Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Angela Sovrani: Il Maggior Piero E Pure Alberto


  • Please log in to reply
61 replies to this topic

#1 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9564 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 01 giugno 2014 - 13:32

*
POPOLARE

Se sono o meno una persona particolarmente equilibrata, se ho certi interessi e non altri, se sono quel che sono, io lo devo specialmente a Piero Angela. Piero Angela per me è inizialmente stato un'entità, forse una categoria. Fra i miei primi ricordi c'è l'aria sulla quarta corda di Bach cantato dagli Swingle swingers (qui Piero suona e narra la scelta della sigla, con ospiti gli eredi). Ecco, io non ho mai usato il ciuccio, non ho dovuto combattere la tentazione di succhiarmi il pollice, ma ancora oggi, prima di dormire, a volte riascolto la Sigla di SuperQuark. Se mi sento parte di questo pianeta, una delle tante possibili estroflessioni che la natura potenziale realizza nel mondo, è perché idealmente Piero ha cucito nella mia infanzia l'infanzia del mondo: ASMR allucinante dopo tanti anni sentire le parole che seppi a memoria, l'introduzione al Pianeta dei Dinosauri, una voce che è prosieguo della musica e proiezione di altri mondi lontani, una delle vhs della vita.
"Che lavoro vuoi fare da grande?", mi chiedevano vedendomi invasato per gli animali, "Il veterinario? Il biologo?", quando sapevo a malapena cosa fosse il primo. "Io voglio fare il pieroangela!", dicevo, per poi scoprire che non era un lavoro, bensì il nome proprio di un essere quantomeno umano. Fu una delusione, ma l'accettai, dopotutto quel signore lì era la DeAgostini in persona se avevo ben capito, responsabile degli atlanti degli animali da mia zia veterinaria e poi della serie di cassette che comprai sui Mammiferi (gli animali per me erano Dinosauri o Mammiferi, ci misi anni per ampliare gli orizzonti), adoravo specialmente quella del Lupo e del suo figlio pacioccone Cane, nonché quelle sui grandi e piccoli felini (massima stima per Giorgio Celli*, ma all'epoca comunque canidi>felidi). Man mano che crescevo, riuscivo a non dormire sino alla fine del primo documentario di SuperQuark, generalmente la migrazione degli gnu del Serengeti con ecatombe nel fiume pieno di coccodrilli, oppure la coordinazione dei banchi di aringhe e le orche mangia-otarie, fino alla vita segreta degli scimpanzè. E proprio dopo questa giungeva Danilo Mainardi a spiegare che le scimmie imparavano il linguaggio dei segni, i macachi lavavano le patate nell'acqua salata per piacere e gli elefanti contemplavano le ossa dei loro defunti. Inizialmente fu fastidioso vedere questo signore poco affascinante fare il professorino con Piero, ma poi capii. Il trauma di gelosia, forse un transfer da mia sorella neonata, lo ebbi con colui che poi avrei desiderato come fratello maggiore, Albertoangela! Inizialmente mi stupii che due persone su tre in un programma avessero un doppio nome maschile-femminile, ma con tutti quei Gian Maria ci poteva stare, però appresi che Angela era soltanto un cognome e i due lo condividevano in quanto Padre e figlio. Alberto si occupava più di questioni storiche e piano piano uscii dallo stato quasi rousseauano in cui versavo, piccolo adamo, per scoprire le meraviglie delle civiltà della storia. Come nelle parodie, così nella realtà, è chiaro che anche Alberto fosse superiore alla sua possibile nemesi Cecchi Paone. Se Passaggio a Nord Ovest mi sembrava il tipo di roba che interessa a mio papà e basta, Ulisse mi permise di apprezzare davvero il Delfino d'Italia e questo fu il suo capolavoro. Non ne ho il dvd, mi sono invece procurato la serie sulle personalità del passato (Da Vinci, Colombo, ecc).
Ovviamente a celebrare l'antica dinastia ci hanno già pensato quelli del partito antidemocratico e nobilissimo Angela Sovrani, però qui possiamo tutti fare un bell'amarcord tendente al TuttoScienze, prima di passare a Licia Colò, Sveva Sagramola ed eventualmente una battle dei divulgatori che superi anche i confini nazionali!

Che il CICAP sia con voi :ossequi: :monk:


*stavo scrivendo Danilo Mainardi, per uscire dal lapsus ho dovuto cercare su Google "conduttore biologo animali morto gatti" e ha funzionato al primo colpo. Ci manchi, Celli uber Mainardi
**Non c'è la seconda nota ma questa è una chicca che se no non so dove innestare: da piccolo giocavo al dinosauro nella vasca, da solo (mia madre evidentemente non aveva voglia di starmi dietro) mi muovevo nell'acqua insaponata, immergendomi ed emergendo: il gioco consisteva di fatto nell'immaginare una voce narrante che spiegasse la mia etologia. D'altra parte ancor oggi faccio dei sogni atavici su resti di civiltà scomparse, la cui storia è narrata da un'inudibile voce mentale ed io esisto a malapena come spettatore. Rovinato per sempre.
  • 17

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#2 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13415 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 01 giugno 2014 - 14:38


  • 1
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#3 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9564 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 01 giugno 2014 - 14:54

http://www.youtube.com/watch?v=VQjHRzhmKY0

Tra l'altro ci tengo a sottolineare che quello è il luna park della mia fanciullezza asd
  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#4 Jikhan

Jikhan

    Om Mani Padme Hum

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 874 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 01 giugno 2014 - 18:04

Quark e il Pierone mi fanno venire in mente che mentre quasi tutti i bambini della mia età lo guardavano, a casa mia si sottostava all'egemonia televisiva di mio padre, inguaribile appassionato di western e polizieschi. Forse era un riflesso naturale della nostra condizione basso-operaia, in quanto di fronte ad una attenta analisi dell'ambiente a me circostante scoprii come le famiglie la cui sussistenza era basata sul terziario tendevano a vivere appieno la cultura in tv, con quark in primis. La cosa non mi da' rimpianti particolari, in quanto la mia personale mitologia dell'infanzia, che tra l'altro condividevo (una delle poche cose) pienamente con mio padre erano proprio i personaggi di Sergio Leone in primis e poi a seguire i vari derivati di serie A e B. La Natura e l'Universo erano piaceri solitari che coltivavo sui libri. Avevo un distacco nei confronti della tv, che credevo semplicemente una dispensatrice di storie e immagini che mi facevano emozionare, ma quanto all'imparare, dovevo vedermela da me come potevo. Ora mio padre è un drogato di documentari. Il pensionamento gli ha fatto un gran bene. Fu un grande fan del grande Celli, ora adora la Sagramola come una figlia e anche l'Angela Junior.
Gli chiesi come mai il Piero non entrasse nelle sue preferenze: lui lo definisce un saccente presuntuoso e anche se sa che non è vero, beh, questa è la sua impressione e non vede il perchè di cambiare idea ora. Meglio il figlio. E poi la sigla, e il programma, tutto in nero, a lui mettevano ansia. Con la nostra tv in bianco e nero, bisogna pur dire che è difficile dargli torto, visto che i ricordi televisivi di quando ero piccolo sono tutti in bicromia e con disturbi di antenna compresi. A dire il vero, un po' mi sentivo diverso da una certa categoria di bimbi che guardavano quark, la maestra a scuola chiedeva loro se avessero apprezzato la puntata, e avevano i quaderni con le copertine più fighe delle mie. Quelli più simili a me invece facevano gruppo e si giocava a il Buono, il Brutto e il Cattivo nel cortile o in qualsiasi altro posto e commerciavamo in disegni a mano di animali ricalcati dai libri e dalle enciclopedie che a casa mia sembrava si riproducessero autogenerandosi.
A dire il vero, perdonai a mio padre questa avversione nei confronti di Piero solo quando lo sentii insultare a voce alta Cecchi Paone dalla sua poltrona, in dialetto sardo nel tono non proprio amichevole che a volte sa sfoderare, con parole del tipo "questo si crede Piero Angela ma non vale un cazzo".
  • 4

Tutti bimbi come me hanno qualche cosa che di terror li fa tremare e non sanno che cos'è...


#5 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    The key to joy is disobedience

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1848 Messaggi:
  • LocationA glass of spirits made of ethereal salt

Inviato 01 giugno 2014 - 19:23


:wub:

Nel mio piccolo posso ringraziare Piero e il suo Pianeta dei dinosauri: dopo averlo visto da bambino, ho cominciato a camminare sempre curvo in avanti imitando un tirannosauro con le braccia adese al corpo e gli avambracci protesi, indice e medio ricurvi a imitare gli artigli del predatore.

Ho così sviluppato una evidente cifosi che mi è costata anni di fisioterapia e mi ha precluso una buona fetta di relazioni sociali per tutti gli anni dell'adolescenza. Naturalmente ne è valsa la pena.

Tra l'altro forse si sarebbe potuto postare tutto in "Cinema e televisione", ma sarebbe stato indubbiamente riduttivo rispetto alla portata cosmogonica dell'opera degli Angela. Giusto affidarsi ad "Altro" e alla sua indeterminatezza che lascia ciascuno libero di affrontare il tema da una prospettiva personale.
  • 1

A moon-piece to fetch up the golden cup

A snow-piece to avoid the great heat of the sun

Is kept in the night and by the light of the moon

 

 


#6 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9564 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 02 giugno 2014 - 17:49



Tra l'altro forse si sarebbe potuto postare tutto in "Cinema e televisione"

Eh, magari se facciamo una battle dei divulgatori televisivi la apro là, prima bisogna far crescere questo virgulto però, dai ondarockers :vocab: :OR:
la faccina più brutta, madò.
  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#7 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21432 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 18:47

*
POPOLARE

Beh, è inutile dire che Piero Angela sarà una di quelle persone che quando morirà piangerò per una settimana. (*1)
Già non trovo accettabile che prima o poi mollerà Quark. O se proprio deve mollarlo, spero che muoia subito, in modo che io debba soffrire una volta sola, cumulativa.

Non è tanto una questione di essere bravi o meno, del semplificare argomenti enormemente complessi o cos'altro (*2), è che semplicemente Quark mi accompagna da sempre, mi guardo indietro e constato come grosso dei miei primi ricordi siano legati a quel programma.
Quark significa i miei nonni, la mia vecchia casa, i miei amici d'infanzia e tutta una serie di robe che oggi non ci sono più. Quark c'è invece, è l'unica cosa concreta che ancora mi leghi a quelle immagini. Credo che per me sia davvero la cosa più vicina alla coperta di Linus.

Piero Angela ce l'ho nel dna ormai, ho assorbito tantissimo da lui, credo anche i suoi difetti, tipo l'interrompere le persone mentre stanno parlando (una delle cose che mi vengono criticate più spesso, sono sicuro che è colpa di Piero asd ).
Ma credo di dovergli anche una grossa fetta della mia personalità: la mia insaziabile curiosità, il voler sapere tutto di qualsiasi cosa, e poi la mia proprietà di linguaggio.

Alle elementari mi mangiavo tutto, non ho mai aperto libro e ho sempre avuto il massimo dei voti, l'unico nella mia classe. I miei compagni che giocavano a calcio, leggevano pochissimo e non guardavano Quark, faticavano tantissimo con la grammatica, ma anche con il semplice ragionamento logico. Spesso mi ritrovavo a dovergli spiegare robe che per me erano scontate.
Non considerandomi un genio (anzi più vado avanti più mi rendo conto di avere difficoltà di apprendimento su argomenti per me nuovi), sono sempre rimasto fermamente convinto che la mia capacità di assorbire le spiegazioni delle maestre e di utilizzare un linguaggio nettamente più elaborato dei miei coetanei fosse basata su due cose: Quark e le vecchie storie di Topolino (quelle nuove lasciamole perdere).

(*1) Mi sono venuti i lucciconi già solo a scrivere questo post, rendetevi conto di come sto messo.
(*2) Questa critica assurda davvero non l'ho mai capita. Non credo che Piero Angela abbia mai preteso di insegnarci come essere ingegneri nucleari. Dovrebbe rendere le spiegazioni più complesse, in modo che nessuno ci capisca niente? Ma grazie al cielo che fornisce a generazioni di persone questo di po' di cultura in pillole, fra l'altro sempre in maniera corretta e impeccabile, in un paese in cui si legge pochissimo, in cui la cultura viene spesso spacciata come roba da secchioni e in cui la maggioranza manco sa scrivere in italiano corretto.
Sottolineerei poi quanto il nostro uomo abbia sempre tenuto a smentire i luoghi comuni. Tutte quelle dicerie che si diffondono fra il popolo senza alcuna base, quante volte lo abbiamo sentito smentirle di persona o tramite i servizi dei collaboratori di Quark? La guerra di Piero Angela contro il sentito dire e la superstizione è quanto di più lodevole la televisione italiana abbia mai prodotto. E se è una guerra che va combattuta con spiegazioni semplici e lineari, ben venga.






P.S.
Immagine inserita

  • 13

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#8 Dukebox

Dukebox

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19042 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 18:52

P.S.


Immenso Paco.
  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#9 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3220 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 02 giugno 2014 - 18:53

Penso che sotto sotto tutti l'abbiamo immaginato come il perfetto Presidente della Repubblica .
  • 1

 

l'abbandono al flusso teorizzato da Eno è una cosa che non so fare, mi affido ancora a macigni e certezze.

 

 

 

alle medie il tema "il mio idolo" era su Clarke, il mio eh; hanno chiamato mia madre subito

 


 
 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 


#10 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21432 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 18:54

Fra l'altro penso che Paco Lanciano sia una delle accoppiate nome-cognome più belle di tutti i tempi.
Sembra pensata da Cimino porca pupazza.
  • 4

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#11 ツイン P x

ツイン P x

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8509 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 02 giugno 2014 - 19:12

Piero Angela per me è inizialmente stato un'entità, forse una categoria. Fra i miei primi ricordi c'è l'aria sulla quarta corda di Bach


:wub:

http://youtu.be/8CW0GfTdMHM
  • 1

“Ma il problema con i film hollywoodiani è che tendono a confortare le persone. E io non voglio che le persone si sentano confortate”. (Terry Gilliam)

"And I would rather be an interesting fraud than a boring professional any day of the week." (Travis Just)

 


#12 Jikhan

Jikhan

    Om Mani Padme Hum

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 874 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 02 giugno 2014 - 19:13

Se posso dire qualcosa in proposito, è certo che Il Pierone sia uno dei protagonisti nonchè pionieri della crescita culturale in Italia per grandi e per piccini. Quel modo fantastico di fare televisione e di divulgare accessibile a tutti è sicuramente una gran vanto della Rai. Tra l'altro, affiancava in quegli anni non solo la divulgazione scientifica, ma anche quella letteraria e giornalistica, pure di qualità. A parte Alberto, certo facilitato ed in maniera innegabile, non c'è più stato un ricambio generazionale all'altezza in altri campi. Ha vinto il mercato. Lo sport non esiste più, siamo ormai in balia di format di dubbia qualità (da Derrick in poi sembra che anche in tv i tedeschi siano il massimo, per esempio), anche il giornalismo di Augias (è solo un esempio ma è innegabile che è stato ed è tra i migliori) viene relegato in fasce impossibili. Da piccolo ho fatto in tempo a vedere sceneggiati (allora si chiamavano così) che raccontavano alla gente comune le storie dei grandi personaggi (Sandokan di Sollima per esempio, cioè un regista mica da poco, o Michele Strogoff) ed erano anche palestra per grandi nomi della cinematografia. Quark è stato, a mia memoria, l'ultimo prodotto di un certo spessore divulgativo e culturale.
Ma è scaduto anch'esso davanti alla logica del mercato. Anche Alberto non disdegna nel documentare prodotti acquistati pre-confezionati, per fortuna non tutti. Il resto è fiction tedesca, giornalismo tendenziale ed autoreferenziale e intrattenimento di bassa lega. Si vede poi la differenza dei servizi girati da Alberto da quelli comprati impacchettati.
E' un gran peccato. Tiro comunque e sempre in ballo l'esempio di mio padre, operaio pensionato, che un libro non sa da dove si inizia a leggere. La Rai diede a mio padre quella conoscenza e quella lettura delle cose che ora vedo dispersa. Io non sono un grande appassionato di tv, ma l'equivalente moderno di mio padre ora deve sorbirsi il Commissario Rex, che è vacuità e scarsa informazione. Intrattenimento puro e vuoto.
Mi manca Piero Angela e tutto quel modo di far tv che non era solo un tenere incollati gli ochhi dello spettatore su una scatola colorata, ma anche rendere accessibile una lettura della realtà e della cultura anche per chi non ne aveva la formazione o l'abitudine. Forse l'unico prodotto che ha ancora una certa qualità è la tv per i bambini, che ancora riesce ad essere indipendente in certa misura da vendite di giocattoli, da contenuti pessimi, da autori di scarsa qualità. Ma credo che anche qui il tempo per la qualità sia limitato.
  • 0

Tutti bimbi come me hanno qualche cosa che di terror li fa tremare e non sanno che cos'è...


#13 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 19:16

scusatemi

Spoiler



Credo che Super Quark sia stato uno dei rarissimi casi di programma di cui ho guardato TUTTE le puntate quando ero piccola
  • 0

#14 LurkerFakeTroll

LurkerFakeTroll

    Re (Salmone) di aringhe

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9564 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 02 giugno 2014 - 19:36

Faeris, non mettere in spoiler, qua vale tutto! Io per primo ho linkato Marcorè asd Anzi, che diventi (anche) un laboratorio per migliorare la pagina solo carina che è Angela Sovrani su fb.
Sul versante serietà e sceneggiati rai, ricordiamo il perpetuo recupero di meraviglie come questa:
Immagine inseritaUlisse che vuole sentire il canto delle Sirene





e questa, con l'altro gigante "NINONE"***:
Immagine inserita
La parte in cui va a rane l'affresco della battaglia di Anghiari? Maremma che potenza.

Erano eventi anche a scuola le settimane in cui partivano serie di Speciale-SuperQuark, la lezione del maestro era sempre bilaterale e con massiccia discussione sulla serata televisiva precedente.


***Da Vinci era Philippe Leroy, ma da bimbo ero convintissimo fosse Nino Manfredi, che per me significava ugualmente Marcello Mastroianni, e vabbè
  • 1

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#15 Jikhan

Jikhan

    Om Mani Padme Hum

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 874 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 02 giugno 2014 - 20:36

Philippe LeRoy che faceva Leonardo ma anche un indimenticabile Yanez... Tornando alla qualità dei discorsi di prima, ora anche Albertone attinge a quel che un tempo produsse la Rai, tipo Cristoforo Colombo, di cui completai onerosamente (erano i miei primi furtarelli in edicola) l'album della Panini. E colgo la citazione nomine per Nino Manfredi, l'unico e indiscusso Geppetto di sempre. Da quando lui ha impersonato Geppetto, nessuno mai potrà esserlo altrettanto. Forse è imprinting ma forse è perchè lui E' SUPERIORE.

Qualora ci fosse mai una produzione Rai di oggi all'altezza di Pinocchio, vi prego di farmelo sapere.
Poi scusate questi interventi un po' OT e un po' basati sull'età (cose invero odiose credo) ma mi sembra di dare un contributo ad onore proprio di Quark, ultimo prodotto di qualità che tra l'altro rischia oggi di essere subissato da falsi ed imitazioni non all'altezza del ricordo che ha lasciato in tutti noi. Mi scoccia vedere la qualità schiacciata da un certo autocolonialismo....
  • 0

Tutti bimbi come me hanno qualche cosa che di terror li fa tremare e non sanno che cos'è...


#16 Disposable Hero

Disposable Hero

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3768 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 20:48

non riesco manco a scrivere per quanto sono affezionato alle mille puntate di Quark che avevo in cassetta e guardavo in continuazione.
Non riesco a tollerare il pensiero che Piero Angela possa morire.
  • 0

#17 dirac

dirac

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1725 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 22:04

P.S.


P.P.S.

Immagine inserita

la sua spiegazione fenotipo/genotipo con l'esempio degli elefanti nani me la sono rivenduta almeno 100 volte asd
  • 1

#18 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1296 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 08:09

Quark e le vecchie storie di Topolino (quelle nuove lasciamole perdere).



Praticamente una grossa fetta della mia infanzia riassunta in una frase.

Non è tanto una questione di essere bravi o meno, del semplificare argomenti enormemente complessi o cos'altro (*2),

(*2) Questa critica assurda davvero non l'ho mai capita. Non credo che Piero Angela abbia mai preteso di insegnarci come essere ingegneri nucleari. Dovrebbe rendere le spiegazioni più complesse, in modo che nessuno ci capisca niente? Ma grazie al cielo che fornisce a generazioni di persone questo di po' di cultura in pillole, fra l'altro sempre in maniera corretta e impeccabile, in un paese in cui si legge pochissimo, in cui la cultura viene spesso spacciata come roba da secchioni e in cui la maggioranza manco sa scrivere in italiano corretto.
Sottolineerei poi quanto il nostro uomo abbia sempre tenuto a smentire i luoghi comuni. Tutte quelle dicerie che si diffondono fra il popolo senza alcuna base, quante volte lo abbiamo sentito smentirle di persona o tramite i servizi dei collaboratori di Quark? La guerra di Piero Angela contro il sentito dire e la superstizione è quanto di più lodevole la televisione italiana abbia mai prodotto. E se è una guerra che va combattuta con spiegazioni semplici e lineari, ben venga.


è una critica a cui l'approccio cosi divulgativo del nostro Piero facilmente presta il fianco e alcune volte non si puö dire che sia del tutto infondata.

Comunque per me c'è un salto qualitativo tra Alberto e Piero non da poco, il figlio non ha lo stesso carisma comunicativo.
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#19 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11598 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 03 giugno 2014 - 08:12


P.S.


P.P.S.

Immagine inserita

la sua spiegazione fenotipo/genotipo con l'esempio degli elefanti nani me la sono rivenduta almeno 100 volte asd


P.P.P.S.

Immagine inserita
  • 1

FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

 


 

 

#20 Fonzie

Fonzie

    Utente insicuro

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3695 Messaggi:
  • LocationAscoli Piceno

Inviato 03 giugno 2014 - 08:19

P.P.P.P.S.


Immagine inserita

Mitico Giangi.

Ma soprattutto:

Immagine inserita

:'( :'( :'(


Spoiler

  • 1
We are satisfied from monday til friday and on sunday we cry - Last.FM

vuvu: "Sembrate dei metallari che girano sghignazzando nel reparto di elettronica della Fnac."




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq