Vai al contenuto


Foto
* * * - - 5 Voti

Gomorra - La Serie


  • Please log in to reply
182 replies to this topic

#181 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15890 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 13:06

Sì, un po' di stanchezza è inevitabile, ma nel complesso la quarta stagione mi sembra decisamente migliore della (opaca) terza. Mi chiedo solo se sia realistico questo ruolo delle donne-boss o semi-boss, che stanno cercando di pompare molto anche altrove (vedi Suburra). Capisco la fascinazione per Patrizia, però...

 

Da queste parti le donne comandano sopratutto quando i mariti finiscono al 41bis. E' un ruolo cruciale, mediamente sottovalutato nei copioni, a parte Tornatore con Rosetta Cutolo, ma in quel caso era una figura di spicco, direi fondamentale per il fratello. Azzurra potrebbe crescere come personaggio, è più dinamica di Patrizia (figura tormentata ma imbalsamata) e potrebbe essere la protagonista indiscussa della quinta stagione. 


  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#182 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 14892 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2019 - 16:48

sono a metà della quarta e voglio spezzare una lancia, la fotografia e le ambientazioni sono meravigliosamente gotiche, la scelta di "oscurare" lo stato è coraggiosa e concentra tutta l'attenzione sulle gang, sui meccanismi di potere e sulle relazioni tra gli affiliati, la fratellanza, l'onore, tutto quello che tiene in piedi questo mondo e attrae i giovani verso la criminalità (tutte maschere che però puntualmente si squagliano quando c'è da salvarsi il culo o diventare 'o chhiù gruosso)

notevole pure il modo di rendere l'inesorabilità di questo sistema, l'impressione claustrofobica che non c'è verso di scappare, o entri nell'ingranaggio o sei spazzato via, fondamentali le parti che coinvolgono le famiglie dei criminali

 

@claudio: ho visto pure suburra, molto più leggera di gomorra, dal letame non si salva nessuno, politica, clero, ong, polizia, molto intrattenimento e forse un po' troppa superficialità nel trattare l'argomento, però spadino e aureliano che personaggi che sono!


  • 0

#183 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3735 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2019 - 16:55

Mi chiedo solo se sia realistico questo ruolo delle donne-boss o semi-boss, che stanno cercando di pompare molto anche altrove (vedi Suburra)


c'è però una differenza sostanziale in questo tra gomorra e i prodotti mainstream americani. ormai va di moda nelle serie tv americane mettere le donne a capo di imperi criminali, comandi di polizia, donne assassine, donne agenti segreti… insomma tutti quelli che un tempo erano ruoli maschili. il punto è che nelle serie tv americane è spesso assente il conflitto. non in tutte, ma in molte sì (anche nei film se andiamo a vedere). nessuno contesta che le donne possano ricoprire questi ruoli (visto che anche nella realtà succede), ma è ridicolo omettere le tensioni che questo scavalcamento di ruolo nella realtà di tutti i giorni crea o potrebbe creare. le cronache quotidiane parlano chiaro

nel contesto di un mondo criminale come questo, legato indissolubilmente ad un che di "tradizionale", sarebbe una edulcorazione in pieno stile hollywoodiano eliminare forme di conflitto e tensione tra le gerarchie di potere, che sono gerarchie perlopiù occupate dagli uomini, soltanto per prendersi la patente di "serie che punta sull'empowerment femminile". in questa stagione di gomorra, il conflitto tra una società secolare (e tradizionale) come la camorra e l'ascesa di un personaggio femminile forte come patrizia è uno degli elementi cardine, e il finale spietato è la riaffermazione della realtà sulla fiction che molto probabilmente un prodotto mainstream americano non potrebbe permettersi di mettere in scena

è anche per questa libertà che gomorra resta la serie crime mainstream più cruda e dura che c'è oggi in circolazione. e basta accendere la tv per accorgersi che quel che racconta è veramente poco distante dalla realtà. riesce a fare tutto questo senza perdere il gusto per il racconto e il mezzo del genere: una specie di miracolo in italia

4° stagione che parte un po' moscia con questa nuova pelle da imprenditore di genny - quella della mafia potere economico e finanziario è un pallino di saviano, ma obiettivamente funziona meglio nei report giornalistici che nella fiction. ma poi ritornando nella strada, nelle guerre di clan e nelle logiche di potere, ritrova il vigore delle prime due stagioni e chiude davvero alla grande rimarcando quell'ineluttabilità della vita da criminale, impossibile da godersi, o si finisce schiattati o dentro un buco a nascondersi per tutta la vita. per rispondere anche a quelli che la accusano di glamourizzare il mondo criminale
  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq