Vai al contenuto


Foto
* * * * - 1 Voti

Le Piccole Cose Che Ci Rendono Più Uomini Di Merda Di Quello Che Siamo


  • Please log in to reply
321 replies to this topic

#1 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 14:32 PM

*
POPOLARE

Lo spirito che dovrebbe pervadere questa discussione è un po' l'opposto di quello che animava questa: http://forum.ondaroc...ello-che-siamo/

Quali sono quelle piccole cose apparentemente insignificanti che non hanno alcuna influenza concreta sulla vostra vita e che tuttavia, inspiegabilmente, hanno il potere di farvi incazzare rendendovi delle persone peggiori?

Io, a titolo di esempio:

1) Non riesco a tollerare le persone che masticano rumorosamente e/o con la bocca aperta. Il caso più eclatante in questo senso è mia nonna (che poverina, ha 89 anni ma ancora invita tutta la famiglia a cena il martedì e ci tiene a cucinare tutto di persona). Io, che normalmente sono seduto vicino a lei, passo la cena a mordermi la lingua di fronte al suo smandibolare e sbocconcellare, ma non riesco a trattenermi dal produrmi in espressioni facciali che tradiscono il mio disgusto e in occhiate dall'inequivocabile significato di we hope that you choke that you choke. Naturalmente a fine cena mi sento in colpa per tutto e la cosa mi fa incazzare a maggior ragione.

2) Non riesco a sopportare quando la cintura di sicurezza dell'automobile non si riavvolge e rimane a penzolare inerte fuori dall'abitacolo, di modo che quando chiudi la portiera rimane pinzata in mezzo producendo un insopportabile rumore metallico. E' la classica cosa che mi fa l'effetto perché-il-mondo-non-funziona-come-voglio-io? con conseguente imbestialimento.

3) Non tollero che le persone non rispondano tempestivamente ai miei messaggi. Sotto questo aspetto il fatto che Facebook/WhatsApp ti permettano di vedere IL MOMENTO PRECISO nel quale il tuo messaggio viene visualizzato ha notevolmente incrementato il mio stato di paranoia.

4) Impazzisco quando vicino a me ci sono persone che tossiscono rumorosamente producendo suoni catarrosi. Qua in ufficio tossiscono tutti in continuazione. Io mi staccherei le mani a morsi per l'irritazione.

5) Sto in un ufficio piccolo popolato da gente grossa. Per di più l'ufficio è pieno di roba sparsa in disordine, per cui ci sono diverse strettoie. Quindi passo il tempo a destreggiarmi tra inciampi, scatoloni, pile di cataloghi in equilibrio precario, ventri prominenti che invadono il mio spazio prossemico. Sono tutte cose da nulla, ma arrivo a fine giornata con i nervi a pezzi.

6) Non sopporto che qualcuno guardi il mio schermo mentre sto facendo qualunque cosa.

Naturalmente tutto il nervosismo che accumulo con queste e simili inezie non lo manifesto in alcun modo. Lo sto facendo marcire dentro di me fino a quando non sfocerà in un gesto violento.

A voi la parola!

(Questa è la prima discussione che inauguro, e per quanto sia in definitiva una cazzatina, sento di volerle bene come il tizio di Eraserhead vuole bene al mostruoso esserino che ha generato. Vi prego: non odiatemi se per caso già esisteva qualcosa di simile. Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla che esplorasse queste sottili sfumature di incazzi insulsi)
  • 14

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#2 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 13637 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 14:39 PM

il tempo che passo sul forum di ondarock?
  • 0

#3 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 14:55 PM

il tempo che passo sul forum di ondarock?


No anzi, quello mi distende. Ma è perché non faccio parte dello staff mi sa asd
  • 0

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#4 ElleFanTin

ElleFanTin

    バセンジー物語 ألف الكلاب

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6342 Messaggi:
  • LocationEminFleXXin

Inviato 20 June 2014 - 15:00 PM

temo di non essere proprio a fuoco
Premetto però la Verità:

Naturalmente tutto il nervosismo che accumulo con queste e simili inezie non lo manifesto in alcun modo. Lo sto facendo marcire dentro di me fino a quando non sfocerà in un gesto violento.


Mi infastidiscono le scelte poco economiche in materia di spostamenti, ad esempio sei con altre 5 persone ad un quadrivio e devi raggiungere l'angolo opposto, la gente aspetta il verde sul lato preferito quando devi percorrere due lati di un quadrato e tanto vale iniziare dal lato in cui è verde adesso.

Detesto la totale mancanza di criterio culinario del mio coinquilino, ad esempio, o dei parenti belgi che mettono il ketchup sull'amatriciana. So benissimo che il cibo cinese che mangiamo non è il cibo dei cinesi, che le ricette evolvono grazie a contaminazioni, nuovi tentativi, ho fatto fatica ad apprezzare questi concetti per quanto riguarda la linguistica e gli ambiti affini, per la cucina non ci riesco, vorrei sputare succhi gastrici sulla pizza siciliana che il suddetto farcisce con bresaola, salame, ketchup e maionese

In metropolitana, come già scrissi, mi innervosisce fin troppo vedere la gente schiacciare con foga il pulsante di apertura delle porte, che si aprono sempre e comunque salvo guasti che riguarderebbero il pulsante stesso.

Vorrei far ingoiare la lingua ai branchi di 16enni che bestemmiano in treno (bestemmio anche io)

Non ne posso più delle signorine e signore dalle valigie di dimensioni enormi sui treni. Mi è capitato di offrire più volte il mio aiuto e non sempre è stato accettato, ora voglio che mi sia chiesto espressamente e contemporaneamente m'infastidisce vedere l'ingombro, poi succede e detesto che succeda, vengo ringraziato sinceramente e non va bene lo stesso, vorrei semplicemente che non esistessero fardelli

Soffro moltissimo le geometrie e l'organizzazione degli spazi nei luoghi di ritrovo, pretendo da parte di tutti i presenti una percezione dello spazio accurata ed un comportamente compatibile, non ammetto che tu X mi faccia finire nell'angolo vicino a Y e Z perché volevi sedere accanto ad A e non hai capito che potevi metterti alla sua destra piuttosto che a sinistra

Vorrei togliere il diritto di vita terrena ai creazionisti, ho fatto un viaggio in auto con questa coppia sospettosa del regalo che ricevetti a Natale, forse un libro di Dawkins, e mi chiesero di rendere conto dell'inspiegabile esplosione di vita del Cambriano

Per adesso non ho perso dei veri e propri cari, ma una delle cose che mi angosciano è la componente pratica nella gestione di un decesso in famiglia, ad esempio, e temo che ne uscirei malissimo per inettitudine, senza mostrare/metabolizzare il dolore per qualche mese e poi ritrovarmi a non uscire di casa per settimane piangendo non tanto la morte, ma l'orribile ricordo della previsione di questa scena come momento in cui non piango la morte bensì il mio atteggiamento rispetto ad essa, solo per pentirmene e piangere finalmente anche le lacrime più dolorose
  • 2

per entrare nell'olimpo assoluto degli esseri umani gli manca solo il coming out, che diventerebbe il momento di svolta definitiva nella storia dell'omosessualità in occidente. ma capisco che non voglia manco far passare in secondo piano tutto quello che fa in campo, per non parlare di quanto renderebbe la vita difficile al figlio (la cui madre non ci è dato conoscere, tra l'altro)


Non c'è nemmeno da far polemica, stanno votando per gli Stato Sociale dei loro tempi


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

#5 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 15:09 PM


Secondo me hai centrato il punto invece (oddio, tranne forse per l'ultimo capoverso che alla fine è più una questione di angoscia/paura dell'inettitudine che di incazzo).

Condivido quella dell'attraversamento e quella dei posti a sedere (il momento di sedersi a tavola quando sei in una comitiva eterogenea è sempre pieno di dramma)

Vorrei far ingoiare la lingua ai branchi di 16enni che bestemmiano in treno (bestemmio anche io)


asd questa non la condivido (le bestemmie mi lasciano abbastanza indifferente) ma è bellissima.
  • 0

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#6 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 7262 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 15:21 PM

6) Non sopporto che qualcuno guardi il mio schermo mentre sto facendo qualunque cosa.


Ecco, questo è uno dei motivi che mi hanno spinto ad oscurare gli aggiornamenti del nostro "amico" comune su Facebook.
  • 1
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#7 Ganzfeld

Ganzfeld

    Bergman o Ibra?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3507 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 15:32 PM

*
POPOLARE

1)Anche io odio quelli che quando mangiano fanno rumore. Ogni giorno durante la cena potrei diventare un parricida a forza di sentire il babbo fare quegli schifo di rumori mentre ingurgita cibo. Il bello è che è doppiamente fastidioso visto che quando mangia non riesce a non beccarsi i denti con il cucchiaio e con la forchetta. Comunque mio padre è un caso disperato, già che ci sono allego una sua foto di una sua serata tipo alle ore 20:30:
Spoiler

2)Di nuovo, anche io odio quelli che fissano lo schermo o quello che stai leggendo, la vedo come una violazione della privacy. Poi con Internet il problema è ancora peggiore: qualche settimana fa una tipa mi ha chiesto di cercare una cosa sulla rete dal cellulare e ho dovuto digitare con la velocità di Bolt l' indirizzo di Google sperando non comparisse roba ambigua tipo Xhamster.
2)Odio quelli che invece di soffiarsi il naso tirano su il muco di continuo. E tirano e tirano i bastardi.
3)Odio quelli che commettono alcuni errori grammaticali, in particolare l' utilizzo improprio del "piuttosto che" e del "gli" al post del "le".
4)Odio quando dico di odiare chi commette errori grammaticali, visto che dopo devo stare attento a non commettere errori grammaticali.
5)Odio chiudere la portiera dell' auto dato che ci sono grosse probabilità di prendermi una scossa. Spesso la chiudo usando parti dei vestiti non scoperti o con il piede.
6)Odio la faziosità, anche e soprattutto nelle cazzate. Per esempio, ogni volta che guardo una partita dell' Italia, mi viene da tifarle contro a causa di quei telecronisti (Dossena in primis) pronti a giustificare anche un eventuale strage dei loro beniamini. "Forse non ha guardato il cronometro!".
7)Odio quelli che mi chiedono il perchè di ogni comportamento e di ogni pensiero di gente che manco conosco per sentito dire, pensando che io sia una specie di mentalista (altra stronzata fra l' altro visto che esistono solo nei film), solo perchè sono al secondo anno di psicologia.
8)I miei piccoli gesti ossessivi-compulsivi. Se tipo devo cominciare ad ascoltare un album devo prima essere andato a pisciare, anche se avevo la vescica praticamente vuota. Purtroppo è più forte di me.
9)Quelli che mentre parli invece di guardarti sono assorbiti sul cellulare. Si nerda a casa, non fuori!
10)Le frasi fatte senza senso. Mi sale l' istinto omicida quando sento l' evergreen "pensa ai bambini in Africa quando muoiono".
11)I filosofi da forum, ossia quelli che magari dicono anche cose interessanti, ma per dirle fanno dei giri assurdi e astrusi. Nella realtà non mi è mai capitato di conoscenrne nessuno per fortuna, magari si trasformano solo su Internet, bo...
12)Quelli che tengono il water sempre aperto. Io lo chiudo sempre del tutto, ma da quello che ho capito sono io quello strano a non volerlo tenere aperto.
13)Quelli che fischiettano di continuo. Gli sconosciuti poi che lo fanno per strada sono poi proprio dei mongoloidi, non ho ancora capito perchè lo facciano, forse per far vedere quanto sono estroversi, bo.
14)Quelli che non ti conoscono e ti rivolgono la parola senza senso. Ieri una donna, dopo che si era sentito un bambino tossire si rivolge a me:
Lei: E' da un' ora che quel povero tossisce, dategli un bicchiere d' acqua.
Io: Eh. Eheh (risata di merda)...
Passano pochi secondi e il bambino tira un altro colpo di tosse. La tizia mi guarda e si mette a ridere, io rispondo di nuovo con un "eheh". Poi ha capito che non era il caso di disturbarmi.
15)Gli ultraquarantenni che quando guardano una liceale fanno al loro amico "che fffffiga (le 5 "s" sono fondamentali per il grado di apprezzamento). Ops, se mi sentisse mia moglie ahaha." Eh sì, quanta virilità. Sono cose che dovrebbero accadere solo nei fumetti e nei film di merda.
16)La vecchia che mi affitta l' appartamento a Trieste che entra quando vuole per far vedere la casa a nuovi potenziali inquilini. Una volta rischiai di essere beccato nudo, per fortuna riuscii a vestirmi in tempo, ma si vedeva benissimo che c' era qualcosa che non andava, avendo tutti i vestiti storti, le scarpe slacciate e il viso sconvolto.
17) Quelli che se bestemmi rimangono sconvolti e sembra che tu abbia ucciso qualcuno.

