Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Cosa Ne Sarà Di Noi Quando La Robotica Sarà Totalizzante?


  • Please log in to reply
362 replies to this topic

#341 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10791 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 11 agosto 2018 - 15:47

Le domande sono: è giusto che si formino oligo/monopolî? È inevitabile? Se le due risposte precedenti sono negative, si possono considerare efficaci le tattiche applicate finora a regolare il fenomeno?
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#342 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6813 Messaggi:

Inviato 11 agosto 2018 - 16:16

Mi sa che le risposte negative sono tre.
  • 3

#343 Suxxx

Suxxx

    Pietra Molare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21725 Messaggi:

Inviato 11 agosto 2018 - 16:35

Secondo me il problema va visto metaforicamente in questo modo.
Voi se aveste una donna che ve la da, una donna molto bella e attraente che amate, ricca piena di soldi e potenzialità, vi porreste la domanda di cambiarla?

L'unica possibilità è che ci sia un'altra donna altrettanto bella, ricca, simpatica che vi faccia innamorare di più e dimenticare dell'altra. Di sua iniziativa.

Non credo che sia una problema di leggi concorrenziali, ma del fatto che Google sia un colosso e avere un'altra azienda che investa in un progetto di tale portata senza che potenzialmente a nessun cliente interessi, beh nessuno è così pazzo.
  • 0
Caro signor Bernardus...

#344 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4425 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 11 agosto 2018 - 16:59

Le domande sono: è giusto che si formino oligo/monopolî? È inevitabile? Se le due risposte precedenti sono negative, si possono considerare efficaci le tattiche applicate finora a regolare il fenomeno?

100000 ha risposto alla grande con la più mirabile delle sintesi.
La prima domanda la modificherei con la seguente: è vantaggioso?
La risposta cambia a seconda del soggetto a cui la poni. Ma ti dirò: siccome il mondo è complesso, anche la risposta è complessa per cui è possibile che ci siano vantaggi e svantaggi... per la società umana.
Ma siccome la risposta che si danno alcuni conta più della risposta che danno altri, ecco che si è deciso che sì, in definitiva è vantaggioso, perché si è ritenuto che i vantaggi (progresso tecnologico, creazione di ricchezza ecc.) siano superiori ai vantaggi.
Chi dà una risposta positiva alla prima domanda spesso vi associa anche una inevitabilità: imbrigliare il genio umano? Impossibile. Impossibile e svantaggioso.

Personalmente non mi farei mai fregare da un ragionamento del genere, perché la complessità di cui sopra richiede uno studio preciso degli svantaggi e una ricerca delle soluzioni che bilancino il più possibile gli elementi positivi con quelli di danno.
Ma,
la complessità richiede conoscenza multidisciplinare e approfondimenti minuziosi per ogni disciplina coinvolta,
e,
una volta pervenuto all'elaborazione di alcune proposte, bisogna essere in grado di far pesare le proposte per imporre la regolamentazione.

Che accade a questo punto? Che nello scontro tra chi ritiene che tutto gli oligo/monopoli siano vantaggiosi o inevitabili e coloro che vorrebbero apportare una regolamentazione affinché si distribuiscono meglio i vantaggi, accade che vince chi? Quasi sempre i primi.
Con i secondi costretti a trovare soluzioni caserecce e poco influenti. Palliativi.
La risposta alla terza domanda l'ho già data, quindi. Fenomeni multinazionali richiedono risposte sovranazionali, sempre che a livello sovranazionali vi sia un organo di governo efficace e che tale organo veda al suo interno una prevalenza di chi vorrebbe regolamentare meglio il fenomeno. Sennò ci si limita a una bacchettata sulle mani e via.

Ricapitolando:
- potenza economica dell'oligo/monopolio + potenza politica dei soggetti che sostengono i vantaggi prodotti dalla potenza economica rendono complicato apportare quelle regolamentazioni che farebbero il vero interesse della società.
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#345 Suxxx

Suxxx

    Pietra Molare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21725 Messaggi:

Inviato 11 agosto 2018 - 17:20

Trick alla fine il mio intervento risponde ai tuoi quesiti.
Nel monopolio che trattiamo con Google c'è una domanda dal mercato? Più no che si. Se non c'è una domanda che offerta vuoi che ci sia.
Senti qualcuno che si lamenta delle prestazioni di Google?
Tutti contenti e felici, alcuni solo con la voglia di fare i bacchettoni.
  • 0
Caro signor Bernardus...

#346 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4425 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 11 agosto 2018 - 18:37

Mmmhh, non so mica se stiamo andando nella stessa direzione.
Io credo che la domanda ci sia, e quando non c'è, è indotta.
Ma il punto è che l'offerta va sempre regolata. I monopoli e gli oligopoli sono a vantaggio di pochi, a prescindere dal giocattolino che ti viene venduto. Il vantaggio non è l'uso del giocattolo e non può essere solo quello.
Un'attività economica, qualunque sia, in qualunque settore, qualunque sia la sua domanda, va regolamentata.
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#347 Nihor

Nihor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3317 Messaggi:

Inviato 12 agosto 2018 - 14:22

Stavo cercando di seguire il dibattito attorno alla multa a Google della UE, ma il livello è bassino. Voi menti qui che ne pensate?

 

A me questo modo di procedere sembra ben intenzionato ma poco equo e sistematico, è come se volessero girare attorno al problema. Il vantaggio siderale che Google sta accumulando non è incolmabile dalla concorrenza perché Google non ti fa mettere l'app sullo store, ma perché sfruttando intelligentemente tutti gli strumenti del proprio ecosistema e facendoli parlare e interagire bene l'uno con l'altro non può essere la singola app a farle concorrenza, ma solo un ecosistema migliore. Che però diventerà sempre più irrealizzabile, basti vedere i fallimenti di un colosso come MS in ambito mobile o search engine.

Qual è quindi il problema, il concetto stesso di ecosistema? Se sì, basta combatterlo con multe specifiche al colosso più in vista del momento (MS nei 90, google ora)?

Solaris messa così sembra il solito rant anticapitalista da sfoggiare all'aperitivo proletario, manca di prospettiva su molteplici aspetti.

 

- il mono/oligopolio non è necessariamente una cosa negativa, dipende (esempio sono negative sul settore telecomunicazione  mentre avere 20 Facebook diversi è inutile) Ovviamente necessita di controllo ma senza pretendere di avere davanti il diavolo. La cosa negativa piuttosto è un certo modo di fare acquisizioni più che la posizione dominante in sè.

 

- Il fallimento di Microsoft su mobile e search engine è un macro argomento che non si può lanciare in un discorso del genere senza approfondire il perchè, quale sia stata la strategia e come sia andata globalmente l'azienda in tutto questo tempo. Per inciso è andata e sta andando bene pur con alcune incognite future.

 

- Banalizzi un pò troppo la singola app vs ecosistema, l'alternativa è sempre benvenuta anche se può essere tale solo in piccola parte (personalmente, anche se soluzioni di nicchia, trovo importante avere alternative e non essere vincolato ad un'unica scelta).  Con il tuo ragionamento Dropbox non dovrebbe neanche esistere.

 

-La forza dell'ecosistema di Google è grande ma per la maggior parte puoi rivolgerti a servizi alternativi con poco sbattimento in più, che non siano dei veri concorrenti a livello di numeri è irrilevante. (La sua forza sta nel funzionare bene e poter fare di meglio è tutto da dimostrare, non solo come ecosistema)

 

- C'è tutto il ragionamento su Android e Ios

 

- La possibilità di un'ecosistema migliore dici "sempre più impossibile" non è vero se domani - sparo - diventasse il VR la piattaforma di riferimento con altre aziende al posto di Google. Un modo banale per dire che dipende da cosa succederà in futuro.

 

 

Il discorso può essere preso su più fronti e dilungarsi molto sui singoli aspetti, bisogna decidere almeno dove dirigersi.


  • 1
"Il mio vicino di posto è un rumeno e i rumeni si piccano di parlare una lingua latina, c'è una cosa che capisco e che condividiamo immediatamente: HAGI Fotbalistul De Raså. Veramente Fotbalistul De Raså"

#348 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17219 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2019 - 17:39

Articolo scritto da un robot, dal sapore immagino particolarmente amaro per i redattori* lasciati a casa da Buzzfeed e Huffington Post.

https://amp.theguard...impression=true


*di liste e clickbait del cazzo
  • 0

#349 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9136 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 15 febbraio 2019 - 19:49

https://thispersondoesnotexist.com/


  • 3

“Ma il problema con i film hollywoodiani è che tendono a confortare le persone. E io non voglio che le persone si sentano confortate”. (Terry Gilliam)

"And I would rather be an interesting fraud than a boring professional any day of the week." (Travis Just)

 


#350 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3624 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 18 febbraio 2019 - 08:27

per i romani: giovedì all'accademia dei Lincei giornata dedicata alla bionica. io parlo alle 10.40
  • 3
apri apri, apri tutto!

#351 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4425 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 18 febbraio 2019 - 11:35

per i romani: giovedì all'accademia dei Lincei giornata dedicata alla bionica. io parlo alle 10.40

 

 

Se giovedì ci siamo liberati del provvedimento sul rdc e di tutte le altre faccende, faccio un salto volentieri. Non ci capirò niente, ma vabbè.

 

Invece il martedì successivo la presidenza del consiglio e il senato organizzano il seguente convegno:

 

https://www.pin.unif...12-marzo-a-roma

 

Proverò ad essere anche lì, anche se le fregnacce settimanali che mi tengono occupato mi fanno sempre saltano tutti gli eventi potenzialmente interessanti.


  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#352 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4425 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 marzo 2019 - 15:35

Cosa ne sarà di noi?

Ecco cosa ne sarà :facepalm: :

 

In pratica qualcosa, uno o più sensori non avrebbero funzionato fino a inviare dati sbagliati ai piloti?
«È possibile. Nel primo incidente della Lion Air dello scorso anno, erano errati alcuni parametri inviati in cabina, come velocità, altitudine. La macchina ha reagito mettendo in pratica delle contromisure per correggere qualcosa che nella realtà non stava accadendo. E cioè ha modificato l’assetto e la velocità pensando ad un evento che non si stava verificando.  E a nulla sono valse le reazioni “in manuale” dei piloti. Potremmo trovarci di fronte a qualcosa di simile».

 

 

https://www.repubbli...0-C8-P1-S1.6-T2


  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#353 Tana delle Tigri

Tana delle Tigri

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2329 Messaggi:

Inviato 25 giugno 2019 - 11:40

Tema 5G, chiedo perchè sono del tutto ignorante in materia e ci vorrei capire qualcosa in più. Faccio una sintesi pro-contro per vedere se ho capito alcuni aspetti:

 

CONTRO: 

- Inquinamento elettrosmog, si fa fatica prevenire, norme per la valutazione dell'impatto non adeguate, etc... per quel che riguarda la salute. Invece un'altro filone ne critica l'utilità, per dire, avere la TV sul cellulare è poi tutta sta grande rivoluzione? etc, e cose simili

 

PRO:

- C'è tutta una considerazione che avanza una prospettiva di ri-popolamento dei borghi proprio grazie al 5G sul medio/lungo periodo, non ho capito bene i meccanismi dunque da sta cosa qua sono stato convinto fino ad un certo punto. Il home office poi dipende (credo) molto dalle aziende, fiducia del gestore, etc... 

Invece mi sembra già ben più convincente la parte che vede nel 5G l'opportunità per migliorare i servizi di monitoraggio, tipo per terremoti e robe del genere. 

 

Chi è il massimo esperto su questo forum?


  • 0

#354 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6457 Messaggi:

Inviato 25 giugno 2019 - 15:49

Sono laureato in ingegneria delle telecomunicazioni e da quello che ho letto faccio abbastanza fatica a capire cosa il 5G abbia effettivamente in più rispetto al 4G.

Ho letto, molto genericamente, di maggiore sicurezza, latenze più basse, velocità più alte e supporto per l'Internet of Things.

 

Sulle prime due cose non sono un grande esperto, quindi non sono in grado di dire nulla.

 

Sulla terza (velocità più alte) non ho la più pallida idea di come si possano raggiungere, anche perché dal punto di vista tecnologico negli ultimi 10 anni (o 20, non so) non è stato inventato niente di nuovo oltre a derivati di OFDMA e space-time coding (che già sono ampiamente sfruttate da LTE). Forse prevedono di fare beamforming spinto, non lo so - e non sono un esperto.

In altri termini, non so realmente quanto si possa spingere sulla maggiore velocità rispetto al 4G attuale (imparate a diffidare quando si velocità nominali - se non mi sbaglio il Bluetooth aveva velocità nominale di 1Mbps, reale di un ottavo).

Da qualche parte mi pare di aver letto che puntavano a creare picocelle ad alta velocità, che vuol dire mettere antenne che coprono aree molto piccole (tipo che ne so, qualche decina di metri) e che facciano da punti di accesso ad altissima velocità - per questo starebbero studiando un nuovo livello fisico a onde millimetriche. Si può fare, ma chiaramente permette solo di fare hotspot, non di coprire aree urbane ampie.

 

Riguardo al supporto dell'IoT, esistono già altre tecnologie per farlo. La mia impressione è che prevedano di integrare nello standard anche un livello fisico separato (con annessi protocolli di livello superiore) da usare specificatamente per l'IoT.

In altri termini è come se dicessero: facciamo anche un nuovo standard da usare per le reti di sensori.

Ma il fatto che venga lanciato un nuovo standard non vuol dire che sarà lo standard vincente; dipenderà molto dalle scelte dei costruttori - ad esempio, oggi molte reti di sensori usano BLE (derivato dal Bluetooth). Non sarebbe così strano che (limitatamente alle reti di sensori) il 5G diventi semplicemente uno dei tanti standard meravigliosi che nessuno usa*.

 

Comunque, se mi capita di leggere qualcosa di più dettagliato e di farmi un'idea migliore vi faccio sapere.

 

 

 

* quando mi sono laureato tutti aspettavano WiMAX, che avrebbe risolto il problema del digital divide. Poi hanno scoperto che per tutte le applicazioni in essere si usava già HYPERLAN (e i vantaggi di WiMAX non erano tali da giustificare un rifacimento della rete) mentre per le applicazioni nuove c'era LTE che era migliore (gestiva meglio la mobilità e rendeva più semplice la transizione dal 3G a livello di pianificazione di rete).


  • 1
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#355 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 25 giugno 2019 - 17:26

commento da gialloverde che non sa nulla ma vuole dire sempre la sua: per me è una merda, viva il cavo e la fibra ottica che offrono maggiore stabilità e azzerano l'elettrosmog; come già detto l'LTE ha già potenzialità per supportare praticamente qualsiasi flusso dati (a parte forse la guida autonoma massiva, ma parliamo di un orizzonte temporale di oltre mezzo secolo, basti pensare all'auto elettrica, vent'anni che se ne parla e ad oggi i veicoli elettrici nel mondo sono ca. lo 0,24% del totale); mi pare tra l'altro plausibile (come insegna Silicon Valley, la serie) che nei prossimi decenni si sviluppino sistemi di compressione/condivisione dati che controbilancino almeno parzialmente l'aumento di traffico

 

l'unico vantaggio del 5G mi pare appunto quello della Cina di infiltrare a modino tutte le telcom del mondo e infarcirle di backdoor come da tempo insegnano gli States

 

per il digital divide, sinceramente, who cares, nel senso che ormai riguarda solo posti in culo al mondo (per cui se scegli di stare a Capraia, come ho fatto io 7 giorni, è giusto che viaggi a 56k e ringrazi quella merda della TIM)


  • 0

#356 lelebi

lelebi

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 868 Messaggi:

Inviato 25 giugno 2019 - 18:35

piano sul digital divide che riguarderebbe solo posti ecc ecc:

 

molto spesso ci si è nati in questi posti e non si ha altra scelta che restare lì


  • 1

#357 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6457 Messaggi:

Inviato 25 giugno 2019 - 18:35

Ho dato un'occhiata ai documenti del 3GPP (che si possono scaricare gratuitamente). Documenti molto tecnici che andrebbero studiati con calma (un paio di ore - non lo farò).

 

L'unica cosa che ho capito è che il discorso dell'IoT è un po' diverso da come l'avevo descritto. In pratica il 5G prevede di poter connettere alla rete (cioè alle Base Station - gli antennoni che si vedono per strada) anche sensori, utilizzando tecnologie a bassa potenza.

Da quello che capisco, i dispositivi potrebbero sia comunicare direttamente fra di loro usando un sottostandard del 5G, sia connettersi con il resto della rete fissa utilizzando un altro sottostandard del 5G.

 

Per quanto riguarda il discorso di Thom, mi limito agli unici due punti su cui ho qualcosa da dire:

 

 

viva il cavo e la fibra ottica che offrono maggiore stabilità e azzerano l'elettrosmog; come già detto l'LTE ha già potenzialità per supportare praticamente qualsiasi flusso dati

 

Il problema di fondo delle comunicazioni via cavo è che i cavi vanno installati, e i costi non sono trascurabili. Non a caso, se devi far arrivare un'internet decente* in posti neanche troppo sperduti fai prima a piazzare una bella antennona.

 

* decente = con una banda in upload decente, perché se devi uploadare un video o delle foto con l'ADSL ci metti un'era geologica.

 

 

 

mi pare tra l'altro plausibile (come insegna Silicon Valley, la serie) che nei prossimi decenni si sviluppino sistemi di compressione/condivisione dati che controbilancino almeno parzialmente l'aumento di traffico

 

Non sono un esperto, ma dai corsi di elaborazione numerica dei segnali che ho fatto (più di dieci anni fa) traspariva come i margini di miglioramento non fossero enormi - il grosso si è già ottenuto con gli standard di fine anni 90, tipo MPEG-4. Dubito che si possa, rispetto agli standard attuali, risparmiare più di un altro 20% a parità di qualità percepita (ovviamente al costo di algoritmi molto più elaborati - dunque più complicati da applicare in realtime).

 

Peraltro, la rete è ampiamente sovradimensionata e c'è banda a volontà per ogni applicazione, quindi il problema di comprimere le immagini, l'audio e il video negli ultimi 10 anni è diventato sempre meno importante. Anzi, l'offerta va verso risoluzioni sempre maggiori e sempre più fighe.

Tanto, se hai la fibra sei a posto in ogni caso, mentre se hai poca banda l'hai in culo in ogni caso.


  • 1
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#358 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13861 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 26 giugno 2019 - 14:50

Tim per far avanzare il 5g sta limitando il 4g asd
  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#359 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1389 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 18:32

Dopo i video fake su Atlas che si ribella (come hanno fatto a farli? così) ho paura a fidarmi dei video di Boston Dynamics.

Comunque sembrerebbe che oltre ad averlo reso molto più mobile hanno trovato un'altra attività noiosa in cui andrà a sostituire gli uomini: il PARKOUR!

 


  • 4

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#360 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2155 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 24 settembre 2019 - 19:40

Non so se vada qua ma sembra che google abbia dimostrato la Quantum Supremacy. Fosse vero sarebbe WoW.
  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq