Grazie dei consigli.

Davidson non solo l'ho già letto, ma un libro sulla traduzione mi serviva proprio come pezza d'appoggio bibliografica in un articolo in cui parlo proprio di quello (tra le altre cose). Non mi serve tanto qualcosa sugli aspetti più concreti e linguistici della traduzione, quanto proprio indicazioni delle teorie alla base (quindi accademico va benissimo, anzi meglio). Fondamentalmente mi serviva sapere se la stronzata immane che avevo sparato avesse qualche antecedente teorico negli studi sulla traduzione asd .

Ho trovato qualcosa in un manuale un po' vecchiotto e molto accademico ("La scienza della traduzione" di Anton Popovic), mi accontento perché mi serviva giusto per una nota.

 

(Può sembrare un po' esagerato tanto lavoro per una nota, ma dato che inizio l'articolo cazziando Gianni Vattimo per aver criticato qualcosa che evidentemente non ha neppure letto, non posso permettermi di essere approssimativo).

Il titolo della Heidmann era La babele in cui viviamo (nettamente il più vicino alle cose che ti servivano, dopo che mi hai detto del cazziatone a Vattimo). Va be', la butto lì: hai letto il Parmenide di Heidegger?* (lo consigliava simon, forse asd l'avrà messo lui su libgen). Mi sembra che verso l'inizio, forse proprio la prima lezione, ci sia la più estesa, o forse l'unica, osservazione di Heidegger sul tema della traduzione: non è che Vattimo l'ha presa da lì, la "stronzata immane"? Visto che Vattimo è heideggerino. 
A proposito di Davidson: c'era un saggio di Danto, da qualche parte, forse proprio nella Destituzione filosofica dell'arte, sui pittori giapponesi (forse), che parlava sempre di schemi concettuali, vero? Però mi sa che il collegamento è notissimo.

Comunque buona fortuna per l'articolo se devi ancora finirlo!

 

*Da p. 39 dell'edizione italiana: lo ricordavo più approfondito.


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#339 Reynard

Reynard

    Gummibaerchensuechtig

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9737 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 27 ottobre 2019 - 16:16


Il titolo della Heidmann era La babele in cui viviamo (nettamente il più vicino alle cose che ti servivano, dopo che mi hai detto del cazziatone a Vattimo). Va be', la butto lì: hai letto il Parmenide di Heidegger?* (lo consigliava simon, forse asd l'avrà messo lui su libgen). Mi sembra che verso l'inizio, forse proprio la prima lezione, ci sia la più estesa, o forse l'unica, osservazione di Heidegger sul tema della traduzione: non è che Vattimo l'ha presa da lì, la "stronzata immane"? Visto che Vattimo è heideggerino. 

 

 

No, non c'entra nulla (a parte che la "stronzata immane" è mia, non di Vattimo asd ).

Il 'cazziatone' a Vattimo riguarda una sua critica alla definizione tarskiana di verità (in cui le sue obiezioni non c'entravano nulla con quanto detto da Tarski). Tarski mi ha portato a Davidson, che mi ha portato al tema della traduzione radicale (Quine) e dell'interpretazione radicale, e in mezzo al discorso ho sparato una semi-quasi-tentiamocichemalenonfa-definizione di traduzione che bypassi la questione del riferimento, che mi ha portato ad aver bisogno di qualcuno del mestiere che avesse proposto qualcosa di sufficientemente simile da poterlo mettere in nota e non dare l'impressione che stessi inventando di sana pianta (cosa peraltro verissima).

(Comunque la traduzione non è il tema principale dell'articolo, che riguarda invece la definizione tarskiana di verità).

 

Grazie mille per i suggerimenti, in ogni caso.


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#340 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3411 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 27 ottobre 2019 - 16:25

semi-quasi-tentiamocichemalenonfa-definizione di traduzione che bypassi la questione del riferimento, che mi ha portato ad aver bisogno di qualcuno del mestiere che avesse proposto qualcosa di sufficientemente simile da poterlo mettere in nota e non dare l'impressione che stessi inventando di sana pianta (cosa peraltro verissima).

 

Ah, capito! Tipica manovra strategica, sempre efficace.

Grazie a te per l'abstract. asd


  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.





2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

1 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi


    Tom
IPB Skin By Virteq