E sicuramente molto altro, ma adesso non mi viene in mente.
  • 10

signora, si tratta di cazzate quindi vanno affrontate con la massima serietà


non puoi ammazzarmi, io sono già morto.


In Confusa e felice (Polygram, 1997) la Consoli comunica attraverso la voce l’incertezza e titubanza di una ragazzina tra il desiderio d’avventura sessuale e free-form (stile Janis Joplin) e la radice patriarcale di salda moralità infarcita di buona dose di stupida antipatia. L’album è melanconico quanto basta per far – a livello di cultura popolare – sentire, in una giornata d’estate al mare, tutto il languore di questi durante l’inverno (contrasto vestito/spoglio, riferibile dal mare alla pratica sessuale qui indagata); per far febbricitare il più sano (di costituzione) buon uomo, come il più forte (sempre di costituzione) gerarca nazista in procinto di violentare una incolpevole ebrea nel fango freddo o nel terreno secco e lucido di un campo di concentramento. È un lavoro malaticcio dove il sole viene sfocato senza eclissarsi; tutto è ingerito senza digestione. Resta, casomai, strozzamento da deglutizione.

#8 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 15:40 PM

Ecco, questo è uno dei motivi che mi hanno spinto ad oscurare gli aggiornamenti del nostro "amico" comune su Facebook.


Eh, pure io non ricevo più gli aggiornamenti (troppe figure di merda nella biblioteca dell'università). Però tanto con alcuni amici abbiamo formato un gruppo di studio e lo teniamo in osservazione con una certa costanza (alcuni lo sorvegliano da Tel Aviv, pensa la dedizione).
  • 1

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#9 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 15:48 PM


Odiosissima per me la situazione numero 14, anche se devo ammettere che ormai mi sono sbozzato e sono diventato abbastanza abile nell'intavolare discorsi di circostanza. Ciò non toglie che la cosa mi faccia innervosire orrendamente.

Mi rendo anche conto di diventare sfacciatamente fazioso quando gioca la nazionale però :fear:
  • 0

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#10 Ganzfeld

Ganzfeld

    Bergman o Ibra?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3507 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 16:06 PM


Odiosissima per me la situazione numero 14, anche se devo ammettere che ormai mi sono sbozzato e sono diventato abbastanza abile nell'intavolare discorsi di circostanza.

No, ma il problema è quando proprio ti dicono cose senza senso, se una vuole solo attaccare discorso amen (cioè, generalmente meglio di no anche se dipende dal contesto) ma non puoi farlo con frasi del genere, che ti devo rispondere? -Eh, c 'è crisi, si risparmia anche sull' acqua. Bo.


Mi rendo anche conto di diventare sfacciatamente fazioso quando gioca la nazionale però :fear:

Però tu non sei un telecronista nazionale quindi ci sta decisamente di più. Poi a parte la faziosità, ci sarebbe Piccinini che è da galera, lui e le sue frasi impostate, proprio una macchietta.
  • 0

signora, si tratta di cazzate quindi vanno affrontate con la massima serietà


non puoi ammazzarmi, io sono già morto.


In Confusa e felice (Polygram, 1997) la Consoli comunica attraverso la voce l’incertezza e titubanza di una ragazzina tra il desiderio d’avventura sessuale e free-form (stile Janis Joplin) e la radice patriarcale di salda moralità infarcita di buona dose di stupida antipatia. L’album è melanconico quanto basta per far – a livello di cultura popolare – sentire, in una giornata d’estate al mare, tutto il languore di questi durante l’inverno (contrasto vestito/spoglio, riferibile dal mare alla pratica sessuale qui indagata); per far febbricitare il più sano (di costituzione) buon uomo, come il più forte (sempre di costituzione) gerarca nazista in procinto di violentare una incolpevole ebrea nel fango freddo o nel terreno secco e lucido di un campo di concentramento. È un lavoro malaticcio dove il sole viene sfocato senza eclissarsi; tutto è ingerito senza digestione. Resta, casomai, strozzamento da deglutizione.

#11 razzledazzle

razzledazzle

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2216 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 16:06 PM

A voi la parola!


1) Quelli che arrivano e mi alzano la tapparella del finestrino del treno (i posti sono a 4), mentre uso il tablet per leggere o guardare un film. Non vedo più un cazzo e vado in sovratemperatura immediata.

Purtroppo sono troppo cortese per mandarli a fanculo. Mi alzo e mi metto in piedi nello spazio tra i vagoni.

IL SOLE VE LO ANDATE A PRENDERE IN SPIAGGIA O CAMMINANDO ALL'ARIA APERTA
  • 1

#12 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    A Rainy Green Smile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1634 Messaggi:
  • LocationBy the Tower of Moab

Inviato 20 June 2014 - 16:17 PM



Odiosissima per me la situazione numero 14, anche se devo ammettere che ormai mi sono sbozzato e sono diventato abbastanza abile nell'intavolare discorsi di circostanza.

No, ma il problema è quando proprio ti dicono cose senza senso, se una vuole solo attaccare discorso amen (cioè, generalmente meglio di no anche se dipende dal contesto) ma non puoi farlo con frasi del genere, che ti devo rispondere? -Eh, c 'è crisi, si risparmia anche sull' acqua. Bo.


Ah io in questi casi do il meglio di me: mi sforzo di dire cose ancora più senza senso rispetto alle loro, oppure dico plateali cazzate/cose opposte rispetto a quelle che dicono loro, però mantenendo un contegno assertivo e circostanziato per confonderli.

Però tu non sei un telecronista nazionale quindi ci sta decisamente di più. Poi a parte la faziosità, ci sarebbe Piccinini che è da galera, lui e le sue frasi impostate, proprio una macchietta.


Piccinini è rassicurante: sai già quello che dirà in qualsiasi situazione, tanto ha un bagaglio di quattro frasi che ricicla per ogni evenienza.

IL SOLE VE LO ANDATE A PRENDERE IN SPIAGGIA O CAMMINANDO ALL'ARIA APERTA


Azzarderei un IL SOLE VE LO ANDATE A PRENDERE NEL CULO
  • 0

On the edge of the clouds we crouch
We smile and spit
The pool of saliva corruscates below our feet
It shifts
Children with knives begin to rise from it
They laugh and blow kisses at the moon


#13 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12798 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 20 June 2014 - 16:22 PM

quelli che guidano col cappello l'ha detta qualcuno?
  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#14 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21636 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 16:48 PM

È il solito topic "merde"? asd

Gli sconosciuti che attaccano bottone mi imbarazzano molto. Ovviamente mai che sia una bella ragazza, è sempre qualche rincoglionito che ce l'ha con i giovani o con la casta e pretende tu gli dia ragione.
  • 4

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#15 strafanich

strafanich

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3172 Messaggi:

Inviato 20 June 2014 - 17:30 PM

3) Non tollero che le persone non rispondano tempestivamente ai miei messaggi. Sotto questo aspetto il fatto che Facebook/WhatsApp ti permettano di vedere IL MOMENTO PRECISO nel quale il tuo messaggio viene visualizzato ha notevolmente incrementato il mio stato di paranoia.

Ecco io non tollero quelli che invece credono che tutti gli debbano rispondere IMMEDIATAMENTE.
  • 1

#16 LaBanda

LaBanda

    Minus Habens con Viso da Pirata Marcio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8791 Messaggi:
  • LocationOklahoma City

Inviato 20 June 2014 - 18:47 PM

Io mi rivolgo spesso agli sconosciuti, tiro su col naso, sbaglio gli con le e schiaccio furiosamente il tasto per aprire la metro anche se si apre senza schiacciare (ma non sempre almeno quando prendevo la metro).

Edit: Guido generalmente col berretto ma un giorno porterò il classico cappello da vecchio.
  • 1

Cristo creò le case e li palazzi
p'er prencipe, er marchese e 'r cavajjere,
e la terra pe nnoi facce da cazzi

 

https://www.youtube....h?v=oU_O-2Howa8


#17 Nowhere

Nowhere

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 872 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 June 2014 - 19:04 PM

quelli che ti chiedono in un autobus semivuoto se scendi alla prossima fermata
quelli con il respiro pesante
i neri che vogliono venderti le loro cianfrusaglie e ti fermano per strada toccandoti
  • 1

 

 

 


#18 Nowhere

Nowhere

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 872 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 June 2014 - 19:20 PM


A voi la parola!


1) Quelli che arrivano e mi alzano la tapparella del finestrino del treno (i posti sono a 4), mentre uso il tablet per leggere o guardare un film. Non vedo più un cazzo e vado in sovratemperatura immediata.

Purtroppo sono troppo cortese per mandarli a fanculo. Mi alzo e mi metto in piedi nello spazio tra i vagoni.

IL SOLE VE LO ANDATE A PRENDERE IN SPIAGGIA O CAMMINANDO ALL'ARIA APERTA


io faccio esattamente il contrario e in genere non ho nessun problema a far presente il mio disagio
  • 0

 

 

 


#19 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4579 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 21 June 2014 - 11:12 AM

È il solito topic "merde"? asd

Gli sconosciuti che attaccano bottone mi imbarazzano molto. Ovviamente mai che sia una bella ragazza, è sempre qualche rincoglionito che ce l'ha con i giovani o con la casta e pretende tu gli dia ragione.


io li apprezzo soprattutto se mi raccontano qualche storia
  • 0

#20 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10524 Messaggi:

Inviato 21 June 2014 - 12:09 PM

13)Quelli che fischiettano di continuo. Gli sconosciuti poi che lo fanno per strada sono poi proprio dei mongoloidi, non ho ancora capito perchè lo facciano, forse per far vedere quanto sono estroversi, bo.

15)Gli ultraquarantenni che quando guardano una liceale fanno al loro amico "che fffffiga (le 5 "s" sono fondamentali per il grado di apprezzamento). Ops, se mi sentisse mia moglie ahaha." Eh sì, quanta virilità. Sono cose che dovrebbero accadere solo nei fumetti e nei film di merda.


:(
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq